Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Area nella quale è possibile inserire video e filmati riguardanti plastici, diorami e materiale rotobile in generale.

Moderatori: Andrea, MrMassy86

Avatar utente
EMIGRANTE
Messaggi: 279
Iscritto il: dom gen 20, 2013 7:41 pm
Nome: gabriele
Regione: Campania
Città: Napoli
Età: 41
Stato: Non connesso

Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da EMIGRANTE » ven mag 03, 2019 11:33 am

Chiedo scuso se apro un'altra discussione ma non sapevo proprio dove postare questo video.
Trattasi di un plastico scoperto in una villa abbandonata...
Ma bando alle ciance...Per chi avesse fretta e non vuole guardare tutto il video consiglio di saltare direttamente alla metà del filmato.



https://youtu.be/8j4awAByPnA
Gabriele - DEA PARTENOPE DIFENDI I TUOI GUERRIERI

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4007
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrPatato76 » ven mag 03, 2019 12:20 pm

Era già stato postato come fantomatico plastico dell'Ing.Cantamessa. (poi rivelatasi una bufala colossale)......
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2161
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Criss Amon » ven mag 03, 2019 1:30 pm

Si deve premettere che se l'Universo e la sua Energia sono eterni, noi siamo di passaggio!
Su questo Forum e su altri Forum gironzola il personaggio completamente inventato dell'Aliena Criss Amon. Chi ha avuto modo di leggere le vicende dell'Aliena Criss Amon avrà notato che ricorre molto spesso il concetto di "Memoria delle vite passate". Chi ha letto con attenzione queste vicende avrà notato il concetto di "Cambio Generazionale": l'Aliena è un personaggio inventato che vive infiniti cicli vitali passando dal ruolo di figlia a quello di madre a quello di nonna e poi il ciclo si ripete. In ogni nuova vita l'Aliena ha la memoria e l'esperienza delle vite trascorse in passato. Ma cos'è la Memoria delle vite passate? E' semplicemente il patrimonio culturale che le nuove generazioni ereditano dalle generazioni passate, le esperienze delle passate generazioni positive o negative che siano. Troppo spesso il patrimonio culturale delle passate generazioni viene accantonato per poi essere buttato via. Il plastico che ho visto è un'opera di immenso valore culturale e artistico. Ma per esperienza personale, ho troppo spesso sentito definire questi vecchi plastici "Ferro Vecchio", con un'assoluta mancanza di rispetto verso chi lo ha costruito e possibilmente non è più fra noi. Con un grande senso di colpa, per l'impotenza di poter intervenire, ho visto buttare via più di un plastico ferroviario di valore. L'augurio che mi faccio e faccio a tutti è di non restare coinvolti dall'ipertecnologica sensazionale, e nella fattispecie che qualcuno prenda col giusto rispetto questo plastico e si preoccupi (se non è stato già fatto) di restauralo e renderlo operativo a nuova vita. Sarebbe salvare la memoria di una vita passata!
Chiedo scusa a tutti Voi per quest'intervento magari troppo prolisso, e grazie per averlo letto!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11564
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Egidio » ven mag 10, 2019 3:59 pm

Pazzesco........ [22] Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2161
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Criss Amon » sab mag 11, 2019 1:53 pm

E questo è ancora più pazzesco ………

Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » sab mag 11, 2019 2:32 pm

Quello che non riesco a capire come una villa possa essere abbandonata, senza alcun erede a riscattarla, ma soprattutto poi devastata senza essere depredata, con tutti i suoi oggetti, alcuni anche preziosi e di valore in bella mostra al loro posto, mi sa tanto di una montatura pubblicitaria degli autori dell'articolo e, tra l'altro, anche mal riuscita.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » sab mag 11, 2019 2:40 pm

Criss Amon ha scritto:
sab mag 11, 2019 1:53 pm
E questo è ancora più pazzesco ………
Toh ! Guarda caso gli autori sono sempre gli stessi, ma questi sono proprio dei fenomeni, arrivano sempre dove non è arrivato mai nessuno prima.
Ma fatemi il piacere, farlocchi noi che crediamo a tutto quello che ci propongono per farsi pubblicità.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4007
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrPatato76 » sab mag 11, 2019 5:56 pm

Sono rotabili delle ferrovie nord destinati alla demolizione
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9882
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Fabrizio » dom mag 19, 2019 4:31 pm

Esatto, si tratta di materiale dismesso e da demolire accantonato a Garbagnate Parco Alfa, compreso il raccordo per l'ex-Alfa di Arese. E' tutto materiale obsoleto e ritirato dal servizio per raggiunto termine di vita utile.
Fabrizio Borca

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13693
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrMassy86 » lun mag 20, 2019 4:25 pm

Infatti il secondo video, per noi appassionati di ferrovia, è abbastanza normale, come spiegato da Fabrizio e Roberto sono vecchi rotabili di Trenord accantonati e destinati alla demolizione, la cosa fortunata di questi personaggi, che non credo siano appassionati di treni ma più che altro di cose abbandonate, è stato che il materiale era visitabile internamente, normalmente il materiale accantonato viene sigillato per far si che diventi la casa di vagabondi o cose peggiori.
Sul tubo se si cerca si trovano vari video simili, a me per esempio avevano colpito questi due video


Sono stati girati all'interno della Ex-Decotrain, non tanto per la fabbrica abbandonata dove ci sono alcuni rotabili dismessi di TPFER inviati alla decotrain per la demolizione e rimasti li causa fallimento, ma per due rotabili che meriterebbero di essere salvaguardati da Fondazione FS, una Aln56, credo l'ultima esistente e una Aln Reggiana di cui pensavo ormai esistesse solo l'esemplare ceduto anni fa al GRAF che credo sia ancora accantonato in qualche stazioncina della Roma Nord, quella reggiana sembra in buono stato, sarebbe davvero un bel pezzo conservarla.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » lun mag 20, 2019 6:33 pm

Più che un deposito treni, a me ha dato l'impressione di essere un deposito di cianfrusaglie.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9882
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Fabrizio » mar mag 21, 2019 9:21 pm

MrMassy86 ha scritto:
lun mag 20, 2019 4:25 pm
.....normalmente il materiale accantonato viene sigillato per far si che diventi la casa di vagabondi o cose peggiori.
Sul tubo se si cerca si trovano vari video simili, a me per esempio avevano colpito questi due video
.....
Anche a me, a volte, piace guardare questi video su Youtube. Sono curiosi. Per il materiale accantonato, la cosa migliore sarebbe demolirlo il più presto possibile. Si evita di lasciarlo in balia dei vandali e delle intemperie, con conseguenti maggiori costi quando poi c'è da fare il trasferimento. Se si fa subito almeno non c'è alcun extra costo. In quel caso, invece, mi pare che i rotabili siano li da tempo immemore. Ormai saranno inamovibili e quindi quando sono da spostare va ancora a finire che bisogna pagare invece che incassare i soldi del peso del ferro a rottame.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » mar mag 21, 2019 9:34 pm

Secondo me, quei rottami non hanno alcun interesse storico, se lo avessero avuto sarebbero sicuramente finiti in un museo, come si conviene ad ogni opera d'arte che si rispetti, o ad oggetti degni di essere conservati per la storia che rappresentano e che raccontano.
Mi ripeto, per me sono solo cianfrusaglie, vecchie scope di saggina, stivali, spolverini, guanti sdruciti, vecchie batterie esaurite, ecc., sapeste quante di queste cianfrusaglie ne ho stipate in cantina.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13693
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrMassy86 » mer mag 22, 2019 1:39 pm

Scusa Alceo ma da appassionato di treni quello che dici mi ha disturbato, tutti i treni, anche quelli dismessi e accantonati hanno un valore storico in quanto rappresentano l'evoluzione delle nostre ferrovie, è logico che bisogna considerare che di un tipo di macchina non ne viene realizzata mai una ma decine o centinai di unita, pensa per esempio alle E656, ne sono state prodotte più di 600 unita, non è che si potevano tenere tutte, si è scelto quelle da inserire nel parco storico, tenerne alcune come fonte di ricambio e le altre inviate alla demolizione, di quei rotabili che si vedono nel video sicuramente ci saranno poi le unità(magari quelle messe meglio) che verranno preservate come macchine storiche.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » mer mag 22, 2019 2:16 pm

Massimiliano, io non metto affatto in dubbio l'interesse storico di rotabili dismessi, ma ho visto magazzini pieni più di carabattole, come se ne trovano dappertutto, perfino nella mia cantina, di rotabili ne ho visti ben pochi o quasi niente, del resto se tutte quelle cianfrusaglie fossero di qualche interesse storico, non starebbero lì a marcire, non trovi ?
Ti invito, se ancora non l'hai fatto, a visitare il Museo Storico Ferroviario di Montesilvano, lì sì che troverai oggetti, macchinari e rotabili interessantissimi, da rimanere a bocca aperta ed occhi spalancati.
Io l'ho visitato recentemente e quanto prima posterò delle foto, poi mi saprai dire.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4007
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrPatato76 » mer mag 22, 2019 2:24 pm

Excalibur ha scritto:
mar mag 21, 2019 9:34 pm
Secondo me, quei rottami non hanno alcun interesse storico, se lo avessero avuto sarebbero sicuramente finiti in un museo, come si conviene ad ogni opera d'arte che si rispetti, o ad oggetti degni di essere conservati per la storia che rappresentano e che raccontano.
Mi ripeto, per me sono solo cianfrusaglie, vecchie scope di saggina, stivali, spolverini, guanti sdruciti, vecchie batterie esaurite, ecc., sapeste quante di queste cianfrusaglie ne ho stipate in cantina.
Se una Aln56 Fiat di prima serie non ha valore storico :shock: .....allora dimmi tu cosa può averne.
Sono tra le prime automotrici termiche costruite in Italia (e nel mondo visto che questo tipo di rotabile è stato "inventato da noi") anconra prima della seconda guerra mondiale.

E di questo rotabile ne sono sopravvisuti pochissimi esemplari...
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » mer mag 22, 2019 3:31 pm

MrPatato76 ha scritto:
mer mag 22, 2019 2:24 pm
Se una Aln56 Fiat di prima serie non ha valore storico :shock: .....allora dimmi tu cosa può averne.
Allora spiegami tu come mai quella motrice si troverebbe in un magazzino abbandonato e dimenticato da Dio, destinata ad un deperimento totale, invece di fare bella mostra di sè in un Museo degno di questo nome ?
Io sinceramente non riesco a capirlo, evidentemente nessuno la pensa come te, se non le danno dovuta importanza. [105]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13693
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrMassy86 » mer mag 22, 2019 3:36 pm

D'accordissimo con Roberto, tra l'altro quella Aln56 è proprio l'ultima unità esistente, è l'unita 136 e tramite altro forum ho letto che è di proprietà del Museo Ferroviario Piemontese, non so perché fosse stata portata alla decotrain prima del fallimento, sicuramente non per la demolizione ma credo eventualmente per lavori di restauro, mi sembra che la decotrain facesse altri lavori oltre le demolizioni, mi ha stupito nel video come ho già detto oltre aln56 anche la presenza di una Aln Reggiane ex-ATC, di queste pensavo esistesse solo quella del graf, questa potrebbe rivelarsi la seconda, sarebbe un altro bel mezzo da salvaguardare.
Poi per Alceo le foto del museo di Montesilvano le avevi già postate ed ho apprezzato tantissimo, quindi secondo te visto che definisci che ci sono tante cianfrusaglie un banco di guida una Aln668 dismessa non potrebbe star bene in un museo?
Pensa c'è un signore che fa parte dell'associazione del basso sebino che ha preso da un demolitore un banco di guida di una Aln668 1800, lo ha restaurato e esposto in casa come un pezzo di arredamento, addirittura attraverso congegni elettronici da lui creati lo ha ripristinato ha livello funzionale simulando quello che al vero il banco di guida farebbe, c'è il video sul tubo

Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13693
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrMassy86 » mer mag 22, 2019 3:41 pm

Excalibur ha scritto:
mer mag 22, 2019 3:31 pm
MrPatato76 ha scritto:
mer mag 22, 2019 2:24 pm
Se una Aln56 Fiat di prima serie non ha valore storico :shock: .....allora dimmi tu cosa può averne.
Allora spiegami tu come mai quella motrice si troverebbe in un magazzino abbandonato e dimenticato da Dio, destinata ad un deperimento totale, invece di fare bella mostra di sè in un Museo degno di questo nome ?
Io sinceramente non riesco a capirlo, evidentemente nessuno la pensa come te, se non le danno dovuta importanza. [105]
Alceo allora forse non hai letto bene, la Decotrain era un azienda che demoliva mezzi ferroviari dismessi, ma credo si occupasse anche di riparazioni,(come ho scritto la aln56 è del MFP, quindi non è inviata sicuramente per la demolizione). L'azienda è purtroppo fallita e quei rotabili sono rimasti li dal fallimento, dovranno essere ancora recuperati non credi... non è che restano li a vita
Ci sta che la Aln56 fosse li proprio per un restauro :wink:
Massimiliano [253]

P.S. mi scuso perché credo anche che sia andato fuori tema rispetto al titolo iniziale [101]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » mer mag 22, 2019 4:15 pm

Forse avrò letto od interpretato male tutto l'argomento, ma mi è sembrato di capire che questi magazzini fossero stati trovati per puro caso, o su suggerimento di qualcuno, da questi famosi Esploratori, non fosse stato per loro nessuno ne sarebbe venuto a conoscenza e suppongo neanche te e Roberto, figuriamoci io.
Se queste rarità non vengono portate a conoscenza dell'umanità, equivale a tener sotto chiave in cantina "La "Gioconda", invece che esposta al Louvre, molti ne ignorerebbero persino l'esistenza.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4007
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da MrPatato76 » mer mag 22, 2019 6:12 pm

Alceo ci sono cose che non dipendono da appassionati, ma da meri burocrati a cui non importa un c...o di cosa si stanno occupando.
Succede con monumenti e beni molto noti...(vedi Pompei), figuriamoci con treni a cui non importa niente a nessuno ...o quasi.
Questi “esploratori” girano questi filmati non per portare a conoscenza qualcosa, ma per fare finti scoop a cui solo pochi ingenui possono crederci.
Concludo con il dire che il Nostro Paese è pieno di beni nascosti che aspettano di essere svelati, ma finché regnerà questo clima di ignoranza e superficialità, penso sia meglio che rimangano nascosti in attesa di tempi e persone migliori.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
marione
Socio GAS TT
Messaggi: 1742
Iscritto il: lun mar 04, 2013 1:41 pm
Nome: mario
Regione: Lombardia
Città: treviglio
Età: 65
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da marione » mer mag 22, 2019 8:17 pm

Ebbravo Roberto :roll: [100] !
Alceo ...Alceo ... [99]

Marione
Mario Mancastroppa

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6351
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da roy67 » mer mag 22, 2019 9:17 pm

MrPatato76 ha scritto:
mer mag 22, 2019 6:12 pm
Concludo con il dire che il Nostro Paese è pieno di beni nascosti che aspettano di essere svelati, ma finché regnerà questo clima di ignoranza e superficialità, penso sia meglio che rimangano nascosti in attesa di tempi e persone migliori.
[257] [257] [257] [257] [257] [257] [257]
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4588
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da Excalibur » mer mag 22, 2019 10:15 pm

Vedi Roberto, non rendendotene conto mi hai dato ragione, è proprio questo che mi fà inca...re come una jena, siamo il paese che detiene il 90% di tutte le bellezze artistiche e reperti storici del mondo e stiamo ancora qui a parlare di economia e spread, sarebbe sufficiente valorizzare tutto questo patrimonio per porci come prima nazione al mondo, potremmo vivere di rendita soltanto col patrimonio artistico e storico che abbiamo, invece tutto viene mandato a ramengo, per incapacità o negligenza dei nostri governanti, passati, attuali e futuri. [103]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8391
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Plastico ritrovato dagli "Esploratori urbani".

Messaggio da adobel55 » ven mag 24, 2019 1:57 pm

Si è perso il filo del discorso Alceo, l'argomento e le risposte erano in merito ai filmati che queste persone postano sui social, che a mio avviso, come detto anche da Patato, sono fatti in modo da far pensare ad uno scoop ma in realtà non lo sono e quindi vanno valutati con cautela.
Il discorso generalista che non si valorizzano al meglio le risorse culturali è un discorso ampio e complicato che implica molte variabili tra loro indipendenti.
Ma questa è un'altra storia e non è di questo che si parlava, pertanto cerchiamo sempre di rimanere nei meandri degli argomenti trattati.
Ciao

Rispondi

Torna a “Video TRENI MODELLO - PLASTICI”