Servomotori e polarizzazione cuori

Il sistema digitale (DCC) applicato al modellismo ferroviario.

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
chon_83
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 14 luglio 2015, 16:53
Nome: Jonny
Regione: Lombardia
Città: Melegnano
Stato: Non connesso

Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da chon_83 »

Buongiorno, vorrei aggiornare il mio plastico con dei servomotori viessmann 4554, ma volevo sapere per quanto riguarda la polarizzazione degli scambi lunghi roco come funzione, al momento uso dei motori sottoplancia peco, qualcuno mi può dare un consiglio su come fare questo lavoro?
Grazie a tutti per le risposte


Jonny
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9765
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da v200 »

Il servo motore agisce sulla barra che collega gli aghi tramite un asta di metallo da costruirsi nella lunghezza necessaria per potere fare il movimento. Il servo puoi collegarlo al apposito modulo elettronico della Viessmann, ad una scheda Arduino o un modulo digitale per i servo motori.
La polarizzazione la trovi tramite il tester, comunque la corrente viene presa dal deviatoio tramite la connessione delle rotaie . Solo una precisazione la scala in HO oppure N? Tra le due scale ci sono alcune differenze tecniche
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
chon_83
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 14 luglio 2015, 16:53
Nome: Jonny
Regione: Lombardia
Città: Melegnano
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da chon_83 »

H0, i servomotori che voglio installare hanno già il decoder integrato, quindi penso siano da collegare al dcc, gli scambi che monto hanno i 3 fili che scendono per dare la polarizzazione del cuore, sono quelli che non so come collegare
Jonny
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9765
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da v200 »

vedi a questo link viewtopic.php?f=88&t=12853
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5661
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da Docdelburg »

Devo confessare che, più che altro, sono impressionato dai costi cui vai incontro con i servomotori Viessmann 4554.
Normalmente i servomotori sono scelti, tra le altre cose, per la loro economicità, pur dovendo poi abbinare un decoder.
D'accordo che trovare la "pappa pronta" fa sempre comodo, ma, ripeto, che costi.....! :shock:

http://www.tecnomodel-treni.it/dettagli.php?id=20562

In ogni caso, per ogni problema chiedi pure, anche se non ho ben capito che problema hai con la polarizzazione dei cuori. :wink:

Fai in ogni caso riferimento a questa guida

http://www.scalatt.it/bottega%20plastici_tester.htm
Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4537
Iscritto il: venerdì 28 ottobre 2011, 0:59
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da Edgardo_Rosatti »

Per la polarizzazione del cuore e volendo anche degli aghi di un deviatoio, puoi prendere spunto da questo semplice schema.
Usa un relè monostabile a doppio commutatore e collegalo come in figura (commutatore cuore e facoltativo commutatore aghi).
Collega la bobina del relè (tiretto meccanico) ad un micro interruttore comandato dalla squadretta del servo.
Polarizzazione.png
Polarizzazione.png (11.53 KiB) Visto 1471 volte
ED
237
11101101
Avatar utente
chon_83
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 14 luglio 2015, 16:53
Nome: Jonny
Regione: Lombardia
Città: Melegnano
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da chon_83 »

Infatti penso do optare per i servo economici collegati a dei decoder economici, i cuori con i deviatoi analogici sono già polarizzati, volevo sapere collegandoli in digitale cambia qualcosa? come dovrei collegarli al servo e poi al decoder?
Jonny
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5661
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da Docdelburg »

chon_83 ha scritto: mercoledì 16 maggio 2018, 8:36 Infatti penso do optare per i servo economici collegati a dei decoder economici, i cuori con i deviatoi analogici sono già polarizzati, volevo sapere collegandoli in digitale cambia qualcosa? come dovrei collegarli al servo e poi al decoder?
Per la polarizzazione dei cuori non cambia nulla tra analogico e digitale.
Ti rimando di nuovo a una delle tante discussioni che evidentemente non hai letto.... :wink:

viewtopic.php?f=88&t=15717

In quest'ultima discussione puoi vedere che con la spesa di due servomotori Viessmann ti procuri tutto il necessario per muovere 8 servomotori completi di base e switch con relativi decoder (tipo 2 Esu Switchpilot Servo) e ti avanzano ancora due servomotori completi.
Avatar utente
chon_83
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 14 luglio 2015, 16:53
Nome: Jonny
Regione: Lombardia
Città: Melegnano
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da chon_83 »

Questa l'avevo persa
Jonny
Avatar utente
ManuConso98
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 8:57
Nome: Manuel
Regione: Veneto
Città: Padova
Età: 22
Stato: Non connesso

Re: Servomotori e polarizzazione cuori

Messaggio da ManuConso98 »

Io utilizzo i Tortoise, sono dei motori per scambi lenti che hanno integrati internamente 2 contatti ausiliari, io uno lo utilizzo per polarizzare i cuori degli scambi
Manuel

Torna a “DIGITALE”