Mercitalia Rail

Locomotive, carri, carrozze, servizi ferroviari e treni in generale.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Mercitalia Rail

Messaggio da Fabrizio » mer giu 08, 2016 7:31 pm

E' stata costituita, nel Maggio 2016, la nuova società Mercitalia Rail, società a responsabilità limitata di proprietà del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.. La nuova società opererà nel settore del trasporto merci su ferrovia e andrà ad assorbire, oltre a Trenitalia Cargo, anche altre società del gruppo che operano nel settore. Tutto il materiale rotabile ora in carico a Trenitalia Cargo passerà in asset a Mercitalia Rail.
Fabrizio Borca

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13804
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mer giu 08, 2016 10:16 pm

Molto interessante, Fabrizio sai quali IF oltre a Trenitalia Cargo faranno parte di questa nuova IF unica?
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Josefloco61
Messaggi: 675
Iscritto il: sab feb 02, 2013 10:30 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da Josefloco61 » mer giu 08, 2016 10:43 pm

Ciao Fabrizio, avevo sentito questa notizia qualche mese fa...... nel senso che si parlava di costituire una società che si sarebbe occupata del trasporto merci su rotaia......questo nuovo asset potrebbe significare quindi un rilancio del trasporto su rotaia? Ci speriamo tutti credo...... se non altro si toglierebbero molti mezzi pesanti da strade e autostrade..... :sad: :sad:
Saluti
Josef
Josef. Modellista - plasticista scala H0 solo FS, epoche III, IV,V e poco XMPR, plastico modulare in Progress, Trazione DCC.

Avatar utente
matteob
Messaggi: 895
Iscritto il: ven giu 12, 2015 12:06 pm
Nome: matteo
Regione: Veneto
Città: San Bonifacio
Età: 40
Stato: Non connesso

Messaggio da matteob » gio giu 09, 2016 8:17 am

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">
se non altro si toglierebbero molti mezzi pesanti da strade e autostrade..... :sad: :sad:
Saluti
Josef
[/quote]

E' sempre stato il mio sogno! Ma credo che per questo si debba aspettare l'anno 2300, quando inventeranno il teletrasporto :grin: . Ci sono ancora troppi interessi per il trasporto su gomma.
Matteo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » gio giu 09, 2016 12:00 pm

Non saprei quali società confluiranno in Mercitalia, ad ogni modo, sono tutte quelle della Holding FS Italiane che oggi operano nel settore. Saranno quindi Trenitalia Cargo, Serfer, probabilmente TX Logistik e altre che si occupano non solo di trasporto, ma anche di manovre e logistica in generale.

Quanto al rilancio del settore, le imprese che operano nel settore non sono poche e questa sarà una di quelle. Credo che, siccome lo scopo di questa società e di fare utili, dovrà competere in un mercato abbastanza competitivo e dovrà quindi adottare strategie economiche e di gestione moderne ed efficienti. La unione sotto una unica società mi sembra una buona mossa nel senso della ottimizzazione delle risorse. Vedendo le altre società del gruppo, la impressioni sono positive. Probabilmente, più che vedere una grosso aumento del traffico, ci sarà una gestione accorta ed efficiente, su quei settori ove è possibile ottenere un margine di profitto. Uno dei punti di forza della società sarà la forte base del gruppo e la possibilità di operare nella intera filiera, dal trasporto, alle manovre, alla gestione dei terminali ecc. Di sicuro non vedremo la rinascita dei merci raccoglitori, i piccoli magazzini merci, il traffico diffuso, i Caimani. Molto più probabilmente ci sarà traffico intermodale nazionale ma sopratutto internazionale, locomotive polisistema, terminali intermodali e portuali ovvero tutto ciò che è oggi il trasporto merci su ferrovia. Di sicuro la società potrà attivarsi anche per ottenere migliori condizioni e si parla anche di circolazione di treni merci sulle linee AV. Non credo che la nascita di questa società sarà un punto di svolta, ma è comunque un avvenimento positivo ed è una altra azienda di logistica che va ad aggiungersi a quelle già esistenti. Staremo a vedere l'evolversi della situazione.
Fabrizio Borca

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8467
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » gio giu 09, 2016 12:47 pm

Fabrizio ha scritto:

Non saprei quali società confluiranno in Mercitalia, ad ogni modo, sono tutte quelle della Holding FS Italiane che oggi operano nel settore. Saranno quindi Trenitalia Cargo, Serfer, probabilmente TX Logistik e altre che si occupano non solo di trasporto, ma anche di manovre e logistica in generale.

Quanto al rilancio del settore, le imprese che operano nel settore non sono poche e questa sarà una di quelle. Credo che, siccome lo scopo di questa società e di fare utili, dovrà competere in un mercato abbastanza competitivo e dovrà quindi adottare strategie economiche e di gestione moderne ed efficienti. La unione sotto una unica società mi sembra una buona mossa nel senso della ottimizzazione delle risorse. Vedendo le altre società del gruppo, la impressioni sono positive. Probabilmente, più che vedere una grosso aumento del traffico, ci sarà una gestione accorta ed efficiente, su quei settori ove è possibile ottenere un margine di profitto. Uno dei punti di forza della società sarà la forte base del gruppo e la possibilità di operare nella intera filiera, dal trasporto, alle manovre, alla gestione dei terminali ecc. Di sicuro non vedremo la rinascita dei merci raccoglitori, i piccoli magazzini merci, il traffico diffuso, i Caimani. Molto più probabilmente ci sarà traffico intermodale nazionale ma sopratutto internazionale, locomotive polisistema, terminali intermodali e portuali ovvero tutto ciò che è oggi il trasporto merci su ferrovia. Di sicuro la società potrà attivarsi anche per ottenere migliori condizioni e si parla anche di circolazione di treni merci sulle linee AV. Non credo che la nascita di questa società sarà un punto di svolta, ma è comunque un avvenimento positivo ed è una altra azienda di logistica che va ad aggiungersi a quelle già esistenti. Staremo a vedere l'evolversi della situazione.


:cool: :wink:

:cool:

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11631
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » gio giu 09, 2016 1:34 pm

Grazie Fabrizio per aver condiviso notizie molto interessanti. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » dom giu 12, 2016 11:04 pm

Più sopra si chiedeva quali sono le società che andranno a finire sotto Mercitalia Rail. Dovrebbero essere Trenitalia Cargo, TX Logistik, Serfer, Logistik France Trenitalia, Cemat, FS Terminali Italia, SGT, FS Logistica (società che si occupa di logistica) e FS Jit Italia.

Trenitalia Cargo, TX Logistik, Serfer, Logistik France Trenitalia sono società che si occupano di trasporto, Cemat, FS Terminali Italia a SGT sono società di gestione terminali intermodali (SGT gestisce il terminal di Pomezia), FS Logistica e FS Jit Italia sono società che si occupano di logistica (FS Jit Italia si ococupa della vendita di servizi di logistica).
Fabrizio Borca

Avatar utente
Andreacaimano656
Socio GAS TT
Messaggi: 1914
Iscritto il: lun mar 04, 2013 7:23 pm
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 19
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 » lun giu 13, 2016 9:26 am

Grazie per la notizia Fabrizio :wink:
Ma quindi adesso sulle locomotive nuove vedremo la fascia laterale "mercitalia rail" al posto di quella "cargo"?
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » lun giu 13, 2016 10:27 pm

Non saprei Andrea. La fascia "Cargo" è presente solo sulle E 665 e quelle sono ormai in via di dismissione, facile pensare che arrivino a fine carriera così. Per le altre macchine, probabilmente almeno il logo della società sarà cambiato e unificato. Lecito pensare che ci sarà scritto "Mercitalia Rail". Vedremo.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Andreacaimano656
Socio GAS TT
Messaggi: 1914
Iscritto il: lun mar 04, 2013 7:23 pm
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 19
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 » mar giu 14, 2016 10:31 am

Occhio Fabrizio che la fascia "Cargo" è anche sulle nuove E 189/484 date in noleggio a TI, è per questo che mi è sorto il dubbio :wink:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » mar giu 14, 2016 3:38 pm

Si Andrea, quelle non le ho contate perché sono a noleggio. Mi pare che le E 189 siano già state riconsegnate, mentre le E 484 mi sembra siano tutte in livrea SBB. Poi potrei sbagliare.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » gio dic 22, 2016 9:12 pm

Mercitalia Rail, la società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane che si occupa di logistica e trasporto merci su rotaia, riceverà 7 locomotive E 483 a noleggio da Akiem, società francese che si occupa di noleggio locomotive. La livrea sarà personalizzata per Mercitalia Rail.

Le locomotive sono in allestimento presso lo stabilimento Bombardier di Vado Ligure, assieme alle altre unità prodotte per Akiem.

Le E 483 sono locomotive monotensione 3kVcc, prodotte sulla piattaforma TRAXX e sono espressamente pensate per il traffico merci. Le macchine sono dotate di azionamenti con motori asincroni trifase e inverter IGBT, frenatura elettrica a recupero e reostatica. Ciascuna locomotiva dispone di 5600 kW di potenza continuativa per uno sforzo di trazione massimo di 300 kN, raggiungono la velocità massima di 149 km/h.
La trasmissione è del tipo con motore semisospeso "appeso per il naso", uno dei più semplici sistemi di trasmissione ferroviaria, adatto a trasmettere grandi sforzi con bassi costi di costruzione e manutenzione nel tempo. Poco adatto per le elevate velocità, a causa delle grosse forze trasmesse ai binari (derivanti dal poco smorzamento delle accelerazioni), il sistema è invece un buon compromesso per le macchine espressamente pensate per il servizio merci. Le basse velocità in gioco limitano le forze derivanti dalle accelerazioni che sono trasmesse ai binari, mentre la semplicità costruttiva e i limitati costi di manutenzione sono un fattore chiave per il successo di questo tipo di macchine.

Il nome del modello del produttore è Bombardier TRAXX F140 DC.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » sab dic 24, 2016 9:26 am

Prima o poi la Magistratura dovrà fare qualcosa per spiegare a noi cittadini perché Mercitalia adopera locomotive pagando l'affitto, quando invece le avrebbe potuto comprare.
Per me già è partita con il piede sbagliato, E la cosa puzza.
Perché allora la Regione Friuli Venezia-Giulia è proprietaria di locomotive Taurus?
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
giovanni1971
Messaggi: 50
Iscritto il: mar nov 15, 2016 3:26 pm
Nome: Giovanni
Regione: Piemonte
Città: Alessandria
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da giovanni1971 » sab dic 24, 2016 10:49 am

Dario Romani ha scritto:

Prima o poi la Magistratura dovrà fare qualcosa per spiegare a noi cittadini perché Mercitalia adopera locomotive pagando l'affitto, quando invece le avrebbe potuto comprare.
Per me già è partita con il piede sbagliato, E la cosa puzza.
Perché allora la Regione Friuli Venezia-Giulia è proprietaria di locomotive Taurus?


Comprare comporta anche gestione manutenzione ricambi aggiornamento istruzione officine ecc.... invece prenderle in "affitto" "leasing" "comodato" ecc... non comporta nulla, nella "retta" hai tutto incluso locomotiva manutenzione e tutto quello che concerne l'operativita' della stessa dall'aggiornamento/mantenimento dei sistemi di sicurezza alla gestione della vita della macchina, le macchine della regione Friuli sono in "leasing" alla cessazione contrattuale diventa proprietaria o la riscatta.
Le altre amministrazioni ferroviarie tipo DB OBB SBB ecc.... le comprano in quanto gia operano con tali macchine da molti anni (fin dalla loro progettazione) e quindi determinati passaggi del tipo officine e personale, sono molto avanti e con la gestione dei costi tali da prenderle di proprieta' che noleggiarli, anche se capita spessisimo che noleggiano anche loro. Loperatore nazionale italiano ha sempre gestito le macchine di proprieta' e produzione italiana e avute dai passaggi della vecchia FS, aggiornare un parco datato non penso sia economico, quindi la scelta a "noleggiarle".
Giovanni Grasso macchinista DB Cargo Italia

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » sab dic 24, 2016 5:31 pm

Giovanni ha già motivato in maniera chiara il perché. Io aggiungo che noleggiare macchine permette di avere maggiore flessibilità, ovvero noleggiare un certo numero di mezzi quando servono e poi riconsegnarli quando non servono più (entro i limiti dei contratti), quando per esempio c'è un momento di calo nelle richieste di servizio trasporti. Questo permette molta flessibilità. L'azienda, poi, può fare sempre affidamento su macchine recenti, efficienti e al passo con i tempi. C'è poi da considerare che, l'acquisto di una flotta e la messa in piedi di tutto quello che ci sta dietro (officine di manutenzione ecc ecc) è una buona cosa se si prevede di acquistare un buon numero di pezzi. Diversamente, per numeri inferiori alla decina (come quelli di cui si parla), risulta decisamente più conveniente pagare il canone e non preoccuparsi di null'altro. L'azienda di leasing, da parte sua, potrà fare prezzi concorrenziali, poiché possiede un grosso numero di macchine (spesso uniformi) e può mettere insieme la catena della manutenzione in maniera economicamente vantaggiosa, solitamente trattando direttamente con il produttore. Non è molto soggetta a cali, in quanto, se un cliente riconsegna macchine, può sempre noleggiarle ad altri (in tutta Europa). Da punto di vista fiscale, poi, non so se possano esserci dei vantaggi dal non avere "patrimonio" derivante dal possesso dei mezzi.

La formula del leasing e service è sempre più diffusa e non solo nel settore ferroviario. Anche molti vettori aerei e persino normalissime flotte di vetture o autotreni aziendali sono in leasing, nonché tale formula è diffusa anche per il noleggio di macchine operatrici o semplici macchinari. Questo permette alle aziende di concentrarsi sul proprio campo, lavorando nel settore in cui sono specializzate e lasciare a terzi (a loro volta specializzati nel loro campo), lavori che non sono direttamente collegati alle propria attività.

Riguardo a Mercitalia Rail, credo che questa sia una azienda del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, un gruppo di proprietà del Governo, ma che dovrebbe essere una Società per Azioni. Non so a chi debbano rispondere del proprio operato, ma se qualcuno ha notizie in merito, ben venga :wink:
Fabrizio Borca

Avatar utente
giovanni1971
Messaggi: 50
Iscritto il: mar nov 15, 2016 3:26 pm
Nome: Giovanni
Regione: Piemonte
Città: Alessandria
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da giovanni1971 » sab dic 24, 2016 5:37 pm

E' un'azienda a diritto privato come tutte le comunissime altre imprese ferroviarie con un bilancio un consiglio di amministrazione ecc.... non ha "passaggi" di soldi da parte della Holding, in quanto andrebbe contro le "regole" della comunita europea, i finanziamenti del servizio universale delle merci e' stato eliminato, ha avuto dei benefici (ripianamento debito) ma con la creazione della nuova impresa cambia tutto.
Giovanni Grasso macchinista DB Cargo Italia

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » dom dic 25, 2016 5:00 pm

Grazie Giovanni.
Intanto è uscita una foto di come dovrebbe essere la livrea delle E 483 per Mercitalia Rail

http://www.ferrovie.info/index.php/it/1 ... talia-rail

Immagine
Foto:http://www.ferrovie.info/index.php/it/1 ... talia-rail
Fabrizio Borca

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » mar gen 03, 2017 2:43 pm

Sono uscite questa mattina, dallo stabilimento Bombardier di Vado Ligure, le prime due locomotive E 483 (TRAXX F140 DC) che saranno noleggiate da Akiem a Mercitalia Rail.

Immagine
Foto:http://www.ferrovie.info/index.php/it/1 ... me-due-483

http://www.ferrovie.info/index.php/it/1 ... me-due-483

Le locomotive hanno una livrea personalizzata con un vistoso logo sulle fiancate.
Fabrizio Borca

Avatar utente
DadeDJ
Messaggi: 207
Iscritto il: sab ott 22, 2016 9:52 pm
Nome: Davide
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 40
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da DadeDJ » mar gen 03, 2017 2:50 pm

Passate oggi sul ponente di Genova per le prime prove... a me piacciono :smile:

Avatar utente
Andreacaimano656
Socio GAS TT
Messaggi: 1914
Iscritto il: lun mar 04, 2013 7:23 pm
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 19
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 » mar gen 03, 2017 9:48 pm

Grazie per la notizia Fabrizio :wink:
In effetti la livrea non è affatto male... mi fa apprezzare di più le TRAXX :geek:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3322
Iscritto il: lun gen 23, 2012 9:12 pm
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Età: 59
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrew245 » gio gen 05, 2017 9:29 pm

Niente male come livrea ! Grazie Fabrizio !

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » sab gen 07, 2017 6:08 pm

Grazie a voi

Un video delle due E 483 per Mercitalia Rail, interessante notare anche i particolari ripresi da vicino.

Fabrizio Borca

Avatar utente
Andreacaimano656
Socio GAS TT
Messaggi: 1914
Iscritto il: lun mar 04, 2013 7:23 pm
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 19
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 » dom gen 08, 2017 2:58 pm

Grazie per la condivisione Fabrizio :wink:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9950
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » ven gen 27, 2017 11:51 pm

E 483.314 in servizio con il treno merci TCS (Treno Container Speciale) 51053 Milano Smistamento - Maddaloni Marcianise Smistamento.



E 483.315 in servizio con il treno merci TCS Milano Smistamento-Marcianise



I treni TCS sono impostati a 120 km/h e sono i treni merci più veloci.

Le due locomotive E 483 stanno facendo servizio, per ora, sempre sulla coppia di treni TCS tra Milano e Marcianise.
Fabrizio Borca

Rispondi

Torna a “MATERIALE ROTABILE E CIRCOLAZIONE FERROVIARIA”