MODULO "Bivio"

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar mag 06, 2014 8:46 pm

roy67 ha scritto:

Credo che nell'ultimo schema di assemblaggio problemi non se ne presentino.

Si potrebbe benissimo creare un traffico PaP fra la stazione di testa e una stazione prima del bivio. Ovviamente con possibilità di far entrare/uscire nel/dal flusso principale i convogli.


Non vorrei passare per "Bastian contrario" ma secondo me c'è un ma...
La piena linea, corre all'interno del circuito. ovvero dal lato opposto dello spettatore.
Questo potrebbe creare per alcuni moduli problemi estetici in quanto previsti solo per un lato, o magari orientati solo per un lato (Roberto, per esempio, il tuo ha la scenografia stradale che deve esssere vista per forza da una parte e non dall'altra per essere pienamente apprezzata).

Gira che ti rigira, ogni soluzione presenta pro e contro.
Direi a questo punto di fermarci un attimo e rifletterci sopra.

Maurizio

P.S. Forse ho detto una castroneria!!! Sono partito dal presupposto che l'anello a sinistra dello schema sia la Rocca del Re. Opssss!!!
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5571
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mar mag 06, 2014 8:51 pm

anch'io intravedo la strada giusta :wink: :wink: :wink:
Con un modulo a 3 testate si crea una nuova prospettiva e Maurizio avrà piena fattibilità per il modulo stazione di testa. Tra la stazione di Maurizio ed il "bivio" si potranno inserire svariati moduli con più versatilità nelle varie espozizioni.
Le soluzioni proposte da Roberto (verso l'interno) sono, credo, le più opportune, per non avere problematiche scenografiche dovute, nel caso opposto verso l'esterno, di visibilità per entrambi i lati.
[8][8][8] non so se mi sono spiegato bene..... [:I][:I]
Riccardo

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5571
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mar mag 06, 2014 8:57 pm

Maurizio, abbiamo scritto nel medesimo momento....
in effetti il punto cruciale è la vista dell'osservatore.
La piena linea dovrebbe stare sempre all'esterno (verso il visitatore), quindi il modulo bivio sarebbe subordinato alla tua scelta della posizione della stazione.
Riccardo

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar mag 06, 2014 9:20 pm

rbk250 ha scritto:

Maurizio, abbiamo scritto nel medesimo momento....
in effetti il punto cruciale è la vista dell'osservatore.
La piena linea dovrebbe stare sempre all'esterno (verso il visitatore), quindi il modulo bivio sarebbe subordinato alla tua scelta della posizione della stazione.


Penso di aver scoperto l'inghippo, se si invertono i due Anelli (A sinistra quello di Mauro a destra quello di Flavio) la piena linea viene a trovarsi esterna con il pubblico che girerebbe intorno al modulare e lo spazio operatori nell'interno.

Credo che Roberto abbia trovato "l'Uovo di Colombo"!!! :grin: :grin: :grin: :grin:
Ne aggiungo un'altra. Da una proposta fatta da Carlo (Marshall61) e risposta di Edgardo, mi è venuta in mente una soluzione per la StD che mi risolverebbe nel plastico a casa il dover creare una seconda spirale, e che trapiantata nel modulare farebbe si che anche il ramo deviato (modulo a 3 Teste) diventi piena linea!!!

Maurizio

P.S.
La foto del mio profilo mi è stata fatta un po di tempo fa davanti al Pc. Potete immaginare come sto seguendo la Discussione!!!!
Serio e concentrato!!!! :grin: :grin: :grin:
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6362
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » mar mag 06, 2014 9:24 pm

Il modulo "anello di ritorno" di sinistra è inteso come "galleria dell'orso". Quindi tutti i moduli sono orientati verso l'esterno.

All'interno dell'anello rimangono solo gli addetti ai lavori.

Il problemino nasce qui. Il modulo "triplo" (inteso a 3 testate) deve portare la linea verso lo spettatore. Nella penisola che ho immaginato, schematizzandola, l'osservatore apprezzerà tutto il modulare girandovi intorno. In effetti ho disegnato il modulo "triplo" simmetrico, ma deve essere asimmetrico, con la linea dal lato basso dello schema.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21464
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar mag 06, 2014 9:32 pm

Il disegno lascia a desiderare ma avremmo una cosa del genere...

Immagine:
Immagine
36,01 KB
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5571
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mar mag 06, 2014 9:32 pm

roy67 ha scritto:

.... deve essere asimmetrico, ....


giusto Roberto, asimmetrico in funzione della scelta scenografica di Maurizio :cool:
Riccardo

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5571
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mar mag 06, 2014 9:40 pm

proprio così Andrea,
penso pure che per questioni logistiche, si dovrebbe posizionare il bivio vicino l'anello di ritorno del Doc

Immagine:
Immagine
43,86 KB
Riccardo

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5218
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg » mar mag 06, 2014 10:27 pm

Ma così si vede il "didietro" della galleria dell'orso! :cool: :cool: :cool: :wink:

Scherzi a parte, l'ultimo layout disegnato da Riccardo mi sembra "notevole"!
Al massimo metterei due moduli rettilinei tra il bivio e la doppia curva, in modo da lasciare un pò più spazio agli spettatori per vedere da vicino la curva dei vigneti di san martino.
E qui qualcuno, ora, si ricorderà delle mie raccomandazioni di fare i moduli "bifrontali"; io ad esempio...... non li ho faTTi! :twisted:
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano! Viva gli onnivori consapevoli.

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar mag 06, 2014 11:20 pm

E adesso??? Mi avete smontato tutto il "progetto" :cool: :cool: :cool: :cool:
E non pretenderete mica che vi dica bravi ??[:(!][:(!][:(!]
No, no e poi no!!!! Rimango sempre della mia idea!!!

Maurizio
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar mag 06, 2014 11:25 pm

Uèèèèèèè!! Mica ci avrete creduto??
L'avevo detto che Roberto aveva trovato "L'Uovo di Colombo"!!

Direi che se a tutti va bene il discorso di fare un quadrato espositivo, con gli spettatori che girano intorno dal mio punto di vista non ci sono obbiezioni.
Direi che la soluzione è ottimale.

Maurizio
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6362
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » mar mag 06, 2014 11:28 pm

Le due curve, eventuali altri moduli si possono spostare, giocando con la geometria. E' un modulare.. :wink:

Ho fatto meglio lo schema, riportando anche la posizione dei binari... Invertendo anche la disposizione...

Immagine:
Immagine
93,84 KB

Qui ora sta a Maurizio decidere se, come, dove, perché.....Ma... :razz:

Ovviamente il modulo deviata vuole pensato bene. Una volta fatto.. Non lo si può girare od invertire.. A meno che costruire un modulo "inversione".

Mauro: Il mio modulo è forse più bello dietro che davanti.. ma la scenografia è monodirezionale.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar mag 06, 2014 11:45 pm

Roberto, nessun MA...o si?? :grin: :grin: :grin:

L'unica cosa che mi viene in mente è il lato della Rocca del Re dove c'è il piano caricatore, che rimane proprio in bella vista dal lato del pubblico.
Anche se qualcuno, mi sembra proprio Mauro, in fase di elaborazione disse che poteva essere interessante mostrare al pubblico il meccanismo.
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6362
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » mer mag 07, 2014 12:36 am

In effetti lasciare la il caricatore fuori dal "cerchio" non è una bella idea. Bisognerebbe passare attraverso il pubblico con i convogli in mano.....[xx(]

E' meglio che Mauro sistemi la parte ove s'infilano le supposte del suo modulo.... :cool: :cool: :cool:

Ma a te, Maurizio, il fatto che il modulo deviata abbia quella geometria, crea problemi?
Perché, a questo punto, credo sia la cosa più importante.

Riferendomi al modulo arancio in questa configurazione:

Immagine:
Immagine
93,13 KB
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mer mag 07, 2014 12:55 am

roy67 ha scritto:

In effetti lasciare la il caricatore fuori dal "cerchio" non è una bella idea. Bisognerebbe passare attraverso il pubblico con i convogli in mano.....[xx(]

E' meglio che Mauro sistemi la parte ove s'infilano le supposte del suo modulo.... :cool: :cool: :cool:

Ma a te, Maurizio, il fatto che il modulo deviata abbia quella geometria, crea problemi?
Perché, a questo punto, credo sia la cosa più importante.

Riferendomi al modulo arancio in questa configurazione:

Immagine:
Immagine
93,13 KB


Direi proprio di NO!!!
Anzi, la cosa rende più plausibile e fattibile quello che ho in mente a cui accennavo prima. Domani posto qualcosa.
Adesso vado a far compagnia a Morfeo!!! :grin: :grin:
Grazie e buonanotte a tutti.

Maurizio
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21464
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mer mag 07, 2014 9:03 am

Molto bene ragazzi... vedo che vi state impegnando. :grin:
Teniamo sempre presente il discorso versatilità del modulare.
L'ultima composizione è ottima ma la profondità credo richieda almeno 8 metri e non penso che a Novegro li avremo.
In questo caso, bisognerà "girare" prima, allargando il modulare.
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
saverD445
Socio GAS TT
Messaggi: 4131
Iscritto il: mer mag 02, 2012 9:07 pm
Nome: Valerio
Regione: Sardegna
Città: Macomer
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da saverD445 » mer mag 07, 2014 9:23 am

Ragazzi, non sono intervenuto ma ho letto tutto con molto interesse, pure a me piacciono le stazioni di testa, ma , secondo il mio parere, sarebbe stato importante prima vedere quanto meno l'idea di Maurizio e il suo progetto, da quel che ho capito le dimensioni sono tali da dover essere 4 moduli affiancati a coppia, tali dimensioni hanno un discreto ingombro che condizionano il tutto .
Valerio -- Plastico H0-H0m Epoca IV-VI Il mio canale YouTube

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2514
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Ruolo: Moderatore
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da lorelay49 » mer mag 07, 2014 11:19 am

Ho letto tutto con estrema attenzione, sono un sostenitore delle stazioni di testa tant'è che nel mio plastico proprio per aumnetarne la giocabilità è presente una stazione di testa di ben 7 binari, a parte gli eventuali spazi che la fiera ci assegnerà io credo che la soluzione di Roy sia eccellente, permetterebbe comunque di far circolare i treni in maniera "autonoma" e di fare manovre sui moduli della stazione, composizione convogli (in questo caso devono essere presenti degli sgancia vagoni), arrivi e partenze ecc. già immagino gli occhi sgranati della gente :wink:
Giuliano

Avatar utente
Flavio
Socio GAS TT
Messaggi: 1116
Iscritto il: dom gen 20, 2013 12:57 pm
Nome: Flavio
Regione: Lombardia
Città: Rozzano
Età: 63
Stato: Non connesso

Messaggio da Flavio » mer mag 07, 2014 12:21 pm

Ho letto gli ultimi interventi e devo dire che le soluzioni prospettate da Roy mi sembrano molto interessanti.
Mi sento di chiedere a chi è più esperto di me, praticamente a tutti voi, se ha senso invertire le posizioni del cappio fatto dal Doc con la stazione di testa come rappresentato nella variante dello schema che allego.

Immagine:
Immagine
35,54 KB

Ho pensato che allontanando il più possibile i 2 cappi, si aumenterebbe il percorso dei treni fino a sfruttare tutta la lunghezza del modulare nei momenti di basso presidio, lasciando tutta la gestione del traffico controllato dai vari sezionamenti.
Flavio - C.M.P. Club Modellismo Pavese - GAS TT

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mer mag 07, 2014 1:04 pm

<font color="red">E' meglio che Mauro sistemi la parte ove s'infilano le supposte del suo modulo.... </font id="red">

@Roberto Penso che le parti a cui accennavi siano...Due!!! Anche Flavio ha lo stesso problema!!!! :grin: :grin: :grin:

@Andrea: Tranquillo, tranquillo...per Novegro non vi creo scompigli!! Ci sarò, ma solo come rompiscatole [:I] :grin: :grin: !!! Non credo di fare in tempo a fare qualcosa!!

@ Valerio: Giusta osservazione, ma la planimetria prospettata da Roberto, risolve molto. Comunque a breve posterò qualcosa.

Ora una domandina:
[img][IMG]http://i61.tinypic.com/a04zc.png[/img][/img]

Nell'ipotesi di Roberto, che distanza bisognerebbe lasciare/è necessaria per entrare nella zona operatori?

Buon pranzo a tutti

Maurizio
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14022
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mer mag 07, 2014 5:38 pm

Ho seguito in silenzio ma con molto interesse la discussione sulla SdT e vedo che piano piano si sta trovando la giusta soluzione, l'idea del modulo bivio a tre testate mi sembra ottima :wink: non mi resta che fare un im bocca al lupo a Maurizio per l'inizio lavori e conyinuare a seguirvi in silenzio :cool: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mer mag 07, 2014 5:47 pm

MrMassy86 ha scritto:

Ho seguito in silenzio ma con molto interesse la discussione sulla SdT e vedo che piano piano si sta trovando la giusta soluzione, l'idea del modulo bivio a tre testate mi sembra ottima :wink: non mi resta che fare un im bocca al lupo a Maurizio per l'inizio lavori e conyinuare a seguirvi in silenzio :cool: Massimiliano :cool:


Perchè in..silenzio??
Ogni osservazione e suggerimento, non fa che arricchire ed è molto gradito.

Maurizio

P.S.
Crepi il lupo (non per indigestione spero!!! :grin: :grin: )
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21464
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mer mag 07, 2014 6:05 pm

Solo una comunicazione di servizio per mettere ordine nella discussione.
I temi trattati sono molti, si sta toccando un argomento assai importante come la possibiltà di realizzare un "modulo deviata" che consentirà il posizionamente della futura stazione di testa (e non solo).
Visto che non stiamo trattando il tema della stazione di testa ma tutto ciò che riguarda i suoi presupposti, rinominerei questa discussione in "MODULO DEVIATA" per riaprirne successivamente una nuova dedicata solo al modulo "STAZIONE DI TESTA".
Che ne dite?
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8701
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » mer mag 07, 2014 6:19 pm

Andrea ha scritto:

Solo una comunicazione di servizio per mettere ordine nella discussione.
I temi trattati sono molti, si sta toccando un argomento assai importante come la possibiltà di realizzare un "modulo deviata" che consentirà il posizionamente della futura stazione di testa (e non solo).
Visto che non stiamo trattando il tema della stazione di testa ma tutto ciò che riguarda i suoi presupposti, rinominerei questa discussione in "MODULO DEVIATA" per riaprirne successivamente una nuova dedicata solo al modulo "STAZIONE DI TESTA".
Che ne dite?



Concordo Andrea, anche perchè il modulo di deviata può dare sviluppi ad un tracciato con ambientazione diversa (es. marino, ferrovia di confine altre amministrazioni) che può sfociare in una stazione di testa o con un altro cappio di ritorno.
Inoltre potrebbe essere un tracciato autonomo con una stazione di testa ed un cappio di ritorno light.
Ciao.
Adolfo

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mer mag 07, 2014 7:08 pm

Andrea "No Problem". Altrimenti corriamo il rischio di mischiare troppe cose.
Le problematiche che avrò credo esuleranno da questo discorso. Una volta stabilite e Normate torneranno tutte a mio, e altrui beneficio.
Penso si debba trovare solo il "modo" giusto per uscire dalla Piena Linea, il resto poi viene di conseguenza.

Pertanto, avevo da postare un paio di cose, ma aspetto (così ho il tempo di sfruttare.. l'Ing. Privato :grin: :grin: ) per aggiustare al meglio il disegno di Scarm. ( Un match molto duro, ai punti siamo quasi pari, :twisted: :grin: )

Maurizio

P.S. Adolfo, scusa l'ingerenza, ma te lavori a Roma Termni?
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”