L'orrore va ricordato

Quando non sai dove mettere una discussione ovvero non è fermodellismo.

Moderatori: Fabrizio, liftman

Avatar utente
cararci
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 14:56
Nome: Carlo
Regione: Veneto
Città: Volpago
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

L'orrore va ricordato

Messaggio da cararci »

Nel giorno della memoria dell'orrore in cui scomparvero milioni di ebrei, omosessuali, zingari, comunisti, oppositori, oltre che rivolgere un pensiero alle vittime di quella carneficina programmata e di tante altre che sono seguite e sono in corso, mi piace ricordare la realizzazione del diorama sul "Binario 21" di Milano da parte di Stefano De Giorgi (Maggie), di cui a lungo si è parlato tempo fa nel forum.


Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6397
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Concordo con te Carlo, per non dimenticare ciò che mai più dovrà accadere. Alla lunga lista vorrei aggiungere anche invalidi, malati di mente, anziani e tutti coloro reputati "inutili" all'umanità.

Questa sera, su IRIS, alle 21:00, trasmettono "Schindler's List". Per l'ennesima volta non me lo perderò.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Gigi
Socio GAS TT
Messaggi: 401
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 11:37
Nome: Luigi
Regione: Piemonte
Città: S.Michele M.vi'
Stato: Non connesso

Messaggio da Gigi »

Concordo con quanto da voi detto nella speranza che mai piu' si ripeta quanto successo allora. Importante e' far capire alle nuove generazioni il rispetto verso il prossimo qualunque sia la razza e fede religiosa.Ciao.
Luigi Bocchiardo
Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7484
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2012, 14:40
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da liftman »

Quoto al 100% :cool: :cool: :cool:
Ciao! Rolando
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4560
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 »

Gigi ha scritto:

Concordo con quanto da voi detto nella speranza che mai piu' si ripeta quanto successo allora. Importante e' far capire alle nuove generazioni il rispetto verso il prossimo qualunque sia la razza e fede religiosa.Ciao.


Mi associo!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Mi associo quanto fino ad ora detto, ed aggiungo che oggi ricorre il compleanno di mio figlio secondogenito Lorenzo....per noi in famiglia è comunque una giornata di ricordi, si, ma anche di quelli felici.....

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
simone.lippi
Messaggi: 188
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2011, 15:53
Nome: Simone
Regione: Toscana
Città: Firenze
Stato: Non connesso

Messaggio da simone.lippi »

Gigi ha scritto:

Concordo con quanto da voi detto nella speranza che mai piu' si ripeta quanto successo allora. Importante e' far capire alle nuove generazioni il rispetto verso il prossimo qualunque sia la razza e fede religiosa.Ciao.


INECCEPPIBILE!!! :cool:
Avatar utente
cf69
Messaggi: 2002
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2012, 13:37
Nome: Fabio
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Stato: Non connesso

Messaggio da cf69 »

Mi associo a quanto detto finora, purtroppo occorre ricordare che l'uomo non impara mai dai propri errori ed ancora oggi si: discrimina, isola, ghettizza chi è "diverso" da noi e la nostra "normalità"; inoltre la violenza e lo sterminio di popolazioni inermi continua.
Speriamo che tutto questo male che alberga dentro l'umanità, dentro ognuno di noi, possa esaurirsi presto.
Fabio Cuccia - La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! (Albert Einstein)
La Mia “Sottostazione Elettrica F.S.” - La Mia "PACIFIC 6001 P.L.M." - Il Mio Canale Youtube
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12348
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio »

Non ci sono altre parole da aggiungere a questo evento della seconda guerra mondiale causato
della pura follia di un uomo che, con le sue idee assurde, ha manipolato e "convinto" altri come lui ad eseguire
azioni fuori da ogni logica ! Resta comunque il ricordo di quello che e' accaduto ed il silenzio a rispetto di
tutte le vittime di questo genocidio.............Bisogna riflettere perche' quanto accaduto non si ripeta. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5602
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

Sono assolutamente d'accordo senza se e senza ma.
Mi spiace solo che ci si dimentichi di tanti altri eccidi di popoli non meno degni di considerazione.
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6397
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Docdelburg ha scritto:
Mi spiace solo che ci si dimentichi di tanti altri eccidi di popoli non meno degni di considerazione.


Giusto!!!
Vorrei quindi ricordare, in meditabondo silenzio, i 2,5 milioni di ebrei che, nello stesso periodo, fuggendo dalle "grinfie" della gestapo, ripararono, chiedendo asilo politico, in Russia. Qui perirono di stenti, rinchiusi nei Lager siberiani.

Anche loro periorono. Anche loro persero la vita, come i loro parenti ed amici steriminati dalle SS.

Il giorno della memoria.. Ricordi anche loro... Morti nell'ombra insabbiata dell'idealismo politico.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Bigliettaio
Messaggi: 836
Iscritto il: venerdì 2 dicembre 2011, 8:22
Nome: Carlo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da Bigliettaio »

Di fronte a certi drammi non ci sono parole.
Impossibile non provare tristezza e sgomento.
Carlo
Avatar utente
Fulvio Zanda
Messaggi: 1348
Iscritto il: martedì 15 maggio 2012, 13:55
Nome: Fulvio
Regione: Lombardia
Città: Morengo
Stato: Non connesso

Messaggio da Fulvio Zanda »

Sull'Olocausto, tutto si è detto e tutto si è scritto.
Ma l'uomo ha poca memoria, le nuove generazioni fortunatamente non hanno avuto modo di vivere queste atrocità, oppure come nel mio caso, non hanno avuto la possibilità di sentirsele raccontare dai nonni.
Per questo è necessario come ben detto da Carlo, che si rivivano sempre queste atrocità con i giorni della memoria.
Il ricordare è l'unico antidoto che abbiamo, contro chi alimenta odio e voglia di rappresaglia nei confronti dei deboli.

Voglio ricordare anche un magnifico racconto teatrale di marco Paolini " Ausmerzen " che racconta di come sia nata in Germania tale ferocia, ed i primi che ne fecero le spese furono proprio cittadini tedeschi che avevano la sfortuna di essere malati di mente, bambini , insomma persone la cui vita veniva ritenuta, inutile da vivere ed un " costo " per la collettività.
Partì quindi il progetto Aktion T4, e visto il targico successo, venne poi applicato a gay, zingari, ebrei.

La crudeltà umana , innata in noi, fece poi il resto.

Un minuto di silenzio, e per i credenti, una preghiera per tutti i caduti di tutte le ingiustize in terra.

http://www.jolefilm.com/produzioni/tele ... ausmerzen/
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14657
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">cararci</font id="red">

Nel giorno della memoria dell'orrore in cui scomparvero milioni di ebrei, omosessuali, zingari, comunisti, oppositori, oltre che rivolgere un pensiero alle vittime di quella carneficina programmata e di tante altre che sono seguite e sono in corso, mi piace ricordare la realizzazione del diorama sul "Binario 21" di Milano da parte di Stefano De Giorgi (Maggie), di cui a lungo si è parlato tempo fa nel forum.

[/quote]

Mi associo in pieno, non bisogna scordare, Massimiliano
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Alex Corsico
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2012, 14:22
Nome: Alessandro
Regione: Lombardia
Città: Pavia
Stato: Non connesso

Messaggio da Alex Corsico »

Fulvio Zanda ha scritto:


Voglio ricordare anche un magnifico racconto teatrale di marco Paolini " Ausmerzen " che racconta di come sia nata in Germania tale ferocia, ed i primi che ne fecero le spese furono proprio cittadini tedeschi che avevano la sfortuna di essere malati di mente, bambini , insomma persone la cui vita veniva ritenuta, inutile da vivere ed un " costo " per la collettività.
Partì quindi il progetto Aktion T4, e visto il targico successo, venne poi applicato a gay, zingari, ebrei.

La crudeltà umana , innata in noi, fece poi il resto.

Un minuto di silenzio, e per i credenti, una preghiera per tutti i caduti di tutte le ingiustize in terra.

http://www.jolefilm.com/produzioni/tele ... ausmerzen/


Per chi non l'avesse visto



ciao
Alex Corsico. Ferrovie e Tranvie Locali - Direzione d'Esercizio - PAVIA
--------------------------------
FTL We move your mind
Avatar utente
maxmarun
Messaggi: 595
Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2012, 21:33
Nome: massimo
Regione: Piemonte
Città: Cherasco
Stato: Non connesso

Messaggio da maxmarun »

Ci sono stato. A Mauthausen, abbastanza impressionante. A Dachau un po' meno. Ad Oswiecim ( o se preferite Auschwitz) in tutti e due: allucinanti.
Ad Auschwitz 1 ci sono delle costruzioni in mattoni dove, tra gli altri, ha "dimorato" Primo Levi.
In una di queste case c'è una serie di vetrine con dietro dei piani inclinati, sui quali ci sono:su uno occhiali su un'altro capelli, valigie, giocattoli dei bambini, protesi ortopediche e così via.
A pensare che i "prorpietari" di questi oggetti hanno fatto una fine orribile (quasi tutti per lo meno), fa' venire i brividi.
Auschwitz 2 (o Birkenau) è poco fuori. Quello dove entravano con il treno. Bello spesso pure quello.
Io considero molto educativo visitare questi posti e lo consiglio sempre a tutti. Fermarsi a pensare non guasta...
Massimo Marrone- La madre degli stupidi è sempre incinta.
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Oggi la mia classe è andata a celebrare il giorno della memoria con la comunità ebraica romana con canzoni tipiche ebraiche e testimonianze di chi davvero è riuscito a sopravvivere per raccontarci gli orrori commessi nei campi di sterminio.
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
EMIGRANTE
Messaggi: 284
Iscritto il: domenica 20 gennaio 2013, 19:41
Nome: gabriele
Regione: Campania
Città: Napoli
Stato: Non connesso

Messaggio da EMIGRANTE »

...Che ogni eccidio venga ricordato... :cool:
Gabriele - DEA PARTENOPE DIFENDI I TUOI GUERRIERI
Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4537
Iscritto il: venerdì 28 ottobre 2011, 0:59
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 56
Stato: Non connesso

Messaggio da Edgardo_Rosatti »

Ricordare per non dimenticare, mai!

Andrea Ferreri con la sua testimonianza fa onore alle giovani generazioni, bravi.
ED
237
11101101

Torna a “OFF TOPIC”