Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Autocostruzioni ed elaborazioni realizzate in scala TT

Moderatore: Andrea

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Cari amici, come già detto in altra discussione mi sto accingendo a costruire i mezzi d'opera per il modulo doppio "cave di marmo" di Claudio. Promosi a lui stesso queste costruzioni nel lontano 2013.. Ma poi il tempo fu sempre tiranno.

Ora, preso coraggio con 2 mani, ho iniziato.

Le macchine che costruirò nell'immediato saranno una ruspa gommata, per la rimozione delle scorie di marmo (oppure spostamento dei blocchi), ed un autogru semovente per il sollevamento e spostamento dei blocchi.

La ruspa

Immagine:
Immagine
64,7 KB

Immagine:
Immagine
97,51 KB

<font color="red">L'autogru semovente</font id="red">

Immagine:
Immagine
27,48 KB

Le tecniche sono identiche a quelle utilizzate per l'autocostruzione dei mezzi agricoli del mio modulo: topic.asp?TOPIC_ID=9537

A presto con le prime foto (ora vado a vedere l'Italia) [:I]


Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

La ruspa

Per prima cosa ho cercato disegni e/o schemi per avere le dimensioni, in linea di massima, trovando un ottimo sito che mette a disposizione disegni quotati con tutte le misure ed angoli.

Ho quindi iniziato con la preparazione delle ruote, "sradicate" da giocattoli Bruder in scala 1:130, aggiustando il perno centrale che le portasse ad una "carreggiata" di circa 21 mm (20,8 mm in 1:120 - che corrispondono a 2500 mm in scala 1:1).

Lo sterzo, in queste ruspe, è di tipo "ad articolazione", ovvero si snoda il mezzo senza che girino le ruote. Bisogna quindi costruire 2 telai articolati fra loro.

Ho tagliato quindi i 2 pezi di plasticard che formeranno i lati del telaio anteriore e li ho incollati assieme per lavorarli in maniera identica.

Immagine:
Immagine
228,84 KB

Ho quindi separato le due fiancate e vi ho incolato le traverse (plasticard quadro 3x3 mm) Provando la presenza delle ruote.

Immagine:
Immagine
215,6 KB

Ho poi preparato il telaio posteriore, seguendo la stessa procedura

Immagine:
Immagine
321,22 KB

Immagine:
Immagine
208,66 KB

Ho quindi avvicinato i due semitelai per provarne le proporzioni e "colpo d'occhio"

Immagine:
Immagine
232,46 KB

Ora, ragioniamo.... :wink:
Si fosse trattato di un mio modulo, avrei potuto ragionare sul posizionamento del mezzo e fare prove. Ma, essendo i moduli molto lontani da casa mia, devo costruire in modo che si possa posizionare ottimamente, senza problemi, ovunque.....

Lo sterzo deve per forza "funzionare".

Per poter posizionare nel migliore dei modi la nostra ruspa ovunque sul modulo. :wink:

Ho quindi preso un pezzo di plastica da 4 mm di diametro (un po' robusto) e l'ho forato assialmente per l'intera lunghezza, di diametro 2 mm (come un chiodo di ottone)

Immagine:
Immagine
206,8 KB

Dopo aver misurato l'altezza dei telai, ho tagliato 3 pezzi del tondo forato in modo che abbiano la stessa laltezza messi assieme.

Immagine:
Immagine
300,49 KB

Ho quindi tagliato 4 pezzi di plasticard da 1 mm di spessore per creare i "fazzoletti" di supporto snodi" e li ho sagomati a lima.

Immagine:
Immagine
258,02 KB

Immagine:
Immagine
300,48 KB

Sono stati ben sbavati ed incollati agli snodi

Immagine:
Immagine
235,14 KB

Immagine:
Immagine
279,98 KB

Quindi, dopo averli limati e sagomati in maniera definitiva (o quasi) sono stati incollati ai semitelai

Immagine:
Immagine
248,43 KB

Immagine:
Immagine
238,42 KB

Continua......
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9417
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da adobel55 »

Geniale.
Inimitabile.
Ciao
Adolfo
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4663
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da MrPatato76 »

Spettacolare!!!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1208
Iscritto il: domenica 28 luglio 2013, 19:40
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da Giacomo »

:cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: ........ pazzesco......... e poi dice di non essere un super modellista...........
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9417
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da adobel55 »

Già prima o poi riproduce anche l'euro.
:grin:
Ciao
Adolfo
Avatar utente
Enrico57
Messaggi: 1052
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 9:53
Nome: Enrico
Regione: Abruzzo
Città: Montesilvano
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da Enrico57 »

Strepitoso!!!
Ciao Enrico. il plastico di Enrico 57
L'uomo è ciò che sceglie di essere. (Soeren Kierkegaard)
Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7522
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2012, 14:40
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da liftman »

Messa così pare una cosa banale e che si realizza in 5 minuti... :sad:
Comunque seguo la cosa con molta attenzione, mi sono attrezzato all'uopo! :wink:

Immagine
Ciao! Rolando
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9772
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da v200 »

MAH CHE COSA VEDO ??????!!!!!!
Fantastico :cool: :cool:
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14813
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da MrMassy86 »

Complimenti Roberto, da te si può solo che imparare, seguirò tutto con molta attenzione ed interesse :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da Andrea »

Grande Roberto,
anche per me sarà un piacere seguirti!!!
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Grazie ragazzi. Temo riponiate troppa fiducia in me. :cool:

Voi vedete strepitosi lavori. Io vedo il concentrato di immani ed evitabili errori. Per quello non mi credo un modellista.
Comunque... I lavori proseguono.. Intanto vi sarete accorti dalle foto precedenti che la ruota rossa è diventata gialla..... :wink:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Da schemi trovati in rete ho ricavato le misure per la benna in scala 1:120

Immagine:
Immagine
90,4 KB

Di conseguenza l'ho subito costruita.

Immagine:
Immagine
235,87 KB

Non è detto però che la ruspa ne sarà dotata. potrebbe anche essere messa in un angolo perché installate le forche di sollevamento.... Per questo vedremo...

Intanto ho anche incollato la base della cabina e tagliato a lunghezza corretta il chiodo di ottone.

Immagine:
Immagine
220,45 KB

Immagine:
Immagine
223,75 KB
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12503
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da Egidio »

Alla grande Roby !! :wink: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
Josefloco61
Messaggi: 675
Iscritto il: sabato 2 febbraio 2013, 22:30
Nome: Giuseppe
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da Josefloco61 »

Ciao Roberto, alla faccia...... :grin: vedo che non sai stare con le mani in mano.....grandissima manualità sono emozionato :cool: :cool: :cool: della serie "COME FARE MODELLISMO"e ovviamente.... ti seguo sempre !!!!!!!
Avanti così....
Josef
Josef. Modellista - plasticista scala H0 solo FS, epoche III, IV,V e poco XMPR, plastico modulare in Progress, Trazione DCC.
Avatar utente
saverD445
Socio GAS TT
Messaggi: 4171
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:07
Nome: Valerio
Regione: Sardegna
Città: Macomer
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da saverD445 »

E' fantastico Roberto....

Chissà che sudata ... chissà che gran sete.... :wink:
Valerio -- Plastico H0-H0m Epoca IV-VI Il mio canale YouTube
Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7522
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2012, 14:40
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da liftman »

roy67 ha scritto:

Di conseguenza l'ho subito costruita.

Immagine:
Immagine



Per curiosità, come diamine l'hai costruita questa? Perchè se è vero che con pazienza ed attenzione è possibile tagliare "facilmente" 2 pezzetti di forex, seppur minuscoli, realizzare una forma relativamente complessa come questa mi pare già abbastanza difficoltosa.
Ciao! Rolando
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Grazie ragazzi.

Si, Valerio.. C'è da sudare tanto.... Viene proprio tanta sete..... :cool: :cool: :cool:

@ Rolando: Pezzo di plasticard da 1 mm di spessore. Si taglia a sviluppo corretto, calcolato in lunghezza abbondante. Si prende un tondo metallico che abbia un diametro pari a quello che ci serve.
Quando la signora esce per fare la spesa... Gli si ruba il phon. si appoggia il plasticard sul tondo e si scalda lievemete per qualche secondo tenendolo curvato sulla sagoma..
Il plasticard prenderà la curvatura del tondo. Poi si incollano le sponde, che terranno tutto in posizione. A quel punto si sbava e modella con la lima.
Con la stessa tecnica feci i vomeri del carro spazzaneve.
Sicuramente dovrò fare altri pezzi "stondati". Se riesco faccio anche un video... :wink:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7522
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2012, 14:40
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da liftman »

roy67 ha scritto:

Grazie ragazzi.

@ Rolando: Pezzo di plasticard da 1 mm di spessore. Si taglia a sviluppo corretto, calcolato in lunghezza abbondante. Si prende un tondo metallico che abbia un diametro pari a quello che ci serve.
Quando la signora esce per fare la spesa... Gli si ruba il phon. si appoggia il plasticard sul tondo e si scalda lievemete per qualche secondo tenendolo curvato sulla sagoma..
Il plasticard prenderà la curvatura del tondo. Poi si incollano le sponde, che terranno tutto in posizione. A quel punto si sbava e modella con la lima.
Con la stessa tecnica feci i vomeri del carro spazzaneve.
Sicuramente dovrò fare altri pezzi "stondati". Se riesco faccio anche un video... :wink:


pensavo fosse un pezzo unico, per questo ho chiesto [:I] in effetti non è troppo complicato (misure microscopiche a parte...). Grazie per la spiegazione!
Ciao! Rolando
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

No. Non è un pezzo unico. Sono 3 pezzi (+ 2 pezzetti di evergreen 2x2 mm da nervatura sul retro che fungeranno da supporto del perno di snodo)

Sembra un pezzo unico perché, ora che l'hai osservato ci ho fatto caso, nell'angolo laterale interno si è concentrata molta vernice, essendo un "ambiente chiuso" quando ho spruzzato il primer spray. :wink:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Un pochino i lavori proseguono:
Carteratura a copertura dello snodo (che lo nasconda un poco), e la base della cabina.

Immagine:
Immagine
231,01 KB

Immagine:
Immagine
228,35 KB
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9772
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da v200 »

Però le linee si stanno delineandosi bene.
Ottimo lavoro Roberto :grin: :wink:
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6423
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da roy67 »

Grazie Roby.

Purtroppo fra la settimana i vari impegni mi bloccano, quindi rallento la produzione.
Nei week-end riesco a trovare un ora tutta intera per proseguire... :cool:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
SteaMarco
Messaggi: 831
Iscritto il: domenica 6 dicembre 2015, 8:30
Nome: Marco
Regione: Piemonte
Città: Moncalieri
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da SteaMarco »

Roberto che dire mi sembra di tornare a fare il tecnico sul cantiere...

Bellissimo e se puoi chiamala pla gommata... Giuro che se ci vediamo ti offro un caffè! :wink: HAhaha!

Marco
Marco - Non è il mezzo che fà la differenza ma l'uomo
Avatar utente
claudio
Socio GAS TT
Messaggi: 959
Iscritto il: giovedì 26 aprile 2012, 9:47
Nome: Claudio
Regione: Emilia Romagna
Città: Novellara
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione mezzi d'opera in scala 1:120

Messaggio da claudio »

Anche se molto in ritardo sono rimasto a bocca aperta, prevedo una meraviglia, grande Robbi!!!!!

CIAO.
Claudio

Torna a “AUTOCOSTRUZIONI ed ELABORAZIONI IN SCALA 1:120”