Autocostruzione SSEA trifase in scala H0

Locomotive - carrozze - carri - altri rotabili.

Moderatore: Fabrizio

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9284
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 »

roy67 ha scritto:

Grazie!!!!!
SteaMarco ha scritto:

Fantastica!!!!!!!

Comunque non ti dovevi distrurbare per il mio compleanno!!!!


Vedi. Sono arrivato giusto in tempo per insegnarti come costruirtene una identica. :cool:


:cool: :cool: :cool: :cool:


Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ roy67,

'Azz, mi sono perso il gioiello in costruzione e quindi i <font color="green">complimenti</font id="green"> te li faccio in ritardo... [:I]

1) Per gli isolatori avevo fatto degli esperimenti con il vinavil e scarsi risultati (perché le gocce difficilmente uscivano uguali) MA risultati soddisfacenti se fatto colare il vinavil in uno stampo realizzato scavando un tappo di NON sughero (di una bottiglia di vino) unto all'interno per non far attaccare il vinavil e che però (sigh) avevo 'scavato' troppo e così gli isolatori erano venuti più grossi.
In sostanza con un pò di organizzazione e vinavil non dovrebbe essere difficile...[:I]

2) Per i mancorrenti ecc. ecc. mi dici <font color="green">PLEASE</font id="green"> che tipo di saldatore a stagno usi (Marca modello, foto della punta) perché io col cavolo che riesco a fare delle saldature così piccole con quello che ho...
:cool: :cool: :cool:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6397
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Ciao Pecetta.
Gli isolatori si possono costruire in tanti modi. Uno è saldare a stagno del filo d'ottone da 0,5 mm di diametro su un filo da 0,8 mm ma anche da 1, 1,5, 2 mm Dipende quanto lo vuoi grande.

Per quanto riguarda il saldatore.. Come spesso dico è sopratutto una questione di "mano". Aiuta avere il saldatore a temperatura regolabile, punta da 1 mm ed un buon flussante... Ma, sopratutto, una buona mano ferma, rapida e poco stagno
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ Roy67,

A intendi una cosa così?
http://www.tech-work.it/store/stazioni- ... etail.html
Per caso esiste anche il filo di stagno con diametri diversi?

Per gli isolatori ho provato anche con le perline che servono per fare le collanine. Accontentendosi (e se gli isolatori da riprodurre sono uguali in dimensione e diametro) vengono abbastanza bene. :geek:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

Dimenticavo,

Come faresti a rendere rigido un mancorrente di queste dimensioni visto che il rame si piegherebbe al primo tocco?
Gutzold v100:
Immagine
48,92 KB

...a proposito quel bel v100 mi piace e quasi quasi me lo cucco... [:I][:I][:I]

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6397
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Pecetta ha scritto:

@ Roy67,

A intendi una cosa così?
http://www.tech-work.it/store/stazioni- ... etail.html
Per caso esiste anche il filo di stagno con diametri diversi?

Bye


Si. Pressapoco. Considera che meno costa.. meno vale. :wink:
Io uso un saldatore con regolazione della temperatura sull'impugnatura JBC SL 2020 http://www.jbctools.com/2020200-sl2020- ... enu-1.html

Ne ho 3. Una sul banco da lavoro in laboratorio, una nel baule dell'auto ed un altra sul banco modellistico. La più vecchia l'ho circa da 12 anni, ed è accesa almeno 6 ore al giorno tutti i giorni.... :wink:

Lo stagno esiste in vari diametri, io uso il diametro 0,5 mm
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3468
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrew245 »

- Conoscevo questo impegnativo progetto di Roberto da moltissimo tempo, mi fa molto, molto, piacere vederlo finito, bellissimo, ed è la testimonianza che se si lavora con calma e senza fretta, anche a distanza di qualche anno prima o poi riesce, basta saper cogliere il momento giusto di ispirazione e le difficoltà ben presto spariscono. Complimenti vivissimi Roberto !! :cool: :cool: :cool: :cool: :cool:
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6397
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Grazie Andrea.
Devo dire, sinceramente, a tutti, che alcune foto della SSEA (Sotto Stazione Elettrica Ambulante) me le trovò proprio Andrea, nel lontano... Non ricordo.. ma tutto partì addirittura in un altro forum.
Già. Iniziai i lavori molto prima di approdare al GasTT.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3468
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrew245 »

roy67 ha scritto:

Grazie Andrea.
Devo dire, sinceramente, a tutti, che alcune foto della SSEA (Sotto Stazione Elettrica Ambulante) me le trovò proprio Andrea, nel lontano... Non ricordo.. ma tutto partì addirittura in un altro forum.
Già. Iniziai i lavori molto prima di approdare al GasTT.

- Già è vero.. e mi sembra ieri.. ne è passato di tempo, comunque non importa, il tempo ha lavorato bene per un ottimo risultato ! :grin:

Torna a “AUTOCOSTRUZIONI ED ELABORAZIONI ROTABILI”