Primissimo plastico da principiante.

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da v200 » gio lug 12, 2018 6:19 pm

Ben tornato in pista
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 2:02 pm

Buongiorno a tutti.

Dopo aver passato il venerdi sera,sabto tutto il giorno e mezza domenica vi mostro quello che sono riuscito a fare.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Tenete presente che sono si modellista di aerei..ma di ferroviario e di plastici sono un super principiante.

Tutte le plance le ho tagliate con la mia CNC e poi le ho dovute,alcune,adattare al mio tracciato.

Tutti i piloncini di sostegno delle plance sono stati ricavati da un foglio di multistrato di pioppo da 10 mm di spessore (sempre con la CNC).

Ora vi chiedo aiuto:il prossimo passo da fare è quello di stendere il sughero su tutto il tracciato?

A seguire?

Credo che dovrei provare a stendere tutti i binari e fare la prova di funzionamento?

Scusate se pongo domande,forse banali,ma essendo il primo plastico vorrei fare le cose come vanno fatte..cioè per bene.
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3134
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da sal727 » lun lug 16, 2018 2:13 pm

Che modello diCNC hai?
Ciao, Salvatore

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 2:33 pm

Purtroppo è una home made con basamento in profilati di alluminio e spalle,traversa e schiena in multistarto di betulla...

Immagine

Immagine

In questa foto era ancora con basamento in multistarto..area di lavoro:820x450x130 mm.

Per lavorare in maniera hobbistica è più che sufficiente...

Ecco alcuni lavoretti che ho realizzato..ne ho fatti molti altri ma questi i più impegnativi....

Immagine

Immagine

Immagine
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
NinoLamezia
Messaggi: 1094
Iscritto il: mer mar 14, 2018 10:04 pm
Nome: Antonio
Regione: Calabria
Città: Lamezia Terme
Età: 59
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da NinoLamezia » lun lug 16, 2018 3:42 pm

....bel lavoro la costruzione del circuito....credo che se hai il sughero e tutti i binari puoi tranquillamente collaudare il tutto...
Antonio

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 3:50 pm

Grazie. Si ho tutto.. O quasi.. Mi manca solo uno scambio che dovrebbe arrivarmi a giorni... Potrei intanto posare il sughero e vedere come esce il risultato e poi passare alla posa dei binari.

Mi è venuta in mente una cosa:il tracciato non indica sezionamenti e altri collegamenti particolari.. So dove sono i deviatoi e gli Sgancia vagoni ma non so come fare per le connessioni elettriche.
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da MrMassy86 » lun lug 16, 2018 3:58 pm

Ottimo lavoro di falegnameria Claudio :D
Come prossimo passo, visto che possiedi i binari, farei un fissaggio provvisorio del circuito dando un alimentazione provvisoria per fare un primo rapido collaudo e verificare che tutto sia ok, soprattutto le pendenze, visto che ce ne sono diverse nel progetto, dopo se non riscontri problemi puoi fissare il sughero sulle plance e quindi i binari sempre in maniera non definitiva e fare tutti i dovuti cablaggi del plastico e a segue i vari collaudi di circolabilità dell'impianto :wink:
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 4:02 pm

Per incollare il sughero posso usare la classica vinavil o ci sono colle più indicate?

Se monto tutti i binari, con una sola locomotiva, ci possono essere problemi di connessioni particolari da tenere presente?
Basta un solo punto dove dar tensione o meglio prevederne qualcuno in più?
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da MrMassy86 » lun lug 16, 2018 4:07 pm

Per il sughero lo puoi incollare con il classico vinavil, per il primo fissaggio provvisorio di prova basta anche solo alimentare in un punto con un morsetto, dopo che invece hai posizionato il sughero e posizioni i binari in quella che dovrebbe essere la sede definitiva a meno di problemi normalmente è meglio saldare i collegamenti in più punti, normalmente si tende a dare una connessione ogni metro di binario.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 4:09 pm

Grazie. Procedo alla stesura dei binari e provo il tutto...
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1638
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da FraPis » lun lug 16, 2018 4:51 pm

Bel lavoro Claudio :wink:

Hai realizzato le plance in funzione dei binari in tuo possesso o come? prevedi di utilizzare binari flessibili?

Per le alimentazioni: più è lungo lo spezzone e meno connessioni binario/binario dovrai fare, meno connessioni significano meno probabili falsi contatti, credo che se metti un'alimentazione ogni 150cm non dovresti avere problemi [102]
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da v200 » lun lug 16, 2018 6:22 pm

I sezionamenti sul tracciato vanno predisposti nei tratti dove prevedi di fare stazionare un locomotore ( questo per il sistema analogico ) in modo da permetterne la circolazione di un secondo o terzo locomotore. Quindi i punti sono binari di stazione e tronchini.
I sezionamenti vanno effettuati solo su una rotaia, tra deviatoi( esempio fasci binari di stazione ) o dopo se servono un tronchino. Mai in galleria se non sono previsti accessi manuali e sistemi di visualizzazione tipo led sul sinottico
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 9:19 pm

FraPis ha scritto:
lun lug 16, 2018 4:51 pm
Bel lavoro Claudio :wink:

Hai realizzato le plance in funzione dei binari in tuo possesso o come? prevedi di utilizzare binari flessibili?

Per le alimentazioni: più è lungo lo spezzone e meno connessioni binario/binario dovrai fare, meno connessioni significano meno probabili falsi contatti, credo che se metti un'alimentazione ogni 150cm non dovresti avere problemi [102]

Ho tagliato le plance usando i tuoi disegni in dwg adattando poi in base al mio tracciato con il buon vecchio traforo.
Purtroppo in alcuni punti avevo raggi più stretti di quelli del vostro plastico e quindi mi sono dovuto arrangiare... Ma il risultato penso di averlo ottenuto.
Nel progetto originale sono indicati, se la memoria non mi inganna, solo 3 binari flessibili.


Discorso alimentazione:vorrei avere almeno 2 convogli (appena possibile) in movimento più 1 o 2 locomotive ferme. Possono bastare 2 trasformatori con relativi variatore di velocità o devo prevedere qualcosa in più?
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 9:23 pm

v200 ha scritto:
lun lug 16, 2018 6:22 pm
I sezionamenti sul tracciato vanno predisposti nei tratti dove prevedi di fare stazionare un locomotore ( questo per il sistema analogico ) in modo da permetterne la circolazione di un secondo o terzo locomotore. Quindi i punti sono binari di stazione e tronchini.
I sezionamenti vanno effettuati solo su una rotaia, tra deviatoi( esempio fasci binari di stazione ) o dopo se servono un tronchino. Mai in galleria se non sono previsti accessi manuali e sistemi di visualizzazione tipo led sul sinottico
Quindi sicuramente in stazione saranno da fare almeno 4 sezionamenti più 2 per i tronchi i.

Siccome nel tracciato sono presenti 2 scambi "inglesi" spero si chiamino così.. In questo caso come si procede al sezionamento?

È se un domani volessi trasformarlo in digitale, tutto questo lavoro fatto sarebbe da togliere?
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1638
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da FraPis » lun lug 16, 2018 10:24 pm

Discorso alimentazione:vorrei avere almeno 2 convogli (appena possibile) in movimento più 1 o 2 locomotive ferme. Possono bastare 2 trasformatori con relativi variatore di velocità o devo prevedere qualcosa in più?
Partiamo dal presupposto che con un buon trasformatore regolatore è sufficiente per alimentare 2 convogli, il problema più grosso è che non puoi utilizzare 2 regolatori sullo stesso circuito, quindi se hai intenzione di far viaggiare 2 convogli in contemporanea con velocità diverse questi devono essere su 2 circuiti elettrici separati, la loco aumenta e diminuisce la velocità in funzione della tensione che in quel momento è presente sui binari tramite il regolatore e tutti i convogli che transitano sono soggetti allo stesso valore di tensione e conseguentemente viaggeranno +/- alla stessa velocità a parità di rapporto meccanico, ovviamente questo succede in analogico, in digitale invece la musica cambia la tensione sul circuito binari e la stessa su tutto il tracciato e tramite la centralina di comando e i decoder presenti sulle loco è possibile gestire in contemporanea e con diverse velocità diversi convogli presenti nello stesso tracciato.
Elettricamente, digitalizzare un tracciato nato per l'analogico non è così complicato, il problema più grosso è quello di upgradare le loco native in analogico senza predisposizione per essere digitalizzate, non ho esperienza di sistemi digitali applicati ai treni ma nel mio lavoro mi capita spesso di operare su sistemi indirizzati che comunicano tramite bus.
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » lun lug 16, 2018 10:39 pm

Dal disegno mi pare di vedere che l'anello più interno è un tracciato che parte e ritorna in stazione. Quello più esterno parte dalla stazione, fa il suo giro e ripassa in stazione. Però quello interno può essere deviato su quello esterno e anche quello esterno può essere deviato su quello interno... Dipende da quale direzione intendi usare.. Da destra a sinistra ho tutte le variabili mentre da sinistra a destra molte meno.... Spero di non aver detto un mucchio di castronerie.

Per il passaggio al digitale sto vedendo cosa fare... Non ho idea se sia meglio prendere minitrix o orientarmi su roco con multimaus oppure su esu.

La loco in mio possesso ha già su il decoder.. Domani vi metto una foto così mi date un parere se è digitalizzabile o meno
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da MrMassy86 » mar lug 17, 2018 10:40 am

Allora Claudio, vedo di riassumere… se utilizzi il sistema antologico dovrai per forza fare i vari sezionamenti come ti hanno indicato in stazione e nei vari tratti di raddoppio per alternare i convogli, inoltre l'anello interno genera un cappio e quindi dovrai inserire un opportuno modulo.
ci sono effettivamente due circuiti quindi isolando entrambe le rotaie nei punti di intercomunicazione degli stessi ottieni due circuiti indipendenti da gestire con due trasformatori, per passare da un circuito all'altro ti basterà quindi dare il solito verso di corrente al trasformatore.
Per la complessità del tracciato il digitale sicuramente sarebbe migliore, intanto non hai bisogno di dover sezionare tutte le tratte, quindi intanto hai meno fili, il cappio lo puoi gestire in digitale con il relativo modulo.
Poi non ho chiaro il discorso della loco, parli che ha già il decoder, quindi è digitalizzata?
Forse se metti una foto è meglio.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » mar lug 17, 2018 4:43 pm

MrMassy86 ha scritto:
mar lug 17, 2018 10:40 am

Poi non ho chiaro il discorso della loco, parli che ha già il decoder, quindi è digitalizzata?
Forse se metti una foto è meglio.
Massimiliano [253]
Immagine

Immagine

Ecco qui..però,visto che non me ne intendo,non capisco se è un decoder per far funzionare solo le luci o altro.

Ho notato però che con il decoder la locomotiva si muove..se lo stacco la loco non va.
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1638
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da FraPis » mar lug 17, 2018 5:00 pm

La loco è digitale, credo che comunque una loco digitale con alcuni setaggi possa andare anche in analogico, ecco perchè se levi il decoder non si muove più, in ogni caso gli esperti potranno darti qualche consiglio in più
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » mar lug 17, 2018 5:08 pm

Fino ad oggi non l'avevo provata ancora...ho collegato il trasformatore con regolatore ai binari usando l'uscita per binari e non quella per gli scambi...ho messo sopra la loco e ruotando da un senso o dall'altro la loco fa alcuni centimetri e poi inizia a perdere potenza fino a fermarsi..ma è normale?se tolgo il decoder non si muove proprio.
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » mar lug 17, 2018 5:12 pm

Immagine
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » mar lug 17, 2018 5:18 pm

A questo indirizzo ho trovato questo decoder


Immagine

https://www.modellbahnshop-lippe.com/pr ... odukt.html

Però è diverso dal mio...
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da MrMassy86 » mar lug 17, 2018 6:50 pm

Quello non mi sembra un decoder ma la classica basetta che hanno tutti i modelli, normalmente le macchine predisposte su quella basetta hanno uno spinotto dove viene inserito il decoder per funzionare in digitale, è come un tappo e va rimosso per inserire il decoder, altrimenti lo si lascia cosi come è e funziona in analogico.
Se rimuovi la basetta è normale che non funzioni nulla, ai i fili a giro e non portano corrente, al massimo dovresti fare i collegamenti diretti ma rischi di fare danni se non sei esperto in materia
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
ClaBos
Messaggi: 178
Iscritto il: mer lug 06, 2016 10:01 pm
Nome: Claudio
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Martignacco
Età: 41
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da ClaBos » mar lug 17, 2018 7:23 pm

Quindi per renderla digitale dovrei prendere il decoder che ho linkato prima e sostituirlo con quello montato ora?
Claudio - Volere é potere!!

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Primissimo plastico da principiante.

Messaggio da v200 » mar lug 17, 2018 9:09 pm

A prima vista il componente installato sul tender non è un decoder ma un PCB analogico detto " Tappo " che permette il funzionamento in analogico.
Sostituendolo con un decoder NEM 651 per il tipo di presa a sei refori si potrà fare funzionare la loco in digitale.
ATTENZIONE : non fare funzionare questa loco in digitale altrimenti la friggi se non monti un decoder NEM 651!
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Rispondi

Torna a “SCALA N”