Un plastico, in attesa del .......plastico!!

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Un plastico, in attesa del .......plastico!!

Messaggio da carlo mercuri » ven giu 23, 2017 9:09 pm

Come ormai saprete, la Z mi ha conquistato e il mio pensiero ormai è tutto concentrato sulle questioni che riguardano questo scartamento! Ho anche intrapreso la costruzione di un plastico cittadino, ma la mole di lavoro che sarà necessario per la sua costruzione, mi ha suggerito di approntare un mini plastico montano di più veloce esecuzione, con pochi automatismi e con tempi più "umani"! Ho sempre preferito plastici con treni che vanno in un punto ben preciso e che danno modo di avere un esercizio realistico, che scompaiono alla vista quando non sono in " scena"e che si alternano come nella realtà! E' stato quindi naturale scegliere una piccola ferrovia da punto a racchetta, un tema a me caro e che spesso ho usato nei miei plastici. Avevo anche un ottimo esempio su un vecchio MIBA "Anlagen Revue", con schema e disegno per il paesaggio.

Immagine:
Immagine
302,7 KB

Ovviamente ho un po compresso il disegno per motivi di spazio, ma il concetto ed il paesaggio rimarranno abbastanza aderenti al progetto MIBA!

Immagine:
Immagine
180,21 KB

Ho cominciato a verificare gli ingombri, visto che rispetto alla scala N, i deviatoi in Z sono più lunghi e con rami deviati più realistici, e quindi occupano più posto in lunghezza ed in larghezza!

Immagine:
Immagine
185,98 KB

Ho quindi realizzato la racchetta, dotandola di diodi per la fermata e la ripartenza all'inversione di marcia, e ovviamente per ovviare al corto che si crea!


Immagine:
Immagine
187,1 KB

Ho creato anche delle aperture circolari per poter pulire i binari una volta che saranno coperti dagli altri livelli di binari e paesaggio.
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven giu 23, 2017 9:42 pm

Ciao Carlo,
qui vedo un plastico che si può utilizzare in vari modi.
Passerella,
set fotografico,
da manovra,
per test di circolazione.
Insomma un multi uso che oltre a divertire ha un buon scopo tecnico.
A presto con altre info sui lavori :cool: :cool:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » sab giu 24, 2017 10:59 am

v200 ha scritto:

Ciao Carlo,
qui vedo un plastico che si può utilizzare in vari modi.
Passerella,
set fotografico,
da manovra,
per test di circolazione.
Insomma un multi uso che oltre a divertire ha un buon scopo tecnico.
A presto con altre info sui lavori :cool: :cool:


Ciao Roby, grazie! Tu avevi avuto gia una ampia anteprima su FB, ora cercherò di mostrare questo mio lavoro anche qui! :grin: :grin: :grin:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
58dedo
Socio GAS TT
Messaggi: 1820
Iscritto il: mer dic 19, 2012 5:17 pm
Nome: diego
Regione: Lombardia
Città: Rovellasca
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da 58dedo » sab giu 24, 2017 2:14 pm

sono curioso e....affascinato....(conosco Marklin dalla fine anni 60 in H0), bell'avventura Carlo, ti seguo con molto interesse :wink:
Diego

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab giu 24, 2017 2:22 pm

Carlo quello che mi colpisce dei Tuoi lavori è la semplicità relativa, ciò che ai più sembra semplicissimo nasconde mille insidie ma dove viene fuori il vero spirito fermodellistico di un tracciato reale!
Come umile discepolo seguo sempre con grande interesse le tue elucubrazioni sui tracciati dove poi esce il vero succo.
Attendo i prossimi post.
Come sostengo il semplice rimane il massimo :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » sab giu 24, 2017 6:09 pm

v200 ha scritto:

Carlo quello che mi colpisce dei Tuoi lavori è la semplicità relativa, ciò che ai più sembra semplicissimo nasconde mille insidie ma dove viene fuori il vero spirito fermodellistico di un tracciato reale!
Come umile discepolo seguo sempre con grande interesse le tue elucubrazioni sui tracciati dove poi esce il vero succo.
Attendo i prossimi post.
Come sostengo il semplice rimane il massimo :wink:


Caro Roby, troppo buono! Diciamo che lavorare su più livelli è sicuramente un buon esercizio per la nostra immaginazione! Dicono che l'uomo riesca ad immaginare in tre dimensioni, e cercare con la mente di ruotare li nostro progetto modellistico è sicuramente molto stimolante. E' un po quello che rovina le nuove generazioni, che ragionano in modo "piatto", senza più usare l'immaginazione, affidandosi al computer invece che al proprio cervello. Ma tornando al plastichetto, eccovi qualche altra fase della costruzione. Il plastico si sviluppa su tre livelli: la racccchetta è sollevata di un livello per aver modo di realizzare un piccolo ponte ed alcune zone più mosse. Al di sopra abbiamo la stazione di testa, contornata da piccoli rilievi che saranno" rinforzati" dalle quinte della MZZ sullo sfondo. Le rampe sono state realizzate con turaccioli di sughero, soluzione che è piaciuta molto agli amici tedeschi di FB, specie dopo aver spiegato che, per una migliore riuscita del lavoro, è preferibile usare tappi di Chianti DOCG, come i miei!! :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:

Immagine:
Immagine
262,88 KB

Per le rampe ed i vari pezzi in conpensato mi sono servito del mio caro ed utile seghetto Minicraft, amico insostituibile in tutti i miei (tanti) impianti! :smile:

Immagine:
Immagine
251,33 KB

Immagine:
Immagine
271,4 KB
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » sab giu 24, 2017 6:15 pm

58dedo ha scritto:

sono curioso e....affascinato....(conosco Marklin dalla fine anni 60 in H0), bell'avventura Carlo, ti seguo con molto interesse :wink:


Ciao Diego, grazie!! Cercherò di essere il più esaustivo possibile!! :smile: :smile: :smile:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab giu 24, 2017 8:54 pm

Interessante utilizzare i tappi in sughero per i rialzi, oltre a essere facilmente tagliabili a misura smorzano le vibrazioni :wink: :grin:
Quindi il rumore
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13703
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » sab giu 24, 2017 9:01 pm

Bel progetto Carlo, ti seguirò come sempre con piacere, sei partito alla grande :wink:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11571
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » dom giu 25, 2017 9:09 am

Grande Carlo !! :wink: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » dom giu 25, 2017 9:49 am

MrMassy86 ha scritto:

Bel progetto Carlo, ti seguirò come sempre con piacere, sei partito alla grande :wink:
Massimiliano :cool:


Ciao Massy e grazie Egidio!!! :smile: :smile:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » dom giu 25, 2017 9:58 am

Qui nelle foto i tagli circolari fatti con l'aiuto di un coperchio di dimensioni opportune. Le rampe hanno una pendenza del 3 per cento scarso, quini nessun problema per le loco Marklin, veri e propri muletti a dispetto delle loro dimensioni!!
Le rampe sono ancorate in parte sulle pareti del plastico, visto che spesso corrono proprio sopra i binari del piano inferiore ed in parte su piloni di sughero! Sughero in fogli anche per isolare i binari, nessun chiodo, ma solo colla a contatto!


Immagine:
Immagine
266,96 KB

Immagine:
Immagine
401,11 KB

Immagine:
Immagine
246,9 KB
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » dom giu 25, 2017 8:52 pm

Stavo pensando al fatto che gli imbocchi di galleria in Z, come nelle altre scale, sono davvero enormi, devo "rimpicciolirli "e magari farmene
qualcuno di sana pianta per non averli tutti uguali! :smile: :smile: :smile: :smile: :geek: :geek:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » dom giu 25, 2017 9:06 pm

Hai ragione sono eccessivamente larghi, poi quelli doppi enormi.
Quelli singoli con la canna completa un po migliorano, ma non del tutto :?
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » dom giu 25, 2017 9:18 pm

v200 ha scritto:

Hai ragione sono eccessivamente larghi, poi quelli doppi enormi.
Quelli singoli con la canna completa un po migliorano, ma non del tutto :?


Immagine:
Immagine
131,17 KB

A me sembrano enormi anche quelli singoli......se guardi bene quello in foto si notano dei tagli dove si possono accorciare in altezza, però rimangono sempre troppo larghi!! E' inutile, devo provvedere e farl dimagrire!! :grin: :grin: :grin:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » dom giu 25, 2017 9:41 pm

Toglier qualche mm al centro :wink: con pazienza e mano ferma :smile:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Ugo Pfeiffer
Messaggi: 28
Iscritto il: mar feb 12, 2013 9:30 pm
Nome: Ugo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 67
Stato: Non connesso

Messaggio da Ugo Pfeiffer » mar giu 27, 2017 12:37 am

Microsoft Word - NEM105.pdf (111,51 KB)

Scusate l'intervento da profano, ma le sagome delle gallerie non dovrebbero essere regolate da precisi criteri geometrici. ?

Io uso la norma NEM 105 e mi sono sempre trovato bene.

Ciao e buon lavoro

Ugo
Ugo

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11571
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » mar giu 27, 2017 9:36 am

Ottimo lavoro !! :cool: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar giu 27, 2017 12:16 pm

Ciao Ugo i prodotti Faller , Noch e Bush non seguono perfettamente la norma nem 105 tendono ad essere un po più larghi del dovuto :wink: .
Specialmente per contenere il disassamento delle testate carrozze se si posa il portale in curva.
Autocostruendosi i portali perfettamente a norma nem 105 confrontandoli con i portali pronti commerciali noti la differenza immediatamete. bisogna poi ancora tenere in conto la sagoma limite per i pantografi alzati sovente i portali pronti sono bassini , quindi volendo far circolare loco con pantografi alzati e catenaria installata vanno rivisti profondamente :wink: :cool:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar giu 27, 2017 12:23 pm

Qui il portale Faller momocanna in 1:220 da me utilizzato, come puoi notare con la loco sul tracciato si ha troppo spazio ai lati e in altezza.
Costruendo le pareti della canna si nota un po meno.


Immagine:
Immagine
153,14 KB

Immagine:
Immagine
135,74 KB
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » mar giu 27, 2017 2:57 pm

v200 ha scritto:

Qui il portale Faller momocanna in 1:220 da me utilizzato, come puoi notare con la loco sul tracciato si ha troppo spazio ai lati e in altezza.
Costruendo le pareti della canna si nota un po meno.


Immagine:
Immagine
153,14 KB

Immagine:
Immagine
135,74 KB


Certo, ci sono dei compromessi nelle dimensioni, è normale! Le norme potrebbero essere applicate in rettilineo e con loco diesel e a vapore.......con loco elettriche gia bisogna maggiorare, e molto ,l'altezza! Io ho ridotto le dimensioni in questo modo:

Immagine:
Immagine
179,44 KB

Immagine:
Immagine
245,72 KB

Ho eliminato dei pezzi di pietra su ambo le parti, ed ho ricomposto il tutto. Anche l'altezza è stata ridotta. Ottenuto le dimensioni volute, ho clonato il portale e ne ho fatto delle copie in gesso!!
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar giu 27, 2017 3:15 pm

Ottimo lavoro di " taglia e cuci" :wink:
Più andiamo verso le epoche I/II/III i portali avevano dimensioni ridotte confronto dalla IV in poi
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Ugo Pfeiffer
Messaggi: 28
Iscritto il: mar feb 12, 2013 9:30 pm
Nome: Ugo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 67
Stato: Non connesso

Messaggio da Ugo Pfeiffer » mar giu 27, 2017 4:54 pm

Grazie per la risposta. Ora mi è chiaro. Non pensavo che i portali commerciali fossero così distanti dalle norme !

Io li ho sempre costruiti in forex o polistirolo alta densità, secondo norma, e ho dovuto dare al massimo qualche limatina di aggiustamento ai lati

Saluti

Ugo
Ugo

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9090
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar giu 27, 2017 5:17 pm

La filosofia delle case produttrici di accessori è agevolare al massimo i clienti, quindi derogano sulle norme NEM per non creare situazioni d'intralcio :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » mar giu 27, 2017 5:23 pm

Ugo Pfeiffer ha scritto:

Grazie per la risposta. Ora mi è chiaro. Non pensavo che i portali commerciali fossero così distanti dalle norme !

Io li ho sempre costruiti in forex o polistirolo alta densità, secondo norma, e ho dovuto dare al massimo qualche limatina di aggiustamento ai lati

Saluti

Ugo


E hai fatto bene, indubbiamente. Io invece ho modificato i portali, ridimensionandoli!

Qui di seguito alcune elaborazioni/ricostruzioni di portaliin Z!!

Immagine:
Immagine
101,85 KB
We will rock you! - Officine Mercuri

Rispondi

Torna a “SCALA Z”