Dopo anni di attesa........

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, adobel55, MrMassy86, lorelay49

Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Salve a tutti...
...ebbene dopo una lunga assenza eccomi qui con un'importante novità; dopo anni di attesa , tavolacci improvvisati , binari montati sul tavolo per poter far girare qualcosa, ed dulcis in fundo, portare convogli alle varie associazioni per poter placare la voglia di poter far girare cio' che si continua ad accumulare anno dopo anno.....finalmente ho iniziato a costruire un plastichetto tutto mio.
Sono riuscito a convincere prima di tutto la mia consorte( e senza il benestare è guerra aperta) poi a ricavare un piccolo spazio in un locale fatiscente usato solo come " accumula ciafrusaglie" nel cortile della casa dei genitori di mia moglie.
Rinnovato il locale, anche se lo spazio non è enorme, volevo ricavare cio' che piu a me piaceva........una "stazione di confine" italia austria con logicamente linee annesse.....
Un impresa non facile da realizzare vista la complessità sia dell'esercizio, viste due amministrazioni diverse, sia del tracciato stesso.
All'inizio ero tentato di sviluppare la classica stazione di transito....come appunto... Brennero....Tarvisio....ma facendo cosi non avrei appagato uno dei miei piu grandi desideri; realizzare una stazione terminale, anche se limitata in grandezza.....anche se non esistente al vero( almeno in italia)
Il locale lo avevo trovato, la moglie ha detto SI...ora o mai piu...appagando la mia fantasia e i miei desideri.
Ho ricevuto numerose critiche a riguardo....non esiste.......non è reale.......ma che fai......ecc ecc...ma ognuno fa quello che piu piace, accettando si consigli, ma che mi aiutino a creare quello che ho in mente da una vita.

segue........
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da adobel55 »

Forza Fabrizio, tienici informati.
Ciao
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Docdelburg »

Bene Fabrizio, sono ansioso di vedere cosa stai progettando. :D
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Il tutto è realizzato in scala HO ( nessuno è perfetto) e prevede la realizzazione della stazione terminale di almeno 7 binari.....parco materiale per il ricovero e la formazione dei convogli, due rimesse locomotive...una OBB....che ospiterà anche materiale DB, e una FS con annessa ( decisione presa in estremis) una piattaforma girevole.( vaporiere)
Per le linee sono stati numerosi i tentativi di sviluppare qualcosa di concreto; a doppio binario entrambe? FS a doppio e OBB a singolo? entrambe a singolo? si...entrambe a singolo anche per snellire e semplificare il traffico.
Di una cosa ho voluto tenere conto piu di tutte; non mi piacciono le elicoidali...troppo spazio sprecato per un qualcosa che non si vede...e poi lo spazio a disposizione non lo consentiva, niente linee che si arrampicano e si ripetono all'inverosimile.....; ho optato per la semplicità......due linee che si affiancano e che poi, immaginariamente si allontananeranno quando ormai nasconte....da una stazione nascosta appunto.
Il mio sogno è fare manovre e la stazione terminale offre spunti infiniti; cambi trazione manovrando con loco da manovra le loco sotto catenaria diversa riportandole in deposito o sotto la propria "alimentazione" , portare convogli appena giunti nel parco e viceversa, comporre convogli, manovrare con la piattaforma...ecc.ecc...tutto questo mentre due treni, uno per ogni linea girano....alternandosi con quelli fermi nella stazione nascosta.
Dimenticavo.....il tutto è rigorosamente analogico....( gia mi immagino le imprecazioni): mi spiace ma il primo amore non si scorda mai; il digitale avrà il suo fascino ma per quello che devo fare io...basta il vecchio sistema. Ne ho visti di incidenti, cortocircuiti e stranezze varie in digitale , anche se l'analogico avrà i suoi svantaggi.......;e poi modifica le loco...metti a tutte il decoder con tutti i problemi che si possono incontrare. Il dado è tratto.
Sicuramente lo faro commutabile.....o tutto o solo una linea...è da decidere. Per il sistema di controllo in linea tanto non ci saranno problemi essendo tutto a controllo con pedale, quindi o analogico o digitale non ci saranno problemi di sorta.
Non ci sono sistemi di blocco, a che servono? Le linee consentono la circolaione ad un solo treno alla volta, che alternandosi con gli altri daranno vita ai transiti in linea.

segue.....
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 382
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da IpGio »

Facci sapere... son tutto un orecchio... pardon occhio.
Il buon Maestro Manzi diceva "non è mai troppo tardi" e io aggiungo il mio motto "Nihil difficile volenti".
Anche io ho da imparare ancora e ogni nuovo progetto è sempre alla base di nuovi stimoli.
Grazie per la condivisione Fabrizio.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Approfitto per mandare un caloroso saluto al grande Doc. conosciuto al Verona expo.
Ciao MAuro...sei un grande, è bello rivederti.
Grazie ancora per i passaggi che hai dato a me e a mio figlio. [99] [129] [129] [129]

fabrizio
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12267
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Egidio »

Ok aspettiamo presto tue nuove.......Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Questo era uno dei miei primissimi progetti, ma stavo ancora combattendo con me stesso e con Scarm.
Questo era uno dei miei primissimi progetti, ma stavo ancora combattendo con me stesso e con Scarm.
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22044
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Andrea »

Ben ritrovato Fabrizio... ti seguiamo... [264]
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

...poi piano piano si matura e si comincia a tirar fuori qualche cosa.......
Allegati
1.jpg
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Docdelburg »

brennerlok ha scritto: sab ott 17, 2020 10:05 pm Approfitto per mandare un caloroso saluto al grande Doc. conosciuto al Verona expo.
Ciao MAuro...sei un grande, è bello rivederti.
Grazie ancora per i passaggi che hai dato a me e a mio figlio. [99] [129] [129] [129]

fabrizio
Onorato....! :oops:
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Docdelburg »

Avevo già studiato una soluzione simile per un altro modellista e appena la trovo te la mostro.
Giusto tenere la stazione vicino al bordo per poter arrivare con le mani in caso di qualche problema.
Quello che mi sembra manchi ad una prima analisi è il corretto movimento delle loco di manovra dalla stazione al deposito carrozze.
La loco da manovra aggancia le carrozze e le "traina" fino ad un binario di sosta ma così rimane bloccata sul binario di sosta.
Idem quando traina le carrozze dal binario di sosta per portarle in stazione e rimane bloccata fin quando il convoglio non parte.
La soluzione potrebbe essere un raddoppio di binario dalla stazione al deposito così che la loco possa riposizionarsi a metà del tragitto.
Oppure, più complesso ma anche scenografico, un trasbordatore al termine dei binari del deposito.
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 382
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da IpGio »

Solo un paio di domande, ma riesci a raggiungere tutto il plastico, sporgendoti su di esso, girandoci intorno o hai previsto delle botole?
Secondo l'altezza del piano del ferro da terra a quanto pensi di farla?
E l'eventuale fondale lo hai già messo in conto?
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Buongiorno a tutti.
Caro Doc hai ragione! la loco che entra nel parco e che tira il treno dalla stazione rimane bloccata; beh li ci sono due soluzioni: una è mettere uno scambio che possa liberare la macchina ( come tu saggiamente consigli) e l'altra è far fare tale manovra alla loco titolare.
Quando ero piu giovane andavo spesso a Termini a vedere un po di movimento e quello che notai è che in una stazione terminale avviene ( avveniva anni 90) proprio questo; la loco che arriva con un convoglio dal fascio, in questo caso a roma sarebbe parco prenestino) spinge o tira il treno fino al binario predestinato. Non era sicuro che fosse la loco titolare a causa della forte pendenza che c'è per salire dal parco a termini ( la 444R sarebbe rimasta li a slittare). Spesso ci si trovava il piazzale pieno di E636 addette proprio a questo. Per quanto riguarda portare il convoglio dalla stazione al parco , lo faceva la stessa loco titolare ( tanto è discesa) e una volta sganciato il treno se ne andava al deposito ( sempre che il treno non fosse ripartito da li a mezz'ora.)
Quindi ho risolto il problema solo pensando ai bei tempi. Le loco da manovra posso si portare il treno dal fascio alla stazione...tanto poco dopo verranno liberate dalla partenza del treno.
Avevo anche pensato a mettere scambi di comunicazione ma poi ci sarebbe voluto un altro compromesso; che il binario adiacente fosse libero...e da li puoi capire di scartare questa soluzione.
Una soluzione sarebbe stata collegare tutto il fascio ad un tronchino che a sua volta viene collegato ad un binario di ritorno...atto solo a questo.

brenner
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Per quanto riguarda la larghezza della struttura diciamo che non supera gli 80cm. il piano del ferro varia .....dal metro della linea ai 110cm del piano stazione, mentre il parco sale a 140cm. La stazione nascosta mi sembra stia a 85cm....non ricordo bene.
Il fondale è un bel dilemma......potrei dipingere la parete di azzurro in gran parte e dietro la stazione trovare qualche poster o riprodurre qualche foto che rappresenti dei caseggiati.
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

questo è il tracciato ufficiale, anche se le modifiche sono continue
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

ecco
Allegati
snapshot2.jpg
snapshot1.jpg
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

schema scarm
Allegati
stazione nascosta.jpg
plastico ultimo 2020 tris.jpg
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 382
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da IpGio »

Fabrizio gran bel progetto... caspita poi vedremo come intendi gestirlo, specie se magari andrai verso il DCC con naturale sbocco ad un software di gestione.
Cerca di tenerti aperte le strade verso il DCC, "nel doman non ve certezza".
Ti consiglio di ponderare bene i sezionamenti anche se sceglierai di stare in analogico perchè poi è piu semplice aggiungere la retroazione.
Sul fondale è bene che tu parta fin dall'inizio a meno che non fai in modo di raggiungerlo agevolmente in seguito durante i lavori.
Dalla esecuzione pittorica all'uso di foto, l'unico consiglio è quello di cercare di dare prospettiva al plastico.
Per quanto riguarda le altezze del piano del ferro a "quota zero", il mio consiglio di sempre è quello del metodo "salvaschiena" 120-130 che inoltre consente una ottima godibilità del plastico, ma noto che hai scelto la strada del multipiano per cui lo scenario nel suo complesso sarà di certo di ampio respiro.
Ti seguo...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5505
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da Docdelburg »

Bene Fabrizio, non avevo preso in considerazione le manovre con la loco titolare perchè parlavi di stazione di confine con amministrazioni diverse e (forse) diverse parti destinate a ciascuna amministrazione.
Giorgio giustamente ti suggeriva di prevedere qualche sezionamento utile al DCC ma penso che avrai già il tuo bel da fare a gestire decine di sezionamenti e relativi quadri di comando per l'esercizio in analogico.
La soluzione per la circolazione in stazione, che spero tu abbia pensato, dovrebbe prevedere un singolo comando per ogni itinerario possibile, a formare una sorta di ACEI (vedi foto sotto); su questo aspetto ti possiamo aiutare in molti, anche a distanza.
ACEI01.jpg

Ma alla fine mi rimane sempre difficile capire perchè tu ti voglia complicare la vita facendo tutto questo in analogico e non in digitale.
Non c'è paragone tra la complicazione (e la spesa) di digitalizzare le loco e alimentare tutto il plastico (ma proprio tutto!) con 4 fili rispetto a fare decine di sezionamenti, cablarli uno per uno, costruirti un complicato quadro comandi, usare più trasformatori e limitarti a fare solo determinati movimenti loco contemporanei.
In ogni caso, qualunque sarà la tua scelta, saremo qui a sostenerti nel tuo progetto. :wink:
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 382
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da IpGio »

Docdelburg ha scritto: dom ott 18, 2020 5:00 pm ...
Ma alla fine mi rimane sempre difficile capire perchè tu ti voglia complicare la vita facendo tutto questo in analogico e non in digitale.
Non c'è paragone tra la complicazione (e la spesa) di digitalizzare le loco e alimentare tutto il plastico (ma proprio tutto!) con 4 fili rispetto a fare decine di sezionamenti, cablarli uno per uno, costruirti un complicato quadro comandi, usare più trasformatori e limitarti a fare solo determinati movimenti loco contemporanei.
...
Non posso fare altro che sottoscrivere tre volte per "settanta volte sette" quanto scritto da Mauro e comunque libera scelta Fabrizio.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Volevo aggiungere delle precisazioni. come vedete nel disegno del tracciato sono identificate due linee di diverso colore, azzurro e verde che identificano appunto le due amministrazioni.
Anche il parco è diviso in due, qui la loco elettrica obb non potrà andare nel parco fs e viceversa ; per questo opereranno le diesel a prescindere dalla loro amministrazione.
Si è vero che col digitale, se rimani all'ABC, risolvi tutto con 4 fili...ma la cosa si complica quando vuoi andare oltre con circuteria elettronica ed altri marchingegni.
Le mie capacità nel campo sono limitate e per l'elettronica ed elettrotecnica mi baso su cose semplici..per esempio dei relè con cui ho fatto i sezionamenti per il bivio presente, per le fermate sulle rampe e la gestione della stazione di transito.
Tutto molto elementare, tramite dei pedali, si decide a priori se fermare il treno o farlo transitare.
Lungi da me far gestire la circolazione ad un pc o cosa del genere; portare il treno personalmente quando possibile è la prima cosa; per esempio nella tratta che gestisce il bivio il treno puo transitare o fermarsi; beh devo essere io a rallentarlo fino al punto di stop.( anche se confesso di aver voluto rallentarlo in maniera automatica fino a fermarsi)
Quel pannello con tutti quei pulsanti e lampadine è molto attraente ed è difficile distaccarsene. A me piace premere il pulsante sul sinottico e non digitare un indirizzo sulla centralina..---è il fascino della ferrovia
Lo so è un lavoraccio, sto cercando le soluzioni migliori per semplificare il lavoro. Ho un po di esperienza avendo costruito con un amico altri plastici.....col cablaggio dovrei cavarmela. meno sui dispositivi che possono gestire il tracciato
La struttura gia è tutta presente, come il binario. Il plastico è gia operativo diciamo per tutte le prove del caso. Manca l'elettronica e devo fare alcuni sezionamenti per isolare cio' che va sezionato. La, e poi gestire al meglio la fermata del treno e la sua partenza stazione andra smontata, il binario verniciato,( a proposito uso rocoline con massicciata)
L unica cosa a cui terrei, gia scritta sul topic dove il vostro collega ha fatto quel dispositivo automatico per la stazione nascosta ,è appunto gestire al meglio l'alternanza dei treni in transito sulla linea.
Ho gia elaborato i cct che gestiranno rampe, stazione e bivio......per la stazione principale stavo pensando ad itinerari anche se il comando di ogni singolo scambio è assai importante in caso di.....
Sono presenti sgancia vagoni nei punti strategici , scalo e stazione,pedali nelle apposite tratte, segnati in rosso sul disegno.
Appena posso postero delle foto...ora ho solo dei filmati...non so se posso caricarli,devo vedere come funziona upload


brenner
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Carico un po di foto prese da vari miei filmati....un vecchiotte ma valide
Vi ringrazio comunque della vostra disponibilità ad aiutarmi

brenner
Allegati
Resize_2018-09-29_12-01-43-130.jpg
Resize_2018-09-29_12-01-42-402.jpg
Resize_2018-09-29_12-01-42-133.jpg
Resize_2018-09-28_10-22-19-188.jpg
Resize_2018-09-28_10-20-45-271.jpg
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 363
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da FrancoV »

Non ho capito le dimensioni ....., ma mi pare che ci sia troppa roba in rapporto allo spazio disponibile, se si vogliono far coesistere due amministrazioni
e sistemi diversi vedrei meglio una stazione media, tipo San Candido per intenderci. :D
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
brennerlok
Messaggi: 22
Iscritto il: ven ott 11, 2013 1:36 pm
Nome: fabrizio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Dopo anni di attesa........

Messaggio da brennerlok »

Scusate ma sono foto prese da video........appena potrò inserirò foto decenti
Allegati
DSC_0094.JPG
DSC_0092.JPG
DSC_0091.JPG
DSC_0089.JPG
DSC_0088.JPG
DSC_0087.JPG
DSC_0086.JPG
DSC_0085.JPG
DSC_0083.JPG
DSC_0106.JPG
DSC_0105.JPG
DSC_0104.JPG
DSC_0103.JPG
DSC_0102.JPG
DSC_0101.JPG
DSC_0100.JPG
DSC_0099.JPG
DSC_0098.JPG
DSC_0097.JPG
DSC_0096.JPG
DSC_0095.JPG
Fabrizio Domenici - scala ho FS-DB-OBB - EP.IV-V (quasi)

Torna a “SCALA H0”