Servo lineare per movimento deviatoio

Tutto ciò che riguarda la stampa 3D, problematiche, materiali, setting, uso software di progettazione, progetti.

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3745
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da sal727 »

Ho trovato in rete un supporto per servo che può essere utilizzato per il movimento lineare di un deviatoio
https://www.thingiverse.com/thing:3335693
se ne trovano di diversi tipi e dimensioni, io mi sono limitato a modificarne un tipo adatto alle mie esigenze, dopo alcune prove per verificare il preciso adattamento dei miei servi(non tutti hanno le stesse misure), sono riuscito a realizzarlo
IMG_20201125_150831.jpg
questo lo si può usare al piano ed adattando la parte movibile, inserendo un asta di acciaio armonico, lo si può utilizzare anche sottoplancia, nel filmato è possibile vedere il movimento scorrevole e la prova su un deviatoio


Ciao, Salvatore
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5801
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Docdelburg »

Ottimo Salvatore, soluzione ideale per stazioni nascoste e parti celate alla vista, con notevole risparmio visto il costo irrisorio di questi microservo! [264]
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 15083
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da MrMassy86 »

Ottimo lavoro!!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 935
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da IpGio »

Ecco una soluzione... salvaschiena!!! [264]
Come ha scritto Mauro (aka Docdelburg) giusto laddove operare da "sotto" e pure "nascosto", risparmia implorazioni al cielo, occhiali sulla punta del naso in bilico sull'abisso, aspettiamo ulteriori "recensioni" et "pose in opera".
Grazie Salvatore (aka sal727)... per la condivisione...
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-Italia
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
sal727
Messaggi: 3745
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da sal727 »

Grazie a tutti
Per renderlo più professionale [104] ho inserito un carter che copre la parte mobile
IMG_20201126_211759.jpg
Ciao, Salvatore
Avatar utente
Digtrain
Messaggi: 1620
Iscritto il: giovedì 20 dicembre 2012, 23:47
Nome: Walter
Regione: Lombardia
Città: Casarile
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Digtrain »

Ottima realizzazione!!! [99]
Ciao Walter [100]
Walter - Club Modellismo Pavese - Steamtown National Historic Site - Het Spoorwegmuseum Utrech - Loxx Berlino - "Il mio fisico è stato scolpito e modellato nelle migliori trattorie della Lomellina"
Avatar utente
sal727
Messaggi: 3745
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da sal727 »

fatto anche il modello sottoplancia, ho modificato la parte mobile creando l'alloggiamento per l'asta armonica, quella cerchiata in rosso
IMG_20201127_165653.jpg
adesso si procede con la produzione [98]
Ciao, Salvatore
Avatar utente
fabio
Messaggi: 1301
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2012, 14:16
Nome: fabio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da fabio »

Bravo!!
Fabio - plastico H0 epoca II-III -
GFRS Gruppo Fermodellistico Romano Sogliola
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4847
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da MrPatato76 »

Non lo so….mi sembra una complicazione aggiunta per manovrare uno scambio…
Per un servo bastano un supporto ed uno spezzone di fil di ferro….o no?
La trovo invece utile per automatizzare altri movimenti come ponti trasbordatori o porte di rimesse….
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
sal727
Messaggi: 3745
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da sal727 »

Grazie Fabio
@Roberto
Effettivamente se guardi la prima foto e il video, lo avevo fatto per usarlo al piano, poi con una piccola modifica all'asta mobile, può essere usato anche sottoplancia.
Ciao, Salvatore
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 225
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Senialas »

Bello, indubbiamente, ma io muovo tutti i miei deviatoi direttamente con il braccio del servo che spinge/tira un filo armonico da 7 decimi, piegato a L che si infila nella traversina da muovere.
Tutto il marchingegno, secondo me, è ridondante.
Roberto M.
Avatar utente
antogar
Messaggi: 131
Iscritto il: mercoledì 31 dicembre 2014, 13:52
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da antogar »

Bel lavoro Salvatore,
e visto che ci sei magari inserisci anche la possibilità di limitare la corsa dell'asta che muove gli aghi a pochi mm che effetivamente servono in modo da scongiuirare eventuali danni dovuti ai movimenti non controllati all' accensione dei servo economici e l'inserimento di linguette in rame che possano polarizzare il cuore dello scambio.
ciao!
Antonino
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 225
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Senialas »

antogar ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 11:27 Bel lavoro Salvatore,
e visto che ci sei magari inserisci anche la possibilità di limitare la corsa dell'asta che muove gli aghi a pochi mm che effetivamente servono in modo da scongiuirare eventuali danni dovuti ai movimenti non controllati all' accensione dei servo economici e l'inserimento di linguette in rame che possano polarizzare il cuore dello scambio.
ciao!
La regolazione dei punti terminali del movimento degli aghi, insieme alla velocità di commutazione, si fa direttamente dal decoder che controlla i servo.
Roberto M.
Avatar utente
sal727
Messaggi: 3745
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da sal727 »

antogar ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 11:27 Bel lavoro Salvatore,
e visto che ci sei magari inserisci anche la possibilità di limitare la corsa dell'asta che muove gli aghi a pochi mm che effetivamente servono in modo da scongiuirare eventuali danni dovuti ai movimenti non controllati all' accensione dei servo economici e l'inserimento di linguette in rame che possano polarizzare il cuore dello scambio.
ciao!
Grazie Antonino
sto già valutando una modifica per l'inserimento dei microswitch per la polarizzazione del cuore, lo avevo già visto in un altro supporto per servo.
Per adesso ho solo modificato il telaio rendendolo chiuso in due versioni
versione al piano
versione al piano
utilizzabile per itinerari nascosti
versione incastro/sottopiano
versione incastro/sottopiano
utilizzabile anche per itinerari in vista, ho fatto il coperchio più largo in modo da poter essere inserito ad incastro in un foro e renderlo meno visibile dipingendolo o mettendo erbetta, anche l'apertura dove si vede la corona può essere tranquillamente chiusa, l'altezza della cassa è 16mm sufficienti per i piani che normalmente sono di spessore 10mm, così da mettere un piccolo spezzone di armonico da 0,8 e operare da sotto il movimento, e non da meno poter intervenire senza andare sotto al plastico.
Sono tutte prove per arrivare ad una versione definitiva utilizzabile sia con arduino che col dcc, specifico che l'inserimento dei microswitch per polarizzare il cuore con arduino sono per non occupare porte digitali utili per altre funzioni.
Ciao, Salvatore
Avatar utente
antogar
Messaggi: 131
Iscritto il: mercoledì 31 dicembre 2014, 13:52
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da antogar »

Senialas ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 18:01
antogar ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 11:27 Bel lavoro Salvatore,
e visto che ci sei magari inserisci anche la possibilità di limitare la corsa dell'asta che muove gli aghi a pochi mm che effetivamente servono in modo da scongiuirare eventuali danni dovuti ai movimenti non controllati all' accensione dei servo economici e l'inserimento di linguette in rame che possano polarizzare il cuore dello scambio.
ciao!
La regolazione dei punti terminali del movimento degli aghi, insieme alla velocità di commutazione, si fa direttamente dal decoder che controlla i servo.
Certo... lo so. Leggendo in rete (non parlo per esperienza diretta) ho letto che all' accensione questi servo cinesini (non sempre) fanno un po' come gli pare, infatti molti usano mettere una spira all' astina di acciaio armonico.
Antonino
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 225
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Senialas »

Scusa antogar, non so cosa intendi per spira all'astina.
Per mia esperienza ti posso dire che non è un fatto di "servo cinesini" ( tra l'altro credo che vengano fatti tutti in quel paese), se per "cinesini" intendi economici. L'ho visto fare anche da servo costosi.
Ti posso dire, comunque, che gli untimi decoders che ho provato riducono praticamente il fenomeno ad un movimento quasi impercettibile.
Roberto M.
Avatar utente
antogar
Messaggi: 131
Iscritto il: mercoledì 31 dicembre 2014, 13:52
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da antogar »

Senialas ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 23:56 Scusa antogar, non so cosa intendi per spira all'astina.
Per mia esperienza ti posso dire che non è un fatto di "servo cinesini" ( tra l'altro credo che vengano fatti tutti in quel paese), se per "cinesini" intendi economici. L'ho visto fare anche da servo costosi.
Ti posso dire, comunque, che gli untimi decoders che ho provato riducono praticamente il fenomeno ad un movimento quasi impercettibile.
Pe "spira" intendo una cosa del genere (la foto è di despx, fermodellista molto bravo!)
Immagine

Comunque, quello del movimento all'accensione è un fenomeno di cui come dicevo ne ho sentito parlare. Io, nelle mi sperimentazioni con Arduino, ho realizato un decoder che collega il pin dati solo per eseguire un comando di movimento e questo pare che abbatta il fenomeno, ma è esperienza "da banco".
Antonino
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 225
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da Senialas »

Capito, grazie.
E' un ammortizzatore che serve nel caso il movimento del servo sia leggermente eccessivo.
E' buona cosa farlo, ma conviene regolare finemente l'arresto della rotazione nei due punti terminali di corretto tracciato e deviata. Io regolo le due posizioni intervenendo su un paio di CV (per ogni uscita servo) del decoder.
Roberto M.
Avatar utente
antogar
Messaggi: 131
Iscritto il: mercoledì 31 dicembre 2014, 13:52
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Stato: Non connesso

Re: Servo lineare per movimento deviatoio

Messaggio da antogar »

Senialas ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:26 Capito, grazie.
E' un ammortizzatore che serve nel caso il movimento del servo sia leggermente eccessivo.
E' buona cosa farlo, ma conviene regolare finemente l'arresto della rotazione nei due punti terminali di corretto tracciato e deviata. Io regolo le due posizioni intervenendo su un paio di CV (per ogni uscita servo) del decoder.
Infatti anche io consiglierei di prevederlo dove possibile, oltre alla regolazione fine della corsa
Nel decoder che ho fatto io invece la regolazione avviene "sul campo", cioè il servo inizia a muoversi lentamente in un verso e poi nell' altro e tramite pulsante vengono memorizzate le posizioni in EEPROM. Ma parliamo di roba non professional! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Antonino

Torna a “STAMPA 3D”