Gottardo D&A... ho iniziato così

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » gio feb 22, 2018 1:10 pm

Un saluto a tutto il forum, mi permetto di esporre quanto eseguito fin d'ora del progetto "D&A ferrovia in miniatura"...
L'idea iniziale è sempre stata quella di costruire con una struttura aperta per poter ridurre al minimo gli ingombri (magari anche il peso).
La base nella parte anteriore (definita dove sorgerà la stazione) ha un listello di cm 5x2 (come si può vedere nella struttura scomposta nei file .pdf), mentre il restante dei lati esterni misura cm 4x2.
All'interno sono stati previsti dei listelli di cm 2x2, opportunatamente intrecciati e incastrati tra loro, per dare più resistenza e stabilità al tutto e allo stesso tempo poter sfruttare lo spazio anche in calare... praticamente il livello stazione sarà il punto "+-0" del plastico, mentre i vari dislivelli si distribuiscono (più o meno) tra cm -3 e cm +3 dal punto "+-0" della stazione.
Altra prerogativa sarebbe quella di rendere il tutto divisibile in due moduli speculari... quest'ultima da ben valutare!
Quello che le foto mostrano è l'attuale risultato:
Struttura Modulo dx
http://www.pausacafeone.it/Modellismo/m ... ura_01.pdf
Struttura Modulo sx
http://www.pausacafeone.it/Modellismo/m ... uttura.pdf
Illustarzioni del materiale e assemblaggio:
Elementi di sx
Immagine
Immagine
Immagine
Elementi di dx
Immagine
Immagine
Immagine
Base completa
Immagine
Giovanni

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3162
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da sal727 » gio feb 22, 2018 1:32 pm

Hai fatto un ottimo lavoro di falegnameria, però sinceramente non ho ben capito come lo vuoi realizzare, parli di due moduli, con quale sistema saranno uniti, guardando l'ultima foto dell'insieme, penso sia la parte superiore quella che si vede, nel modulo di sinistra hai messo il primo listello interno più alto rispetto quello destro, se procedi con il circuito della DeA andrebbe sempre allo stesso livello anche sulla destra.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13772
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da MrMassy86 » gio feb 22, 2018 5:25 pm

Un lavoro di Falegnameria curato e preciso, sono anch'io curioso di capire come procederai!!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » gio feb 22, 2018 6:39 pm

Ciao Giovanni,
ottimo il lavoro di falegnameria per il telaio.
Sul discorso di dividere il plastico in due parti o moduli lo trovo un po azzardato, il problema maggiore per la divisione è quella di mantenere il gradiente di salita della rampa causa la struttura di supporto delle rotaie.
La struttura pensata per il plastico ovviamente è nata per un telaio monoblocco quindi non molto portante, anzi la struttura fatta a piloni e plance sarebbe da rivedere per inserire più supporti in maniera da non avere flessioni nel tempo ma specialmente nelle fasi di congiunzione/sganciamento.
Nel punto di sezionamento occorre creare dei supporti solidi che serviranno da punto di ancoraggio per il tracciato in modo che non vengano spostamenti delle rotaie sia assiali che verticali. Per la parte elettrica non sarebbe un grosso problema.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » gio feb 22, 2018 6:53 pm

Se prendiamo un attimo la pianta del plastico della D&A la divisione in due blocchi troviamo nel viadotto e nel piazzale stazione i due punti critici ( divisione nel senso alto/basso )
Dividere un ponte o viadotto non è mai consigliabile in più troviamo anche il piazzale stazione dove avvengono manovre o soste sul medesimo asse il che può creare non pochi problemi se non si fanno combaciare bene le rotaie ripristinando la corrente tramite un bus o condotta cavi elettrici.
personalmente sconsiglio l'opzione della divisione in due moduli
Allegati
20174619052_2017224233847_Gottardo_2.jpg
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » gio feb 22, 2018 8:04 pm

Ciao Salvatore,
in effetti non sono molto bravo a spiegare quello che ho in "testa"... ma ora che ho delle domande a cui rispndere spero di fugare qualche dubbio. [101]
Tralasciando il discorso "modulare", che deve essere ancora assimilato prima di divenire definitivo, l'unione tra i due moduli (che in fase di avnzamento dei lavori potrà essere anche permanente) verrà eseguita eseguendo 3 fori sui lati che si vedono appoggiati nella immagine, con delle robuste rondelle per aumentare la "morsa".
Immagine
(con l'avanzamento dei lavori posterò immagine particolareggiata...)

La scelta del listello più alto solo sulla sx nasce dal fatto che scendendo a cm -3, sulla parte dx, in linea con la sx, non sarei riuscito a inserire la curva che arriva dal passaggio a lvello e entra in galleria... forse con queste altre immagini si capisce meglio (dal rendering alla realizzazione è stata fatta la modifica di inserire un listello tutto di cm 2, quindi più basso)
Immagine
Immagine
@Massimiliano
@Roberto

Ho seguito con iteresse le discussione e i Vosri interventi, agli altri utenti, nei vari progetti; come già detto in fase d'opera e con i vostri consigli credo che riusciremo a trovare le soluzioni più consone! Per il momento grazie a tutti... [99]
Giovanni

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1646
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » gio feb 22, 2018 8:24 pm

Buona idea alternativa Giovanni, vorrei capire se hai intenzione di usare le plance piattaforma previste in raccolta o cosa, inoltre dove andrai a poggiare i piloni intermedi? oppure hai intenzione di supportare solo sullo scheletrato?
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » gio feb 22, 2018 9:30 pm

Ciao Francesco,
Premetto di aver letto con molto interesse il tuo post: Plastico ferrovia Gottardo DeA Scala N by FraPis.
Detto questo rispondo alle domande:
La mia intenzione è quella di utilizzare le plance, per quanto riguarda i "piloncini" di supporto, mi sono reso conto che il telaio aperto non renderà possibile inserirli "finemente" come potrebbe richiedere la posa delle piattaforme, quindi credo che dovrò rivedere questa mia idea, e chiudere gli spazi in maniera da avere più possibilità per posizionare le varie altezze degli stessi che intenderei fare (non con listelli da cm 1x1) con altezze predefinite.
Giovanni

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1646
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » gio feb 22, 2018 9:38 pm

L'idea di utilizzare listelli 1x1 non l'ho presa neanche in considerazione, per il resto ho cercato di mantenere le dimensioni proposte da DeA anche se per esigenze di economia dei materiali ho ridotto da 80mm a 70mm lo spessore della base ed infine ho utilizzato del compensato da 4mm al posto di quello da 6mm
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » gio feb 22, 2018 9:43 pm

Infatti avevo letto della tua scelta (riguardo ai piloncini...) per il resto, come puoi vedere, gli spessori per il mio progetto sono maggiormente sottodimensionati!
Sperem... [101]
Giovanni

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » gio feb 22, 2018 10:00 pm

Un paio di considerazioni occhio alle altezze in galleria e sotto al viadotto. Per le gallerie deve passare la mano per pulizia rotaie e recupero rotabili. Sotto al viadotto e portali deve passare la loco anche con pantografi alzati
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » gio feb 22, 2018 10:08 pm

@Roby... [278]
Giovanni

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » gio feb 22, 2018 10:21 pm

Per il plastico guarda la discussione generale per quello della De Agostini sul Gottardo. Alcuni temi sono stati trattati
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » ven feb 23, 2018 6:51 am

Nel fine settimana, con più tempo, senza meno mi farò una bella lettura. Nuovamente grazie, Roby.
Giovanni

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » ven feb 23, 2018 11:15 am

Di nulla se hai bisogno chiedi pure.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » sab feb 24, 2018 7:01 pm

Ecco alcune immagini di come e con che cosa vengono uniti i moduli:
unione1.jpg
Particolare 1 di unione tra moduli, vista da sotto
unione2.jpg
Particolare 2 di unione tra moduli
unione3.jpg
Particolare 3 di unione tra moduli
unione4.jpg
Particolare 4 di unione tra moduli, le viti
unione5.jpg
Particolare 5 di unione tra moduli, vista da sotto
Come si può notare dalla prima e ultima immagine, ho già predisposto un piano unico a livello "cm -3"... avendo una base aperta ma con supporti a formare dei quadrati (più o meno) di cm 17x17, ho pensato di mettere del robusto cartone ( [101] ) di spessore, circa, mm 3.
Giovanni

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3162
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da sal727 » sab feb 24, 2018 7:24 pm

Scusa Giovanni, non era meglio un foglio di compensato da 4mm al posto del cartone, molto più resistente e meno deformabile, o è un problema lo spessore.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » sab feb 24, 2018 7:40 pm

Anche perchè con la deposizione della ghiaia la miscela di acqua-vinavil-sapone per farla aderire potrebbe intaccarlo. Anche con colle e vernici diluite il cartone può avere problemi
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » sab feb 24, 2018 7:52 pm

[105] Cosa ne dite... è proprio una idea da scartare? Avrei bisogno di riciclare il più possibile!
Giovanni

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1646
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » sab feb 24, 2018 8:11 pm

gio_gio ha scritto:[105] Cosa ne dite... è proprio una idea da scartare? Avrei bisogno di riciclare il più possibile!
Credo che il compensato da 4mm sia la soluzione migliore, troppo delicata la base in cartone
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » sab feb 24, 2018 8:18 pm

Meglio una superficie rigida per bloccare i vari elementi , il cartone proprio no.
Non solo utilizzando colle e colori puoi avrebbe problemi di resistenza con il cartone, ma devi poi fissare le rotaie,plance bloccare cavetti ,parte del paesaggio. Inoltre il cartone assorbe umidità e si può deformare.
Il tracciato delle rotaie deve essere ben posizionato su superfici stabili in piano. Le rotaie con caldo e freddo tendono a dilatarsi i deviatoi hanno bisogno che le rotaie di entrata e uscita siano ben bloccate tramite chiodini o incollaggio. I piloni delle rampe devono rimanere in piano per dare l' angolazione perfetta per far salire i convogli.
Vedi perche occorre un piano stabile in legno multistrato o MDF.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » sab feb 24, 2018 9:53 pm

oK! Credo di aver combinato una bella confusione... :(
Giovanni

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » sab feb 24, 2018 11:47 pm

Ma no dai, muovere i primi passi in un ambiente nuovo non è mai semplice e alcuni errori capitano :wink: [98]
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » dom feb 25, 2018 3:06 pm

sal727 ha scritto:Scusa Giovanni, non era meglio un foglio di compensato da 4mm al posto del cartone, molto più resistente e meno deformabile, o è un problema lo spessore.
Scusa Salvatore se non ho risposto direttamente ieri alla domanda, ma sono stato preso dallo sconforto...
Riprendo rispondendo che in qualsiasi caso i mm 3 sono indicativi, anche mm 4 potrebbero andare bene! Grazie per la pazienza dimostratami. [101]
Giovanni

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4679
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » mar feb 27, 2018 7:11 pm

Scusami Giovanni, non sono a conoscenza se ti trovi al tuo primo plastico, o se hai esperienza nel campo.
Io mi trovo al primo e non avendo nessuna esperienza in merito, sto seguendo scrupolosamente le istruzioni della DeA, migliorate coi consigli degli esperti, in tal modo sono sicuro di non sbagliare.
Non ho ben capito perchè non fai altrettanto e ti stai avventurando in imprese, senz'altro lodevoli, ma che alla fine potrebbero risultare sbagliate e difficilmente riparabili.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)

Rispondi

Torna a “SCALA N”