Mi aiutate a scegliere ? (Z oTT)

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: v200, lorelay49, sal727

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Mi aiutate a scegliere ? (Z oTT)

Messaggio da Andrea C » mer dic 07, 2016 4:45 pm

Ciao a tutti,
ho bisogno di qualche consiglio per scegliere da dove ri-partire (topic.asp?TOPIC_ID=14233). Sono molto, molto, molto indeciso tra Z e TT, siccome vedo che diversi utenti qui hanno entrambe mi sembra il posto giusto per chiedere.
Mi ha molto colpito questa discussione ed in particolare il primo post (topic.asp?TOPIC_ID=14055), devo dire che Marklin è da sempre un "sogno", avevo un vicino di casa che possedeva una stanza dedicata al suo plastico Marklin - per l'epoca una roba fantastica (parlo anni 80-primi 90). Da un altro lato mi spaventano le dimensioni piccolissime ed il fatto che ci si "lega" ad un solo produttore. Ovviamente dal lato dimensionale vedo solo vantaggi, il sistema modulare poi sarebbe una superchicca !!!
Ho letto che comunque anche le vecchie analogiche si possono poi digitalizzare, o sbaglio ? non che sia un requisito essenziale però...
Se mi decidessi con Z come vedreste la scelta di partire da uno start set analogico usato per poi espanderlo ? intendo un set basico rotaie alimentatore 1 loco e 3 vagoni ? oppure mi conviene prenderlo già nuovo ? il vantaggi dell'usato sarebbe che ho già addocchiato una loco che mi piace, mentre nel nuovo vedo solo vaporiere che non mi dicon nulla (mi piacciono le vapo eh! ma solo quelle italiane ...) mentre del tipo "crucco" mi piace tutto il settore merci con relativi accessori.
Ringrazio in anticipo per i consigli che vorrete darmi !
Ciao
A.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer dic 07, 2016 6:09 pm

Ciao Andrea,
per valutare cosa fare che posto hai ? Ovvero che misure dello spazio disponibile per costruire un plastico?
In Z con 1,50 X 60 cm riesci ha fare un plastico di tutto rispetto vedi il lavoro di Carlo topic.asp?TOPIC_ID=14084 gli acquisti di materiale in Z usati di solito sono molto buoni grazie alla qualità costruttiva del materiale Marklin.
Di solito acquistare uno start set permette di valutare il prodotto potendo già disporre di un piccolo circuito per valutare le dinamiche ( pure io sono partito da uno start set la classica BR 89 e un paio di carri , con trafo e rotaie) il che non è errato come discorso poi si può espandere a piacere.
Il difetto peggiore per la Z rimane lo sporco delle rotaie che se non ben pulite danno problemi di continuità elettrica risolvibili con una manutenzione costante idem per le loco pulizia ruote e ingrassaggio ogni 20 h di utilizzo.
Rimanendo in campo analogico per la conduzione occorre munirsi di alimentatori PWM 10 V in CC come il Rokuhan hanno una migliore regolazione al minimo confronto al nuovo trafo Marklin che purtroppo non è come il vecchio trafo marrone e giallo.
Se hai richieste sono qui
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » mer dic 07, 2016 6:28 pm

Ciao,
intanto grazie per la risposta. Sul discorso spazio è tutto in divenire nel senso che ad aprile del p. anno (se tutto va bene ...e qui scongiuri) mi trasferisco in casa più grande con box quindi avrei svariate opzioni da considerare, fino ad allora sono un pò nello stretto nel senso che più di una valigia non ho [xx(]
Mi son dimenticato di chiedere una cosa: gli altri produttori (a parte i giappi che mi sembrano carucci ) fanno materiale di qualità ? vale la pena ? mi riferisco soprattutto agli amerigani che vedo sfornano frotte di loco multicolore, qualcosa mi pare interessante, sul vapore forse la z è un pò deboluccia, sbaglio ?
Grazie per i consigli !!!
A.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer dic 07, 2016 6:43 pm

In che senso vapore deboluccia?
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » mer dic 07, 2016 6:48 pm

Forse non c'è tantissima scelta, o sbaglio io ?
A.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer dic 07, 2016 6:51 pm

Ma USA, TEDESCA o Giapponese?
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
robiravasi62
Messaggi: 937
Iscritto il: mar dic 30, 2014 11:49 am
Nome: roberto
Regione: Lombardia
Città: belgioioso
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da robiravasi62 » mer dic 07, 2016 6:57 pm

vapore tedesco ne vedo, ma quello che mi frena è la carenza di particolari nel biellismo troppo semplificato per i miei gusti. Penso che il mio Z sarà elettrico e diesel.Carlo e Robi mi hanno rovinato, stavo tranquillo nella mia scala 1 e adesso ho il tarlo della Z...
Roberto

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1193
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » mer dic 07, 2016 6:59 pm

Andrea, diciamo che non hai preso in considerazione la scala intermedia tra le due, TT e Z.... esiste anche la N sai? I rapporti di scala sono, per la TT 1:120, per la N 1:160 e per la Z 1:220... questi sarebbero i rapporti "ufficiali" poi in realtà qualche aggiustamento esite (soprattutto la N che in Giapp e Inghilterra è spesso in 1:150...)... poi i materiali... se sei interessato alle ferrovie italiane, in Z praticamente c'è il deserto assoluto, a parte un paio di modelli.... si trovano praticamente solo modelli USA, Jap e Tedeschi, anche con una discreta varietà, per i prezzi direi che ci sono sia materiali abbordabili che un po' più cari..... già per la N la scelta di materiali italiani è molto più consistente (e aumenta sempre), e per i materiali esteri trovi veramente di tutto (anche qui però preponderanza di USA e Germania) sia europeo che extra, e i prezzi sono anche qui molto variabili, da molto abbordabili a prezzi da gioielleria...... per la TT italiana qualcosa si sta muovendo, ma ancora non si trova molto, però gli amici del GasTT stanno dandosi da fare e come.... di estero mi pare di capire che si trova diverso materiale, ma un po' meno facilmente di N e Z, dato che la TT (purtroppo) non è così diffusa come le altre due.... il tutto poi vale anche per l'accessoristica (binari a parte....).... tieni anche conto che in Z l'alimentazione è diversa dalla TT e dalla N, e occorrono quindi alimentatori dedicati.... in quanto alla debolezza del vapore in Z, anche io non capisco cosa intendi.... i veicoli trainati (carrozze e carri) sono proporzionalmente più leggeri nelle scale piccole, e le loco sono progettate per poterli trainare.... certo se pretendessi di far trainare dei carri N da una loco Z certo che ci sarebbero problemi, ma altrimenti no, a parte ovviamente i limiti fisici dei vari modelli... una loco-tender traina comunque meno veicoli di una loco più grande, indipendentemente dalla scala....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » mer dic 07, 2016 7:05 pm

scusate mi sono spiegato male, intendevo dire che non mi pare d'aver visto molti modelli in produzione di loco vapore (usa e tedesche) e probabilmente sono pure carissimi. Ovviamente ho fatto un giro veloce sui siti dei produttori e quindi può darsi che la mia sia solo un'impressione !!! [:I]
@Giacomo: non ho escluso a priori la N - anzi - ti ringrazio per il tuo contributo che tengo sicuramente in considerazione.
Ragazzi, abbiate pazienza se magari scrivo cose "inesatte" ma come avrete capito sono discretamente in confusione :cool:
Forse dovrei farmi un giro in un negozio e vedere coi miei occhi le dimensioni reali ed i dettagli... ho sempre e solo visto dal visto modelli H0
A.

p.s. sta discussione sta diventando un derby tra scale ... scusate :cool:

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer dic 07, 2016 7:17 pm

Ma di nulla Andrea io faccio enne e zeta, comunque tranquillo in Z di vaporiere ne trovi abbastanza, per esempio Americane della AZL trovi le Mikado o le Bigboy più tutte le vaporiere del west.
Giapponesi Rokuhan le serie 12000 e 18000
Inglesi da paura
Tedesche tutte le più importanti.
Senza contare i vari artigiani ma qui i prezzi salgono assai.
Ovviamente in Z i biellismi sono semplificati causa le ridotte dimensioni ma non si notano troppo.
Per le scale qui simo molto aperti con un occhio alla TT ovviamente, poi secondo necessità o gusti uno sceglie cosa gli è utile
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
stizzy
Messaggi: 423
Iscritto il: ven feb 21, 2014 6:05 pm
Nome: Stefano
Regione: Emilia Romagna
Città: BOLOGNA
Età: 68
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da stizzy » mer dic 07, 2016 7:26 pm

non avrei dubbio: scala N
Le mie realizzazioni - Il mio blog

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1193
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » mer dic 07, 2016 7:34 pm

:grin: :grin: ... Andrea, qui la "competizione" tra le scale è di casa, ma in termini estremamente amichevoli, non preoccuparti!!!!! E soprattutto non aver paura di chiedere, tutti abbiamo cominciato senza sapere un'emerita mazza o giù di lì, e ti posso assicurare che le esperienze maturate con gli anni (battendoci spesso il capo...) qui sono veramente a disposizione di tutti, e molto spesso valgono per tutte le scale, a prescindere.... per le vaporiere, che secondo me sono le macchine più belle, per esempio in N di Italiano c'è veramente poco, e quasi tutto a prezzi a dir poco alti, mentre di altre amministrazioni si trova moltissimo materiale, e lo stesso in Z (con la totale mancanza di produzioni industriali di materiale FS).... in TT non saprei invece....
Comunque, per poter scegliere una scala, dovresti come primo passo, come ti è già stato accennato, verificare lo spazio che puoi avere disponibile, almeno a grandi linee.... nello stesso spazio nelle tre scale si possono ottenere risultati decisamente diversi.... e comunque più "artistici" che in HO..... che rimane comunque la scala con la quale la quasi totalità di noi ha iniziato...... :cool:
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4329
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Connesso

Messaggio da MrPatato76 » mer dic 07, 2016 7:47 pm

Tutto dipende da cosa vuoi riprodurre....
Ferrovie statali veritiere ???In TT avrai macchine e veicoli ben dettagliati senza esagerare nelle dimensioni.
Hai grossi problemi di spazio ?? Allora N o Z fanno al caso tuo.
Vuoi riprodurre ferrovie industriali, forestali?? Allora perché non guardi la Gn15??
In piccoli spazi ti permette di realizzare veri plastici operativi......
Dipende tutto da cosa ti piace!!!
Se poi vuoi fare solo Italiano ti devi accontentare....H0 o N....
Guarda anche il mondo freelance.....
Per il resto ..... buon Divertimento!!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mer dic 07, 2016 10:46 pm

La scelta è tutta tua, molto dipende dallo spazio disponibile e da ciò che vorrai in esso riprodurre e far circolare.
Qui http://www.scalatt.it/bottega%20plastic ... cciati.htm ti puoi fare un'idea degli ingombri confrontando le varie scale (purtroppo non ci sono però tracciati in Z).
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer dic 07, 2016 11:04 pm

La Z si può digitalizzare con alcuni accorgimenti.
La qualità dei rotabili Rokuhan e buona come i Kato al pari dei prodotti odierni in alcuni casi binari e alimentatori superiori ai Marklin, il costo rimane caro causa solo importatori Inglesi e la Sterlina.
I prodotti Americano sono più o meno cari come Marklin ma si hanno più offerte, occhio ad acquistare in USA tra costi di spedizione e dazi diventa carissimo quindi meglio comprare in Germania o Inghilterra con qualche buona occasione in Spagna
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1193
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » mer dic 07, 2016 11:43 pm

L'unico problema della Rokuhan è che fanno in pratica solo materiale Jap :wink: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » gio dic 08, 2016 1:02 am

Ha iniziato a produrre loco Tedesche, i loro alimentatori per la Z sono decisamente migliori che il Marklin switching, anche per le rotaie non sono male lasciano un po desiderare come estetica avendo la massicciata integrata ma per connessioni meccaniche ed elettriche, angolo dei deviatoi e motori integrati all' interno, raggi di curva permettono di realizzare tracciati complessi dal micro al extra grande.
Una grande applicazione dei binari Rokuhan avviene per il modulare T-Trak grazie agli incastri meccanici molto robusti per queste qualità sono molto apprezzati negli USA.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1193
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » ven dic 09, 2016 11:25 pm

Roby sei sicuro delle loco tedesche? Ho dato un'occhiata al sito e non ne ho assolutamente viste..... solo roba Jap, tanta questo sì, ma solo Jap.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven dic 09, 2016 11:56 pm

No Rokuhan produce per ora solo una elettrica la BR 181.2 in tre livree, primo passo per conquistare il mercato Tedesco.
Ho inserito nella discussione che Rokuhan ha iniziato a pensare ai mercati esteri in dettaglio quello Tedesco.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven dic 09, 2016 11:59 pm

Per le vaporiere solo due modelli sono nel catalogo Rokuhan la 12000 e la 18000 entrambe con tender.
Avrei dovuto spiegare meglio[:I]
Qui la 181 nelle tre versioni.
http://www.1zu220-shop.de/ROKUHAN/Lokom ... 00060.html
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab dic 10, 2016 12:15 am

Altre loco Giapponesi in Z sono prodotte da Tenshodo e Endo's più una miriade di artigiani molte in ottone.
I prezzi sono da orefici aggiungi dazi e costo spedizione diventano proibitive per noi.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » sab dic 10, 2016 1:02 pm

Grazie a tutti x i preziosissimi consigli, adesso ho solo bisogno di riflettere su cosa mi piace di piu'... e probabilmente anche di "studiare" un po' ... tornero' certamente alla carica x altri consigli...
A.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9594
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab dic 10, 2016 4:47 pm

OK,
siamo qui in caso di altri chiarimenti :cool:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » mar dic 13, 2016 1:56 am

v200 ha scritto:

OK,
siamo qui in caso di altri chiarimenti :cool:

Scusa se approfitto ancora...
Ho notato che negli start marklin ci son diversi tipi di alimentatori (immagino + o - recenti) ci sono preferenze ? quelli marroni/gialli vanno bene ? In alcuni set mi par di capire che l'alimentazione e' a pile ??? Ho addocchiato l'81569 ed il (+ vecchio?) 8909 ... qual'e' preferibile ?
Quelli piu' recenti come l'81569 sono digitali ???
Grazie grazie !!!
A.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 46
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea C » mar dic 13, 2016 10:21 am

Mi rispondo da solo citando "Rimanendo in campo analogico per la conduzione occorre munirsi di alimentatori PWM 10 V in CC come il Rokuhan hanno una migliore regolazione al minimo confronto al nuovo trafo Marklin che purtroppo non è come il vecchio trafo marrone e giallo." ergo...marrone e giallo meglio dell'attuale... rokuhan ancora meglio.
A proposito di rokuhan, prodotti cui fai riferimento sono l'RC-01-02-03 ?

Ho visto adesso questa bellissima discussione topic.asp?TOPIC_ID=13933 e vedo che sei partito esattamente dall'81569... [:I]

...

A.

Rispondi

Torna a “SCALA Z”