Sezionamento binari

Tutto ciò che è elettricità applicata al fermodellismo.

Moderatori: liftman, roy67

Rispondi
Avatar utente
CAPOSTAZ64
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 09, 2012 3:54 pm
Nome: PAOLO
Regione: Lombardia
Città: Settimo Milanese
Età: 56
Stato: Non connesso

Sezionamento binari

Messaggio da CAPOSTAZ64 » mar mag 19, 2020 6:01 pm

Ciao a tutti, sono Paolo collega di Rosatti. Sto realizzando un plastico. Spiego brevemente cosa chiedo. Il tracciato è a doppio binario, ma saranno due linee separate, perché una in AC, l'altra in DC. Ci saranno due stazioni nascoste una di tre e l'altra di 5 binari. Locomotive saranno in digitale. Vorrei sezionare gli 8 binari per far sì che decida io quando farli fermare in quel binario. Non sono tanto pratico di elettronica, quindi mi potete aiutare? Spero di essermi spiegato bene. Se non è chiaro cosa desidero, posso dare mio numero di cell che telefonicamente forse è meglio. Grazie a tutti.
Paolo
Paolo

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8984
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da adobel55 » mar mag 19, 2020 6:23 pm

Ciao Paolo.
Se hai una gestione in digitale già decidi tu quando fermare o far partire una loco attraverso il codice identificativo del decoder.
I sezionamenti non ti servono, sempre che abbia capito la tua necessità.

Avatar utente
CAPOSTAZ64
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 09, 2012 3:54 pm
Nome: PAOLO
Regione: Lombardia
Città: Settimo Milanese
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da CAPOSTAZ64 » mar mag 19, 2020 6:28 pm

Ciao Adolfo. Il problema è nella stazione nascosta. Come faccio a sapere quando il convoglio è tutto sul binario che non lo vedo?
Paolo

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4257
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da MrPatato76 » mar mag 19, 2020 7:19 pm

Telecamera nascosta o sensori di occupazione tratta con relativo quadro sinottico di gestione.
http://www.forum-duegieditrice.com/view ... 8739f420d5
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8984
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da adobel55 » mar mag 19, 2020 10:24 pm

Non avevo capito la richiesta, concordo con quanto esposto da Roberto.
Ciao

Avatar utente
IpGio
Messaggi: 64
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Età: 63
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Sezionamento binari

Messaggio da IpGio » mer mag 20, 2020 5:50 pm

I sezionamenti vanno sempre considerati e applicati, possibilmente con doppio sezionamento dei binari tramite apposite giunzioni isolate (scarpette).
Se poi decidi di non usarli, puoi collegare il binario sezionato al tuo bus DCC direttamente senza usare la retroazione con sensori di occupazione.
Devi poi considerare se il sezionamento è in piena linea o binario di stazione o tronchino su piazzale merci o deposito.
L'adozione di una centrale DCC, moduli di retroazione e un software di gestione aiutano sia nella gestione della stazione nascosta che nel resto del tuo plastico (layout), evitando di costruire pannelli sinottici.
Molto importante... a parte il caso di una loco isolata, ogni convoglio deve avere "una coda" che genera assorbimento, meglio se tutto il convoglio genera un assorbimento, questo per fare in modo che i moduli di occupazione sappiano se nel tratto sotto controllo (blocco) ci sta passando "qualcosa" o si è fermato "qualcosa".
Se i decoder sulla loco usano il protocollo Railcom, meglio, con appositi moduli e centrali è possibile sapere cosa sta occupando un determinato blocco.
Sulle telecamere, si ok (ni), va bene per "vedere" un tratto nascosto alla vista, ma per gestire sempre affidarsi alla retroazione.
Mi fermo qui... ci sarebbe ancora molto da discutere
[264]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14378
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Sezionamento binari

Messaggio da MrMassy86 » mer mag 20, 2020 7:11 pm

IpGio ha scritto:
mer mag 20, 2020 5:50 pm
...
Sulle telecamere, si ok (ni), va bene per "vedere" un tratto nascosto alla vista, ma per gestire sempre affidarsi alla retroazione.
Mi fermo qui... ci sarebbe ancora molto da discutere
[264]
[36] IpGio
Giorgio, sul discorso telecamere non sono molto d'accordo, credo che molto dipende anche dalle dimensioni dell'impianto, un mio amico che ha un impianto di medie dimensioni gestisce la stazione ombra con le telecamere nascoste e si trova benissimo, io ho un impianto di dimensioni simili e sono orientato sul solito sistema perché per l'utilizzo che voglio farne lo ritengo la scelta migliore, la cosa secondo me è molto soggettiva :wink:
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4257
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da MrPatato76 » mer mag 20, 2020 9:34 pm

....ma soprattutto molto più semplice da gestire a livello elettrico.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
IpGio
Messaggi: 64
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Età: 63
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Sezionamento binari

Messaggio da IpGio » mer mag 20, 2020 10:21 pm

Si d'accordo la scelta è soggettiva, comunque per la sicurezza meglio non affidarsi solo ad una telecamera.
C'è il rischio di concentrarsi su un punto unico, penso.
Nel mio ex plastico analogico "Liguria", la stazione nascosta era divisa in sezionamenti e tramite reed, relè e matrice di diodi venivano gestiti gli instradamenti, ma che "Babele" di cavi.
Oggi con il DCC, tutto più semplice a parte la retroazione (io ho esperienza con ECoSlink) che rimane ancora legata a cavi che vanno da modulo a binari sezionati...
Ad esempio nel mio progetto "Laboratorio" (sezione "Progetti" del mio sito che trovi in calce alla firma), mi rivolgo a Paolo che ha aperto l'argomento, puoi vedere come il layout è stato sezionato ed è gestito da moduli per deviatoi, moduli di retroazione, centrale DCC, PC, software.
Io lo uso per fare anche "girare" le mie loco da sole per ore senza nessun intervento e sorveglianza da parte mia...
Invece nel progetto in allestimento "Una vetrina... quasi a norma" la gestione sarà come indicato da Adolfo, ma li è tutto in vista.
Comunque Paolo, tranquillo... si impara sempre qualcosa di nuovo nel magico e affascinante mondo del ferromodellismo.
Poi sia nel sito GAS TT che qui nel forum troverai sempre stimoli e persone disponibili.
[264]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it

Avatar utente
CAPOSTAZ64
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 09, 2012 3:54 pm
Nome: PAOLO
Regione: Lombardia
Città: Settimo Milanese
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento binari

Messaggio da CAPOSTAZ64 » lun mag 25, 2020 8:47 am

Grazie a tutti per le risposte. Purtroppo, come dice Sgarbi, io in elettronica sono una "Capra". Sono troppo radicato con analogico. Sono estremamente in difficoltà. Penserò bene sul da farsi.
Paolo

Rispondi

Torna a “COLLEGAMENTI ELETTRICI”