Proposta modulo stazione nascosta

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Una. Buona proposta Mauro, si può mascherare i due binari retrostanti con una creazione di una mezza collina solo sul davanti e cava dietro.
Il treno cantiere è lungo 110 cm. il caricatore della rocca del Re è da 120 cm.
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4476
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da MrPatato76 »

Dunque, ho fatto qualche misura con i miei rotabili.
Un convoglio formato da 5 carrozze passeggeri più locomotiva misura 130cm.
Ho provato a buttare giù anche una bozza di modulo con il materiale a mia disposizione.
DB8B07F9-158F-4E86-A6D3-10F52D04B9AC.jpeg
A43A666D-AC54-4573-A25E-A81095731674.jpeg
Ipotizzando due moduli simmetrici lunghi 100cm, la massima lunghezza ammissibile sarebbe di 90cm.
Portando la lunghezza dei moduli a 130cm, si possono ospitare treni lunghi fino a 150 cm.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Docdelburg »

Se si derogasse alla lunghezza standard dei moduli, si potrebbe fare una stazione nascosta a 3 binari (anzichè 2) di lunghezza più che sufficiente.
Con due moduli da 1250 invece che da 1000 si farebbe tutto in estrema semplicità.
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Mauro, sono d'accordo con te, ma il problema è il trasporto, con auto proprie moduli da 125 non si riesce a portarli.
Non sempre il furgone è utilizzabile.
Io direi di fare tre moduli da 80 cm. Si arriverebbe ad un totale di 240 cm.
Comunque se si riesce con due da 100 cm sarebbe meglio.
Ecco perché avevo pensato a due moduli da 70 cm con dei retromoduli due per le curve e uno per il caricatore di esigua larghezza, proprio per la trasportabilità.
Altrimenti poi ci ritroviamo nell'impossibilità di usare i moduli.
Vediamo cosa riusciamo a fare.
Un abbraccio
Avatar utente
58dedo
Socio GAS TT
Messaggi: 1922
Iscritto il: mer dic 19, 2012 5:17 pm
Nome: diego
Regione: Lombardia
Città: Rovellasca
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da 58dedo »

come dicono a Roma "so de' coccio", corretto Presidente?
Inserendo la stazione nascosta in rettilineo togliamo la possibilità di inserire 2-3 moduli degli associati, mentre ritengo "sfruttabile" l'anello di ritorno (é già ingombrante per sua natura) come soluzione più consona con tutte le problematiche che ci possono essere in fase di montaggio/installazione.
Alla fine gli spazi sono pressoché simili uno lungo e stretto, l'altro largo e più corto.....le difficoltà di trasporto ci saranno sempre.
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Docdelburg »

Ecco allora una possibile soluzione a 3 moduli; ho disegnato una lunghezza di 250 cm, compatibile con moduli di 80-05 cm di lunghezza.
Si possono avere 3 comodi binari di composizione con un inglese doppio con le seguenti lunghezze:
1° binario lato operatori >160 cm liberi da ogni deviatoio
2° binario 105 cm liberi che diventano >160 cm impegnando il doppio inglese
3° binario, verso la linea di corsa 135 cm liberi dai deviatoi.
TThidden2500.jpg
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Buona soluzione Mauro,
La riflessione di Diego è da tenere in considerazione, la mia soluzione con due moduli da 70 e retromoduli non toglierebbe troppo spazio per gli altri.
Mi sta venendo un'altra idea, domani l'approfondisco.
Cioè fare un modulo a T con un binario di uscita e un binario di entrata.
Ciao
Avatar utente
Flavio
Socio GAS TT
Messaggi: 1130
Iscritto il: dom gen 20, 2013 12:57 pm
Nome: Flavio
Regione: Lombardia
Città: Rozzano
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Flavio »

Immagine.jpg
seguendo quanto detto fino ad ora ho pensato ad una soluzione composta da 2 nuovi moduli di dimensioni standard 1000 x 550.
Questi moduli posti ai lati di 2 moduli qualsiasi, deviano il convoglio in uscita sul binario di scarico che dotato di un interruttore stoppa l'alimentazione fermando il convoglio,
Subito dopo l'interruttore posto sul binario di carico alimenta e fa uscire il convoglio preparato in precedenza.
I 2 binari di carico e scarico sono posizionati su un piano composto da 3 elementi di 900 x 250 mm.

I 2 nuovi moduli possono anche essere dotazione di 2 soci che hanno il solo obbligo di essere presenti in contemporanea, mentre la stazione nascosta potrebbe essere compito del club, facile da trasportare assieme a tutto ciò che è stoccato in sede.
Flavio - C.M.P. Club Modellismo Pavese - GAS TT
Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4537
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Edgardo_Rosatti »

Per me dobbiamo rimanere nella semplicità più assoluta; l'ultima proposta del Doc mi piace, col modulo centrale che può essere più o meno largo in base alle esigenze.

Questa mia proposta è simile e più compatta:
- due moduli standard da 100x55 con capacità di carico e scarico di 2 treni di lunghezza compresa tra i 120 ed i 140 cm;
- possibilità di inserire facoltativamente un terzo modulo centrale di larghezza variabile in caso di grandi impianti;
- il muro 'virtuale' visibile in rosa separa la piena linea dal caricatore per evitare conflitti.
3D
3D
ogni puntino della griglia sono 10 cm
ogni puntino della griglia sono 10 cm
ED
237
11101101
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4476
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da MrPatato76 »

Diamoci dei punti fermi:
-Qual è lo scopo di questo nuovo modulo? Stazione nascosta (cioè riserva di convogli da far circolare alternativamente con possibilità di comporre/scomporre i convogli) o puro caricatore (cioè modulo per caricare/scaricare i convogli)?
-Come deve essere fatto? Qui lascerei la parola a chi vorrà prendersi la briga di realizzare il modulo (due semimoduli, 4 semimoduli…)

A me, personalmente, piace la proposta del Doc/Ed: modulo doppio rettilineo, con stazione "nascosta", che può essere travestita da impianto industriale o caricoscarico container…
Interessante anche la soluzione prospettata da Flavio, ma bisogna essere sicuri che i moduli intermedi siano lunghi come da norme.

Onestamente Diego, la soluzione in curva la vedo solo come stazione nascosta (intesa come riserva di convogli già pronti) e non come modulo "caricatore", perché già facciamo fatica a comporre un treno quando è dritto, figuriamoci quando è in curva….
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Per me i punti fermi sono:
1) caricatore e scaricatore
2) più piccolo possibile
3) più semplice possibile
4) non limitare lo spazio per gli altri moduli
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Docdelburg »

IDEONA.....!
Facciamo una stazione senza nasconderla!
Tre moduli canonici da 1 metro ciascuno, due marciapiedi di stazione più o meno scenografati, magari nessun edificio e i nostri binari di composizione belli lunghi. Che ne dite?
STAZX2D.jpg
STAZX3D.jpg
Ovviamente si userà nelle manifestazioni importanti.....
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Carissimi tutti, vedo che le idee non mancano, però alcune sono già in cantiere tipo la stazione con tre moduli e la costruzione è in capo a Edgardo.
Come ha detto MrPatato, ritorniamo con i piedi per terra, la mia richiesta nasce dal fatto che non abbiamo un caricatore in quanto quello fino a ieri disponibile era del cappio della Rocca del Re e che è stato smantellato.
Pertanto serve un semplice modulo caricatore per far entrare ed uscire i convogli, siccome sarebbe un modulo tecnico, dovrebbe essere sempre presente nell'allestimento del modulare, quindi non deve creare troppi problemi per il trasporto e per la parte elettrica.
Poi la considerazione di Diego mi ha fatto riflettere, un caricatore da due o tre moduli toglierebbe spazi ai moduli di parata presenti in sede che attualmente usiamo perchè, come detto, sarebbe un modulo tecnico come se fosse un modulo di blocco o un cappio.
In virtù di quanto ho sopra scritto, ho elaborato una mia proposta basata su un solo modulo di linea da 81,2 cm. di lunghezza e di larghezza standard di 55 cm. e due moduli da 81,2 cm di lunghezza e larghi 20 cm, di seguito il layout di montaggio.
Questa proposta, a mio avviso, risponde ai parametri sopra riportati in merito all'ingombro per il trasporto, semplicità di gestione e non toglie la possibilità agli altri moduli di essere presenti agli eventi.
Ditemi che ne pensate e se è fattibile la realizzazione della mia proposta.
Ciaoooo.
Allegati
Caricatre1.jpg
Avatar utente
Flavio
Socio GAS TT
Messaggi: 1130
Iscritto il: dom gen 20, 2013 12:57 pm
Nome: Flavio
Regione: Lombardia
Città: Rozzano
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Flavio »

MrPatato76 ha scritto: gio apr 16, 2020 8:26 am Interessante anche la soluzione prospettata da Flavio, ma bisogna essere sicuri che i moduli intermedi siano lunghi come da norme.
Personalmente ho considerato che a noi serva più un caricatore che non una stazione nascosta.
Per questo ho pensato a 2 binari indipendenti: uno per il carico al modulare e uno per lo scarico dal modulare.
Giustamente Roberto ha evidenziato l'inconveniente della lunghezza dei moduli intermedi che non si può considerare precisa e identica anche tra diversi moduli intermedi.
Nella mia presentazione, visto l'ora che la stavo inserendo, ho omesso di spiegare meglio quei 3 moduli da 900 x 250.
In realtà sarebbero poco più di semplici mensole, sostenute da 4 gambe in tutto e agganciati al modulare con dei semplici morsetti.
Su queste mensole si appoggerebbero i 2 binari fissati su listelli, a loro volta guidati ai lati da riferimenti fissi, binari giuntati a loro volta da piccoli segmenti di binario tramite le canoniche scarpette (proprio come sul mio attuale caricatore). In questo modo le differenti lunghezze non sarebbero più un problema, l'operazione di carico/scarico sarebbe garantita e gli ingombri di trasporto sarebbero pari a poco più di 2 nuovi moduli.
Flavio - C.M.P. Club Modellismo Pavese - GAS TT
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Docdelburg »

Fattibilissima Adolfo; metterei un plus che è una piccola curva da 90° in modo da portare gli oltre 160 cm della gamba lunga della T paralleli all'andamento dei moduli e da usarsi SOLO quando non c'è così tanto spazio a disposizione degli operatori e si creerebbero problemi di spostamento degli stessi.
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Docdelburg ha scritto: gio apr 16, 2020 12:47 pm Fattibilissima Adolfo; metterei un plus che è una piccola curva da 90° in modo da portare gli oltre 160 cm della gamba lunga della T paralleli all'andamento dei moduli e da usarsi SOLO quando non c'è così tanto spazio a disposizione degli operatori e si creerebbero problemi di spostamento degli stessi.
Buona idea Mauro, in realtà ci avevo pensato, quindi se ho capito bene sul primo retro moduletto metteresti una curva da 90° su entrambi i binari all'inizio ??
Questo complica un po' il montaggio.
In pratica dici così con un modulo curva d 90° di larghezza 20 cm e di lunghezza 45 cm.?? Così la curva diventa ambivalente giusto ??
Allegati
Caricatore2.jpg
Caricatore3.jpg
Avatar utente
piepand
Socio GAS TT
Messaggi: 446
Iscritto il: mar feb 26, 2013 8:15 am
Nome: Piergiorgio
Regione: Lombardia
Città: Bergamo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da piepand »

Buongiorno.
Io mi propongo per realizzazione, ditemi voi come farlo/i.
Piergiorgio
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Ottimo Pier, aspettiamo gli altri pareri e poi tiriamo le conclusioni.
Ciao
Avatar utente
58dedo
Socio GAS TT
Messaggi: 1922
Iscritto il: mer dic 19, 2012 5:17 pm
Nome: diego
Regione: Lombardia
Città: Rovellasca
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da 58dedo »

bell'idea Presidente! deviatoi a comando elettrico o manuale con asta meccanica?
Anche la curva, se ho capito le intenzioni del Doc, verrebbe utilizzata solo se abbiamo spazi ridotti nel retro moduli?
Pier, ti sei scelto un bel modulino per divertirti

BRAVI,BRAVI!!!!
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Grazie Diego, la curva essendo a se si può usare o meno secondo lo spazio.
I deviatoi sarebbe bello elettrici, vediamo che motori usare se quelli sottoplancia oppure no.
Si potrebbero usare anche dei relai più economici al posto dei motori, vedere filmato e sentiamo il parere degli esperti.
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

Aspettiamo altri pareri migliorativi e mi preme sapere la fattibilità per la parte elettrica.
Forza ragazzi.
Ciao
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4476
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da MrPatato76 »

La fattibilità elettrica non è un problema.
È proprio il modulo così com’è che non mi quaglia.....
Personalmente preferisco l’idea originale.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da Docdelburg »

adobel55 ha scritto: gio apr 16, 2020 12:52 pm
Docdelburg ha scritto: gio apr 16, 2020 12:47 pm Fattibilissima Adolfo; metterei un plus che è una piccola curva da 90° in modo da portare gli oltre 160 cm della gamba lunga della T paralleli all'andamento dei moduli e da usarsi SOLO quando non c'è così tanto spazio a disposizione degli operatori e si creerebbero problemi di spostamento degli stessi.
Buona idea Mauro, in realtà ci avevo pensato, quindi se ho capito bene sul primo retro moduletto metteresti una curva da 90° su entrambi i binari all'inizio ??
Questo complica un po' il montaggio.
In pratica dici così con un modulo curva d 90° di larghezza 20 cm e di lunghezza 45 cm.?? Così la curva diventa ambivalente giusto ??
Si si, intendevo da usare all'occorrenza quando lo spazio retrostante i moduli non consenta un'appendice trasversa così lunga. In certe manifestazioni è successo di ritrovarsi quasi con le spalle al muro.....
La parte elettrica non è assolutamente un problema. Motorizzando i deviatoi di entrata e uscita bastano due interruttori.
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da adobel55 »

MrPatato76 ha scritto: gio apr 16, 2020 5:53 pm La fattibilità elettrica non è un problema.
È proprio il modulo così com’è che non mi quaglia.....
Personalmente preferisco l’idea originale.
Quale, e perché non ti allodola o quaglia cioè è ingestibile o non ti piace ??
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4476
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Proposta modulo stazione nascosta

Messaggio da MrPatato76 »

Con la curva, rimangono inaccessibili i moduli davanti al caricatore.
In fase di montaggio devi montare 3 (4 con la curva) parti.
Poi magari una volta costruito, scopro che mi sbagliavo....però...
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”