Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati 

COME VERIFICARE CON UN TESTER

LA CORRETTA POLARIZZAZIONE DEL CUORE DI UN DEVIATOIO

di Mauro Menini


Il deviatoio ha una parte centrale, il cuore, elettricamente isolato dal resto delle rotaie e alimentato a parte con opportuno collegamento elettrico gestito da uno switch (detto anche deviatore).

 

 

In questa sede ci limitiamo a verificare con un tester, senza dare tensione ai binari, se i collegamenti fatti sono corretti. Prendiamo rapidamente in esame un banalissimo ed economico tester.

 

 

Poniamo il selettore sul simbolo RESISTENZA indifferentemente su 20 o 200K e facciamo in modo che i puntali siano liberi da ogni contatto; il tester segnalerà a display 1 cioè resistenza infinita. Non c’è quindi nessun tipo di collegamento elettrico.

 

 

Se invece mettiamo in contatto o, come in questo caso, uniamo i due puntali del tester la resistenza sarà pressoché zero (valori sul display 0,0X), cioè ci sarà contatto e collegamento elettrico.

 

 

Prima di procedere, verifichiamo attentamente che non ci siano contatti accidentali tra le due rotaie, cosa che renderebbe vano ogni tipo di verifica successiva. Poniamo quindi in contatto i due puntali con le due rotaie e cerchiamo conferma che non c’è collegamento elettrico (valore sul display 1)

 

 

Procediamo quindi con le verifiche facendo controlli che a prima vista sembrerebbero banali ma che ci daranno conferma che ogni passaggio non è inficiato da errori o contatti scorretti.


Con gli aghi del deviatoio posti in modo da imboccare la direzione a destra (abbiamo in queste foto un deviatoio a Y senza quindi distinzione tra corretto tracciato e deviata, ma solo direzione destra o sinistra) colleghiamo i due puntali alla rotaia destra secondo il senso di marcia e verifichiamo che ci sia continuità elettrica (valore display 0).

 

 

Spostiamo ora un puntale sul cuore; con questa disposizione degli aghi il cuore dovrebbe avere continuità elettrica con la rotaia sinistra secondo il senso di marcia e quindi ci dovremmo aspettare, se i collegamenti sono corretti, una mancanza di continuità elettrica tra rotaia destra e cuore (valore display 1).

 

 

Di nuovo, per verificare che ci sia la continuità elettrica tra cuore e rotaia sinistra, spostiamo il puntale dalla rotaia destra a quella sinistra mantenendo l’altro puntale a contatto col cuore. Se i collegamenti sono corretti si dovrebbe avere resistenza zero (valore display 0)

 

 

Ora, senza muovere i puntali, azioniamo il deviatoio e portiamo gli aghi in modo che la direzione di marcia passi da destra a sinistra; se lo switch funziona correttamente dovrebbe togliere la continuità elettrica presente in precedenza (valore display 1)

 

 

Ulteriore e ultima verifica: lasciamo il puntale sul cuore e mettiamo sulla rotaia destra il puntale per controllare che ci sia continuità elettrica (valore display 0). In questo modo abbiamo conferma che lo switch ha invertito la polarità del cuore che adesso è collegato alla rotaia destra.

 

 

Nel caso il vostro tester fosse fornito del simbolo con il diodo consiglio di porre il selettore in quella posizione.

 

 

Si avranno a display gli stessi valori ottenuti con il selettore posto sul simbolo "resistenza" ma in più si avrà una segnalazione con un cicalino sonoro ogni volta che sarà presente continuità elettrica, ovvero valore a display 0.

 

 

 

Per tutte le informazioni tecniche vi rimando alle esaurienti schede tecniche del Club Modellismo Pavese.

 

L'autore Mauro Menini, è a disposizione per domande, curiosità, informazioni e chiarimenti: contattatelo nel FORUM e partecipate alla discussione sulla sua guida QUI.