Ristrutturazione in corso

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, adobel55, MrMassy86, lorelay49

Avatar utente
antogar
Messaggi: 88
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da antogar » mar set 01, 2020 11:44 pm

Docdelburg ha scritto:
mar set 01, 2020 9:54 pm
Antonino, sono d'accordo con te, ma se rileggete i vostri interventi sembra che stiate portando il nostro amico dall'analogico puro a un automatismo (o semiautomatismo) senza tappe intermedie.
Stiamo parlando di un hobby, un passatempo.....non mi sembra il caso di procedere per tappe forzate. Io per primo gli avevo suggerito di considerare il DCC ma uno ci deve arrivare per scelta motivata e ponderata, o no? :wink:
Ma non credo proprio... anzi, il contrario. Non si è parlato di automatismo, ma semplice sostituzione della coppia di alimentatori Fleischmann con una centrale, e io suggerirei il Multimaus. Il tutto, come ho detto in precedenti interventi, assolutamente reversibile.
Antonino

Avatar utente
antogar
Messaggi: 88
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da antogar » mer set 02, 2020 8:27 am

Forse abbiamo deviato un pò troppo dal tema del topic... [101]
Enrico, pubblica qualche altra immagine! [99]
Antonino

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5450
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da Docdelburg » mer set 02, 2020 10:30 pm

Poi allora mi spiegate con calma cosa servono deviatoi digitalizzati e sezioni con sensori di assorbimento con spazi di arresto adeguati con una semplice marcia in digitale con un paio di multimaus.....

Avatar utente
antogar
Messaggi: 88
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da antogar » gio set 03, 2020 8:50 am

Doc, non ci stiamo capendo... L'accenno al sw e ai sensori era una risposta di Roberto a Giorgio :wink:
Antonino

Avatar utente
Senialas
Messaggi: 18
Iscritto il: lun ott 08, 2012 4:50 pm
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Età: 67
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da Senialas » gio set 03, 2020 9:21 am

Grazie Antonino, bastava leggere.

Scusa Mauro, ma non serve invitare alla calma, basta leggere i miei interventi per capire che i suggerimenti ad Enrico riguardano solo la posa dei binari, con le predisposizioni che gli farebbero risparmiare un sacco di lavoro qualora decidesse di migliorare il funzionamento con il digitale.

Se leggi anche il titolo del libro che gli ho suggerito, mi sembra ulteriormente chiaro che condivido lo sviluppo per gradi (anche se, sinceramente, non vedo particolari difficoltà ad aggiungere i decoders per i deviatoi. E' solo una scelta dopo che ci si è informati correttamente. Non c'è nessuna forzatura).

Un ultimo chiarimento: con il sinottico si comandano i deviatoi (non gli itinerari) ed i segnali (rosso/verde).

Buona giornata
Roberto M.

Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 327
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Età: 63
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da FrancoV » gio set 03, 2020 6:04 pm

Io resto fedele al principio K.I.S.S. ..... (Keep It Simple Stupid) come diceva Henry Ford :"quello che non c'è non si guasta" ;-)
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!

Avatar utente
e_kane
Messaggi: 69
Iscritto il: mar set 11, 2018 5:52 pm
Nome: ENRICO
Regione: SO
Città: Sondrio
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da e_kane » gio set 03, 2020 8:22 pm

Grazie a tutti per i numerosi interventi e consigli, mi fa molto piacere che questo post abbia attirato la vostra attenzione.
Mi scuso se mi faccio vivo solo ora ma ero fuori casa per lavoro, l'altra sera dall'hotel ho mandato una risposta ma mi sa che si è persa nella rete perché non la vedo, poi ho dimenticato il tablet presso un'azienda in Friuli e causa altri impegni di lavoro non ho più potuto rispondere.
Sicuramente procederò con calma continuando a leggere i vostri interventi per farmi meglio un'idea di come posso migliorare il plastico.
In effetti come già anticipato da Mauro, durante una conversazione telefonica, mi aveva prospettato alcune possibilità tra digitale ed analogico, ed io ho preferito percorrere la strada analogica. Al momento mi sembrava la scelta migliore.
Poi non mi dispiace che i mie nipoti ed io possiamo apprendere anche qualcosa del funzionamento analogico (la storia va sempre studiata) sebbene sia una tecnologia un po' antiquata, ma sono anche fin troppo bravi ad usare tablet e celluari che sicuramente non avranno difficoltà ad avvicinarsi al mondo digitale.
Quindi mi state tentando sulla strada del digitale e l’idea mi stuzzica, ma procediamo con calma.
Prima di tutto non vorrei rendere inutilizzabile il sinottico realizzato da Mauro pochi mesi fa, anche per rispetto del grande lavoro fatto, inoltre ho appena iniziato a prendere confidenza e non ho nemmeno collegato i semafori (non ancora montati sul plastico).
Per cui vorrei continuare a divertirmi ancora per un po’ con il sinottico.
Inoltre il mio parco loco è tutto analogico e alcune anche vecchiotte per cui non ho tanta voglia almeno per ora di digitalizzarle.
L’automazione completa almeno per ora non mi interessa, magari una via di mezzo e se possibile integrando il sinottico.
Prossimamente concluderò la posa dei binari sul vecchio plastico e poi dovrò sistemare un po’ il paesaggio intorno. Nel prossimo post vi allegherò alcune foto di quello che sto facendo… ora vado a cena.
Buona serata.
enrico
Enrico

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5450
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da Docdelburg » sab set 05, 2020 1:51 pm

Senialas ha scritto:
gio set 03, 2020 9:21 am

Un ultimo chiarimento: con il sinottico si comandano i deviatoi (non gli itinerari) ed i segnali (rosso/verde).
Mi spiace contraddirti, si vede che sei fresco del forum e non hai avuto tempo di leggere tante discussioni addietro: da tempo i sinottici comandano gli itinerari, di sicuro i miei e non solo....
Se hai un tracciato analogico bastano le matrici di diodi, un pulsante NA e uno o più commutatori rotativi: scegli l'itinerario col commutatore illuminando a sinottico i led dell'itinerario desiderato e poi azioni tutti i deviatoi occorrenti a formare quell'itinerario pigiando l'unico pulsante.
Se invece hai un tracciato digitalizzato ma non vuoi dipendere dal pc e relativo software usi uno o più encoder.
Un saluto

Avatar utente
antogar
Messaggi: 88
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da antogar » sab set 05, 2020 2:31 pm

Docdelburg ha scritto:
sab set 05, 2020 1:51 pm
Se hai un tracciato analogico bastano le matrici di diodi, un pulsante NA e uno o più commutatori rotativi: scegli l'itinerario col commutatore illuminando a sinottico i led dell'itinerario desiderato e poi azioni tutti i deviatoi occorrenti a formare quell'itinerario pigiando l'unico pulsante.
Tutto giusto! Aggiungo che un siffatto sinottico può benissimo coesistere con la trazione gestita in DCC da una centrale digitale... anzi la maggior parte degli amici che hanno un plastico, hanno l' impianto che funziona in questo modo!

Ciaooooo [99]
Antonino

Avatar utente
Senialas
Messaggi: 18
Iscritto il: lun ott 08, 2012 4:50 pm
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Età: 67
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da Senialas » sab set 05, 2020 5:50 pm

Mauro, ti devo le mie scuse.
Il fatto è che per me l'analogico è morto dal secolo scorso.

Devi però tirare una moltitudine di fili dal sinottico ad ogni deviatoio. Decisamente più comodo dal monitor di un PC.

Buon fine settimana.
Roberto
Roberto M.

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5450
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da Docdelburg » sab set 05, 2020 6:00 pm

Senialas ha scritto:
sab set 05, 2020 5:50 pm
Mauro, ti devo le mie scuse.
Il fatto è che per me l'analogico è morto dal secolo scorso.

Devi però tirare una moltitudine di fili dal sinottico ad ogni deviatoio. Decisamente più comodo dal monitor di un PC.

Buon fine settimana.
Roberto
Roberto non mi devi proprio niente! :lol: :lol:
Sono stato moderatore qui per anni dell'area digitale e quindi con il DCC con me sfondi una porta aperta; tutto quello che hai detto e scritto (tranne gli itinerari.... :wink: ) è giusto e sacrosanto, ma in questo forum dev'esserci spazio per tutti e tutti devono avere informazioni quanto più corrette per poter scegliere con cognizione di causa.

Avatar utente
IpGio
Messaggi: 321
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Età: 63
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da IpGio » sab set 05, 2020 10:00 pm

Personalmente oggi...
- nel mio "Laboratorio" DCC (Esu Ecos 2) per trazione, deviatoi e retroazione con sw per la gestione.
ban02.jpg
ban05.jpg
- nella mia "Vetrina quasi a norma... (FIMF 3000)" invece DCC (Multimaus) per la trazione e deviatoi elettrici comandati sul posto manualmente con deviatori a slitta da occultare nel paesaggio.
imve77c.jpg
imve77.jpg
ieri... nel plastico "Liguria" anticamente fu analogico...
l06.jpg
l07.jpg
l05.jpg
Parafrasando "tutte le soluzioni portano... al plastico".
Piano piano si studia, si prova, si realizza... mai paura!
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it

Avatar utente
e_kane
Messaggi: 69
Iscritto il: mar set 11, 2018 5:52 pm
Nome: ENRICO
Regione: SO
Città: Sondrio
Stato: Non connesso

Re: Ristrutturazione in corso

Messaggio da e_kane » dom set 06, 2020 8:52 pm

Grazie Giorgio, seguo i tuoi lavori con interesse.
Enrico

Rispondi

Torna a “SCALA H0”