Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5816
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da Docdelburg »

Compatibilmente con gli impegni lavorativi, il progetto va avanti.
Ho adottato la base di scarico semiautomatica della Fleischmann, come consigliato.
L'ho modificata creando, con materiale simile al plasticard, un imbuto squadrato di raccolta del materiale e ho incollato sulle finte rotaie (di plastica) delle striscioline adesive di rame per garantire la continuità elettrica per la trazione.
MINI005.jpg
MINI010.jpg
MINI015.jpg

Ho poi realizzato un prototipo, in lamierino di rame, di convogliatore da applicare, a contatto, sotto l'imbuto squadrato, che permetta al materiale caduto dai carri, di essere introdotto dentro un trasportatore a coclea di cui ho già il materiale.
MINI012.jpg
MINI030.jpg

Dalla coclea, in leggera pendenza, il materiale dovrebbe cadere dentro un contenitore con ruote a cuscinetti che si eleva, tipo ascensore, su guide metalliche a forma di H fino ad una certa altezza, dove per effetto dell guide incurvate, scarica il materiale in un serbatoio a imbuto.

MINI025.jpg
MINI027.jpg

Da qui, infine, con un nastro trasportatore, il materiale torna alla torre di carico dei carri. Qui il prototipo del nastro.

MINI020.jpg


Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 1006
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da IpGio »

L'impostazione mi sembra buona. [264]
Vediamo quando inizi a mettere insieme il tutto.
Mi piace questo progetto, lo seguo con interesse.
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da adobel55 »

Oltre che Doc anche Archimede, :-)
Ti seguo
Avatar utente
fabio
Messaggi: 1312
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2012, 14:16
Nome: fabio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da fabio »

Ottimo Doc non vedo l'ora di vederlo in funzione! comunque metterei un antifurto...tutto in rame è rischioso :-)
Fabio - plastico H0 epoca II-III -
GFRS Gruppo Fermodellistico Romano Sogliola
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12788
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da Egidio »

Evvaiii Doc. Alla grande !!! Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 875
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:45
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da FrancoV »

Con questo ti sei assicurato un posto di progettista capo alla "ACME Inc" :wink: [261]
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da adobel55 »

Doc, posso chiederti perché non hai usato due rotaie al posto della plastica col rame applicato sopra ?
Ho paura che le striscie di rame autoadesive si consumino facilmente al passaggio dei carri e della loco, forse è una eccessiva preoccupazione.
Ciao
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5816
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da Docdelburg »

adobel55 ha scritto: domenica 9 maggio 2021, 11:05 Doc, posso chiederti perché non hai usato due rotaie al posto della plastica col rame applicato sopra ?
Ho paura che le striscie di rame autoadesive si consumino facilmente al passaggio dei carri e della loco, forse è una eccessiva preoccupazione.
Ciao
Giusta osservazione che mi ero posto anch'io. Ho optato per le strisce adesive di rame in primis per non dover asportare le finte rotaie di plastica che sono parte della struttura, correndo il rischio di creare delle rotture della stessa. Inoltre il lavoro di asportazione avrebbe richiesto un lavoro di asportazione della plastica molto preciso, in modo da incollare le rotaie su una superficie sufficientemente regolare.
Secondariamente perchè, nelle simulazioni di esercizio, la loco non transiterà su queste strisce ma, spingendoci sopra i carri da scaricare, si fermerà invece al loro limitare, .
Ho quindi pensato di dare comunque continuità elettrica nel modo meno invasivo per eventuali prove e per non dover muovere poi a mano la loco se questa finisse sopra la struttura.
Infine, il rotolo di striscia ramata acquistato, mi permetterà di cambiare le strisce più volte in caso di loro usura.
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da adobel55 »

Docdelburg ha scritto: domenica 9 maggio 2021, 19:03
adobel55 ha scritto: domenica 9 maggio 2021, 11:05 Doc, posso chiederti perché non hai usato due rotaie al posto della plastica col rame applicato sopra ?
Ho paura che le striscie di rame autoadesive si consumino facilmente al passaggio dei carri e della loco, forse è una eccessiva preoccupazione.
Ciao
Giusta osservazione che mi ero posto anch'io. Ho optato per le strisce adesive di rame in primis per non dover asportare le finte rotaie di plastica che sono parte della struttura, correndo il rischio di creare delle rotture della stessa. Inoltre il lavoro di asportazione avrebbe richiesto un lavoro di asportazione della plastica molto preciso, in modo da incollare le rotaie su una superficie sufficientemente regolare.
Secondariamente perchè, nelle simulazioni di esercizio, la loco non transiterà su queste strisce ma, spingendoci sopra i carri da scaricare, si fermerà invece al loro limitare, .
Ho quindi pensato di dare comunque continuità elettrica nel modo meno invasivo per eventuali prove e per non dover muovere poi a mano la loco se questa finisse sopra la struttura.
Infine, il rotolo di striscia ramata acquistato, mi permetterà di cambiare le strisce più volte in caso di loro usura.
Mi hai più che convinto, credevo che le finte rotaie in plastica non fossero già presenti, ti seguo sempre.
Ciao.
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 1006
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da IpGio »

Mauro per cortesia, puoi dare qualche info sulla striscia ramata?
Grazie
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da adobel55 »

Giorgio, anche se non è in ambito modellistico ti dà l'idea.
Ce ne sono di varia larghezza.
Spero ti sia di aiuto.
Personalmente lo avevo acquistato per utilizzarlo per fare le piste per PCB, ma ho riscontrato difficoltà nel saldare, sicuramente è un mio problema per la poca dimestichezza con le saldature.
Ciao
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5816
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da Docdelburg »

IpGio ha scritto: lunedì 10 maggio 2021, 8:53 Mauro per cortesia, puoi dare qualche info sulla striscia ramata?
Grazie
[36] IpGio
Ci sono di diverse misure, io ho preso questa che si adatta come misura.


https://www.amazon.it/Nastro-Adesivo-Fo ... 968&sr=8-1

Conducono molto bene la corrente semplicemente per contatto sul bordo della rotaia, anche sul lato con adesivo.
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 1006
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da IpGio »

Mauro e Adoldo, grazie.
Prenderò in esame per l'illuminazione degli edifici.
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it
Avatar utente
marco cacelli
Messaggi: 1704
Iscritto il: lunedì 14 settembre 2015, 9:30
Nome: marco
Regione: Lombardia
Città: erba (co)
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da marco cacelli »

bello questo progetto, interessante....
ciao
marco
Marco Cacelli
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5816
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Progetto di diorama operativo con movimentazione pietrisco

Messaggio da Docdelburg »

Oggi ho realizzato un primo prototipo di coclea da applicare al fondo dello scarico Fleischmann.

MINI035.jpg
MINI037.jpg
Nei prossimi giorni le prove di funzionamento e la ricerca di un motore adatto con eventuali ingranaggi.

Torna a “SCALA H0”