Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Locomotive, carri, carrozze, servizi ferroviari e treni in generale.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

E' uscito oggi dallo stabilimento di Pistoia il primo treno ibrido costruito da Hitachi Rail Italy per Trenitalia. Si tratta di un mezzo a quattro elementi di tipo ibrido, ovvero provvisto di alimentazione elettrica, diesel e batteria. Il mezzo è pensato per operare su linee sia elettrificate che non elettrificate ed è derivato dagli ETR 421/521/621, anche se si tratta di un treno monopiano.

Foto: https://www.ferrovie.info/index.php/it/ ... trenitalia
blues_hitachi_4411-fill-650x365.jpg

La particolarità di questo treno risiede nella modalità di alimentazione, prevista da linea aerea a 3000V in corrente continua, con motore diesel e batterie. I motori diesel azionano dei generatori elettrici che a loro volta alimentano i motori di trazione, del tipo asincrono trifase regolati da inverter. I pacchi batteria consentono di accumulare energia durante le fasi di frenatura, energia che viene poi utilizzata nei momenti di maggiore assorbimento da parte dei motori (spunto, accelerazione). Il pacco batterie, accumulando energia, consente una migliore regolazione del motore termico, che può essere utilizzato al regime di massimo rendimento per periodi più lunghi. Il motore termico viene utilizzato al regime di massimo rendimento e se produce energia in eccesso, anziché rallentarlo abbassando i rendimenti, l'energia viene immagazzinata nella batterie. Quando la marcia del treno richiede dei picchi di carico, anziché aumentare il regime di rotazione del motore diesel andando a lavorare in zone di basso rendimento, l'energia viene prelevata dalle batterie. La possibilità di recuperare energia in fase di frenatura e la migliore regolazione del motore diesel permette significativi risparmi in termini di consumi e minore impatto ambientale.


Fabrizio
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 826
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da IpGio »

Fabrizio... questo convoglio fa il "paio" con i BTR 813 di Stadler della serie Flirt 3, di tipo BMU (Bimodal Multiple Unit), solo che negli HTR ci sono in più le batterie, se ho capito bene.
Ma dove saranno impiegati visto che i BTR sono già operativi in Val d'Aosta?
Grazie per la condivisione
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-Italia
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

Ciao Giorgio. Esatto, la grossa e sostanziale differenza è la presenza della batteria. I treni bimodali diesel+elettrico non sono una grande novità e non presentano alcuna soluzione tecnica di rilievo né innovativa, in sostanza si tratta solo di normali mezzi con trazione diesel-elettrica cui sono applicati i pantografi, una cosa abbastanza facile da fare con l'elettronica di potenza ormai diffusa. L'utilizzo della batteria che permette invece il migliore sfruttamento dei motori termici e il recupero della energia in frenata è una cosa più interessante e che può dare interessanti (o deludenti) risultati. Sarà interessante capire, sul lungo termine e alla luce della esperienza operativa reale, se la soluzione porta a dei benefici economici ed ambientali come sembrano raccontare le teorie.

I treni saranno impiegati in diverse Regioni tra cui Sicilia, Calabria, Toscana, Lazio e Sardegna. I primi convogli dovrebbero entrare in servizio alla fine del 2021. In Valle D'Aosta, anche se già operativi i BTR Stadler (che però sono mezzi bimodali standard senza batteria), questi mezzi potrebbero essergli affiancati.
Fabrizio
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14940
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da MrMassy86 »

Convoglio molto interessante, grazie Fabrizio per le spiegazioni tecniche!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4748
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da MrPatato76 »

...e della soluzione ad Idrogeno che FNM vuole introdurre sulla linea ISEO-Edolo...cosa mi dite?
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 826
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da IpGio »

Roberto... l'idrogeno nei trasporti a parte l'automobilistico ha preso nell'ultimo decennio un'impennata di cui pochi se ne sono resi conto. almemo nel grande pubblico.
Tempo fa lessi ancora sull'ANSA di camion con l'adozione delle celle a combustibile a parte i già treni in allestimento con la stessa tecnologia.
È il futuro che avanza e dobbiamo seguirlo nell'evoluzione perchè è in atto un radicale cambiamento...
In Europa dal 2030, parecchi paesi non venderanno più auto con motori termici e se seguiamo l'evoluzione delle ferrovie europee e il vistoso calo delle tratte aeree a medio e corto raggio, possiamo intravedere come sarà il trasporto pubblico, privato e merci del futuro.
In Italia l'unica cosa che abbiamo finora fatto è:
Snam con Saipem per progetti idrogeno verde e cattura Co2 (Fonte ANSA)
Progetto... sara "acqua calda" come al solito, all'estero è già da tempo che si "trotta spediti".
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-Italia
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

Altri dati del treno e video



I mezzi sono disponibili nella versione a 3 o 4 casse

Versione tre casse

Lunghezza totale: 66,88 m
Posti a sedere : 224
Posti in piedi: 165
Velocità massima: 140 km/h


Versione a quattro casse

Lunghezza totale: 86,08 m
Posti a sedere: 306
Posti in piedi: 224
Velocità massima: 140 km/h
Fabrizio
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 744
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:45
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da FrancoV »

A chi interessasse saperne di più sulla questione "idrogeno" ....
https://www.ilpost.it/2020/10/25/auto-idrogeno/

:D
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

Sia dal video che anche da foto dettagliate trovate in rete noto che il motore è posto sulle due vetture di testa, nel sottocassa. E' sta quindi adottata una soluzione abbastanza standard, diversa da alcune che adottano invece i motori sul tetto del treno.

Foto: https://railcolornews.com/2020/11/28/it ... achi-rail/
Cattura.JPG
Credo il mezzo abbia due motori, mentre non ho dettagli riguardo a tipo e potenza. Sarebbe interessante sapere anche dove sono collocati i pacchi batteria e di che tipo sono.
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

Fabrizio
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14940
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da MrMassy86 »

Sembra un misto tra quella TPL e la Trenord, non male comunque!!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10483
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Treni HRI HTR 412 Trenitalia "Blues"

Messaggio da Fabrizio »

In effetti non capisco perché non sia stata adottata quella normale in uso su tutti i treni del trasposto regionale.
Fabrizio

Torna a “MATERIALE ROTABILE E CIRCOLAZIONE FERROVIARIA”