GAS TT 10 anni con voi

Ben arrivato! Fai login o registrati per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso.
Sito e forum dedicati al fermodellismo, il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Rinnovo/Iscrizione/Donazioni GAS TT - 2024

Plastico scala Z/1:220

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Messaggio
Autore
Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#26 Messaggio da enrigua »

Ah sì grazie!nn avevo notato che erano luci fredde.ho visto che ci sono anche calde.praticamente per fare l impianto luci nn mi serve nient altro oltre a del filo e mammut,giusto?voi come fate a oscurare le finestre mantenendo la trasparenza del vetro?


Enrico

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#27 Messaggio da v200 »

Cartoncino nero, mentre carta crespa per imitare tende e variare colore. Inoltre devi colorare di nero le pareti interne in modo da non far trasparire aloni di luce è sigillare bene gli incastri a volte la luce si vede dagli spiragli delle connessioni non perfette tra pareti o tetto
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 6196
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Estero
Città: Madrid (España)
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#28 Messaggio da Docdelburg »

enrigua ha scritto: giovedì 8 dicembre 2022, 11:09 .......praticamente per fare l'impianto luci non mi serve niente altro oltre a del filo e mammut, giusto?.....
In pratica....si; tieni conto di iniziare ponendo al polo positivo di ogni led la relativa resistenza per il voltaggio massimo (18V). Se dovessi vedere che le luci sono ancora troppo intense, potresti al limite mettere un'altra resistenza, molto più debole, tipo quella adatta per i 3V, anche se forse l'accoppiata potrebbe essere eccessiva. Non resta che fare le prove del caso anche in relazione all'entità di tensione in uscita dal tuo trasformatore.

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#29 Messaggio da v200 »

Concordo con il Doc, attenuare l' intensità delle luci elimina l' effetto presepe.
In un plastico in base alla scala per dare un idea di realtà occorre prevedere zone di luci ed ombre in modo di creare aree di ombre
Troppe zone troppo illuminate tolgono l'effetto romantico.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 3610
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#30 Messaggio da IpGio »

Aggiungo una mia considerazione... le luci in un plastico dovrebbero essere studiate in base all'ambientazione e all'epoca ferroviaria che adottiamo.
Se fino all'Epoca III la fa da padrone la luce più calda su lampioni, fabbricati (interno, esterno) poi l'avvento del neon (luce fredda) e la luce delle lampade al sodio (arancione), vanno a mischiarsi sulla skyline del nostro plastico, avendo l'attenzione di evitare quell'effetto presepe che Mauro e Roberto hanno messo in evidenza.
Sempre con un occhio al fai da Te, con i consigli per allestire la parte interna di un edificio, mi permetto di segnalare quanto il commercio offre e da cui si può adottare prodotti e anche idee.
Light Block Kit - Fonte woodlandscenics.woodlandscenics.com
Light Block Kit - Producis - Fonte woodlandscenics.woodlandscenics.com
Just Plug® Lighting System - Fonte woodlandscenics.woodlandscenics.com
Niente paura per i commenti in lingua è possibile ascoltarli e/o leggerli anche in lingua italiana... usando il video caricato sulla nota piattaforma in rete di contenuti multimediali, della casa di Mountain View (CA) USA.
[253]
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
N/TT/H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#31 Messaggio da v200 »

Ottimo prodotto la scatola derivazione Woodlandscenics, ciò mi fa ricordare che è molto utile diversificare le linee elettriche tracciato ,segnali,luci case e lampioni.
Per case e lampioni consiglio sempre di inserire interruttori in modo da sezionare vari gruppi di luci .
Oltre ad evitare un assorbimento eccessivo al accensione tramite un solo alimentatore aiuta anche per la manutenzione.
Un consiglio per luci case/ lampioni conviene sempre non usare il trafo per i treni( evitiamo che assorbiamo meno potenza per la marcia) . Ma utilizzare un alimentatore dedicato o più a secondo di quante luci utilizzeremo, a questo scopo sono utili gli alimentatori switching ( tipo cellulare) da pochi euro con voltaggio di 12 V in CC con 2A.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#32 Messaggio da enrigua »

Grazie mille a tutti!siete stati tutti utilissimi!in questi giorni ho finito di mettere le ultime rocce e stendere la carta igienica.nn appena ho tutto il materiale per completare le casette procedo.nn ho ancora ben chiaro come posizionare gli edifici.devo studiarci bene.
Enrico

Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 3610
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#33 Messaggio da IpGio »

IpGio ha scritto: mercoledì 7 dicembre 2022, 16:53
enrigua ha scritto: mercoledì 7 dicembre 2022, 7:26 https://www.amazon.it/Evemodel-pre-sald ... 4903&psc=1
Acquistati oggi, poi vediamo come vanno... son sempre utili... e utili i consigli di Mauro...
Grazie per la dritta e i consigli...
[253]
[36] IpGio
LED arrivati ieri, e oggi provati direttamente con l'alimentazione di trazione DCC (Multimaus e ESU Ecos2), sono a luce calda (foto "pietose", fatte con il cellulare) ecco l'effetto notturno in H0...
20221210_192148 - Copia.jpg
20221210_192056 - Copia.jpg
La confezione contiene i Led a luce calda e tre bustine con le resistenze:
- 3,5 ÷ 5 V
- 5 ÷ 9 V
- 9 ÷ 14 V
Nel test ho usato la resistenza 9 ÷ 14 V, e il LED non è mascherato e appoggiato provvisoriamente, l'ambiente è al buio completo e il Kof ha le sole luci di manovra accese.
Spero sia d'aiuto...
[253]
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
N/TT/H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#34 Messaggio da v200 »

Bella luce calda. Forse un po forte, ma l'obbiettivo inganna
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#35 Messaggio da enrigua »

Immagino che per la scala Z sia l ideale il basso voltaggio.nel frattempo ho colorato il terreno.e necessario dare qualche colpo di nero qua e là anche?chiedo suggerimenti.il colore di base che ho dato nn è così chiaro.la foto inganna.
Allegati
IMG_20221211_005428_7.jpg
IMG_20221211_005352_573.jpg
IMG_20221211_005253_6.jpg
IMG_20221211_005233_3.jpg
IMG_20221211_005149_528.jpg
Enrico

Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 3610
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#36 Messaggio da IpGio »

Si certo hai ragione Roberto, il cellulare non è il top per fotografare in più ho preso in pieno il led.
Aggiungo solo una cosa, il costruttore asserisce che il catodo è indentificabile dalla lunghezza di uno dei due cavetti più corta di 10 mm... (For easy recognizable connecting, the Cathode is about 10 mm shorter than the Anode.) ebbene i cavetti sono lunghi uguali, uno più scuro e l'altro più chiaro.
Il più scuro è il catodo?
[253]
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
N/TT/H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#37 Messaggio da v200 »

Catodo = nero il negativo -
Quindi si il più scuro è il catodo
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#38 Messaggio da v200 »

@ Enrigua,
Si variare con zone di chiaro e scuro il terreno migliora l' effetto finale.
Più che nero userei colori più scuri come grigi,marroni e verdi . Sulle rocce anche il blu da ottimi effetti.
Molto dipende se rocce o terra.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 3610
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#39 Messaggio da IpGio »

v200 ha scritto: lunedì 12 dicembre 2022, 16:47 Catodo = nero il negativo -
Quindi si il più scuro è il catodo
Grazie Roberto...
[253]
[36] IpGio
Giorgio Nihil difficile volenti
N/TT/H0-Ep.III-IT GASTT/FIMF
IpGio I plastici di Gio https://www.gtg3b.it

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#40 Messaggio da enrigua »

Buona sera a tutti!provo a postare dei video che ho fatto.
Le carrozze passeggeri devo ancora prenderle.e nn fate caso ai colori che molti sono alterati.piu vado avanti e. Più mi rendo conto che è ancora lungo il lavoro
Allegati
VID_20221220_235341.mp4
(14.4 MiB) Scaricato 30 volte
VID_20221220_233700.mp4
(30.4 MiB) Scaricato 24 volte
Enrico

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#41 Messaggio da v200 »

Mi permetto di consigliarti di non eccedere con la velocità. Purtroppo negli ultimi motori a 5 poli le lamelle porta carboncini non hanno più la crimpatura ( serraggio meccanico per piegatura lamelle pastiglie in carboncino. Con il loro ritegno ) che serrano le pastiglie di carboncino. Ma un collaggio, questo fa sì che ad alta velocità il calore crea il distacco della pastiglia con danni non da poco . Meglio mai utilizzare velocità troppo eccessive .
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#42 Messaggio da enrigua »

Roby grazie del consiglio!si,comunque ho un po' esagerato con la velocità.

Questa è una foto dell' idea dell' insieme con casette,rovine del castello,strada asfaltata e sentieri.mi aspetto suggerimenti e consigli!
Allegati
IMG_20221220_232820_7.jpg
Enrico

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#43 Messaggio da enrigua »

Buona sera a tutti!dopo mesi di inattività ho tirato fuori il plastico per valutare i nuovi acquisti fatti.

Le carrozze che vedete in foto nn sono adatte né con la loco, né con l epoca ma erano troppo belle e le ho prese comunque.andranno con la br 74.

Mentre riguardo agli edifici,ho deciso di prendere un buon usato su eBay perché le mie nn erano finite,e l intenzione di finirle c era, ma non erano troppo convincenti.

Ditemi cosa ne pensate.la stazione è una casetta che andrà modificata e riadattata
Allegati
IMG_20230306_224601_620.jpg
IMG_20230306_224629_629.jpg
IMG_20230306_224928_797.jpg
Enrico

Avatar utente
Alfaluna
Messaggi: 500
Iscritto il: martedì 7 giugno 2022, 20:43
Nome: Lorenzo
Regione: Lombardia
Città: Vittuone
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#44 Messaggio da Alfaluna »

Bell'aggiornamento dei lavori.
Seguo con curiosità.
Personalmente comprerei una stazione in Z e mi terrei la casetta così com'è
Lorenzo Gran pasticcione in libertà vigilata

Avatar utente
Senialas
Messaggi: 701
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#45 Messaggio da Senialas »

enrigua ha scritto: mercoledì 7 dicembre 2022, 7:26 https://www.amazon.it/Evemodel-pre-sald ... 4903&psc=1
il mio suggerimento per i led è questo:
https://www.ebay.it/itm/325578937635?ha ... SwiOlkFL63
sono bianco caldo come suggerito anche da Mauro e ne hai a sufficienza per illuminare quello che vuoi, oltre ad usarne qualcuno per imparare a saldare i fili
Roberto M.

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#46 Messaggio da v200 »

Per l'edificio di stazione devi cercare una casetta con almeno due entrate , in modo che i passeggeri possono entrare , pagare e andare verso i binari
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#47 Messaggio da enrigua »

Vi ringrazio!la casetta mi pare avesse 1 porta per lato.
Comprare una stazione mi scoccia un po' perché
1 son genovese e nn vorrei spenderci troppo per questo plastico dato che è il primo che faccio e nn so se sarà una ciofeca oppure no.

2 potrei prendere qualcosa sempre di usato ma le trovo troppo grandi per la dimensione che è la stazione.
Mi ricorda un po' la ferrovia Genova casella ahahahaha
Enrico

Avatar utente
enrigua
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2022, 15:52
Nome: Enrico
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#48 Messaggio da enrigua »

Per le luci pensavo di prendere quelle che ha acquistato giorgio.hanno quel gambo che è comodo per fissare la luce da sotto il plastico pensavo con dei mammut.

Ora son dietro a verniciare la parte interna di nero e oscurare certe finestre.poi ho intenzione di riverniciare anche la parte esterna degli edifici per dare quel tocco in più.ma il tempo è sempre poco purtroppo.

Domanda:avrei anche l intenzione di ampliare il plastico sia a destra che a sinistra.per poterlo fare devo sostituire due curve con un deviatoio per lato nella parte nascosta.a scollare e fare il lavoro rischio di fare casini?ovviamente nella parte nascosta la massicciata nn l ho stesa.
Enrico

Avatar utente
Alfaluna
Messaggi: 500
Iscritto il: martedì 7 giugno 2022, 20:43
Nome: Lorenzo
Regione: Lombardia
Città: Vittuone
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#49 Messaggio da Alfaluna »

enrigua ha scritto: mercoledì 22 marzo 2023, 23:30 V
1 son genovese e nn vorrei spenderci troppo per questo plastico dato che è il primo che faccio e nn so se sarà una ciofeca oppure no.
Se spendi qualcosina viene meglio e non sarà una ciofeca,
se spendi poco poi non ti piacerà, ne vale la pena ?
non è un pò come sprecare quello che hai fatto tempo e denaro?
Ovviamente senza esagerare
Lorenzo Gran pasticcione in libertà vigilata

Avatar utente
v200
Messaggi: 10391
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: Torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Plastico scala Z/1:220

#50 Messaggio da v200 »

Da quel che si vede il lavoro non è male , piuttosto che spendere negli arredi che si potrà fare in un secondo tempo meglio investire sul tracciato. La parte tecnica principale
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Torna a “SCALA Z”