Modulare in scala Z

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9611
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Modulare in scala Z

Messaggio da adobel55 »

Non avevo mai visto un plastico modulare in scala Z



Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 875
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Modulare in scala Z

Messaggio da IpGio »

O Santi Numi Tutelari... che bello... ma per i miei occhi e ditoni sarebbe un problema.
Mi sono goduto il video...
Grazie Adolfo per la condivisione.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-Italia
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9932
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Modulare in scala Z

Messaggio da v200 »

Sono enormi nello sviluppo del plastico sociale quando fanno le riunioni o eventi, da vedere i loro filmati. Negli US la Z si presta moltissimo per lo stile tutto merci con treni lunghissimi dove i moduli occupano spazi ancora ragionevoli ( si fanno anche in N ed H0 se in numero ridotto ).
Va anche fatto notare la divisione tra solo un modulo estetico con ambientazione molto curata che uno puramente tecnico senza ambientazione. Confronto al nostro modo di operare un plastico modulare in US si effettuano sessione tecniche dove i dirigenti movimento non possono vedere lo sviluppo del plastico ma gestirlo in remoto situati in un altra locazione tramite pc e radio.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Torna a “SCALA Z”