Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Piccola città"  -  Adolfo - Lazio

Rieccomi nuovamente... il diorama che vi illustro, narra le gesta di una piccola cittadina che giornalmente vive la sua vita attraverso lo scorrere delle auto.

Vita di tutti i giorni, insomma... ci siamo abituati!

Il diorama, che è  interamente autocostruito dal sottoscritto, misura 25 cm. x 16 cm. ed i rotabili che vedete nelle foto sono Rivarossi in scala 1:80.

Lo scorcio relativo alla piccola città comprende una strada con incrocio ed un piccolo giardino pubblico, e come sfondo sono presenti tre edifici tipici italiani che sembrano sostenersi tra di loro ed addossata a loro una piccola edicola di giornali.

Gli edifici sono stati realizzati in carton plume ricoperti con carta abrasiva per simulare l'intonaco e verniciati con colori acrilici, mentre i tetti sono lastrine commerciali. Le persiane sono state realizzate con le classiche fascette per stringere i fili ed anche la ringhiera del balcone è una fascetta di maggiore grandezza. Le tapparelle del primo edificio a sinistra sono in cartoncino inciso. Le finestre e le porte dei negozi sono realizzate con listelli di legno da un millimetro di vario colore con i vetri in acetato.

In fondo al viale della stazione si trova un piccolo giardino dove bimbi e nonni vanno per divagarsi un po'.

La gente percorre i marciapiedi per andare al lavoro o fare shopping nei negozi posti sotto le case a due piani che caratterizzano proprio la piccola città.

Il tutto avviene mentre una Aln 668 transita brontolando con il suo motore diesel quasi a reclamare per la scarsa attenzione che le viene data dalla gente della piccola cittadina; d’altronde tutto rientra nella normale routine quotidiana che si sa porta all’abitudine e a non cogliere le piccole sfumature della vita stessa.

Un saluto a tutti gli appassionati e a risentirci alla prossima fotostoria!

Adolfo