MODULO "deposito locomotive"

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Rispondi
Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » gio dic 31, 2015 8:54 am

In attesa di poter rimettere mano ai moduli, ho ragionato su tutto e ho deciso di modificare il sistema di alimentazione del deposito.
Passerò al digitale.
Questo per una serie di motivi, non ultimo la complessità dei collegamenti e sezionamenti in analogico.
Quindi, essendo inesperto in questo campo, mi farà un favore chi mi darà suggerimenti :grin: .
E' chiaro che all'interno del deposito potranno circolare solo locomotive predisposte per il digitale.
Mentre, se ho capito bene, queste potranno uscire dal deposito ed entrare in piena linea.
Potrebbe anche essere presa in considerazione la possibilità di creare un solo binario di analogico per permettere l'entrata e l'uscita, anche se limitatamente, a una loco analogica.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20824
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » gio dic 31, 2015 11:15 am

giuseppe_risso ha scritto:

In attesa di poter rimettere mano ai moduli, ho ragionato su tutto e ho deciso di modificare il sistema di alimentazione del deposito.
Passerò al digitale.
Questo per una serie di motivi, non ultimo la complessità dei collegamenti e sezionamenti in analogico.
Quindi, essendo inesperto in questo campo, mi farà un favore chi mi darà suggerimenti :grin: .
E' chiaro che all'interno del deposito potranno circolare solo locomotive predisposte per il digitale.
Mentre, se ho capito bene, queste potranno uscire dal deposito ed entrare in piena linea.
Potrebbe anche essere presa in considerazione la possibilità di creare un solo binario di analogico per permettere l'entrata e l'uscita, anche se limitatamente, a una loco analogica.

Potrebbe essere una decisione saggia per poter giocare senza intoppi nelle aree di manovra.
Per i dettagli tecnici, sai che sono la persona meno indicata, ma sono certo che le dritte non mancheranno... :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8105
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » gio dic 31, 2015 11:23 am

Buona idea Giuseppe.
Io per la parte elettrica analogica o digitale sono una frana, ma ti seguirò con interesse.
Un saluto.
Adolfo

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » gio dic 31, 2015 1:53 pm

Intanto la prima domanda: quale è il sistema più adatto ai miei moduli?

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3844
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » gio dic 31, 2015 6:21 pm

Dipende quanto vuoi spendere.....
Ci sono centrali alto livello come Esu (6/700€) o bassissima fascia come Hornby select (50€).
Un buon compromesso potrebbe essere il Roco Multimaus (100€).
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4515
Iscritto il: lun lug 23, 2012 12:56 pm
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Età: 57
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da marioscd » gio dic 31, 2015 6:55 pm

un multimouse per gestire sia le loco che gli scambi del deposito è abbastanza sconsigliato. Troppo scomodo e laborioso da usare per passare da un comando al successivo.
Per un sistema simile la soluzione col compromesso costi/prestazioni/facilità d'uso probabilmente migliore è quella che prevede la centrale di Nuccio (Claudia CS) accoppiata ad un PC portatile (anche vecchiotto, non c'è problema) sul quale far girare un software gratuito (Rocrail).
Il problema è che una volta acquisito il tutto bisognerà perderci un po' di tempo a configurarlo (cosa non semplicissima se non ci mastichi un poco) però una volta fatta la configurazione l'uso diventa semplicissimo e funzionale.
Alternativa a questa vedo solo sistemi evoluti come centrali Zimo, Intellibox o ESU, tutti sensibilmente più costosi.
Scarterei a priori Hornby Select e similari che possono, tuttalpiù, andare bene giusto per comandare una loco sul percorso...

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9653
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » gio dic 31, 2015 7:19 pm

Bene Giuseppe.... ti dico subito che questa tua scelta di optare per il digitale nella gestione del tuo deposito, comporta 12 punti per te :grin: :grin: Una casa nel mio modulo sono tre punti, quindi fatti i tuoi conti :grin:

Scherzi a parte, mi sembra una decisione saggia. Anche dal punto di vista economico, gestire in analogico, comporterebbe comunque l'acquisto di diversa componentistica, non certo regalata.

Le locomotive con decoder digitale possono viaggiare su circuiti analogici senza problemi (in teoria), mentre non vale il viceversa. Le tue locomotive con decoder, quindi, potranno manovrare nello scalo e poi uscire e andare in piena linea senza problemi. Non potranno invece entrare nel deposito locomotive analogiche, pena la distruzione della parte elettrica.

Su quale sistema scegliere, non so. Io avevo una centralina Hornby Select e la usavo con decoder Hornby solo per fare avanti-indietro con accelerazione, decelerazione e tenere le luci accese con loco ferma. Tutto qui, di più non so.

Col decoder Hornby ho avuto dei problemi per fare andare in analogico le locomotive, nel senso che facendo andare le loco dotate di tale decoder su circuito analogico a volte facevano le bizze. Pare fosse un difetto specifico del decoder.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » gio dic 31, 2015 10:29 pm

Fabrizio ha scritto:
...mi sembra una decisione saggia. Anche dal punto di vista economico, gestire in analogico, comporterebbe comunque l'acquisto di diversa componentistica, non certo regalata....

Fabrizio


Non è questo il problema, avevo già acquistato quello che serviva e avevo anche già impostato tutto sotto, ma c'erano dei problemi.
Ora, dopo tanto tempo dovrei rifare tutto e non ne ho voglia.
Il poco tempo preferisco dedicarlo alle finiture (a rischio di perdere la gara :cool: ).
Inoltre, penso che i movimenti lenti all'interno di un deposito si ottengano e gestiscano meglio col digitale che con l'analogico.

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9653
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » gio dic 31, 2015 11:08 pm

Capito Giuseppe. Con il digitale, almeno in H0, le macchine avevano un minimo molto migliore. Inoltre puoi farle marciare assieme a velocità diverse, in sensi opposti e tutto praticamente senza alcun collegamento elettrico che non sia la semplice alimentazione. Quindi, in questo senso, credo sia proprio meglio.
Fabrizio Borca

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » lun giu 06, 2016 11:13 pm

Quando si fa una gara si deve essere generosi :grin: .
Specialmente quando ormai appare certa la vittoria, è bello ridare un po' di speranza a chi sa di averla persa[:0].
Così, per rincuorare Fabrizio :cool: :cool: :cool: , ho deciso di realizzare qualcosa per il modulo ormai fermo da anni.
Ho fatto una palazzina per i vecchi uffici e impostato la tettoia per il controllo della pressione dei pantografi sulla linea aerea.
La palazzina è terminata, ma non so ancora quale sia la collocazione che le darò definitivamente, quindi, nelle foto, la si vede in posizioni diverse.
La tettoia e il piccolo locale per i controlli, invece andrà li.
Tutto è appena posato, poi dovrà essere messo bene in verticale e la base dovrà essere resa invisibile.

Immagine:
Immagine
248,96 KB

Immagine:
Immagine
241,9 KB

Immagine:
Immagine
134,73 KB

Immagine:
Immagine
276,02 KB

Immagine:
Immagine
266,86 KB

Immagine:
Immagine
241,07 KB

Immagine:
Immagine
198,88 KB

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6206
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 51
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » lun giu 06, 2016 11:18 pm

Si rimane a bocca aperta per ore quando si vedono questi capolavori.

Mi auguro possa essere messa in servizio presto questa meraviglia... Che ebbi la fortuna di vedere dal vivo, ormai anni fa.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13431
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » lun giu 06, 2016 11:48 pm

Una realizzazione stupenda Giuseppe con una grandissima cura deidettagli, i miei complimenti :grin: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8105
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » mar giu 07, 2016 12:01 am

Veramente un ottima realizzazione.
Ciao
Adolfo

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3844
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » mar giu 07, 2016 7:43 am

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">.

Immagine:
Immagine
266,86 KB


[/quote]

Qua sembra perfetta!!!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8105
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » mar giu 07, 2016 9:01 am

Concordo con il Patato, posizione adeguata e realistica, forse un centimentro più arretrata, troppo vicina alla tetata, non vorrei che negli accoppiamenti dei moduli si danneggiasse.
Un saluto.
Adolfo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9653
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar giu 07, 2016 9:13 am

Davvero un bel lavoro Giuseppe. La cosa che mi colpisce di più, ogni volta, è la ricchezza di dettagli che riesci a riprodurre. Voglio prendere esempio.

giuseppe_risso ha scritto:

Quando si fa una gara si deve essere generosi :grin: .
Specialmente quando ormai appare certa la vittoria.....


Non dire bradipo se non c'è l'hai nel sacco. Tu dimentichi che il mio modulo è fermo da tempo e l'ultimo step è stato lo SMONTAGGIO della testata sinistra :cool: Ora c'è anche da SMONTARE la scheda di blocco per aggiornarla ai 12V :cool:

Quindi, due passi indietro e due verso la VITTORIA
Fabrizio Borca

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11354
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » mar giu 07, 2016 9:54 am

Stupendamente bello, Giuseppe. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2316
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da lorelay49 » mar giu 07, 2016 10:04 am

Non posso che inchinarmi davanti ai capolavori :wink:
Giuliano

Avatar utente
matteob
Messaggi: 895
Iscritto il: ven giu 12, 2015 12:06 pm
Nome: matteo
Regione: Veneto
Città: San Bonifacio
Età: 39
Stato: Non connesso

Messaggio da matteob » mar giu 07, 2016 10:57 am

Non riesco ancora a distinguere se è tutto reale o sono edifici in TT... l'invecchiamento e i dettagli sono mostruosamente fatti bene!
Matteo

Avatar utente
Flavio
Socio GAS TT
Messaggi: 1107
Iscritto il: dom gen 20, 2013 12:57 pm
Nome: Flavio
Regione: Lombardia
Città: Rozzano
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Flavio » mar giu 07, 2016 12:22 pm

Molto realistico, non ho parole. Grandissimo Giuseppe ed unico!
Flavio - C.M.P. Club Modellismo Pavese - GAS TT

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5522
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mar giu 07, 2016 12:34 pm

incredibilmente realistico !!!!! :cool: :cool: :cool:
che dire, non ho più aggettivi, BRAVO Giuseppe :grin:
Riccardo

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7162
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 63
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da liftman » mar giu 07, 2016 1:23 pm

Concordo con i commenti di chi mi ha preceduto, però se mi permetti una piccola critica, la decorazione sugli spigoli della parete pare troppo spessa e stona un poco.

Immagine

Ovviamente se solo riuscissi a fare un qualcosa che anche ci somigli vagamente, io mi accontenterei [:o)]
Ciao! Rolando

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mar giu 07, 2016 1:56 pm

liftman ha scritto:
...la decorazione sugli spigoli della parete pare troppo spessa e stona un poco...


Hai ragione, Ho pensato più volte di rifarla.
E' un intervento invasivo, ma non è detto che, prima o poi, non mi decida (tra l'altro questo mi allontanerebbe ulteriormente dal finirlo... :cool: :cool: :cool: ).
Avevo sperimentato diverse soluzioni, ma nessuna mi soddisfaceva, i bordi erano sempre irregolari.
Poi ho provato con quella specie di cartone che usano per fare le guarnizioni per i motori ed è risultato perfetto.
Si taglia bene, i bordi non sfilacciano e prendono quella leggera curvatura che migliora l'effetto.
Unico problema è che il più sottile che ho trovato è questo.
Effettivamente stona.
Se ne riesco a trovarne di più sottile la sostituirò, altrimenti la preferisco un po' spessa, ma con quell'effetto.
Comunque grazie per il tuo parere.

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mar giu 07, 2016 2:01 pm

adobel55 ha scritto:

Concordo con il Patato, posizione adeguata e realistica, forse un centimentro più arretrata, troppo vicina alla tetata, non vorrei che negli accoppiamenti dei moduli si danneggiasse.
Un saluto.
Adolfo


Esteticamente, anche a me, sembra la posizione migliore, però c'è da considerare che sono parte degli uffici del deposito (altri, più moderni, li devo ancora fare) e quella collocazione sarebbe fuori dal deposito.
Essendo una vecchia costruzione potrebbe anche essere giustificata, ma dentro la vedrei meglio.
Comunque, per il momento, non la fisso e quando avrò gli altri edifici rivedrò la situazione.

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7262
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mar giu 07, 2016 2:09 pm

Fabrizio ha scritto:
... la ricchezza di dettagli che riesci a riprodurre. Voglio prendere esempio.


Non è difficile, basta guardare attentamente la realtà.
Ogni particolare è ripreso dal vero, magari in una situazione diversa, ma reale.
Mi sono reso conto che perdevo tempo per ricreare situazioni "di fantasia" quando avevo sotto mano il lavoro già fatto.
Bastava riprodurlo.
Fabrizio ha scritto:
Quindi, due passi indietro e due verso la VITTORIA


Ho sempre ammirato chi, anche di fronte a una destino ineluttabile, non si arrende :cool: :cool:

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”