MODULO (doppio) "Torrente Mastallone"

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatori: Andrea, Riccardo

Rispondi
Avatar utente
gavinca
Socio GAS TT
Messaggi: 1779
Iscritto il: mar mag 22, 2012 1:07 pm
Nome: Carlo
Regione: Piemonte
Città: Bellinzago
Età: 47
Stato: Non connesso
Contatta:

MODULO (doppio) "Torrente Mastallone"

Messaggio da gavinca » dom nov 17, 2013 6:53 pm

Premetto, per Andrea che ci tiene, che il nome è provisorio !!
Ho sempre sotto gli occhi 2 testate incartate nella loro bella carta granata :wink: e così mi sono deciso ad iniziare un nuovo progetto.
La cosa che più mi piace nei plastici sono i ponti e le gallerie quindi ho cercato di farci stare entrambi in questo modulo doppio.

Andiamo con ordine ...

Questo è il tracciato con scarm:

Immagine:
Immagine
124,4 KB

Per il ponte vorrei ispirarmi a questo ponte della linea del Sempione che supera sia il fiume Toce che la vecchia statale:

Immagine:
Immagine
608,8 KB

Per farmi un idea precisa degli ingombri e degli spazi ho costruito il modulo del modulo :grin:
Immagine:
Immagine
195,19 KB

Immagine:
Immagine
192,75 KB

Immagine:
Immagine
183,67 KB

Ora veniamo ai dubbi:

1. Nell'unione dei moduli i binari non sono tagliati in modo perpendicolare ma a fetta di salame. Questo potrebbe creare dei problemi ? Mi sembra che gli altri moduli doppi hanno la piena linea sempre perpendicolare con la testata.

2. Il torrente è -16 cm dal piano del ferro, quindi dovrò scendere rispetto alle testate. Mi sembra però che nelle norme ci sia il disegno di un modulo in "negativo".

3. La seconda galleria è verso lo spettatore quindi non penso di poter fare la finestra di lato per risolvere eventuali incidenti in galleria. Se facessi l'accesso da sotto il modulo ?

A voi dubbi, perplessità e consigli.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20423
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » dom nov 17, 2013 7:11 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">gavinca</font id="red">

Premetto, per Andrea che ci tiene, che il nome è provisorio !![/quote]
Infatti, appeno l'ho letto, mi è preso un colpo!! :cool: :cool: :cool:
<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">gavinca</font id="red">
Per farmi un idea precisa degli ingombri e degli spazi ho costruito il modulo del modulo :grin: [/quote]
Giuro che questa non l'avevo mai vista!
E' bello già di per se stesso!!
<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">gavinca</font id="red">
Ora veniamo ai dubbi:
1. Nell'unione dei moduli i binari non sono tagliati in modo perpendicolare ma a fetta di salame. Questo potrebbe creare dei problemi ? Mi sembra che gli altri moduli doppi hanno la piena linea sempre perpendicolare con la testata.
2. Il torrente è -16 cm dal piano del ferro, quindi dovrò scendere rispetto alle testate. Mi sembra però che nelle norme ci sia il disegno di un modulo in "negativo".
3. La seconda galleria è verso lo spettatore quindi non penso di poter fare la finestra di lato per risolvere eventuali incidenti in galleria. Se facessi l'accesso da sotto il modulo ?[/quote]
1. Nessun problema per il taglio perpendicolare, il modulo la Rocca del RE ha questa caratteristica e non ha dato alcun problema. Vedrai che Mauro e Flavio ti daranno le dritte necessarie.
2. Assolutamente si, non vi è alcun problema a scendere in negativo (nel tuo caso è davvero poco).
3. Fare l'accesso sotto il modulo può essere a mio avviso un'ottima soluzione. :cool:

In conclusione: questi due moduli mi mettono già i brividi, è proprio lo scenario che piace a me!
:cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9279
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » dom nov 17, 2013 8:08 pm

Bel lavoro Carlo, visti i risultati del primo modulo credo che farai davvero un bel lavoro. Hai avuto davvero una bella idea a realizzare un prototipo, porta via del tempo, ma indubbiamente ti premette di avere una visione in tridimensionale dal vivo della situazione. Credo che sia la cosa più efficace. L'ambientazione che hai scelto è davvero molto bella.

Per quanto riguarda il taglio dei binari in obliquo, essendo che la giunzione è sempre tra i due medesimi moduli, non credo che avrai alcun tipo di difficoltà. Per il paesaggio in negativo anche non c'è nessun problema, infatti anche io ho il mare in negativo :wink:

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Avatar utente
Marshall61
Socio GAS TT
Messaggi: 7197
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 » dom nov 17, 2013 8:58 pm

...quoto in toto chi mi ha preceduto e mi limito a dire che è un bella ambientazione armoniosa e che sarò di sicuro effetto, complimenti per l'idea e buon lavoro!!!! :cool: :cool:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 12910
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » dom nov 17, 2013 9:54 pm

Complimenti Carlo, davvero un bel progetto, in bocca al lupo per la realizzazione :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 5974
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 51
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » dom nov 17, 2013 10:12 pm

Bel progetto veramente.

Non avevo mai sentito nessuno però che abbia costruito il modello... del modello..... :cool: :cool: :cool:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
saverD445
Socio GAS TT
Messaggi: 4019
Iscritto il: mer mag 02, 2012 9:07 pm
Nome: Valerio
Regione: Sardegna
Città: Macomer
Ruolo: Moderatore
Età: 47
Stato: Non connesso

Messaggio da saverD445 » dom nov 17, 2013 10:46 pm

Bel progetto e bel modello..
Certo ci vuole un po di tempo a farlo ma credo sia un ottima soluzione per vedere le varie fasi costruttive.
Valerio -- Plastico H0-H0m Epoca IV-VI Il mio canale YouTube

Avatar utente
badmax28
Socio GAS TT
Messaggi: 1421
Iscritto il: lun apr 30, 2012 8:51 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: tradate
Età: 59
Stato: Non connesso

Messaggio da badmax28 » dom nov 17, 2013 10:52 pm

mi unisco al coro, il progetto mi piace molto, ma soprattutto molti complimenti per l'idea del progetto nel progetto, aiuta parecchio.
Max

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7051
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 63
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da liftman » dom nov 17, 2013 11:02 pm

E' già uno spettacolo il modello del... modello :wink: figuriamoci il lavoro finito! :cool: :cool: :cool:

@Roberto
<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">
Non avevo mai sentito nessuno però che abbia costruito il modello... del modello.....
[/quote]

Nelle vecchie pubblicazioni di I. Briano (manuale del fermodellista e come si fanno i plastici) viene consigliato proprio per vedere l'effetto visivo prima di procedere con i lavori [:o)]
Ciao! Rolando

Avatar utente
dilan
Messaggi: 3960
Iscritto il: mar mag 07, 2013 7:32 am
Nome: Antonino
Regione: Lombardia
Città: Scanzorosciate
Età: 72
Stato: Non connesso

Messaggio da dilan » lun nov 18, 2013 12:08 am

Bel progetto.
Visti gli ottimi risultati del primo modulo sono certo che questo non sarà da meno. Ti seguirò con interesse.
Antonio

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4225
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun nov 18, 2013 1:26 am

Ottima idea quella del cartamodello e anche l'ambientazione è a dir poco splendida. Mi ricorda la vecchia statale Lecco Colico con ferrovia annessa.

Avatar utente
Enrico57
Messaggi: 1052
Iscritto il: ven nov 11, 2011 9:53 am
Nome: Enrico
Regione: Abruzzo
Città: Montesilvano
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Enrico57 » lun nov 18, 2013 12:15 pm

Bel progetto Carlo!
Complimenri per la decisione di aver preparato un pre-modello di verifica...solo i grandi modellisti lo fanno!!!...Le Platt docet.
:razz: :razz: :razz:
Ciao Enrico. il plastico di Enrico 57
L'uomo è ciò che sceglie di essere. (Soeren Kierkegaard)

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3650
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 42
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » lun nov 18, 2013 12:59 pm

Ottimo progetto!! :cool:

Per il taglio obliquo dei binari, se non sbaglio, c'era già una soluzione proposta qui nel forum, ma non ricordo dove esattamente......
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
gavinca
Socio GAS TT
Messaggi: 1779
Iscritto il: mar mag 22, 2012 1:07 pm
Nome: Carlo
Regione: Piemonte
Città: Bellinzago
Età: 47
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da gavinca » lun nov 18, 2013 1:52 pm

Briano, Le Platt !! Sono commosso [:I]

In realtà il cartamodello è nato per gioco, avevo ritagliato la sagoma dei 2 moduli in cartone e avevo posizionato il ponte in cartoncino per vedere come veniva, poi mio figlio mi ha detto "perchè non lo rivestiamo di cartapesta come ArtAttack?".
Dopo abbiamo anche deciso di colorarlo e il risultato è quello che vedete :grin:

Sicuramente tornerà utile per sagomare i moduli reali.

@Roberto (MrPatato): Andrea diceva nella Rocca del Re, ma dalle foto non si capisce. Poi sento Flavio o il Doc.

Allora se il progetto è approvato apriamo il cantiere :cool:

Avatar utente
Albjal
Socio GAS TT
Messaggi: 302
Iscritto il: lun giu 11, 2012 4:29 pm
Nome: Jules
Regione: Lombardia
Città: Leno
Età: 49
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Albjal » lun nov 18, 2013 2:39 pm

Perché...? Perché non è venuta a me un'idea come la tua? :cool:
Da quando ho ricevuto le testate non so più dove sbattere la testata... pardon! ... la testa per trovare l'ambientazione giusta per il mio futuro (remoto) modulo! Mi hai "rubato" un'ottima idea ma hai tutta la mia ammirazione! Sono impaziente di vederlo finito. Bravo!
Giulio

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 7704
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » lun nov 18, 2013 2:58 pm

Pensavo fosse già il modulo definitivo ??
Scgherzi a parte, un bel lavoro davvero Carlo.
Ciao.
Adolfo

Avatar utente
Fosk412
Messaggi: 323
Iscritto il: dom mar 17, 2013 10:16 am
Nome: Giacomo
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Manzano
Età: 21
Stato: Non connesso

Messaggio da Fosk412 » lun nov 18, 2013 4:16 pm

Bellissima ambientazione! Complimenti, il modello del modello c'è nel "Manuale del modellismo ferroviario" della duegi... già di per se il tuo fa la sua figura.

Mandi
Giacomo - Scala H0 epoca IV FS e OBB

Avatar utente
Flavio
Socio GAS TT
Messaggi: 1092
Iscritto il: dom gen 20, 2013 12:57 pm
Nome: Flavio
Regione: Lombardia
Città: Rozzano
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Flavio » lun nov 18, 2013 6:08 pm

Caspita che bell'idea!
Osservando il modello e conoscendo cosa riesci a realizzare prevedo un successo.

Per i binari tagliati a fetta di salame posso dirti di non preoccuparti e di procedere osservando i seguenti punti:
1- Come testata usa un buon compensato che sia resistente alla flessione (tipo quello di betulla usato per le testate standard)
Utilizzando il classico compensato da brico center, come ho fatto io nella Rocca del Re, ti ritroveresti un'antipatica e fastidiosa flessione del compensato al tirare delle viti di serraggio.
2- I binari posali direttamente sui 2 moduli serrati tra loro nella loro posizione definitiva. Una volta fissati al piano tagliali seguendo la linea di contatto dei 2 moduli con il dremel.
Non preoccuparti minimamente dell'apertura che ti rimarrà anche leggermente superiore allo spessore del disco di taglio. Io mi sono intestardito a lasciare il minor spazio possibile rifacendo anche degli spezzoni di rotaia ed in seguito a questa faticaccia mi sono reso conto, osservando i diversi moduli a Novegro, che questo taglio a volte anche superiore ad 1 mm. non è un problema. Anzi, grazie ad un normale taglio avrai la certezza che i moduli resteranno isolati tra loro elettricamente, evitando il pasticcio che avevo generato a Novegro al loro primo montaggio a lato dei moduli di Carlo. (Edgardo ricorderà sicuramente il mio corto circuito)
3- Lascia nei fori di fissaggio un pò di gioco con le viti per poter aggiustare l'accoppiamento tra loro.

Nient'altro di particolare da aggiungere. Ti faccio solo notare che le traversine dei binari lasceranno nella zona di giunzione più spazio tra le 2 adiacenti. Io ho nascosto questa apertura con parziali loro ricostruzioni affogate nel ballast!

Vai tranquillo e complimenti per il tuo progetto.
Flavio - C.M.P. Club Modellismo Pavese - GAS TT

Avatar utente
claudio
Socio GAS TT
Messaggi: 951
Iscritto il: gio apr 26, 2012 9:47 am
Nome: Claudio
Regione: Emilia Romagna
Città: Novellara
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da claudio » lun nov 18, 2013 7:11 pm

Questo si che è un bel progetto complimenti, sicuramente ne usirà una cosa fantastica. :cool: :cool: :cool:

Ciao
Claudio

Avatar utente
Handyman
Messaggi: 243
Iscritto il: sab ago 10, 2013 1:10 pm
Nome: Daniele
Regione: Estero
Città: Mendrisio
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Handyman » lun nov 18, 2013 8:42 pm

Carlo, tuo figlio è un saggio! Mi sono sempre pentito quando non ho datto retta al mio, anche se è ancora piccolo. Hanno un'intuizione che purtroppo a molti adulti sfugge.
Per il taglio (e la riduzione della larchezza del taglio) io adotto un sistema relativamente semplice: tra le due testate sistemo uno spessore pari alla larghezza del disco da taglio. I binari sono precisi e posso poi ritoccarli di fino per evitare il problema che menziona Flavio.
Fare, o non fare. Non c'è provare! Ciao, Daniele - "Walser modellistica e fai da te"

Avatar utente
FRANCO
Messaggi: 587
Iscritto il: ven ott 26, 2012 6:05 pm
Nome: Franco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: UDINE
Età: 56
Stato: Non connesso

Messaggio da FRANCO » lun nov 18, 2013 8:44 pm

Ottima idea Carlo ed ottima esecuzione del "prototipo" pero'......visto che il "la" e' venuto da tuo figlio sarebbe interessante vedervi all'opera tutti e due il "Maestro" su quello definitivo ed il "Discepolo" sul simulacro per terminarlo di sua fantasia.
Buon lavoro ad entrambi
Franco

Avatar utente
gavinca
Socio GAS TT
Messaggi: 1779
Iscritto il: mar mag 22, 2012 1:07 pm
Nome: Carlo
Regione: Piemonte
Città: Bellinzago
Età: 47
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da gavinca » mer nov 20, 2013 9:59 pm

Flavio ha scritto:

Caspita che bell'idea!
Osservando il modello e conoscendo cosa riesci a realizzare prevedo un successo.

Per i binari tagliati a fetta di salame posso dirti di non preoccuparti e di procedere osservando i seguenti punti:
1- Come testata usa un buon compensato che sia resistente alla flessione (tipo quello di betulla usato per le testate standard)
Utilizzando il classico compensato da brico center, come ho fatto io nella Rocca del Re, ti ritroveresti un'antipatica e fastidiosa flessione del compensato al tirare delle viti di serraggio.
2- I binari posali direttamente sui 2 moduli serrati tra loro nella loro posizione definitiva. Una volta fissati al piano tagliali seguendo la linea di contatto dei 2 moduli con il dremel.
Non preoccuparti minimamente dell'apertura che ti rimarrà anche leggermente superiore allo spessore del disco di taglio. Io mi sono intestardito a lasciare il minor spazio possibile rifacendo anche degli spezzoni di rotaia ed in seguito a questa faticaccia mi sono reso conto, osservando i diversi moduli a Novegro, che questo taglio a volte anche superiore ad 1 mm. non è un problema. Anzi, grazie ad un normale taglio avrai la certezza che i moduli resteranno isolati tra loro elettricamente, evitando il pasticcio che avevo generato a Novegro al loro primo montaggio a lato dei moduli di Carlo. (Edgardo ricorderà sicuramente il mio corto circuito)
3- Lascia nei fori di fissaggio un pò di gioco con le viti per poter aggiustare l'accoppiamento tra loro.

Nient'altro di particolare da aggiungere. Ti faccio solo notare che le traversine dei binari lasceranno nella zona di giunzione più spazio tra le 2 adiacenti. Io ho nascosto questa apertura con parziali loro ricostruzioni affogate nel ballast!

Vai tranquillo e complimenti per il tuo progetto.


Grazie Flavio, per ora tutto chiaro !! :wink:
Mi metto alla ricerca di compensato NON di pioppo, spero di non dover acquistare un foglio intero per fare 2 testate.

Avatar utente
Bigliettaio
Messaggi: 590
Iscritto il: ven dic 02, 2011 8:22 am
Nome: Carlo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Bigliettaio » gio nov 21, 2013 12:28 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">gavinca</font id="red">
Per farmi un idea precisa degli ingombri e degli spazi ho costruito il modulo del modulo :grin:
Immagine:
Immagine
195,19 KB[/quote]
Complimenti, l'ho visto e ho pensato che avessi già realizzato il modulo.
Credo verrà proprio un bel lavoro, l'idea che hai in mente mi piace moltissimo.
Seguirò con interesse gli sviluppi.
Carlo

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 10828
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » gio nov 21, 2013 1:29 pm

Mi accodo anche io al coro di complimenti. Carlo stai facendo davvero un altro
gran bel lavoro !! :cool: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5203
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » gio nov 21, 2013 2:10 pm

Leggo solo ora....e inizio facendo i complimenti perchè si vede raramente la meticolosità e precisione di Carlo.
Il progetto e il modello sono molto accattivanti e fanno un ottimo effetto scenografico.
Per quanto riguarda gli aspetti tecnici posso solo esporti qualche mia esperienza sperando di esserti d'aiuto e ispirazione.
Per la struttura in negativo direi di usare solo legno da 15 mm di spessore e per non fare fiancate troppo alte direi di mettere un piano dello stesso spessore per irrobustire il tutto, come ho fatto qui

Immagine:
Immagine
156,69 KB

Immagine:
Immagine
160,76 KB.

Per il binari tagliati non perpendicolarmente per me vale sempre lo stesso sistema ovvero:
- unire i moduli con interposta una rondella dello spessore simile al flessibile da taglio del trapano
- posa binari e saldatura su viti apposite
- taglio dei binari
- riunione dei moduli senza rondelle interposte ed eventuale limatura / regolazione in lunghezza dei monconi.

Immagine:
Immagine
184,7 KB

Credo che per la galleria basti un accesso da sotto per recuperare eventuali rotabili sviati e pulire i binari.

Buon lavoro! :cool:
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po

"La prossima volta che nasco ateo, lo faccio in un paese dove quelli che credono in Dio credono in un Dio felice" Hubert Reeves

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”