Autocostruzione saldatrice con effetto luminoso

Il sistema tradizionale di gestione locomotive e plastico.

Moderatore: roy67

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6355
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Autocostruzione saldatrice con effetto luminoso

Messaggio da roy67 » sab mar 16, 2013 2:10 pm

Cari amici. So che l'elettronica è un argomento ostico e spesso "evitato". Ma è la base del modellismo dinamico.
Quindi, prendete le mie discussioni e consigli come base per iniziare ad imparare qualcosa. Imparare non fa mai male :wink:

Il circuito che vi voglio presentare è un semplice circuito per il lampeggio di un led a ritmo regolabile, con alcune piccole variabili.
Il costo totale di tutto il circuito è di circa € 5,00.

Tutto nacque il giorno in cui decisi di allestire l'interno del mio deposito/officina locomotive. Fra le tante cose preparate (banchi da lavoro, macchine utensili, stoccaggio lubrificanti, etc., autocostruii una saldatrice in scala 1:87.

Prendendo un piccolo trattore, derivato da una "sorpresa" dei "KInder sorpresa", lo tagliai e modificai, facendolo divenire una piccola saldatrice.

Immagine:
Immagine
151,39 KB

Immagine:
Immagine
141,86 KB

Immagine:
Immagine
149,2 KB

Immagine:
Immagine
143,42 KB

A quel punto pensai ad un circuito elettronico che ne emulasse il lampeggio.

Ma una saldatrice non lampeggia solamente. Ha spesso un "lampo" bianco dell'attacco dell'elettrodo.

Pensai quindi ad un led bianco, che si attivasse per pochissimi decimi di secondo, per "svanire" progressivamente nel lampeggio Blu, ritmico, generato da un oscillatore.

La parte del lampeggio fu ciò che di più facile non c'è da progettare... ma la dissolvenza del led bianco... fu un po' più problematica.

Pensai quindi all'utilizzo di un condensatore elettrolitico, che, nel momento di carica capacitativa, lascia passare corrente positiva attraverso il reoforo negativo.

Eureka.. Funziona!!!

Però c'era da scaricare il condensatore ad ogni utilizzo. Feci delle prove con un pulsante a doppio contatto NA-NC. Con il primo attivavo il circuito, con il secondo scaricavo il condensatore attraverso un led rosso (che emulava l'incandescenza di saldatura).
Veniamo al circuito.

Tale circuito, poi, avrebbe dovuto essere comandato da un microcontrollore (PICAXE 8M2), che a sua volta avrebbe comandato, tramite un transistor, un relè in scambio.
Purtroppo l'anno scorso mi si è "fottuto" il vecchio Pc.. e tutti i dati di studio sono andati persi.
(Perché avevo Win XP ed ora uso Win 7. che sono incompatibili per velocità della RAM. Non parlatemi di altri sistemi. E' una discussione che ho già affrontato... Cambiare il sistema operativo -Linux/Mac mi costerebbe alcune decine di migliaia di €uro... Non ci penso nemmeno... ed è troppo complesso spiegarne il motivo.. per farla breve...
Fidatevi... Mi costerebbe alcune decine di migliaia di €uro).


Questo è lo schema elettrico del circuito:
Immagine:
Immagine
210,38 KB

Schema del PCB dal lato piste
Immagine:
Immagine
31,38 KB

Schema cablaggio lato componenti- Connessione led
Immagine:
Immagine
41,18 KB

Schema cablaggio componenti- Connessione pulsante
Immagine:
Immagine
42,92 KB

Foto del circuito
Immagine:
Immagine
138,51 KB

Video del funzionamento
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7351
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » sab mar 16, 2013 2:26 pm

Bellissimo TUTTO :cool: .

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9934
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » sab mar 16, 2013 2:31 pm

Molto bello e interessante, però tu ci vuoi fregare... la saldatrice non funziona, non salda per davvero :cool:

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Avatar utente
Digtrain
Messaggi: 1598
Iscritto il: gio dic 20, 2012 11:47 pm
Nome: Walter
Regione: Lombardia
Città: Casarile
Età: 60
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Digtrain » sab mar 16, 2013 2:49 pm

Ciao Roberto,
meraviglioso circuito, alla prima occasione lo costruisco.
Di NE555 ne ho comperati 20 pezzi in Cina a 1,53 euro comprese le spese di spedizione!!!
Grazie per averlo messo a disposizione di tutti!!! :geek: .

Ciao Walter
Walter - Club Modellismo Pavese - Steamtown National Historic Site - Het Spoorwegmuseum Utrech - Loxx Berlino - "Il mio fisico è stato scolpito e modellato nelle migliori trattorie della Lomellina"

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » sab mar 16, 2013 3:04 pm

@ Riy67,

Vorrei ricordarti che per utilizzare una sadatrice ci vuole l'apposita maschera di protezione quindi non riterrò sicuro il tuo lavoro fino a che non ne vedrò una riproduzione esatta... ! :razz:

@ Tutti,

A proposito sapete che cosa usano in Tunisia per ripararsi gli occhi?
Gli occhiali da sole RayBan tarocco. Giuro! :cool:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7247
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da liftman » sab mar 16, 2013 3:11 pm

Molto interessante! e molto suggestivo il video :cool:

Per quanto riguarda XP > seven mai preso in considerazione l'idea della virtualizzazione? (virtualbox, vmplayer ecc. ecc.)
Ciao! Rolando

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6355
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » sab mar 16, 2013 4:40 pm

liftman ha scritto:


Per quanto riguarda XP > seven mai preso in considerazione l'idea della virtualizzazione? (virtualbox, vmplayer ecc. ecc.)


Le ho provate tutte... purtroppo, per motivi vari (software gestione periferiche complesse tipo FA-Writer - PLC comunicator - etc) non posso fare a meno di installare Windows... Programma monopolizzato, per contratto, dall'azienda giapponese che produce certe tecnologie.

I file li ho recuperati tutti. ma purtroppo non possono essere aperti per incopatibilità del sistema 32/64 bit.

Con il tempo reinstallerò un programma compatibile per la scritture dei "PICAXE" e proseguirò con gli esperimenti.

Il picaxe è un microcontrollore, programmabile in "Visual Basic", prodotto in circa 10 versioni, semplicissimo da usare e programmare. Una sorta di "Arduino" che però ha la necessità di costruzione del PCB su cui andrà installato.

Grazie a tutti.

@Pecetta: Non sfidarmi... Non mi conosci.. Potrei costruire una maschera con visiera a C.L. funzionante... :grin:

Verissimo che in Tunisia usano gli occhiali da sole... Confermo. Ci ho lavorato, a periodi alterni, per un paio d'anni.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » sab mar 16, 2013 5:14 pm

roy67 ha scritto:


Verissimo che in Tunisia usano gli occhiali da sole... Confermo. Ci ho lavorato, a periodi alterni, per un paio d'anni.


Uauauauauaaaaaaaaaaaaa spero che non saldi anche tu come loro...
Da circa dieci anni vivo a Sidi Bou Said per un mese... femta?

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7247
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da liftman » sab mar 16, 2013 5:30 pm

roy67 ha scritto:

Le ho provate tutte... purtroppo, per motivi vari (software gestione periferiche complesse tipo FA-Writer - PLC comunicator - etc) non posso fare a meno di installare Windows... Programma monopolizzato, per contratto, dall'azienda giapponese che produce certe tecnologie.

I file li ho recuperati tutti. ma purtroppo non possono essere aperti per incopatibilità del sistema 32/64 bit.


forse mi sono spiegato male... virtualizzare XP significa installare un programma che "simula" un computer all'interno del computer stesso.

Io ho una "macchina virtuale" con XP installato sopra che usavo per poter continuare ad usare un vecchio scanner, e per provare programmi, senza rischiare di "impestare" il PC vero.

Ovviamente le prestazioni sono leggermente minori di un vero PC con XP sopra, ma in un uso normale dove non serve "forza bruta" (editing video) non ci si accorge molto della cosa, e nel mio caso il PC "vero" è tutt'altro che potentissimo.

In ogni caso generalmente i programmi scritti per i 32 bit, non hanno problemi con un sistema a 64, salvo che siano scritti da un cane... hai provato a far partire i programmi in "compatibility-mode"? (tasto destro sull'icona del file -> proprietà -> compatibilità -> check su "esegui il programma in modalità compatibililtà per:" e selezioni XP Serviice Pack 3.

Eventualmente se il tuo windows 7 è in una versione PRO puoi usare XP-mode http://www.microsoft.com/business/it-it ... x?cbcid=43 è gratuito, ha giò una versione registrata di XP e funziona bene.
Ciao! Rolando

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11605
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » sab mar 16, 2013 6:33 pm

Bellissimo e molto d'effetto il filmato. E bella anche la tua realizzazione. Capita spesso che ci cimentiamo e modifichiamo dalle minuscole cose
che poi puo' diventare davvero un piccolo capolavoro in scala......... Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » sab mar 16, 2013 6:39 pm

liftman ha scritto:


forse mi sono spiegato male... virtualizzare XP significa installare un programma che "simula" un computer all'interno del computer stesso.
Io ho una "macchina virtuale" con XP installato sopra che usavo per poter continuare ad usare un vecchio scanner, e per provare programmi, senza rischiare di "impestare" il PC vero.
Ovviamente le prestazioni sono leggermente minori di un vero PC con XP sopra, ma in un uso normale dove non serve "forza bruta" (editing video) non ci si accorge molto della cosa, e nel mio caso il PC "vero" è tutt'altro che potentissimo.
In ogni caso generalmente i programmi scritti per i 32 bit, non hanno problemi con un sistema a 64, salvo che siano scritti da un cane... hai provato a far partire i programmi in "compatibility-mode"? (tasto destro sull'icona del file -> proprietà -> compatibilità -> check su "esegui il programma in modalità compatibililtà per:" e selezioni XP Serviice Pack 3.

Eventualmente se il tuo windows 7 è in una versione PRO puoi usare XP-mode http://www.microsoft.com/business/it-it ... x?cbcid=43 è gratuito, ha giò una versione registrata di XP e funziona bene.


Visto che mi sono ancorato ad XP e non mi smuovo perché non ne voglio sapere volevo intromettermi nel discorso per sapere se su Windows 7 ed oltre funziona ancora Virtual PC...
Funziona?

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6355
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » sab mar 16, 2013 6:47 pm

Il problema Rolando è per la gestione di periferiche "pesanti". Quali appunto "FA writer". Trattasi di una "stampante" per "scrivere" le E-PROM a serie di 10, per caricare i software sui PCB ad alte prestazioni (azionamenti per motori Brushless, etc). Tale "scrittore" ha compatibilità solo con il software originale.... Se altero qualcosa.. Devo acquistare uno "scrittore" di altro tipo... (costo € 18.000,00 + € 9.500,00 di software). Per i possessori di licenza del tipo a 32 bit, la casa produttrice, ha creato un pacchetto aggiornamenti "free" di compatibilità a 64 bit. Tale pacchetto, però, va in conflitto con qualsiasi "simulatore".

Ecco perché ho dato precedenza al lavoro e non agli esperimenti modellistici :wink: .

Ma prima o poi (entro l'anno) mi rimetterò a "trafficare" con i PICAXE. Devo solo reinstallare un software compatibile con "7" e reiniziare gli esperimenti di gestione.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Giannantonio
Messaggi: 1429
Iscritto il: lun nov 19, 2012 11:46 pm
Nome: Giannantonio
Regione: Veneto
Città: Verona
Età: 71
Stato: Non connesso

Messaggio da Giannantonio » sab mar 16, 2013 7:32 pm

@ roy

Grazie :grin: :grin: :grin: .

Per praticità userò anch'io una millefori come nella foto
che hai postato.

Giannantonio
Giannantonio

Avatar utente
Enrico57
Messaggi: 1052
Iscritto il: ven nov 11, 2011 9:53 am
Nome: Enrico
Regione: Abruzzo
Città: Montesilvano
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Enrico57 » sab mar 16, 2013 7:35 pm

Bellissima Roberto!

L'avevo già vista tempo fa, ma è sempre una goduria rivedere quello che sai fare :razz:

Scusa la domanda, ma come ripeto sempre sono troppo negato per l'elettronica e anche il banale per me è difficile: i due disegni (quelli che mostrano come vanno collegati gli elementi ed i led) mi sembrano uguali ma ci sono delle differenze che non capisco. In uno schema ci sono tre led e nell'altro un led ed un pulsante. Sono due schemi per due utilizzi diversi oppure......come sono imbrabato!!!! :cool:
Ciao Enrico. il plastico di Enrico 57
L'uomo è ciò che sceglie di essere. (Soeren Kierkegaard)

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4345
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab mar 16, 2013 8:44 pm

Bello Roberto, un circuito molto interessante e di effetto, mi sa che provo a realizzarlo per il piccolo deposito del modulare.
:grin: Complimenti!

Per Enrico 57: è lo stesso schema ripetuto per mostrare i collegamenti verso i led e verso il pulsante. Immagino che Roberto abbia voluto rappresentare i collegamenti ripetendolo per non complicare troppo lo schema pratico di montaggio.

Ciao

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6355
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » sab mar 16, 2013 8:55 pm

Enrico57 ha scritto:

Bellissima Roberto!

oppure...... :cool:


La seconda che hai detto... :cool:

Gli schemi sono identici. Ma per venire incontro proprio alle capacità di tutti (non tutti masticano tavole della verità C/MOS a colazione) ho fatto gli schemi separati.
Il primo ha le connessioni dei led.
Il secondo ha la connessione del led rosso ed del pulsante per la scarica del condensatore.

Fra l'altro, mi accorgo solo ora (dopo 2 anni) che nel secondo c'è un errore. Il pulsante vuole collegato al rovescio. L'alimentazione sul contatto NA ed il led sul contatto NC.

Lo rifaccio poi chiederò ad un moderatore di fare la modifica.

Grazie Edgardo. I miei schemi sono pubblicati proprio per essere copiati.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » sab mar 16, 2013 9:02 pm

roy67 ha scritto:


Grazie Edgardo. I miei schemi sono pubblicati proprio per essere copiati.


Già ti sono debitore e poi dopo aver letto questo posso aggiungere che fai, dici e scrivi delle cose bellissime.

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8431
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » sab mar 16, 2013 9:03 pm

Roy, vermante molto bello l'effetto della saldatrice.
Realistica.
Ino no riuscirei mai a realizzare un circuito.
Ciao.
Adolfo

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4345
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab mar 16, 2013 9:46 pm

Grazie a te per la condivisione Roberto :smile: Mi sa che quando lo vede Andrea ne vorrà fare una guida per il sito...

L'errore ora che lo dici l'ho notato anch'io, basta invertire i contatti sul pulsante nello schema pratico.
Visto che ho in giro qualche ritaglio di basetta presensibilizzata non ti dispiace se faccio un pdf del pcb col corel draw..?
Più che altro vorrei riuscire a miniaturizzarlo il più possibile senza nulla togliere al tuo progetto [:I]

Ciao

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » sab mar 16, 2013 9:57 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:
...Mi sa che quando lo vede Andrea ne vorrà fare una guida per il sito...

Si può fare... a me basta ricevere un file word con la guida finita e poi la impagino nel sito. :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6355
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » sab mar 16, 2013 10:23 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:


Visto che ho in giro qualche ritaglio di basetta presensibilizzata non ti dispiace se faccio un pdf del pcb col corel draw..?
Più che altro vorrei riuscire a miniaturizzarlo il più possibile senza nulla togliere al tuo progetto [:I]

Ciao


Certamente. Fai pure.
Il PCB che ho costruito è molto grande in quanto contiene (doveva contenere) altre cose, tipo resistenze per l'illuminazione ed il circuito completo del PICAXE con tanto di microrelè.

Questo circuito è lo stesso che ho utilizzato (nella versione con 2 led ed un NE556) per le lanterne di coda lampeggianti. Rimane tranquillamente all'interno di un carro G in scala 1:87... Ed avanza spazio.

Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5211
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » sab mar 16, 2013 10:31 pm

Scusa se mi ripeto Roberto, ma è sempre un piacere ed un'emozione vedere le tue realizzazioni.
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano!

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4345
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab mar 16, 2013 10:42 pm

Quoto il Doc, è semplicemnte fantastico!!
Complimenti!
:grin:

Appena pronto provo ad assemblarlo e lo posto.

Ciao

Avatar utente
badmax28
Socio GAS TT
Messaggi: 1421
Iscritto il: lun apr 30, 2012 8:51 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: tradate
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da badmax28 » sab mar 16, 2013 10:52 pm

Quanto mi capita di rivedere i tuoi lavori caro Roberto, rimango sempre basito........ed anche stavolta sono a bocca aperta, di una vericidità incredibile.
(Purtroppo non mastico assolutamente nulla di elettronica, quindi non mi rimamane che riguardare la tua saldatrice funzionare) :grin:
Max

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7247
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da liftman » sab mar 16, 2013 11:38 pm

liftman ha scritto:

Eventualmente se il tuo windows 7 è in una versione PRO puoi usare XP-mode http://www.microsoft.com/business/it-it ... x?cbcid=43 è gratuito, ha giò una versione registrata di XP e funziona bene.

Pecetta ha scritto:
Visto che mi sono ancorato ad XP e non mi smuovo perché non ne voglio sapere volevo intromettermi nel discorso per sapere se su Windows 7 ed oltre funziona ancora Virtual PC...
Funziona?

Bye


Basta che leggi quello che già avevo scritto a Roberto, in caso contrario è sempre un'opzione valida la virtualizzazione.

Ovviamente questa risposta era per dire che VirtualPC non funziona con windows 7.
Ciao! Rolando

Rispondi

Torna a “ANALOGICO”