Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: adobel55, cararci, MrMassy86, lorelay49

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5522
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da Docdelburg »

Una domanda sulla piattaforma girevole: sarà manuale o pensi di elettrificarla?
Anche perchè c'è questa proposta che non conoscevo....

Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Mauro, la PG sarà manuale... visto lo scarso esercizio che circolerà nel plastirama.
Anche i deviatoi saranno comandati da un deviatore che cercherò di nascondere tra i binari vicino ad ogni macaco.
All'inizio ero orientato verso la PG della Roco, ma poi visto i prezzi ho valutato la Peco anche se di design britannico.
Avevo preso in considerazione il kit di motorizzazione, che hai segnalato gentilmente, ma visto e considerato tempi di installazione e messa a punto, costi e ripeto il tipo di esercizio ho optato per la soluzione manuale.
In queste ore la tina è in "Sala verniciatura" e ho trovato degli elementi per rendere la PG Peco un poco più in stile italiano con alcuni accessori particolari autocostruiti, prendendo ad esempio l'installazione del DL di Rovigo.
In pratica il plastirama mi permetterà di giocare a fare l'addetto agli scambi e il macchinista con tempi tranquilli.
Vediamo cosa salta fuori... ora torno al laboratorio ad installare i tanto "amati" 86112 di Tillig.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

È uscita dalla "Sala Verniciatura" di casa IpGio, dopo il trattamento di invecchiamento, la Draisina FS Art. 403001 di Treno Club By Norisberghen, vi allego foto.
drfs01.jpg
drfs02.jpg
drfs03.jpg
drfs04.jpg
drfs05.jpg
drfs06.jpg
drfs07.jpg
drfs08.jpg
drfs09.jpg
drfs10.jpg
Alla prossima
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4488
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da MrPatato76 »

Cambia carrozziere: è tutta arrugginita!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Scherzi a parte, questo lo ritengo un eccellente lavoro d'invecchiamento! :D
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

[245] Roberto hai ragione è troooppo arrugginita, mi sa che la faccio riverniciare e magari gli cambio i vetri.
Ringrazio a nome della "Sala Verniciatura".
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Aggiornamento...
Riguarda la piattaforma girevole e precisamente la verniciatura, in varie fasi, della tina.
Al momento l'invecchimento è ancora leggero ed effettuato con l'ausilio di aerografo e colori acrilici, come descritto sul sito.
Ecco una foto e più sotto i rimandi al mio sito per gli approfondimenti di questo aggiornamento.
pive05.jpg
Ecco il rimando all'argomento "Piattaforma Girevole [PG]":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando allo Stato Avanzamento Lavori (SAL):
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando al progetto "Una vetrina... quasi a norma":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Intanto continua il cablaggio dei motori sottoplancia dei deviatoi a cui seguirà la posa progressiva dei tronchini ed il relativo cablaggio.
Grazie per l'attenzione... alla prossima...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Aggiornamento agostano...
Terminati i lavori di posa di alcuni deviatoi e di un tronchino (S1, S2, S3 e T1).
I deviatoi sono azionati localmente tramite un deviatore a slitta posizionato nelle immediate vicinanze.
Ogni deviatore sarà "mimetizzato" durante la posa della graniglia intorno ai binari, si accettano "suggerimenti dalla regia" in merito.
Vi allego una foto e più sotto i rimandi al mio sito per gli approfondimenti di questo aggiornamento.
imve77.jpg
Ecco il rimando all'argomento "Armamento":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando allo Stato Avanzamento Lavori (SAL):
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando al progetto "Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Grazie per l'attenzione... alla prossima...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14572
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da MrMassy86 »

Mi ero perso gli ultimi aggiornamenti, complimenti bel lavoro Giorgio!!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Grazie Massimiliano, puoi eventualmente seguire lo stato avanzamento dei lavori sul sito se ti perdi un aggiornamento.
Sul sito è descritto tutto specie sugli argomenti, che continuo a ribobinare secondo lo stato dei lavori.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4488
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da MrPatato76 »

Perché non utili dei tiranti manuali sottoplancia?
Così lasci il piano binari pulito.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Prima della chiusura per ferie della "Sala Verniciatura" di casa IpGio, mi sono giunte alcune foto dell'invecchiamento di un'autocarro icona dei trasporti merci su strada il FIAT 690 Millepiedi, precisamente il modello prodotto da Brekina.
Si tratta di una prima fase di sporcatura del rimorchio.
Dobbiamo pensare poi al carico da riprodurre e anche qui i suggerimenti e/o documentazione sono graditi.
Lascio spazio alle immagini, tutte per il Forum GAS TT in anteprima.
mp01.jpg
mp02.jpg
mp03.jpg
mp04.jpg
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Roberto i tiranti ci sarebbero anche stati, ma alla fine mi ritrovavo con il frontale della vetrina occupato dalle "maniglie" di azionamento dei deviatoi.
Secondo il piano dell'impianto lo devo spostare da un punto all'altro tra il laboratorio e la taverna, durante le varie fasi di lavorazione e ogni volta i sudori freddi aumentano e i tiranti sarebbero di impiccio.
Quindi si ottima idea i tiranti, ma alla fine ho optato per il solido motore Tillig (Art. 86112) e qualche "invocazione al cielo" per il cablaggio visto che è la prima volta che mi cimento con questa motorizzazione.
I deviatori a slitta saranno annegati nel terreno e nascosti, vedremo come ma ho già alcune idee e poi attendo suggerimenti.
Chissamai che non si trasformino in bidoni oppure in tombini...
Grazie per il suggerimento.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5522
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da Docdelburg »

Bello l'invecchiamento del rimorchio del millepiedi, ottimo lavoro!

Per i collegamenti dei Tillig non hai che da chiedere.....

viewtopic.php?f=88&t=11660&hilit=tillig&start=50

E per la loro regolazione

viewtopic.php?f=88&t=8531&hilit=tillig&start=25
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Mauro
Grazie per l'appezzamento dell'invecchiamento da parte dello specialista in merito, che in questo giorni ha chiuso bottega per un meritato periodo di ferie.
Grazie anche per le segnalazioni riguardo ai motori Tillig, preziose. [264]
Per il momento da parte mia breve pausa dei lavori... a presto!
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Breve aggiornamento settembrino, con l'annuncio di aver terminato la posa ed il cablaggio di tutti i deviatoi e di un primo tronchino.
Un problema con un paio di motori Tillig (Art. 86112, vedi topic http://www.scalatt.it/forum/viewtopic.php?f=105&t=16854) ha fatto allungare i tempi dei primi test di circolabilità.
Allego una foto e più sotto i rimandi al mio sito per gli approfondimenti di questo aggiornamento.
imve78.jpg
Ecco il rimando all'argomento "Armamento":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando allo Stato Avanzamento Lavori (SAL):
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Ecco il rimando al progetto "Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)":
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Grazie per l'attenzione... alla prossima...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Terminata la posa dell'armamento ed effettuato vari test di circolabilità, ho iniziato a studiare il posizionamento di alcuni edifici e infrastrutture del deposito, ma mi sorge un dubbio sul posizionamento di una capria di sollevamento (non propriamente FS) e una fossa di visita non avendo trovato in internet foto decenti di una situazione reale, anche per valutare eventuali distanze.
Ecco alcune foto della ipotetica disposizione con posizionamenti provvisori e un tronchino ancora posticcio...
00.jpg
01.jpg
02.jpg
Ne vedo due di soluzioni:
Sol. A - Fossa di visita centrata sotto la capria (poco credibile per via della sicurezza e usabilità di entrambe le infrastrutture)
Sol. B - Fossa di visita e in seconda posizione la capria, facendo in modo che che dopo la fossa ci stia una locomotiva con tender sotto la capria.
Che ne dite, suggerimenti e magari qualche foto reale in ambito FS?
Grazie per l'attenzione e per le eventuali dritte.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 382
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da FrancoV »

Non ho capito a cosa dovrebbe servire la capra e la fossa è nel 99% dei casi sotto o davanti alla rimessa :-)
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Ebbene... ho fatto ricerche in Internet e su qualche pubblicazione, in merito al quesito su "fossa e capria", trovando foto e piante varie, non senza fatica specie in internet dove dei depositi si trova tanto materiale fotografico principalmente mirato sui rotabili ma difficilmente sulle infrastrutture e loro particolari.
La soluzione in uso in almeno due depositi italiani in epoca III è la Sol. A, proprio quella che personalmente avrei scartato, cioè fossa con capria centrata o posizionata sopra di essa.
Bene mi oriento in tal senso e maggiori dettagli li inserirò nel mio sito dove descrivo le varie infrastrutture inserite nella vetrina.
Se comunque desiderate darmi dei suggerimenti e magari qualche foto reale in ambito FS, sono sempre ben accetti.
Allego un rimando al mio sito su questo progetto...
https://www.gtg3b.it/index.asp?fo=200&s ... &es=l&ra=1
Alla prossima... e grazie per l'attenzione.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 382
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da FrancoV »

Di che depositi si tratta? perchè in gioventù ne ho girati parecchi ma non ho mai visto un aggeggio del genere e mi incuriosisce parecchio :-)
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5522
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da Docdelburg »

Ma la domanda principale è: la capra la metti sopra o sotto la panca...? :lol: :lol:

Scherzi a parte, la capra (o capria come la chiama Ipgio) altro non è che un castello di sollevamento primordiale, dai tempi dei greci e romani, presente in alcuni vecchi depositi.
capra.jpg
Una foto presente anche su questo forum di capra FS a Vicenza e un disegno dettagliato
caprafs1.jpg
caprafs.jpg
Qui una piccola guida

https://www.scalatt.it/bottega%20plasti ... amento.htm
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Bravo Mauro e grazie per il tuo intervento.
La capra o capria con annessa fossa di visita per ora, nelle mie ricerche, l'ho trovata in due impianti a Nord e Sud del paese, attenzione, presenti nel periodo a cui io mi riferisco.
Gli impianti nei decenni possono aver avuto anche profondi cambiamenti in funzione del progresso della ferrovia.
Infatti nell'impianto a Nord a cui mi riferisco fu smantellata e sostituita da un normale tronchino.
Dunque attenzione a quanto porto avanti in questo progetto ossia epoca III e trazione prettamente termica (TV, TD).
In più io ho optato per una gru di sollevamento di stampo britannico e di produzione di serie che cercherò di italianizzare.
L'interessante e importante il contributo del GAS TT in merito alla capria di sollevamento tipica FS che mi risulti è stata prodotta solo artigianalmente e oggi può rappresentare una bella realizzazione per gli amici ferromodellisti con la propensione alla riproduzione tramite stampante 3d.
Tenene in conto anche che la presenza di questo o quel edificio o infrastruttura in un deposito dipende da vari fattori che nel progetto vanno studiati con attenzione.
Nel mio progetto si tratta di un piccolo deposito a servizio di una linea secondaria, atto a una serie limitata di interventi sui rotabili che vi orbitano intorno, in più è mia volontà, realizzando un impianto di fantasia, cercare di riportare in scala gli elementi fondamentali di un deposito del nostro bel paese, naturalmente concedendomi le licenze ferromodelistiche del caso (per ora almeno due la capria e la piattaforma girevole).
Quindi Fausto dipende dai fattori di cui sopra se tu nei tuo peregrinare per depositi non ti sei imbattuto nell'abbinamento capria e fossa di visita.
Questa infrastruttura poteva trovarsi all'interno dell'officina, nella sezione rialzo locomotive, con una gru a ponte e martinetti e le tipiche fosse da interno deglle officine.
Soddisferò più avanti la tua curiosità anche perchè sto cercando di portare avanti una ricerca sui depositi italiani in epoca III e con la caratteristica della trazione termica.
Grazie per l'attenzione e resto sempre in attesa di graditi interventi su questo progetto.
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 382
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da FrancoV »

Docdelburg ha scritto: dom ott 04, 2020 1:07 pm Ma la domanda principale è: la capra la metti sopra o sotto la panca...? :lol: :lol:
Ovviamente sopra .... sotto si usano i martinetti ...
IpGio ha scritto: dom ott 04, 2020 4:04 pm ...., l'ho trovata in due impianti a Nord e Sud del paese, attenzione, presenti nel periodo a cui io mi riferisco. ...


Come quel professore che chiese a un esaminando (che voleva bocciare a tutti i costi) come si chiamassero gli abitanti di Palermo e quando costui gli rispose, stupito della semplicità della domanda, "palermitani", il docente disse " i nomi ... voglio i nomi" :lol:
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da IpGio »

Franco, ecco un primo e non esaustivo elenco degli impianti che negli anni 50 avevano una "Capria da 25 t per sollevamento e fossa di visita":
- Benevento
- Reggio di Calabria
- Treviso
invece le sole "Capria da 25 t per sollevamento" erano presenti negli impianti di:
- Ancona
- Bari
- Cosenza
- Cuneo
Al momento il filo conduttore della ricerca è la trazione a vapore e diesel.
La ricerca continua...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 382
Iscritto il: sab feb 15, 2020 5:45 pm
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da FrancoV »

IpGio ha scritto: mar ott 06, 2020 6:53 pm Franco, ecco un primo e non esaustivo elenco degli impianti che negli anni 50 avevano una "Capria da 25 t per sollevamento e fossa di visita":
- Benevento
- Reggio di Calabria
- Treviso
invece le sole "Capria da 25 t per sollevamento" erano presenti negli impianti di:
- Ancona
- Bari
- Cosenza
- Cuneo
Al momento il filo conduttore della ricerca è la trazione a vapore e diesel.
La ricerca continua...
[253]
[36] IpGio
Ero troppo piccolo, non frequentavo ancora certi ambienti :wink: [261]
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
AXEL
Messaggi: 2645
Iscritto il: sab gen 21, 2012 8:34 pm
Nome: Alessandro
Regione: Calabria
Città: Tropea
Stato: Non connesso

Re: Una vetrina... quasi a norma (FIMF 3000)

Messaggio da AXEL »

Ho scoperto questo post solo adesso.Veramente SUPER complimenti per gli invecchiamenti.Lavoro svolto egregiamente!
La Torre Alessandro - il mio blog

Torna a “SCALA H0”