Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 617
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:45
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da FrancoV »

Fausto_1960 ha scritto: domenica 3 gennaio 2021, 10:30
Ciao Franco,
la tua osservazione sul sovradimensionamento del deposito, rispetto alle dimensioni del plastico e della stazione, derivano da una conoscenza del mondo ferroviario che io purtroppo non ho, anche se con un minimo di ragionamento ci sarei potuto arrivare a pensare che una stazioncina di paese non potesse avere un deposito di tali dimensioni. Ma tant'è... oramai la piattaforma la ho comprata e dovrò usarla. :mrgreen:
Come diceva un illustre personaggio della nostra infanzia "Non è mai troppo tardi per imparare" (vale anche per me) :wink:
Il fatto di averla comprata non ti obbliga a nulla, se la lasci nella scatola, come si dice dalle nostre parti " non mangia e non beve".....


Diciamo che nella mia imperizia progettuale la scelta di una posizione defilata e non centrale del deposito, dovrebbe "mascherare", almeno in parte il suo sovradimensionamento (le senti le unghie sui vetri? :mrgreen: ) ....Siiii :wink:..... e come ulteriore aiuto sto pensando di collocare il deposito e relativi servizi nella parte in alto a destra dove volevo realizzare il paese il quale sarà portato davanti.
Ad ulteriore mia giustificazione vi è il fatto che un deposito così grande mi permette (credo/spero) una buon numero di manovre che io traduco in "giocabilità"... che era ed è ciò che mi ero prefissato (cercando di mantenere un buon grado di realismo) all'inizio di questa magnifica avventura.
Mi rendo conto che scrivere di un buon numero di manovre, significa poco se queste sono sbagliate concettualmente (ad esempio le vostre osservazioni sull'inglese in piena linea) ed è per questo che vi ringrazio e vi sollecito a darmi quei suggerimenti e/o soluzioni che ritenete possano essermi utili per un buon grado di realismo della mia "creatura" :D
un conto sono le questioni "tecniche", un altro discorso è la differenza fra il reale (noioso e monotono) e la fantasia dove, più che giustamente puoi far girare quello che ti pare, quando ti pare e nessuno ha diritto di dirti che sbagli qualcosa......
ps. prima o poi il covid ci darà tregua ed allora sarà con mio enorme piacere potermi sdebitare con un aperitivo.
ps1. buon inizio anno
.... possiamo solo aspettare di buon animo, grazie e altrettanto :D


Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
IpGio
Socio GAS TT
Messaggi: 785
Iscritto il: domenica 20 maggio 2018, 9:22
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da IpGio »

Fausto... ti allego un tracciato molto stilizzato del tuo layout, con riportata una possibile disposizione molto concettuale del DL .
Ho fatto riferimento alla tua ultima immagine pubblicata e ad un esercizio prettamente a trazione termica.
Fausto.jpg
Davanti al FV hai i tuoi attuali binari I II III.
MA I e MA II sono due tronchini di manovra del DL
Le zone principali del DL sono:
- il deposito e rifornimento carbone DC I DC II
- la piattaforma girevole con tre binari PG I PG II e PG III (non ho inserito ulteriori tronchini afferenti alla PG)
- la zona rimessa RI I RI II e tronchino per capria con annessa fossa di visita (la capria non è indispensabile la fossa invece si)
Il deviatoio che si stacca dal binario I entra in DL, ma se osservi è un semplice collegamento tra stazione e DL e non c'è interferenza di manovra o traffico tra stazione e DL.
Le loco dal binario I entrano ed escono dal DL e il deviatoio è girato solo per questo tipo di traffico.
Le loco, gli eventuali carri da e per il DL hanno due tronchini MA per le loro manovre interne.
Il fascio della PG è a se stante, cosi come sono le zone Rimessa e Deposito Carbone e rifornimento combustibili.
Tieni presente che una Piattaforma Girevole, non deve essere necessariamente afferente ad una Rimessa Circolare.
Il compito principale di una PG è la giratura di un rotabile e se lo spazio anche in 1:1 e poco, si finisce come nella stazione di Modica in Sicilia dove il DL era da una parte e la PG esattamente a 180° dall'altra Deposito locomotive di Modica
Volutamente non ho inserito altri manufatti, e non ho posizionato altre infrastrutture o impianti, il discorso è più complesso.
Spero che lo schema sia chiaro...
[253]
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
H0-Ep.III-Italia
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 617
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:45
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da FrancoV »

Diciamo che i rifornimenti acqua e carbone e le fosse di visita possono essere poste sui binari afferenti alla piattaforma, ovviamente ci vuole una torre dell'acqua :D
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!
Avatar utente
Fausto_1960
Messaggi: 119
Iscritto il: domenica 16 agosto 2020, 19:56
Nome: Fausto
Regione: Turin
Città: Nole
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da Fausto_1960 »

IpGio ha scritto: lunedì 4 gennaio 2021, 17:39 Fausto... ti allego un tracciato molto stilizzato del tuo layout, con riportata una possibile disposizione molto concettuale del DL .
Ho fatto riferimento alla tua ultima immagine pubblicata e ad un esercizio prettamente a trazione termica.
Fausto.jpg
Davanti al FV hai i tuoi attuali binari I II III.
MA I e MA II sono due tronchini di manovra del DL
Le zone principali del DL sono:
- il deposito e rifornimento carbone DC I DC II
- la piattaforma girevole con tre binari PG I PG II e PG III (non ho inserito ulteriori tronchini afferenti alla PG)
- la zona rimessa RI I RI II e tronchino per capria con annessa fossa di visita (la capria non è indispensabile la fossa invece si)
Il deviatoio che si stacca dal binario I entra in DL, ma se osservi è un semplice collegamento tra stazione e DL e non c'è interferenza di manovra o traffico tra stazione e DL.
Le loco dal binario I entrano ed escono dal DL e il deviatoio è girato solo per questo tipo di traffico.
Le loco, gli eventuali carri da e per il DL hanno due tronchini MA per le loro manovre interne.
Il fascio della PG è a se stante, cosi come sono le zone Rimessa e Deposito Carbone e rifornimento combustibili.
Tieni presente che una Piattaforma Girevole, non deve essere necessariamente afferente ad una Rimessa Circolare.
Il compito principale di una PG è la giratura di un rotabile e se lo spazio anche in 1:1 e poco, si finisce come nella stazione di Modica in Sicilia dove il DL era da una parte e la PG esattamente a 180° dall'altra Deposito locomotive di Modica
Volutamente non ho inserito altri manufatti, e non ho posizionato altre infrastrutture o impianti, il discorso è più complesso.
Spero che lo schema sia chiaro...
[253]
[36] IpGio
Grazie IpGio.... me lo studierò con calma.... grazie mille, davvero!!!
Fausto
Avatar utente
Robi-LVS
Messaggi: 27
Iscritto il: domenica 24 marzo 2019, 8:22
Nome: Roberto
Regione: VENETO
Città: VR
Età: 63
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da Robi-LVS »

Ciao
Sistemare le videocamere è facilissimo al giorno d'oggi (averle avute tempo fà) il costo è irrisorio e puoi fare in pratica quello che vuoi , compreso inserirle in qualche locomotore . Per spendere meno puoi creare un piccolo carro dedicato alle riprese che vorrai fare (videocamera trasmette riceve telefono , PC , tablet , etc etc ..) .La cosa è fattibile sino alla scala N compresa , un pò più difficilino per la scala Z inserire una vìdeocamera nelle loco ma fattibile anche in quel caso .
Quando avrai bisogno di dritte ....
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9769
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da v200 »

Per la Z si utilizzano micro pen cam con scheda di memoria estraibile che trovi su ebay o amazon . Non hanno molti minuti di video ma salvando su pc i vari spezzoni di filmato è montandoli in sequenza si ottengono alcuni filmati abbastanza lunghi.
Solitamente vista la scala che le piccole lenti ( quasi sempre con ottica panoramica )in dotazione alle pen cam meglio montarle direttamente su un carro pianale dove hai più libertà di installazione , dove volendo proprio potresti cercare una cassa di una loco usata ( anche in 3D ) per cannibalizzare il frontale della cabina di guida ma onestamente vedresti pochissimo visto la dimensione dei finestrini anteriori. meglio avere le ottiche delle micro o pen cam libere. Alcuni installano dei led sul carro pianale per illuminare l'interno delle gallerie o zone seminascoste in ombra del tracciato.
Link di ebay per le micro cam , la qualita varia moltissimo meglio optare per i moduli a se https://www.ebay.it/sch/i.html?_from=R4 ... m&_sacat=0
Tipo questo
https://www.ebay.it/itm/Mini-Micro-Tele ... 7?hash=ite
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Robi-LVS
Messaggi: 27
Iscritto il: domenica 24 marzo 2019, 8:22
Nome: Roberto
Regione: VENETO
Città: VR
Età: 63
Stato: Non connesso

Re: Presentazione e discussione su l'idea di plastico

Messaggio da Robi-LVS »

Basta fare un carro dedicato per effettuare le riprese agganciato in testa convoglio.
Si utilizza per girare il video e poi giù , sotto plancia ben nascosto ... :-)

Torna a “SCALA N”