Matisa e treni F.S. a Colico (scala N)

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7358
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Matisa e treni F.S. a Colico (scala N)

Messaggio da giuseppe_risso » gio nov 24, 2011 11:31 pm

Ciao Edgardo ho dato un'occhiata ad alcune foto (non tutte, data l'ora) e ho visto che hai montato il Matisa di Lineamodel. Complimenti, solo chi l'ha fatto può capire che non é un modello facile.
Ma dimmi, é statico o motorizzato?

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » ven nov 25, 2011 1:48 am

Ciao Giuseppe,
grazie per i complimenti :grin: .

La matisa in N che hai visto in foto è motorizzata col kit originale di Lineamodel.
E' stato il mio primo lavoro di assemblaggio "serio", prima di questo avevo montato 5 carri portatraversine in N sempre del Pisano e visto che la cosa mi faceva
gongolare non poco ho deciso di andare avanti.
La Matisa è ferma da un bel po' di tempo e attende di circolare. Quando l'ho rodata manifestava una strana oscillazione nelle curve e ogni tanto si fermava.
Quindi ho preferito non toccarla più di tanto.
Come dici non è un modello facile.
Poi sono andato avanti e ho realizzato altri modelli, carri e motrici sempre in kit cercandoli nella nicchia degli artigiani volenterosi dello stivale.
Da questo punto di vista devo dire che ho trovato molta professionalità per chi cerca modelli italiani in N.
Pochi ma buoni.

Ciao

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » ven nov 25, 2011 7:57 am

Eccolo il Matisa...
Immagine
Noto anche lo sfondo di Colico, io ci vado spesso per lavoro.
Bello il diorama ma devo proprio dare una potatina a qui pini.
Quando ci vediamo portamelo che avverto il giardiniere... :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7358
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » ven nov 25, 2011 10:28 am

Edgardo, ti ho chiesto della motorizzazione perché a tutti quelli che conosco la motorizzazione in dotazione ha dato problemi.
La mia era un disastro, l'ho mandata a Graziano Cucchi, che é il massimo esperto in motorizzazioni che conosco, e malgrado il suo intervento funziona male.
Penso che la trasformerò in statica, ferma su qualche binario morto e cercherò di utilizzare ikl motore per qualcosa di diverso.

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » ven nov 25, 2011 4:07 pm

Giuseppe Risso ha scritto:

Edgardo, ti ho chiesto della motorizzazione perché a tutti quelli che conosco la motorizzazione in dotazione ha dato problemi.
La mia era un disastro, l'ho mandata a Graziano Cucchi, che é il massimo esperto in motorizzazioni che conosco, e malgrado il suo intervento funziona male.
Penso che la trasformerò in statica, ferma su qualche binario morto e cercherò di utilizzare ikl motore per qualcosa di diverso.


Per quello che posso dire sulla motorizzazione di questo modello c'è il fatto che te la fanno assemblare in toto (motore e trasmissione compresi). E da quello che mi dici forse è per questo che si possano verificare problemi meccanici. Infatti nei modelli successivi di Lineamodel sono presenti motorizzazioni già assemblate e collaudate. In CNC se ricordo bene.
Nel caso della mia Matisa ho solo un problema di alimentazione elettrica in uscita dalle curve. Sembra che con la rotazione dei carrelli ad un certo punto la macchina si ferma.
Ho anche realizzato la 143 (locomotore diesel) con meccanica originale che non mi ha mai dato problemi e funziona abbastanza bene.

Sarà un caso fortuito, nel senso che anche se a me è andata un pochino meglio, rimane il fatto che l'assemblaggio delle motorizzazioni purtroppo è molto critico.

Ciao

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » ven nov 25, 2011 4:09 pm

Andrea ha scritto:

Eccolo il Matisa...
Immagine
Noto anche lo sfondo di Colico, io ci vado spesso per lavoro.
Bello il diorama ma devo proprio dare una potatina a qui pini.
Quando ci vediamo portamelo che avverto il giardiniere... :cool:


Ok Andrea, appena possibile te lo porto :grin:

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » ven nov 25, 2011 4:21 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:
Ok Andrea, appena possibile te lo porto.

Molto bene. :wink:
Approfitto per chiederti come hai realizzato lo sfondo di Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » ven nov 25, 2011 6:34 pm

Ciao Edgardo!
Complimenti per il diorama e per i modelli!
Mi sembra di aver già visto questa foto e di averti già fatto i complimenti, ma te li rifaccio volentieri.
Riguardo alla motorizzazione, non sei l'unico ad aver avuto problemi, ho sentito molti lamentarsi... dipende molto dal montaggio e dai laschi fra gli ingranaggi. Quella del Truman, abbastanza simile come concezione, funziona una meraviglia.
Ci sono comunque diverse strade per motorizzarla e farla andare un po' meglio usando carrelli commerciali.

SalutoNi,
Carlo. :wink:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab nov 26, 2011 12:01 am

Andrea ha scritto:
Edgardo_Rosatti ha scritto:
Ok Andrea, appena possibile te lo porto.

Molto bene. :wink:
Approfitto per chiederti come hai realizzato lo sfondo di Immagine


Ho usato una fotocamera Nikon con la funzione "panorama assistito", quella che ti permete di scattare le foto in sequenza d'immagine. Poi col software in dotazione le unisci e crei il panorama. Tipo, parti da sinistra e fai una foto, poi la macchina ti aiuta e mostra il lato destro della foto precedentemente scattata, così la agganci alla successiva e vai avanti così. Alla fine ottieni la panoramica che puoi stampare.
Nel caso del diorama, lo sfondo non è molto grande e ho usato solo due fogli A4.

Ciao

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » sab nov 26, 2011 8:32 am

Edgardo_Rosatti ha scritto:
Ho usato una fotocamera Nikon con la funzione "panorama assistito"...

Allora mi dovrai aiutare a fare una foto del mio plastico.
Non sono mai riuscito a mostrarlo nella sua interezza, ma solo a pezzi...
Mi sa che mi dovrò sdebitare con il tuo dioramino ma... non chiedermi i girasoli che ho messo a Rocca taccagna... mai più nella mia vita...
:cool:
Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » dom nov 27, 2011 11:56 pm

carlo mercuri ha scritto:

Ciao Edgardo!
Complimenti per il diorama e per i modelli!
Mi sembra di aver già visto questa foto e di averti già fatto i complimenti, ma te li rifaccio volentieri.
Riguardo alla motorizzazione, non sei l'unico ad aver avuto problemi, ho sentito molti lamentarsi... dipende molto dal montaggio e dai laschi fra gli ingranaggi. Quella del Truman, abbastanza simile come concezione, funziona una meraviglia.
Ci sono comunque diverse strade per motorizzarla e farla andare un po' meglio usando carrelli commerciali.

SalutoNi,
Carlo. :wink:


Ciao Carlo,
ricordo molto bene e ti ringrazio per i complimenti. L'avevo postata anche su Ferrovie.info. La colorazione della Matisa non mi è venuta molto bene (dovrei provare con un invecchiamento) e Andrea si è offerto per un restilyng del diorama. Per la meccanica come ti dicevo preferirei non toccarla. Mi viene il mal di testa solo a pensarci.
Scusate l'ignoranza: cosa sono i laschi fra gli ingranaggi?

Però mi interessa molto l'uso dei carrelli commerciali che citi. Lo dico in riferimento all'idea di realizzare un diorama della metro che ha suscitato qualche interesse anche tra gli amici del forum.
Per ora è solo un'idea :smile:

Ciao ciao

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun nov 28, 2011 12:03 am

Edgardo_Rosatti ha scritto:
Però mi interessa molto l'uso dei carrelli commerciali che citi. Lo dico in riferimento all'idea di realizzare un diorama della metro che ha suscitato qualche interesse anche tra gli amici del forum.

SOLO qualche interesse??
Ti piace scherzare...
:grin:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun nov 28, 2011 12:17 am

Giuseppe Risso ha scritto:

Edgardo, ti ho chiesto della motorizzazione perché a tutti quelli che conosco la motorizzazione in dotazione ha dato problemi.
La mia era un disastro, l'ho mandata a Graziano Cucchi, che é il massimo esperto in motorizzazioni che conosco, e malgrado il suo intervento funziona male.
Penso che la trasformerò in statica, ferma su qualche binario morto e cercherò di utilizzare ikl motore per qualcosa di diverso.


Ciao Giuseppe,
infatti, nel mio caso non posso dire di aver avuto risultati migliori.
Come dicevo, la mia si ferma in uscita dalle curve e oscilla quando è in trazione. E' un peccato vedere un bel modello come questo relegato su un tronchino.
Visto quanto l'abbiamo pagata poi! :cool:

Ciao

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun nov 28, 2011 12:32 am

Andrea ha scritto:

Allora mi dovrai aiutare a fare una foto del mio plastico.


Volentieri Andrea!
Ci sentiamo in settimana.

Ciao

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun nov 28, 2011 12:34 am

Andrea ha scritto:
Edgardo_Rosatti ha scritto:
Però mi interessa molto l'uso dei carrelli commerciali che citi. Lo dico in riferimento all'idea di realizzare un diorama della metro che ha suscitato qualche interesse anche tra gli amici del forum.

SOLO qualche interesse??
Ti piace scherzare...
:grin:


Diciamo molto interesse?

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun nov 28, 2011 7:50 am

Edgardo_Rosatti ha scritto:
Diciamo molto interesse?

Diciamo un interesse SUPERLATIVO...
:cool: :cool: :cool: :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » lun nov 28, 2011 6:31 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:
carlo mercuri ha scritto:

Ciao Edgardo!
Complimenti per il diorama e per i modelli!
Mi sembra di aver già visto questa foto e di averti già fatto i complimenti, ma te li rifaccio volentieri.
Riguardo alla motorizzazione, non sei l'unico ad aver avuto problemi, ho sentito molti lamentarsi... dipende molto dal montaggio e dai laschi fra gli ingranaggi. Quella del Truman, abbastanza simile come concezione, funziona una meraviglia.
Ci sono comunque diverse strade per motorizzarla e farla andare un po' meglio usando carrelli commerciali.

SalutoNi,
Carlo. :wink:


Ciao Carlo,
ricordo molto bene e ti ringrazio per i complimenti. L'avevo postata anche su Ferrovie.info. La colorazione della Matisa non mi è venuta molto bene (dovrei provare con un invecchiamento) e Andrea si è offerto per un restilyng del diorama. Per la meccanica come ti dicevo preferirei non toccarla. Mi viene il mal di testa solo a pensarci.
Scusate l'ignoranza: cosa sono i laschi fra gli ingranaggi?

Però mi interessa molto l'uso dei carrelli commerciali che citi. Lo dico in riferimento all'idea di realizzare un diorama della metro che ha suscitato qualche interesse anche tra gli amici del forum.
Per ora è solo un'idea :smile:

Ciao ciao



Ciao Edgardo,
laschi è un termine forse un po' "criptico", indica il gioco che dovrebbero avere gli ingranaggi, anzi per essere esatti, le ruote dentate che formano l'ingranaggio, fra di loro.
Ricordo che in un master di Donzello si raccomandava prima di montare il castello di ingranaggi o, semplificando, la meccanica in un locomotore (dove questo fosse costituito da ruote dentate e vite senza fine d'ottone) di rodarlo a lungo in modo che tutto l'insieme si potesse adattare e si creassero quei laschi che ti dicevo.
Riguardo alle meccaniche commerciali, so di qualcuno che ha utilizzato dei tender motorizzati (questo è il termine che viene indicato dal venditore) per far muovere la Matisa. Mi sembra di ricordare che sono della Kato. Ora comunque, se ci riesco controllo.

Un salutone.

Carlo
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » dom dic 04, 2011 8:42 am

Ma sai Edgardo che riguardandoli, quegli abeti non mi sembrano poi così male... :wink:


Immagine:
Immagine
35,44 KB

Immagine:
Immagine
40,13 KB
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » dom dic 04, 2011 11:54 am

Cavolo Andrea sono bellissimi!!!
E' cresciuta anche un po' di vegetazione vedo.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » dom dic 04, 2011 11:58 am

Edgardo_Rosatti ha scritto:
E' cresciuta anche un po' di vegetazione vedo.

Si mannaggia, le solite infestanti!
:cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » dom dic 04, 2011 9:54 pm

Scusa Edgardo, ma che ci fa questo carro della birra tedesco alle porte di Colico?
Non capisco...

Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun dic 05, 2011 11:11 pm

Andrea ha scritto:

Scusa Edgardo, ma che ci fa questo carro della birra tedesco alle porte di Colico?
Non capisco...


Mah! secondo me è in attesa di arrivare a Carnate per la "Carnate beer Fest"
:grin: :grin: :grin: :grin: :grin:

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21296
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun dic 05, 2011 11:14 pm

Ma sei proprio sicuro che siamo a Colico??!!
Non sono un grande esperto di treni, ma questa mi pare una elettromotrice tedesca.
O sabglio? :wink:

Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4360
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » mar dic 06, 2011 9:23 am

Mai si dai, è quella che traina il carro birra no?! Se no come fa ad arrivare a Carnate...
:razz:

Avatar utente
Bigliettaio
Messaggi: 689
Iscritto il: ven dic 02, 2011 8:22 am
Nome: Carlo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Bigliettaio » mar dic 06, 2011 4:18 pm

Davvero molto bello il diorama ed i modelli.
Mi ha colpito particolarmente quel binario morto.
Hai solo piegato le due rotaie, giusto?
Carlo

Rispondi

Torna a “SCALA N”