Automotrici ALn 668 in accantonamento

Locomotive, carri, carrozze, servizi ferroviari e treni in generale.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Automotrici ALn 668 in accantonamento

Messaggio da Fabrizio »

E' stato deciso da Trenitalia lo stop alle Revisioni Cicliche per le ALn 668 serie 1000, 1200 e 1900. Questo significa che le macchine saranno radiate allo scadere del chilometraggio, così pure come in caso di guasti che ne pregiudichino il funzionamento.

Le ALn 668 si suddividono in diverse serie, prodotte negli anni fra il 1956 e il 1983.

Prima generazione
Aln 668 serie 1400 prodotte dal 1956 al 1963
Aln 668 serie 2400 prodotte dal 1959 al 1964

Seconda generazione
Aln 668 serie 1500 prodotte dal 1965 al 1967
Aln 668 serie 1600 prodotte dal 1970 al 1971
Aln 668 serie 1700 prodotte dal 1971 al 1972
Aln 668 serie 1800 prodotte dal 1971 al 1973

Terza generazione
Aln 668 serie 1900 prodotte dal 1975 al 1976
Aln 668 serie 1000 prodotte dal 1976 al 1979
Aln 668 serie 1200 prodotte dal 1979 al 1980
Aln 668 serie 3000 prodotte dal 1980 al 1981
Aln 668 serie 3100 prodotte dal 1980 al 1983
Aln 668 serie 3300 prodotte dal 1982 al 1983

Con lo stop alle revisioni cicliche per le serie 1900,1000 e 1200 si aprono così gli accantonamenti anche per le macchine di terza generazione, mentre per le macchine di prima e seconda generazione gli accantonamenti sono in essere già da tempo (con la prima generazione ormai del tutto scomparsa e pochi esemplari della seconda generazione ancora in circolazione).

Diverse sono le differenze fra le varie generazioni e serie, ma per distinguerle si può fare riferimento alla carrozzeria.

Le macchine di prima generazione hanno il soffietto dell'intercomunicante in vista (a parte poche unità che invece li avevano come sulla seconda generazione)

Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.jpg

Le macchine di prima generazione montavano motori diesel turbocompressi, tutti Fiat sulla serie 1400 e Fiat o Breda sulla serie 2400 (questi ultimi avevano problemi)

le macchine di seconda generazione hanno il soffietto non in vista

Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.JPG

Tutte le macchine erano dotate di motori Fiat (di diversi tipi a seconda delle serie) diesel aspirati e presentavano le vistose marmitte sul tetto (tipiche di tutte le ALn 668 con motori aspirati)

Le macchine di terza generazione sono più lunghe di 1430 mm rispetto a quelle precedenti e presentano un frontale dal design diverso. Le macchine della serie 1900 e 1000 hanno due vestiboli anziché uno come su tutte le altre ALn 668.

Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.jpg

Le macchine della terza generazione hanno motori diesel Fiat di diverso tipo a seconda della serie, tutti sovralimentati ad eccezione di quelli montati sulla serie 1200, che sono aspirati. Tutte le macchine con motori turbocompressi non hanno marmitte sul tetto, mentre la serie 1200 con motori aspirati le possiede.


Le automotrici per cui non è più prevista la revisione ciclica sono quelle di terza generazione delle serie più vecchie 1900, 1000 e 1200.


Automotrice ALn 668 serie 1900
Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.jpg

Costruite in 40 unità tra il 1975 e il 1976 hanno due motori diesel Fiat 8217.32 sovralimentati da 147 kW (successivamente portati a 170 kW) e raggiungono i 130 km/h

Automotrice Aln 668 serie 1000
Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.JPG

Costruite in 119 unità tra il 1976 e il 1979 hanno due motori diesel Fiat 8217.32 sovralimentati da 147 kW (successivamente portati a 170 kW) e raggiungono i 130 km/h


Automotrice ALn 668 serie 1200
Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.JPG

Costruite in 60 unità tra il 1979 e il 1980 hanno due motori diesel Fiat 8217.12 aspirati da 115 kW e raggiungono i 110 km/h. Queste automotrici erano previste per l'impiego su linee più acclivi. Dal 1983 tutte le macchine della serie 1200 furono concentrate nel deposito di Treviso, che ne curava la manutenzione ed erano impiegate prevalentemente sulle linee del Veneto, specie sulla direttrice verso Calalzo, dove le 1200 con motori aspirati e marmitte sul tetto sono ancora oggi una presenza consueta.


Fabrizio Borca
Avatar utente
umberto
Messaggi: 648
Iscritto il: domenica 16 settembre 2012, 21:45
Nome: umberto
Regione: Piemonte
Città: san sebastiano po
Stato: Non connesso

Automotrici ALn 668 in accantonamento

Messaggio da umberto »

Ai miei occhi sembrano i minibus delle ferrovie :grin:
È un peccato che si smetta di utilizzare parte di queste.
Grazie per le informazioni su queste piccole grandi macchine!

Ciao Umberto
Umberto - Umby
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ciao Umberto, infatti nella realtà l'idea era proprio quella.

Queste macchine erano (e sono tuttora) molto versatili e robuste ed erano pensate proprio per essere usate su quelle relazioni ove la frequentazione non era così elevata da richiedere treni ordinari. Trovavano (e trovano tuttora) il loro ambiente ideale sulle secondarie non elettrificate, luoghi ove proprio il bus era (ed è tuttora) concorrente del treno.

Potevano essere messe in comando multiplo per sopperire alle necessità di un aumento della richiesta oppure potevano viaggiare isolate quando e dove la richiesta era scarsa. La loro componentistica era strettamente derivata dal settore automobilistico, infatti tutti i motori e le parti meccaniche principali erano le stesse impiegate in grande serie su camion e autobus. Erano quindi macchine decisamente affidabili, che richiedevano poca manutenzione, i ricambi erano facilmente reperibili trattandosi di componenti prodotte in grande serie per il settore automobilistico. Questa filosofia è usata ancora oggi per la produzione dei nuovi treni destinati a questi servizi, come i GTW di Stadler e gli ATRIBO di Pesa (che sostituiranno proprio alcune ALn 668), anche questi treni sono infatti costruiti con componentistica derivata da quella del settore automobilistico (camion e autobus).


Continuano invece le Revisioni Cicliche per le macchine della serie 3000, le più moderne. Per queste macchine , nonostante i 30 anni di età, non sono previste ad oggi dismissioni.
Fabrizio Borca
Avatar utente
dilan
Messaggi: 3959
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 7:32
Nome: Antonino
Regione: Lombardia
Città: Scanzorosciate
Stato: Non connesso

Messaggio da dilan »

C'era da spettarselo!
Peccato! Un altro pezzo di storia delle ferrovie che se ne va.
Antonio
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Stesso pensiero di Antonio, un pezzo di storia delle FS che ci saluta, grazie a Fabrizio per i preziosi e puntuali aggiornamenti che condividi con noi :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12349
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio »

Mi chiedo : non sarebbe il caso che le ns. Ferrovie riflettessemo meglio nel voler procedere con l'accantonamento
di alcuni rotabili, fra i quali anche questo ? Mah...........!! [8] Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Grazie a tutti, come sapete è per me un piacere condividere con voi le notizie che trovo :wink:

L'accantonamento delle ALn 668 riguarda le serie più vecchie della terza generazione, mentre quelle delle serie 3000 (tra l'altro la serie più numerosa), continuano a ricevere la manutenzione e quindi per adesso non se ne prevede la dismissione.

Le macchine delle serie più vecchie vengono accantonate perché ritenute ormai obsolete e non in grado di soddisfare le moderne esigenze. Nel caso in oggetto le macchine superano tutte i 30 anni (una notevole età per delle automotrici leggere), presentano difficoltà di incarrozzamento (soprattutto le serie 1900 e 1000 che hanno due vestiboli stretti anziché uno largo), non garantiscono un adeguato livello di confort ai passeggeri e non sono in linea con le moderne esigenze di igiene e sicurezza sul posto di lavoro per i dipendenti (soprattutto per le cabine molto stette). Ci sarebbero poi dei problemi riguardanti alcuni aspetti sulla sicurezza, come per esempio quella delle porte. Sulle automotrici della serie 3000 si è deciso per una loro sostituzione, mentre su quelle delle serie più vecchie la cosa non è stata ritenuta economicamente vantaggiosa.
Oltre a tutto questo le macchine hanno motori con elevati consumi ed emissioni e presentano soluzioni tecniche ormai superate. Anche il livello di affidabilità delle macchine sta scendendo con l'avanzare dell'età, tanto che in alcuni casi non è più possibile garantire un servizio efficiente con questi mezzi.

La decisione dello stop alle revisioni cicliche riguarderebbe le macchine in uso a Trenitalia, mentre per altre aziende che le usano non ho notizie in merito.
Fabrizio Borca
Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lunedì 17 giugno 2013, 17:50
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni »

Anche qui in valle sono sempre meno utilizzate. Qui sono in livrea gtt. Oramai in settimana usano le "belghe" con carrozzeria inox o il TTR00X, che sarebbe il minuetto RFI con livrea torinese, la 668 è utilizzata nelle corse minori.

Immagine:
Immagine
82,78 KB

scusate l'immagine presa dal web ma non sono riuscito (tra le tante immagini riprese in questi anni su questa ferrovia) a trovarne una della 668 fatta da me.
saluti
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Grazie per le info Gianni.

A quanto ne so GTT dovrebbe avere ( o aver avuto ) 10 unità di prima generazione, equivalenti alla serie 1400 e 2 unità di terza generazione con motori aspirati, equivalenti alla serie 1200.
Fabrizio Borca
Avatar utente
Christian-E.656
Messaggi: 485
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 11:36
Nome: Christian
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Stato: Non connesso

Messaggio da Christian-E.656 »

di 668 a Sulmona ce ne un'infinità..principalmente della serie 3000
Amiternus
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Nel mese di Maggio 2014 sono state demolite presso la Bilfinger di Bari 6 automotrici ALn 668 della serie 1500, tutte accantonate da molto tempo prima a Alessandria e poi a Bari Lamasinata.

A San Giuseppe di Cairo sono invece giunte tre automotrici della serie 1400, anche queste ferme ormai da molto tempo.

ALn 668.1506 (seconda generazione, serie 1500, anno 1965) una di quelle giunte alla Bilfinger di Bari per la demolizione, qui ancora in esercizio nel 2006
Immagine
Foto:http://www.trainzitaliafoto.com/data/71 ... 063577.JPG


La ALn 668 1476 (prima generazione, serie 1400, anno 1963) una delle unità giunte a San Giuseppe di Cairo, ancora in esercizio nel 2006 durante il periodo di noleggio a Sistemi Territoriali
Immagine
Foto:https://www.flickr.com/photos/ricky84/4 ... aln668_663
Fabrizio Borca
Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2553
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 0:01
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Stato: Non connesso

Messaggio da Massimo Salvadori »

Grazie Fabrizio per le notizie aggiornate e precise.[:I]
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Grazie Fabrizio per le puntuali informazioni :wink:
Tra le Aln668 che andranno in demolizione ci sono varie unita della serie 1500 accantonate a Siena e purtroppo anche una appartenente al materiale storico, è la Aln668 1400"pisella" accantonata a Siena per quasto grave non riparabile, un po OT ma nache il rimorchio Ln664 utilizzato per il Trenonatura in Val d'Orcia con le Aln 773 è destinato al cannello :cool:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Grazie delle informazioni Massimiliano, molto interessante :wink: . Sai per caso qualcosa di più sulla ALn 668 della serie 1400 guasta che sarà demolita? Era una di quelle riportate nella livrea storica?

Ormai delle ALn 668 di seconda generazione credo rimangano in circolazione solo più poche unità della serie 1800, dovrebbero circolare nei dintorni di Salerno. Di ALn 668 di prima generazione, invece, già da tempo nessuna è più in circolazione.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca
Avatar utente
centu
Socio GAS TT
Messaggi: 628
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 13:47
Nome: Alessio
Regione: Lombardia
Città: Castellanza
Stato: Non connesso

Messaggio da centu »

avevo visto presso San Nazaro dei Burgundi un convoglio di 2 unità che presumo fossero 1800.
penso sia stato però il 2012 ed erano in livrea XMPR...è da tanto che 6668 di 2' generazione non girano più in Lombardia?

sulla segnalazione di Massy circa la Pisella in demolizione sono basito..cioè una macchina rimotorizzata ex-novo ferma per un guasto grave ed irreparabile...ma allora cosa è stata rimotorizzata per fare???
Alessio
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Fabrizio Borca ha scritto:

Grazie delle informazioni Massimiliano, molto interessante :wink: . Sai per caso qualcosa di più sulla ALn 668 della serie 1400 guasta che sarà demolita? Era una di quelle riportate nella livrea storica?

Ormai delle ALn 668 di seconda generazione credo rimangano in circolazione solo più poche unità della serie 1800, dovrebbero circolare nei dintorni di Salerno. Di ALn 668 di prima generazione, invece, già da tempo nessuna è più in circolazione.

Ciao

Fabrizio


Ciao Fabrizio informazioni maggiori non so niente, questa informazione l'ho appresa dal forum di Photorail che seguo abitualmente oltre che per ammirare le foto anche per le notizie sui rotabili che sono sempre aggiornate ed attendibili,
questa che allego è la discussione relativa ai rotabili storici dove c'è un intervento del materiale toscano in demolizione, oltre ai due rotabili storici di cui sopra ci sono varie aln668 1500 - E645/646 - aln 668 1000/1900 sacadute ed inizialmente comprendeva E404 000 prototipo e E454 che per fortuna sono state salvate ed inserite nei mezzi da salvaguardare :wink:

http://smf.photorail.com/index.php?topic=13809.660

Non so se il collegamento sia visibile senza essersi registrati, spero di si [:I]

Inserisco anche questo collegamento riguardante il gruppo 668 con le varie unita salvaguardate e diventate rotabili storici

http://smf.photorail.com/index.php?topic=11062.0

Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Grazie Massimiliano, link interessanti. Non sapevo dell'esistenza della ALn 668 1430. Un rotabile particolare :wink:

Ho trovato qui qualche info

http://www.leferrovie.it/leferrovie/sch ... ln/aln668/

Dice che è stata rimotorizzata nel 2001.

Alessio, adesso che me lo ricordi, mi viene in mente che anche in Lombardia dovrebbero circolare ancora delle ALn 668 di seconda generazione. Sono anche loro, come quelle che circolano nei dintorni di Salerno, della serie 1800.
Se non è cambiato nulla, alcune sono in livrea Trenord e alcune in XMPR Trenitalia.

Ho trovato questa foto del 2013

Immagine
Foto: https://www.flickr.com/photos/54808174@N04/8706946411/

Credo che ci siano ancora, almeno quasi sicuramente quelle in livrea Trenord. Nel salernitano, invece, mi pare di aver sentito siano ormai agli sgoccioli.
Fabrizio Borca
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Ad Aprile scorso ho visto transitare a San Benedetto del Tronto un invio formato dalla E 655 271 della DTR in livrea originale (ridotta malissimo e senza un fregio frontale) incaricata di trasferire una Aln 668 serie 1000 (unità 102X) proveniente dal Sud e diretta al Nord.
Peccato che siano cominciate le demolizioni per le care vecchie "littorine" di seconda generazione :cool:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Un invio demolendi di ALn 668 serie 1000, 1200 e 1800 e rimorchi Ln 664 di Trenord.



tutto materiale Trenord destinato alla demolizione
Fabrizio Borca
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Purtroppo sospendendo le revisioni per questi mezzi la carriera è giunta al capolinea, grazie Fabrizio per aver condiviso il triste filmato documento :cool: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
matteob
Messaggi: 895
Iscritto il: venerdì 12 giugno 2015, 12:06
Nome: matteo
Regione: Veneto
Città: San Bonifacio
Stato: Non connesso

Messaggio da matteob »

...mezzi che hanno dato...TANTO
Matteo
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Trasferite da Benevento a Maddaloni-Marcianise tre automotrici ALn 668 serie 1800

ALn 668 serie 1800

Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/d ... =68&pos=58

Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/d ... =68&pos=76

Immagine
Foto:http://www.trainsimhobby.net/galleriafo ... play_media

Le macchine erano state costruite nel 1971 e 1972.

Il materiale è stato accantonato nello scalo di Maddaloni-Marcianise, precedentemente in uso presso la Divisione Passeggeri Regionale della Campania. Dopo l'accantonamento di queste unità, diventano sempre più rare le ALn 668 serie 1800 in servizio, poiché dovrebebro rimanere in servizio solo più pochi esemplari di Trenord.
Fabrizio Borca
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Grazie per gli aggiornamenti Fabrizio :wink:
Credo che sia rimasta ormai un unica unita della serie 1800 in servizio sulla rete Trenord, ormai anche questo gruppo dopo una quarantina di anni di onorato servizio sulle linee secondarie è arrivato ai suoi ultimi giorni :cool:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10341
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Non saprei, Massy. Forse possiamo addirittura dire che il gruppo è già passato alla storia. Non so, infatti, se fra le varie ALn 668 serie 1800 ancora non ufficialmente demolite/accantonate, ci siano ancora unità in servizio. Forse quella che dici tu di Trenord, ma anche li pare siano arrivate ALn 668 serie 1200 disimpegnate dai Pesa consegnati in Veneto e, queste di cui si parla più sopra, non so se fossero usate o se fossero ferme già da tempo. Ad ogni modo si, ormai la loro carriera può dirsi conclusa.
Fabrizio Borca
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14658
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Grazie per le interessanti news :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Torna a “MATERIALE ROTABILE E CIRCOLAZIONE FERROVIARIA”