Il plastico di Verni 2.0 by MrMassy86

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, adobel55, MrMassy86

Rispondi
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Il plastico di Verni 2.0 by MrMassy86

Messaggio da MrMassy86 » ven gen 22, 2016 12:03 pm

Allora come ben sapete ho terminato di smantellare il vecchio plastico e quindi inizia ufficialmente l'avventura di realizzazione di quello nuovo :grin:

Riepilogando questo è il progetto :cool:

Immagine:
Immagine
153,54 KB

Immagine:
Immagine
127,98 KB

Immagine:
Immagine
116,88 KB

Immagine:
Immagine
90,38 KB

Immagine:
Immagine
153,49 KB

Epoca III-IV
Trazione Vapore e Diesel
Alimentazione digitale

Come riportato di la ho fatto una prima prova degli ingombri con il progetto in scala 1:1 [:I]

Immagine:
Immagine
312,71 KB

Prossimamente dovrei iniziare a costruire la nuova struttura :wink:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
cararci
Socio GAS TT
Messaggi: 4370
Iscritto il: gio ott 04, 2012 2:56 pm
Nome: Carlo
Regione: Veneto
Città: Volpago
Ruolo: Moderatore
Età: 67
Stato: Non connesso

Messaggio da cararci » ven gen 22, 2016 12:05 pm

Bel progetto davvero. Auguri e buon lavoro!

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven gen 22, 2016 12:16 pm

Auguri Massy,
pensa a mettere le ruote al telaio per spostarlo in caso di necessità e attenzione al termo il calore potrebbe farti imbarcare il telaio.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4011
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » ven gen 22, 2016 12:23 pm

Come t'invidio....
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
tRAIn-MONDO
Messaggi: 99
Iscritto il: gio mar 27, 2014 7:35 pm
Nome: raimondo
Regione: Sicilia
Città: pietraperzia
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da tRAIn-MONDO » ven gen 22, 2016 12:38 pm

Massimiliano ti faccio anche io i complimenti per il tuo progetto, mi piace.
L'unica nota che ti faccio se mi permetti, io renderei ancora più morbide le curve della stazione di corsa, non vorrei che con quella geometria incontrassi problemi di circolazione con quei due scambi inglesi (in basso a sinistra).
Ti auguro un buon lavoro.
:smile: :smile: :smile: :smile:
Raimondo - I trenini Lima, ricordo di un infanzia lontana.

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11571
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » ven gen 22, 2016 1:20 pm

tRAIn-MONDO ha scritto:

Massimiliano ti faccio anche io i complimenti per il tuo progetto, mi piace.
L'unica nota che ti faccio se mi permetti, io renderei ancora più morbide le curve della stazione di corsa, non vorrei che con quella geometria incontrassi problemi di circolazione con quei due scambi inglesi (in basso a sinistra).
Ti auguro un buon lavoro.
:smile: :smile: :smile: :smile:

Sono d' accordissimo anch'io con l appunto fato notare da Raimondo. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven gen 22, 2016 3:11 pm

Grazie a tuTTi :wink:

Roby sicuramente il telaio avrà le ruote, anzi ho potuto constatare sul plastico di un mio amico di grandezza simile il suo sistema che mi sembra veramente robusto ed affidabile, lui invece delle classiche gambe con ruote a fissato il plastico a dei carrellini in ferro trovati al brico, oltre a premetterli lo spostamento del plastico hanno dei vani per riporre del materiale, ti dirò sono orientato verso questa soluzione :wink:
Il problema termosifone non esiste, quello che vedi in foto è sempre chiuso, il plastico nascerà in taverna che è stata ricavata, quando fu costruita la casa, scavando il terreno, /ho la fortuna di avere una temperatura costante tutto l'anno, 17/18° gradi, quindi caldo d'inverno e fresco d'estate, il termosifone c'è ma in realtà non si accende mai [:I]

Raimondo ci mancherebbe, fai tutte le tue osservazioni che vuoi, ogni vostro consiglio è prezioso :grin:
Diciamo che fin da subito ho cercato di progettare curve ampie essendo a vista e volendo realizzare la stazione in curva, quello che vedi è il massimo che sono riuscito ad ottenere per avere una stazione dignitosa come binario utile(considera che il 4° binario è al limite) in base allo spazio, non dovrei avere problemi, almeno lo spero, logicamente farò le opportune prove una volta predisposto il piano binari e in caso di problemi (spero di no) farò le opportune modifiche,[:I]

Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
SteaMarco
Socio GAS TT
Messaggi: 831
Iscritto il: dom dic 06, 2015 8:30 am
Nome: Marco
Regione: Piemonte
Città: Moncalieri
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da SteaMarco » ven gen 22, 2016 4:57 pm

Grande Massimigliano!

Hai deciso o avevi già un sistena digitale? Che cos'hai?Son curioso! :grin:

Marco
Marco - Non è il mezzo che fà la differenza ma l'uomo

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8394
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » ven gen 22, 2016 5:19 pm

Un saluto al nuovo plastico.
Ciao.
Adolfo
:cool: :cool: :cool:

Avatar utente
Nano0389
Messaggi: 28
Iscritto il: lun giu 24, 2013 5:47 pm
Nome: Nano
Regione: Estero
Città: Lione
Età: 30
Stato: Non connesso

Messaggio da Nano0389 » ven gen 22, 2016 5:36 pm

Mi sistemo e guardero con piacere l'evolvere del tuo nuovo plastico :grin:

Dopo se mi posso permettere, anche se non sono specialista e come l'ha sollevato prima Raimondo, rimuoverei il secondo inglese (quello piu a destra tra quelli a sinistra) e il curvone.
Metterei un semplice deviatoio a destra alla rovescia e per il quarto binario un altro deviatoio per il binario tronco. Ancora una volta sono idee e non sono un' esperto.

Quale sara il codice usato per i binari

Ciao e buona fortuna par la tua nuova impresa :cool: :cool: :cool:
Giuliano
Giuliano

Avatar utente
max63
Messaggi: 272
Iscritto il: lun feb 20, 2012 1:19 pm
Nome: Massimo
Regione: Lazio
Città: Sutri
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da max63 » ven gen 22, 2016 6:16 pm

Bene Massy, seguirò con molto interesse! Armamento?
Massimo
Max63 - Massimo

Avatar utente
marco cacelli
Messaggi: 1319
Iscritto il: lun set 14, 2015 9:30 am
Nome: marco
Regione: Lombardia
Città: erba (co)
Età: 57
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da marco cacelli » ven gen 22, 2016 6:29 pm

bel progetto.....e buon lavoro.....
marco.... :smile:
Marco Cacelli

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven gen 22, 2016 6:30 pm

Grazie :grin:

Marco la scelta del digitale è una novità. il precedente plastico era analogico :wink:
Sto ancora valutando quale centralina acquistare [:I]

Giuliano ti ringrazio per l'idea, quello che mi proponi l'ho avevo già provato in fase progettuale ma è poco fattibile, considera che inserendo due scambi semplici si riduce notevolmente lo spazio utile del 4° binario, ma soprattutto si vanno a creare dei raggi di curvatura veramente stretti e quindi brutti a vedersi, la scelta dell'inglese era il giusto compromesso per avere raggi accettabili e binari di sosta decenti :wink: in una mia prima versione non avevo ancora inserito il tronchino ma un semplice scambio in curva, (avevo i raggi anche meglio di ora) però cosi facendo ogni volta che avrei voluto fare le manovre il treno sarebbe dovuto andare sui binari di corsa e questo non mi piaceva, ora cosi potrò fare le manovre in sicurezza [:I]

L'armamento è tutto cod.83
Roco GeoLine per la stazione nascosta(sono i miei binari che ho riciclato)
Roco line per la restante parte(per alcuni scambi dovrei utilizzare i tilling che hanno la solita geometria, me le da un amico a un buon prezzo)

Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
dilan
Messaggi: 3960
Iscritto il: mar mag 07, 2013 7:32 am
Nome: Antonino
Regione: Lombardia
Città: Scanzorosciate
Età: 73
Stato: Non connesso

Messaggio da dilan » ven gen 22, 2016 6:42 pm

Bene! L'importante, prima di fissare definitivamente i binari, è fare delle prove di circolazione in modo da apportare eventuali modifiche.
Ti seguo.
Antonio

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven gen 22, 2016 6:44 pm

dilan ha scritto:

Bene! L'importante, prima di fissare definitivamente i binari, è fare delle prove di circolazione in modo da apportare eventuali modifiche.
Ti seguo.


Grazie Antonio, sicuramente faro tutte le verifiche del caso :wink:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
icovr66
Socio GAS TT
Messaggi: 690
Iscritto il: lun ott 15, 2012 4:35 pm
Nome: Enrico
Regione: Veneto
Città: Verona
Età: 53
Stato: Non connesso

Messaggio da icovr66 » dom gen 24, 2016 10:37 pm

Complimenti Massimiliano, bellissimo progetto, buona avventura! :grin:
Enrico

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » dom gen 24, 2016 11:07 pm

Ti ringrazio Enrico :grin: Massimilianovicino :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5206
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » mar gen 26, 2016 6:20 pm

Bene bene, se pensi di "avventurarti" nella gestione digitale del nuovo tracciato occorrerà pensare per bene a tutti i possibili itinerari e ai vari tipi di movimentazioni/manovre che andrai ad eseguire.
Dovresti cioè mettere nero su bianco tutto l'esercizio che intendi realizzare.
In questo modo potrai avere una idea di quali funzioni ti servirà sfruttare con il sistema digitale e di conseguenza avrai le idee più chiare su quale centrale orientarti ma soprattutto su quali tipi di intervento dovrai operare sul tracciato.
Dovrai infatti prevedere una possibile evoluzione verso un possibile funzionamento automatico del plastico anche se questo poi non sarà messo in pratica. Così prevedendo una evoluzione massima potrai predisporre tutte quelle modifiche e/o sezionamenti che ti potranno tornare utili un domani.
Un esempio su tutti: se tu volessi domani automatizzare la stazione nascosta dovresti fin da ora prevedere qualche opportuno sezionamento e conseguente opportuno collegamento elettrico apposito. In caso di non utilizzo, l'unione dei collegamenti elettrici dei vari sezionamenti ti ridarà la continuità elettrica della stazione; nel caso tu voglia automatizzare basterà staccare qualche filo e collegarlo ad un apposito sensore di occupazione senza andare a lavorare in zone scomode o addirittura dover smontare o rompere parte della scenografia.
Ecco quindi il primo compito dell'era digitale..... :wink:
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar gen 26, 2016 6:33 pm

Grazie per i consigli Mauro :wink:
Un'idea di esercizio del plastico ce l'ho, come ti ho detto in mp al momento vorrei gestirlo io in prima persona, comunque prevedere in futuro la possibilità di una gestione automatizzata per alcune zone, come la stazione nascosta ed altre non è sbagliata, quindi mi sembra giustissimo il tuo consiglio, lavorare avendo solo struttura e binari e sempre meglio che quando c'è la scenografia [:I]
Mauro vedendo il progetto ti su cosa ti orienteresti? parti dal presupposto che io di elettronica sono una frana [:I]
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5206
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » mar gen 26, 2016 7:06 pm

Il traguardo minimo, a mio modesto parere e per il tipo di tracciato che hai disegnato, è quello di avere la possibilità di manovrare personalmente un convoglio (merci o passeggeri) interagendo con altri 2 o 3 convogli che si muovono in autonomia lungo itinerari prefissati.
Potresti ad esempio manovrare componendo e scomponendo un merci mentre transita un IC e mentre un regionale fa la spola tra la stazione nascosta e quella di testa.
Così utilizzeresti il sistema digitale per quello che è stato realmente pensato: fare il macchinista rispettando segnalamento e ordini del Dirigente Movimento mentre altri convogli si muovono sul tracciato (per automatismi o comandati da altri macchinisti).
Come ti sembra come programma? :wink:
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar gen 26, 2016 7:12 pm

Docdelburg ha scritto:

Il traguardo minimo, a mio modesto parere e per il tipo di tracciato che hai disegnato, è quello di avere la possibilità di manovrare personalmente un convoglio (merci o passeggeri) interagendo con altri 2 o 3 convogli che si muovono in autonomia lungo itinerari prefissati.
Potresti ad esempio manovrare componendo e scomponendo un merci mentre transita un IC e mentre un regionale fa la spola tra la stazione nascosta e quella di testa.
Così utilizzeresti il sistema digitale per quello che è stato realmente pensato: fare il macchinista rispettando segnalamento e ordini del Dirigente Movimento mentre altri convogli si muovono sul tracciato (per automatismi o comandati da altri macchinisti).
Come ti sembra come programma? :wink:


Mi sembra molto bello(e quello che avevo in testa quando progettavo il plastico, spero anche di vedercelo se ci riesco, in elettronica ho tante lacune) e magari al posto degli IC, dei bei localoni o littorine(o solo vapore e diesel :grin: )
Grazie davvero Mauro, sei stato per me una grande fonte di informazioni [:I]
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5206
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » mar gen 26, 2016 7:20 pm

Pure io di elettronica capisco quello che posso; pensa che faccio il medico, eppure le mie cosine sono riuscito a farle......[:I]
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar gen 26, 2016 8:33 pm

Grazie della fiducia, pian pianino apprendo, speriamo... :wink:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21219
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar gen 26, 2016 8:46 pm

Massy, sono anch'io qui ad augurarti buon lavoro e soprattutto... buon divertimento. :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1199
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 26, 2016 11:21 pm

Grande Massy!! Ottimo progetto, in bocca al lupo.
Una cosa: sii maniacale nella stesura del tracciato e nel posizionamento dei binari. Un posizionamento curato e senza errori permetterà una circolazione perfetta e liscia.
Avanti così sperando in costanti e interessanti aggiornamenti.
Cordialmente
Gian Luca "Littlejohn"
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Rispondi

Torna a “SCALA H0”