Modifiche al plastico di Matese.

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: adobel55, cararci, MrMassy86

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Modifiche al plastico di Matese.

Messaggio da trissa » dom nov 05, 2017 2:13 am

Buonasera ragazzi, vorrei condividere con voi i lavori di modifica del mio plastico.
Dal mese di Dicembre scorso, quasi un anno fa, :cool: ho cominciato i lavori di modifica e rinnovamento del plastico di Matese da un po' tempo avevo in mente di trasformare la stazioncina di Roccafredda da “terminale” a “passante”, conservando però per questioni di ingombro, la vecchia planimetria e posizione del plastico.
Gli interventi da fare per poter eseguire correttamente questa operazione non sono naturalmente semplici, questa modifica ha portato con sé una serie di altre modifiche non proprio "facili".

1) Accorciamento del ponte in ferro che sovrappassava la linea a doppio binario bassa e che ora corre parallelo ad essa, modifica per il passaggio della stradina che dal casello andava al paese. Aggiunta di un portale affiancato a quello già esistente per la realizzazione di una nuova linea termica che passa parallela alla linea a doppio binario elettrificata già esistente

2) Allargamento moderato (per mantenere le dimensioni entro canoni di abitabilità del box) del piazzale di stazione di Roccafredda rifatto completamente ex novo in multistrato da 1cm. Per trasformarla in stazione passante a tre binari con piccola rimessa per ricovero loco diesel o vapore e tronchino con deposito merci.

3) Modifica totale del ponte (girevole) in corrispondenza della porta d'accesso al box per l'aggiunta di un binario in più ad una quota superiore ai due già presenti. Il ponte è diventato a due piani, quindi più pesante, essendo girevole ho dovuto rifare la squadra di ferro che lo sostiene.

4) Avendo un binario in più che passa ad una quota più alta che deve ricongiungersi alla linea che scende da Roccafredda, ho dovuto sollevare tutto il paese di Matese per montare una galleria ed una rampa in discesa che riunisse la linea che sale a quella che scende. Quindi, un grosso lavoro sui fianchi che costeggiavano la stazione inferiore.
Insieme al mio amico modellista Giuseppe abbiamo deciso di aggiungere una vecchia linea a trazione termica che uscendo da una galleria affiancata all'altra a doppio binario girasse in basso sulla parte sinistra ed entrasse sul quarto binario della stazione di Matese dove è stata aggiunta una piccola banchina.

5) Dovendo rifare anche la zona delle rimesse vapore e della piattaforma girevole ho deciso di togliere la vecchia fleischman ormai troppo vetusta e di rifarla più piccola e “più italiana” utilizzando i suoi pezzi.

6) Come ultima modifica ….. aggiunta di un binario senza linea aerea che parte dalla galleria sotto Rocca e arriva (costeggiando la linea bassa a doppio binario sul quarto binario di Matese. Questa sarà una linea Termica solo per vapore e diesel, e dovrebbe rappresentare la vecchia linea prima dell' avvento dell'elettrificazione e della nuova doppia linea che sfreccia accanto.

A questo punto...... mi faccio i migliori auguri da solo, sarò sistemato per almeno un annetto e mezzo, anche perchè ci sarà da rifare tutto il quadro elettrico più semplice si fa per dire …. e più adatto al digitale.. Per fortuna spesso i miei due amici Giuseppe e Manlio mi danno una mano.

Cominciamo dal primo punto:
1)Accorciamento del ponte , aggiunta del portale etc...etc....

Vista da sopra: radice sinistra piano di stazione con due scambi.
Il ponte in ferro che prima era composto da due campate è stato ridotto ad una per ragioni di spazio. Sulla sinistra del ponte c'è da ricostruire la spalletta della scarpata che è stata tagliata per alloggiare il ponte che è quasi poggiato sullo sfondo.

Fig. N°1
Immagine:
Immagine
401,94 KB

Fig. N°2
Vista dello stesso punto , ma da sotto (binario basso).
Quello spazio bianco sotto il ponte dovrà accogliere una strada per collegare il casello che sta a sinistra (e che ora ora non si vede) con un qualsiasi luogo credibile. Vediamo in seguito come risolvere il problema.

Immagine:
Immagine
421,63 KB

fig. N°3
Ho deciso di aggiungere alla linea doppia già preesistente una linea a semplice binario parallela a sola trazione termica, a simulare la "vecchia linea per Matese. Abbiamo aggiunto un binario uscente da un secondo portale affiancato a quello a due binari.


Immagine:
Immagine
398,61 KB

Fig. N°4
Ora bisogna riempire quel vuoto che c'è sotto il ponte.
Una strada che viene dal paese e che consente di raggiungere il casello che (non si vede) ma sta a sinistra della foto.
Ho realizzato una stampa fotografica di un paesino preso da internet, e l'ho incollata come sfondo sotto il ponte, ho poi costruito un mulino ad acqua (funzionante) ho montato il tutto raccordando la stradina autocostruita completa di muri con lo sfondo.
Di seguito le varie fasi dell'operazione.


Immagine:
Immagine
409,59 KB

Costruzione del mulino ad acqua (funzionante) in forex.

Immagine:
Immagine
463,46 KB

Mulino terminato ,sostituirò la ruota e lo renderò funzionante, con un motoriduttore all'interno.


Immagine:
Immagine
235,76 KB

Ho aggiunto la strada raccordandola al disegno e dei muretti laterali, rifarò il tetto del mulino, cercando di renderlo più simile ai tetti della foto usata.

Immagine:
Immagine
467,49 KB

Questo è il risultato quasi definitivo, manca ancora il trattamento della spalletta a sinistra del pilastro del ponte. Ho ritinteggiato un pezzo di cielo aggiungendo le nuvole.Mi sembra un risultato decente ...spero!

Immagine:
Immagine
612,44 KB

Immagine:
Immagine
483,29 KB

Altra foto. Aggiungerò un po' d'erbacce per nascondere la fessura d'unione della galleria di destra con il muro.
Immagine:
Immagine
501,7 KB

Per ora mi fermo qua, in attesa di nuovo materiale che preparerò man mano.
Grazie ragazzi per la condivisione e se volete datemi consigli consigli consigli.
Grazie. Saluti Antonio



Immagine:
Immagine
495,62 KB :cool: :cool: :cool:

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8053
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » dom nov 05, 2017 7:58 am

Ottimo lavoro Antonio.
L'unico dubbio lo scambio in alto a ridosso del ponte, se iniziava 5cm. dopo era meglio.
Sicuramente problemi di spazio hanno portato a questa soluzione.
Complimenti.
Adolfo

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2289
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da lorelay49 » dom nov 05, 2017 10:05 am

Ciao Antonio vedo che ti sei buttato in un'impresa i cui risultati non possono che essere ottimi come sempre, anche io come Adolfo vedo meglio lo spostamento di 5 cm dello scambio ma sicuramente ci saranno problemi di spazio, per il resto aspetto di vedere l'avanzamento dei lavori.
Complimenti ancora e buon lavoro
Ciao
Giuliano

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13337
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » dom nov 05, 2017 11:30 am

Complimenti Antonio, davvero una bella impresa di restyling ma conoscendo le tue abilita sicuramente verrà un capolavoro, le premesse sono già ottime, quel mulino ad acqua è favoloso e la foto retrostante calza a pennello, da davvero un bel senso di profondità :cool:
Per il discorso scambio sono del solito parere espresso sopra ma sicuramente avrai avuto i tuoi motivi presumo di spazio, non vedo l'ora di ammirare gli ulteriori aggiornamenti :wink:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
IlGrandePuffone
Messaggi: 244
Iscritto il: dom mar 17, 2013 7:19 pm
Nome: Andrea
Regione: Marche
Città: Cartoceto
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da IlGrandePuffone » dom nov 05, 2017 12:18 pm

Che dire sei bravissimo!
La scenetta con la foto è veramente realistica, davvero ben fatta.
Complimenti, molto bello anche il mulino.
andrea
Andrea Spigarelli

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11280
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » dom nov 05, 2017 9:27 pm

Carissimo Antonio, gia' conosco , via Internet, sia il tuo plastico che le tue notevoli capacita' creative. Credo che con queste modifiche il tuo plastico sara' ancora piu'
bello e magnifico. Saluti. Egidio.
:cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
luciano lepri
Messaggi: 668
Iscritto il: lun gen 30, 2012 12:30 pm
Nome: Luciano
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da luciano lepri » lun nov 06, 2017 2:39 pm

Ti seguo sempre con interesse. I lavori sui nostri plastici non dovrebbero mai finire!
Luciano

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4090
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Excalibur » lun nov 06, 2017 5:16 pm

Veramente incredibile l'effetto visivo della foto sotto il ponte, è di una veridicità impressionante, mi piacerebbe vedere dal vivo l'effetto che produce.
Di tutto il resto, cosa dire?
Nulla, se non apprezzare appieno il lavoro eseguito, scambio o non scambio.................pignoloni! :cool:
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
benigni99
Socio GAS TT
Messaggi: 1113
Iscritto il: dom ago 10, 2014 2:42 pm
Nome: Filippo
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 15
Stato: Non connesso

Messaggio da benigni99 » lun nov 06, 2017 5:50 pm

Davvero un' ottimo lavoro Antonio :cool:

Filippo
Filippo Benigni - Il mio canale YouTube - Il mio profilo Instagram

"Imparare a vedere è il tirocinio più lungo in tutte le arti." Edmond De Goncourt

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8798
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » lun nov 06, 2017 6:00 pm

Molto bella la trovata scenografica sotto il ponte :grin:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » lun nov 06, 2017 8:00 pm

Grazie ragazzi sempre molto gentili e disponibili.
Sto preparando altro materiale che spero di postare presto.
Saluti a tutti Antonio.

Avatar utente
claudio
Socio GAS TT
Messaggi: 951
Iscritto il: gio apr 26, 2012 9:47 am
Nome: Claudio
Regione: Emilia Romagna
Città: Novellara
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da claudio » lun nov 06, 2017 8:43 pm

Direi che ce poco da consigliare, stai andando alla grande :cool: :cool:
Claudio

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11280
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » lun nov 06, 2017 8:57 pm

Bene aspettiamo intrepidi tue nuove. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » lun nov 06, 2017 9:10 pm

Excalibur ha scritto:

Veramente incredibile l'effetto visivo della foto sotto il ponte, è di una veridicità impressionante, mi piacerebbe vedere dal vivo l'effetto che produce.
Di tutto il resto, cosa dire?
Nulla, se non apprezzare appieno il lavoro eseguito, scambio o non scambio.................pignoloni! :cool:

Posto questo piccolo filmato, forse dà l'idea più reale dell'angolino sotto il ponte l'ho realizzato prima di montarlo , dopo aver pitturato le nuvole che si vedono nel cielo sopra "al ponte, che ancora non c'è".




Per Luciano:
Certo Luciano chi si ferma è perduto......il nostro lavoro è come l'opera di un pittore che non è mai soddisfatto di ciò che ha realizzato "ieri". Lo scopo di questi lavori è quello del puro divertimento , che di questi tempi è "materiale prezioso"
Buonasera Ragazzi, se riesco stasera aggiungo qualche altra immagine .

Saluti Antonio.

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4090
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Excalibur » lun nov 06, 2017 9:29 pm

trissa ha scritto:
Posto questo piccolo filmato, forse dà l'idea più reale dell'angolino sotto il ponte l'ho realizzato prima di montarlo , dopo aver pitturato le nuvole che si vedono nel cielo sopra "al ponte, che ancora non c'è".
Saluti Antonio.

Straordinario Antonio, se non mi avessi detto tu stesso che si tratta di una foto, non ci avrei mai creduto, dà l'effetto della profondità in un modo incredibile, semplicemente geniale.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13337
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar nov 07, 2017 12:24 am

Davvero ben fatto e ben studiato l'effetto della profondita, nel video si apprezza molto bene :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
IlGrandePuffone
Messaggi: 244
Iscritto il: dom mar 17, 2013 7:19 pm
Nome: Andrea
Regione: Marche
Città: Cartoceto
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da IlGrandePuffone » mar nov 07, 2017 7:05 pm

Un capolavoro onestamente! Il mulino (per di più funzionante) poi è bellissimo!
Andrea Spigarelli

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » mar nov 07, 2017 10:04 pm

Passiamo al secondo punto Il piano di stazione di Roccafredda .
Ho iniziato da un a base in compensato da 1cm ad angolo retto che parte dal ponte in ferro e si raccorda con il ponte girevole chhe insiste sulla porta di ingresso al box.
Mentre l'amico Giuseppe si occupa del fissaggio del binario sul piano di stazione, io mi sto occupando della costruzione degli accessori, ci sono da realizzare:
Fissaggio dei binari e cotruzione orografica della stazione.
Due semafori a ponte (ian accordo con l'epoca del plastico) : uno ad una luce ed uno a due luci. dato lo scarso spazio tra i binari dovuto alla larghezza del piano che è rimasto contenuto per non interferire con gli spazi di agibilità del box che è piccolo.
quattro portali per la linea aerea che dovranno servire ad irrobustire la tesatura delle sezioni di catenaria visibili in corrispondenza delle interruzioni del ponte girevole con le parti fisse.
Costruzione di pali tubolari (modifica dei vecchi Rivarossi affinati nel diametro ed adattati con nuove mensole e bracci (più fini) sia in linea che in banchina .
Riverniciatura e modifica della stazione di S. Nazario e del deposito RR “ridotto”, riverniciato e sporcato
Ristrutturazione di un deposito locomotive ad un ingresso autocostruito.
Montaggio di tre semafori a vela rotonda.
Costruzione di lampioni (cetre ) per l'illuminazzione delle banchine di stazione
Costruzione di una torre faro per Roccafredda
Riverniciatura e restauro di una torre dell'accqua RR
Costruzione del basamento per pompa idrica .
Inollaggio dei muri di perimetro della stazione
Costruzione e tesatura integrale della linea di contatto.
Cablaggio elettrico di tutto il piano distazione.
Qualche foto esplicativa del lavoro svolto:

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4090
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Excalibur » mar nov 07, 2017 10:13 pm

Ti sei dimenticato di inserire le foto, io non ne vedo nessuna.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » mar nov 07, 2017 11:13 pm

.....Scusami Excalibur, ma non sono riuscito a caricare le foto. Stavo scrivendo la bozza e mi è partito l'inserimento , "tra l'altro con molti erri di ortografia". Ora ci riprovo!

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4090
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Excalibur » mar nov 07, 2017 11:31 pm

trissa ha scritto:

.....Scusami Excalibur, ma non sono riuscito a caricare le foto. Stavo scrivendo la bozza e mi è partito l'inserimento , "tra l'altro con molti <font color="red">erri </font id="red">di ortografia". Ora ci riprovo!

No problem, Antonio, aspetto.
Tra l'altro hai commesso un altro errore. :cool: :cool: :cool: :cool: :cool:
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » mer nov 08, 2017 1:42 am

Passiamo al secondo punto Il piano di stazione di Roccafredda .
Ho iniziato da una base in compensato da 1cm ad angolo retto che parte dal ponte in ferro e si raccorda con il ponte girevole che insiste sulla porta di ingresso del box.
Mentre l'amico Giuseppe si occupa del fissaggio del binario sul piano di stazione, io mi sto occupando della costruzione degli accessori, ci sono da realizzare:
-Il fissaggio dei binari, la costruzione orografica della stazione.
-Due semafori a ponte (in accordo con l'epoca del plastico) : uno ad una luce ed uno a due luci, dato lo scarso spazio tra i binari dovuto alla larghezza del piano che è rimasto contenuto per non interferire con gli spazi di agibilità del box.
-Quattro portali per la linea aerea che dovranno servire ad irrobustire la tesatura delle sezioni di catenaria visibili, in corrispondenza delle interruzioni del ponte girevole con le parti fisse.
-La costruzione di pali tubolari (modifica dei vecchi Rivarossi affinati nel diametro ed adattati con nuove mensole e bracci (più sottili ed ad una sola sezione ) sia in linea che in banchina .
-Riverniciatura e modifica della stazione di S. Nazario e del deposito RR “ridotto”, riverniciato e sporcato
-Ristrutturazione di un deposito locomotive ad un ingresso autocostruito.
-Montaggio di tre semafori a vela rotonda.
-Costruzione di lampioni (cetre ) per l'illuminazione delle banchine di stazione
-Costruzione di una torre faro per Roccafredda
-Riverniciatura e restauro di una torre dell'acqua RR
-Costruzione del basamento per pompa idrica .
-Incollaggio dei muri di perimetro della stazione
-Costruzione e tesatura integrale della linea di contatto.
-Cablaggio elettrico di tutto il piano di stazione.


Qualche foto esplicativa del lavoro svolto:

Fig 1)
Immagine:
Immagine
408,15 KB

Fig.2)
Immagine:
Immagine
399,13 KB

Fig.3)
Immagine:
Immagine
395,36 KB

Fig.4)
Immagine:
Immagine
425,8 KB
Fig.5)
Immagine:
Immagine
198,07 KB
Fig.6)
Immagine:
Immagine
477,67 KB
Fig.7)
Immagine:
Immagine
326,38 KB
Fig.8)
Immagine:
Immagine
451,91 KB
Fig.9)
Immagine:
Immagine
395,47 KB
Fig.10)
Immagine:
Immagine
237,68 KB
Fig.11)
Immagine:
Immagine
315,7 KB
Fig.12)
Immagine:
Immagine
314,66 KB
Fg.13)
Immagine:
Immagine
460,27 KB
Fig.14)
Immagine:
Immagine
489,24 KB
Fig.15)
Immagine:
Immagine
394,93 KB
Fg.16)
Immagine:
Immagine
417,78 KB


Naturalmente il tutto ancora da finire .......sigh....ho messo un po' di foto a caso, e forse per il sonno, ho fatto un po' di casino compresi diversi errori d'ortografia chiedo umilmente scusa .
Saluti a tutti gli amici del forum ....A presto!......spero che quel presto ...non sia da voi inteso come una una minaccia.
Antonio.

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4090
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Excalibur » mer nov 08, 2017 9:32 am

trissa ha scritto:
Naturalmente il tutto ancora da finire .......sigh....ho messo un po' di foto a caso, e forse per il sonno, ho fatto un po' di casino compresi diversi errori d'ortografia chiedo umilmente scusa .
Saluti a tutti gli amici del forum ....A presto!......spero che quel presto ...non sia da voi inteso come una una minaccia.
Antonio.

Belle immagini e soprattutto bel lavoro, ben dettagliato e pulito.
Mi piace molto la realizzazione della catenaria, tutta autocostruita oppure assemblata con elementi acquistati?
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2289
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da lorelay49 » mer nov 08, 2017 9:54 am

Grande Antonio..... è sempre un piacere vedere i tuoi capolavori.
Giuliano

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » mer nov 08, 2017 1:49 pm

Excalibur ha scritto:
trissa ha scritto:
Naturalmente il tutto ancora da finire .......sigh....ho messo un po' di foto a caso, e forse per il sonno, ho fatto un po' di casino compresi diversi errori d'ortografia chiedo umilmente scusa .
Saluti a tutti gli amici del forum ....A presto!......spero che quel presto ...non sia da voi inteso come una minaccia.
Antonio.

Belle immagini e soprattutto bel lavoro, ben dettagliato e pulito.
Mi piace molto la realizzazione della catenaria, tutta autocostruita oppure assemblata con elementi acquistati?


La catenaria è totalmente autocostruita con campate di circa tre metri di lunghezza, il filo di contatto è quindi intero e non formato da pezzi assemblati.
Saluti,
Antonio.

Rispondi

Torna a “SCALA H0”