Convogli Vivalto

Locomotive, carri, carrozze, servizi ferroviari e treni in generale.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Convogli Vivalto

Messaggio da Fabrizio »

E’ entrato in circolazione il 5 febbrario 2013, sulle tratte liguri, un nuovo treno di tipo Vivalto.

Si tratta del terzo consegnato in Liguria negli ultimi sei mesi che porta a sei il numero dei treni a doppio piano di ultima generazione oggi in dotazione alla flotta ligure di Trenitalia. Entro l’estate è prevista la consegna di un settimo Vivalto che completerà la fornitura prevista dalla convenzione stipulata tra Trenitalia e Regione Liguria che prevede il finanziamento da parte della regione per l'acquisto dei treni, dati poi in gestione a Trenitalia.

Ogni treno Vivalto è composto da 5 carrozze, di cui una semipilota e da una locomotiva E464. Il Vivalto è in grado di offrire 600 posti a sedere. Le vetture sono prodotte da AnsBreda e la locomotiva da Bombardirer, nello stabilimento di Vado Ligure.

Le carrozze sono a due piani e hanno poltrone con poggiatesta, braccioli, tavolini ribaltabili, prese elettriche da 223 V. in ogni seduta, appendiabiti, bagagliere, maniglie e corrimano per i passeggeri in piedi.
La Carrozza semipilota è dotata di un ambiente per passeggeri disabili con toilette dedicata ed attrezzata con dispositivi per facilitarne accesso e fruibilità. Dispone anche di un ambiente multifunzionale per il trasporto biciclette, sci e bagagli ingombranti.

La tecnologia di bordo permette un’attenta integrazione di tutti i sistemi di informazione (annunci sonori, monitor e segnaletica), mappe tattili nelle toilette e pulsantiere in “Braille” per i passeggeri non vedenti, 8 monitor a cristalli liquidi per ogni vettura (5 nella semipilota), un sistema di videosorveglianza e un pulsante di allarme dotato di citofono per comunicare con il personale di bordo.

Questi treni andranno in servizio con i treni Regionali dedicati all' utenza pendolare nelle fasce di maggiore affluenza. Essendo treni a due piani sono studiati per garantire un discreto comfort di viaggio ai passeggeri che si muovono nelle ore di punta, riuscendo a trasportare un elevato numero di passeggeri con una lunghezza limitata del treno.
Il convoglio può raggiungere i 160km/h di velocità massima.

Interni di una vettura Vivalto
Immagine:
Immagine
92,5 KB

Un convoglio Vivalto
Immagine:
Immagine
113,74 KB


Fabrizio
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

...certo che siamo andati avanti!
Sembra l'interno di un aereo :grin:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Quella in foto dovrebbe essere una vettura Vivalto di prima fornitura. Quelle di nuova fornitura dovrebbero avere i sedili rivestiti in ecopelle blu, al fine di facilitare le operazioni di pulizia. Sicuramente l'entrata in servizio di materiale nuovo, o pesantemente ristrutturato (come ad esempio le MD MeDi) porta ad un miglioramento nel servizio offerto. Talune soluzioni le trovo a volte poco pratiche, come ad esempio i tavolini e le prese elettriche, che a bordo di un treno per brevi distanze le trovo poco utili e soggette ai vandalismi (specie i tavolini). Forse in questo tipo di convogli sarebbe utile limitare al minimo gli accessori non indispensabili in favore di monitor indicanti il percorso,il ritardo e soprattutto i treni in coincidenza alla prossima fermata e altri servizi più utili e meno soggetti a vandalismo. Comunque si tratta di notevoli passi avanti rispetto ai materiali degli anni '80 ormai obsoleti.
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Nuovi convogli Vivalto nel Lazio

Da www.fsitaliane.it

In servizio alle 16.58 con partenza da Roma Termini e destinazione Grosseto. La cerimonia di consegna avvenuta alla presenza del Presidente della Regione Nicola Zingaretti e dell’AD di FS Italiane, Mauro Moretti. Entro l’anno altri due treni Vivalto. Nel 2014 in arrivo ulteriori 12 convogli

Roma, 18 luglio 2013

Entrerà in servizio alle 16.58, partendo da Roma Termini come R 3256 (Roma Termini - Civitavecchia - Grosseto), il nuovo convoglio Vivalto consegnato questa mattina ai pendolari del Lazio.

La cerimonia di consegna del nuovo treno è avvenuta oggi alla stazione di Roma Termini, alla presenza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dell’assessore regionale alle Politiche del Territorio, della Mobilità e dei Rifiuti, Michele Civita, dell’AD del Gruppo FS Italiane, Mauro Moretti, dell’AD di Trenitalia, Vincenzo Soprano, e dell’AD di AnsaldoBreda, Maurizio Manfellotto.

In nuovo Vivalto migliorerà l’efficienza del servizio per le migliaia di pendolari della linea che dal litorale arriva nella Capitale. Entro l’anno saranno consegnati e messi in esercizio altri due Vivalto per un totale di 15 vagoni aggiuntivi. A questi se ne aggiungeranno entro settembre 2014 altri 12 convogli, grazie allo sblocco dei finanziamenti regionali e statali per il nuovo materiale rotabile.

Composto da 6 carrozze, di cui una semipilota, e trainato da una E 464 il treno ha una capacità di trasporto di circa mille passeggeri, di cui 700 seduti, ed è dotato di impianto di climatizzazione, di monitor per la diffusione di video informativi, di videosorveglianza a circuito chiuso, di zona attrezzata per i disabili e di un’area polifunzionale attrezzata anche per il trasporto delle biciclette.

Il contratto di servizio tra Regione Lazio e Trenitalia prevede la consegna di 75 carrozze, di cui 27 già consegnate.


Immagine:
Immagine
434,39 KB
Fabrizio
Avatar utente
centu
Socio GAS TT
Messaggi: 628
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 13:47
Nome: Alessio
Regione: Lombardia
Città: Castellanza
Stato: Non connesso

Messaggio da centu »

mi è capitato di prendere un treno composto da vetture il Vivalto in una sola occasione.
l'ho trovato molto comodo, lo ricordo molto spazioso.
ricorda un pò le doppio piano della DDR degli anni 70'...ma la mia impressione su questo materiale è più che positiva
Alessio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Quanto alla similitudine con vetture tedesche, le vetture Vivalto derivano da un progetto di vetture a doppio piano di Siemens, così come sono di derivazione Siemens alcuni carrelli (certe vetture montano carrelli AB e altre carrelli Siemens). Non so si possa arrivare indietro fino agli anni '70 e non conosco le carrozze doppio piano della DDR degli anni 70', tuttavia la derivazione dal tedesco in effetti c'è. Non ricordo più dove è che avevo trovato questa notizia, quindi non posso garantire nulla sulla veridicità :wink:
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Continuano le assegnazioni di nuovi materiali rotabili destinati al trasporto pubblico locale.
Saranno suddivise fra Veneto, Liguria e Lazio 150 nuove vetture Vivalto e 29 locomotive E 464, che sono state acquistate nell'abito dei contratti di servizio tra Trenitalia e le Regioni interessate. L'investimento ammonta a circa 300 milioni di euro. Tutti i nuovi rotabili saranno utilizzati per soddisfare le esigenze del trasporto pubblico locale.


Locomotive E 464 a Savona. Le locomotive E 464 sono prodotte da Bombardier nello stabilimento di Vado Ligure (SV)
Immagine:
Immagine
99,52 KB
Foto da web -Autore in didascalia
Fabrizio
Avatar utente
Edo Mazzo
Messaggi: 1680
Iscritto il: martedì 16 luglio 2013, 21:34
Nome: Edoardo
Regione: Veneto
Città: Treviso
Stato: Non connesso

Messaggio da Edo Mazzo »

Cavolo....

mi piace davvero molto :grin: :grin: :grin: :grin:

e bello.....quante carrozze tira?

Saluti :grin:
Edoardo Mazzonetto - Il mio profilo Facebook https://www.facebook.com/edoardo.mazzonetto
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Consegnato il 18 giugno 2014 un nuovo convoglio Vivalto alla Regione Lazio. Il nuovo convoglio è composto da 6 carrozze a due piani ed dispone di 700 posti a sedere.


Immagine
Foto:http://www.fsnews.it/cms/v/index.jsp?vg ... 16f90aRCRD

Il convoglio è entrato in servizio dal 19 giugno sulla relazione Roma - Frosinone - Cassino (FL 6) dove è anche stato realizzato un nuovo impianto per la pulizia.

http://www.fsnews.it/cms/v/index.jsp?vg ... 16f90aRCRD
Fabrizio
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Non è per niente male, poi nella nuova livrea DTR... :geek: :geek:
Grazie per la notizia Fabrizio :wink:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Entrati in esercizio il 23 dicembre 2014 due nuovi treni "Vivalto" in Liguria e Toscana. Il treno ligure sarà impiegato sulla relazione Genova Brignole - Busalla - Arquata Scrivia, quello toscano sulla Viareggio-Lucca-Firenze

I treni si presentano nella nuova livrea "Regionale". Quello ligure è trainato dalla E 464.689, prima unità della nuova serie di 29 locomotive (E 464 689-717) costruite nello stabilimento di Vado Ligure da Bombardier.

Il treno entrato in servizio in Toscana è composto da locomotiva E 464 e sei carrozze di cui una semipilota, per un totale di 720 posti a sedere. Quello ligure è composto di locomotiva e cinque vetture di cui una semipilota per un totale di 596 posti a sedere.

http://www.fsnews.it/fsn/Notizie/Un-nuo ... ta-Scrivia

http://www.fsnews.it/fsn/Notizie/Toscan ... -pendolari

http://www.firenzepost.it/2014/12/22/to ... a-firenze/




I treni Vivalto possono essere composti con lunghezze variabili fino a 7 vetture. Nelle composizioni con 7 vetture i posti offerti sono 846, mentre diventano 596 con 5 carrozze
Fabrizio
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12467
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio »

Bene Fabrizio, grazie per aver condiviso tale notizia. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ed ecco uno dei convogli Vivalto liguri, immortalato in una cornice davvero suggestiva

Immagine
212,55 KB
Foto:http://trainspo.com/photo/61045/?list=liked
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Anche il Veneto riceve nuovi convogli Vivalto.

In totale sono previsti 9 treni per la Regione.

In dotazione alla Regione Veneto vanno convogli Vivalto composti da 4 carrozze e locomotiva E 464, per un totale di 596 posti a sedere per treno

I nuovi treni sono consegnati nella nuova livrea Trenitalia dedicata ai treni Regionali

http://www.fsnews.it/fsn/Notizie/Trenit ... ari-veneti

http://blog.tuttotreno.it/12772-veneto- ... o-vivalto/

Immagine
Foto:http://blog.tuttotreno.it/12772-veneto- ... o-vivalto/
Fabrizio
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12467
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio »

Fabrizio Borca ha scritto:

Ed ecco uno dei convogli Vivalto liguri, immortalato in una cornice davvero suggestiva

Immagine
212,55 KB
Foto:http://trainspo.com/photo/61045/?list=liked

Foto davvero molto bella........... Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Trenitalia ha ordinato ulteriori 70 vetture Vivalto di cui 14 semipilota e 56 intermedie.



http://www.railwaygazette.com/news/trac ... altos.html

Le vetture saranno prodotte da AnsaldoBreda (ora Hitachi Rail Europe) negli stabilimenti di Reggio Calabria (vetture intermedie) e Pistoia (vetture semipilota)
Fabrizio
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Grazie per la notizia Fabrizio :wink: :wink:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
Sange
Messaggi: 465
Iscritto il: lunedì 2 marzo 2015, 17:39
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Codogno
Stato: Non connesso

Messaggio da Sange »

Grazie Fabrizio, è sempre un piacere leggere le tue news
Pierluigi - Non è mai troppo tardi
Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2552
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 0:01
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Stato: Non connesso

Messaggio da Massimo Salvadori »

x Fabrizio

anzitutto grazie per le continue e apprezzatissime cronache dal Mondo delle Ferrovie Reali, poi volevo sapere una cosa : Trenitalia non ha smesso i servizi locali ? e se si chi paga i nuovi convogli e chi li gestisce ? oppure Trenitalia continua a svolgere il servizio locale solo in alcune regioni e non in altre ? alla fine ho poche idee ma confuse , potresti - senza fretta - darmi qualche chiarimento ? :wink:

Grazie anticipate :geek:
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ciao Massimo,
l'argomento è molto complesso e variegato. Io non sono molto esperto in questioni economiche e organizzative, ma da come ho capito io funziona così:

La competenza in materia di trasporto pubblico locale è delle Regioni, esse devono organizzare il servizio trasporto nelle sue aree di competenza.

Normalmente quindi ogni Regione si organizza affidando ad una o più aziende di trasporto il servizio di trasporto pubblico locale. Differenti aziende possono operare sul territorio, a seconda di come la Regione si è organizzata affidando le varie tratte alle diverse imprese.

Per fare questo, ogni Regione indice gare di appalto. Non so se esistano anche altri modi per affidare il servizio.

Alla gara di appalto possono partecipare tutte le aziende interessate. La Regione, nel bando di gara, specifica quali requisiti devono avere le aziende e cosa la Regione vuole in termini di quantità e qualità del servizio, nonché tutto ciò che serve alle aziende per formulare una offerta. La Regione sceglie poi, in base a delle procedure apposite, la migliore offerta pervenuta dalle aziende.

Vinta la gara, l'azienda e la Regione fanno un Contratto di Servizio, ove è stabilito come e cosa l'azienda deve fare e tutte quante le regole che committente e azienda devono rispettare.

A grandi linee, quindi, le regioni pagano una o più aziende di trasporto affinché queste forniscano il servizio di trasporto pubblico locale. Ciascuna azienda corrisponderà alla Regione il servizio, nelle quantità e nelle modalità previste dal Contratto di Servizio.

Nel contratto dovrebbe essere specificato tutto. Quali treni fare, come farli, quanti posti a sedere, quali orari, quali sono i requisiti minimi di qualità ecc ecc.....


In riferimento a chi acquista i treni, anche questo dipende da cosa è previsto in fase di bando della gara. Ci sono formule per cui la Regione partecipa all'acquisto dei mezzi, ne detiene la proprietà oppure viene richiesto che l'impresa usi i suoi mezzi. Ci sono poi tutte le possibili soluzioni intermedie. Ovviamente diverse saranno anche le condizioni economiche per entrambe le parti.

Nella stesura dei contratti fra le imprese e le regioni credo ci sia poi tutta una varietà di situazioni intermedie, ovvero di trattative fra le aziende e le Regioni, al fine di arrivare ad un punto comune.

Il fatto che Trenitalia operi o meno il servizio di trasporto pubblico locale in alcune regioni, dipende quindi dal fatto che Trenitalia abbia partecipato alle gare di appalto e successivamente la regione abbia affidato a questa azienda il servizio.

Nell'ambito di una stessa regione, possono operare diverse aziende, anche in collaborazione tra loro. Tutto questo a seconda di come la regione ha assegnato le varie tratte oppure dal fatto che in regione arrivino servizi da regioni adiacenti.
Fabrizio
Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2552
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 0:01
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Stato: Non connesso

Messaggio da Massimo Salvadori »

Grazie Fabrizio, hai fatto un poco di luce su una materia alquanto oscura, e come spesso succede mi vengono alla mente tante altre domande, soprattutto in considerazione dell' attuale situazione che non è delle migliori, :cool: però intanto ti ringrazio per le precisazioni che ci hai dato. :wink:
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Grazie per la spiegazione Fabrizio, infatti sui nuovi Vivalto della DTR a Roma c'è scritto: "treno acquistato dalla Regione Lazio" :wink:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Consegnato oggi un nuovo treno Vivalto nella Regione Lazio

Il treno, composto da cinque vetture, offre circa 600 posti a sedere e sarà impiegato sulla relazione FR7 (ferrovia regionale 7) Roma - Formia.

http://www.fsnews.it/fsn/Gruppo-FS-Ital ... -del-Lazio


Il convoglio entrato in servizio è il sedicesimo dei ventisei previsti

Immagine
Foto:http://www.fsnews.it/fsn/Gruppo-FS-Ital ... -del-Lazio
Fabrizio
Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

Messaggio da Andreacaimano656 »

Grazie per la notizia Fabrizio, anche se di questo passo le doppio piano Casaralta e le Ale 801/940 scompariranno presto :cool:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10411
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Si Andrea, ormai quei rotabili si avviano alla fine dei servizi.

Sarebbe interessante conoscere il parere dei pendolari che utilizzano i nuovi treni (Vivalto, Coradia, materiali ristrutturati ecc) per sapere cosa ne pensano.

Le vetture Vivalto non le ho trovate male, mi sono sembrate molto silenziose e stabili. Risultano forse un po' anguste e con poco spazio per grossi bagagli. Bene anche per le vetture Medie Distanze sottoposte a ristrutturazione. I Coradia, per ora, non mi è ancora capitata l'occasione di provarli.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio

Torna a “MATERIALE ROTABILE E CIRCOLAZIONE FERROVIARIA”