Storia di un modulo (Madonna dell'Acqua)

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Grazie Andrea e Massimiliano per i complimenti!!!...sto cercando di fare un qualcosa di originale ispirandomi sempre alla realtà coordinando i colori...... :cool: :wink:

Ciao, Carlo


NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
br55
Messaggi: 363
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2012, 7:32
Nome: Dino Sante
Regione: Emilia Romagna
Città: Fidenza
Stato: Non connesso

Messaggio da br55 »

Ciao Carlo,insisto preferisco il primo abete sia per la sua silhouette...sia per il colore !!!!Certo che la piante non sono tutte uguali .....ciao Dino
Dino
Avatar utente
badmax28
Socio GAS TT
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 30 aprile 2012, 20:51
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: tradate
Stato: Non connesso

Messaggio da badmax28 »

Bravissimo Carlo gli alberi sono davvero stupendi e stupenda la scelta dei colori
Max
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Grazie Dino e Max per i complimenti!!!!... :grin:
Ora nè sto construendo altri, sempre conifere, per farne un boschetto...questa volta con altezze variabili e di specie diverse, ma più accentuate per "giocare" di più con la prospettiva.....del resto il primo è stato l'abete rosso, il secondo l'abete....ci devo prendere un pò la mano, sono diversi come costruzioni rispetto a quelli a foglie decidue, che sicuramente lasciano più spazio di "gioco" alla forma..... :smile:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
br55
Messaggi: 363
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2012, 7:32
Nome: Dino Sante
Regione: Emilia Romagna
Città: Fidenza
Stato: Non connesso

Messaggio da br55 »

Di Certo non posso darti torto.....gli alberi a foglie decidue.....si plasmano molto piu facilmente....gli abeti....sono il tallone di Achille...di quasi tutti i modellisti ...fenomeni a parte !!!!
Dino
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

...oggi sotto la stazione radio ha trovato posto un pino.....:

Immagine:
Immagine
247,85 KB

...i lavori continuano, ai prossimi aggiornamenti!!! :wink: :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22318
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea »

Bellissimo Carlo.
Mi piacciono molto anche i colori del terreno. :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata
Avatar utente
br55
Messaggi: 363
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2012, 7:32
Nome: Dino Sante
Regione: Emilia Romagna
Città: Fidenza
Stato: Non connesso

Messaggio da br55 »

Ti rifaccio i complimenti....te li meriti alla grande !!!!
Dino
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

...grazie per i complimenti!!!!! :cool: :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
massimiliano
Messaggi: 1057
Iscritto il: mercoledì 15 febbraio 2012, 8:39
Nome: massimiliano
Regione: Toscana
Città: monsummano
Stato: Non connesso

Messaggio da massimiliano »

carlo ma che sei il braccio destro di madre natura? NUMBER ONE :cool: :cool:
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Ciao Massimiliano, questa è la quarta specie di conifera che costruisco, e credo che sia quella che consenta più libertà di confezionamento, i rami necessariamente debbono essere diversificati e ritorti a caso, non hanno uno schema ben preciso da seguire.....grazie dei complimenti!!!! :cool: :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Andrea ha scritto:


.......
Mi piacciono molto anche i colori del terreno. :cool:


Ciao Andrea, per il terreno ho steso una mano di terra di siena naturale, applicando nelle "pieghe" del terreno della terra d'ombra naturale, ci sarebbe voluto anche del Bruno Van Dick ma, girato qualche negozio è praticamente introvabile in acrilico (tutto terminato![8]). Nello sfumare le due tonalità ho usato per le roccie in rilievo della terra di siena bruciata, sfumato il tutto ho schiarito la sommità delle pieghe con del pigmento color giallo ocra con una punta di rosso ocra per mezzo di un pennello piatto a setole molto dure e poi, a colore ancora bagnato, ho applicato a caso ballast in scala N, sabbia molto fine della Minitec e terra sintetica della Krea , mista a polvere per i prati rasati della Woodland.
Ho volutamente imitato questo tipo di terreno poichè è quello presente nella zona dove risiedo, tutta la costa rocciosa che và da Livorno verso Grosseto ed oltre ha questi colori che si trovano anche nelle zone più interne ed elevate della Toscana, così ho cambiato anche tonalità di colore, del resto questa parte d'Italia non è come la Svizzera o il nord del nostro Paese, che ha le montagne di granito con le loro caratteristiche sfumature in grigio. :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
miniGe
Messaggi: 108
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2012, 16:18
Nome: Genziana
Regione: Veneto
Città: Verona
Stato: Non connesso

Messaggio da miniGe »

Ciao Carlo,
ho ammirato la prosecuzione del lavoro e le tue piante mi lasciano sempre esterrefatta.....FAVOLOSE!

Se facessi un corso verrei sicuramente...e non credo sarei la sola!

Per i pesci, si potrebbero fare con la pasta sintetica, Fino o Cernit, che potresti mettere nella resina senza alcun problema.

Complimenti anche per i colori della terra!
Aspetto le nuove puntate!
Genziana
"Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino dentro di sé" P. Neruda
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

[:I].....grazie Genziana per i complimenti!!!....veramente ad un corso non ci avevo ancora pensato..... :smile: ...ho ancora tante idee e tecniche da sperimentare che alle volte non so che "pesci" pigliare, mi piace ricercare sempre qualcosa di nuovo che mi possa stimolare nella costruzione ed accrescere il bagaglio di esperienze.
Per i pesci, non ho nessuna base di scultura, è una cosa che è in programma testare, come ho fatto per le tonalità di colore che ho usato per il terreno, ho voluto creare una base diversa su cui applicare poi la vegetazione.....
Buona domenica!
Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

.....ieri ho costruito due abeti rossi ed un abete e lì ho messi a dimora nel lato sinistro della chiusa, altre tre sono in fabbricazione e cos terminerò il piccolo boschetto di conifere:



Immagine:
Immagine
176,16 KB



Immagine:
Immagine
196,51 KB


Immagine:
Immagine
207,77 KB

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Maurizio
Messaggi: 208
Iscritto il: martedì 6 marzo 2012, 13:55
Nome: Maurizio
Regione: Lombardia
Città: Cassina de' Pecchi
Stato: Non connesso

Messaggio da Maurizio »

Carlo, come al solito i tuoi alberi sono sempre spettacolari e realistici in modo impressionante. :cool: :cool: :cool:
Maurizio Baggi
Avatar utente
AXEL
Messaggi: 2696
Iscritto il: sabato 21 gennaio 2012, 20:34
Nome: Alessandro
Regione: Calabria
Città: Tropea
Stato: Non connesso

Messaggio da AXEL »

Complimenti vivissimi Carlo :wink:
La Torre Alessandro - il mio blog
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Grazie Maurizio e grazie Axel per i complimenti!!!

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
luciano lepri
Messaggi: 732
Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2012, 12:30
Nome: Luciano
Regione: Toscana
Città: Firenze
Stato: Non connesso

Messaggio da luciano lepri »

Ciao Carlo e complimenti. Quegli abeti profumano di montagna. Mi piacerebbe molto vedere le fasi per la realizzazione, se non chiedo troppo!!!
Luciano
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Ciao Luciano, intanto grazie per i bei complimenti!!! :grin:
Allo stato attuale non ho documentazione fotografica per illustrare le fasi della realizzazione degli abeti, proverò ugualmente a descriverla.
Come tronco uso gli stuzzicadenti di bambù per gli spiedini, taglio alla misura voluta e poi inizio a posizionare i rami costruiti a loro volta con del filo di rame, ripiegandolo su se stesso e facendolo passare all'interno dell'asola che si è creata e stringendolo il più possibile allo stuzzicadenti. Si aggiungono tanti rami "doppi" quanto necessita a raggiunrne la sommità alternandoli destra e sinistra; altro metodo è quello di bucare lo stecco con una punta da 0,8mm ma a mio giudizio indebolisce la struttura, cosa invece fattibile se si ua in luogo dello stuzzicadenti un tondino di ramino da 3 mm. di diametro o più, ovviamente tenendo sempre presente l'altezza che si vuole ottenere dell'abete, se ad esempio è una sequoia il diametro sarà anche di 10 mm., avendo l'accortezza di sfinare il tronco dalla base fino alla cima rastremandolo sempre più fino a formarne la punta.
A questo punto rivesto il tronco, con i fili di rame stretti al medesimo, con del gesso acrilico ed ancora fresco applico a pioggia della segatura precedentemente setacciata con il colino da cucina, ripassandola di volta in volta fino a far rimanere quella più fine, fino alla totale copertura del tronco e lascio asciugare.
In alternativa, come usa anche Dino e come si dovrebbe effettivamente fare, usare la segatura dell'M.D.F. che è praticamente impalpabile e rimane meglio anche attaccata anche solo utilizzando del semplice Vinavil diluito.
Successivamente ricopro le estremità dei rami sempre con gesso acrilico e lascio asciugare; quando tutto è asciutto dò una mano di terra d'ombra bruciata su tutta la struttura e lascio asciugare. Con dei gessetti, terre da spolvero o quant'altro, pratico delle sfumature e così la struttura è pronta per ospitare il fogliaggio.
Per il fogliame, dopo ripetuti tentativi ho riscontrato che l'unico che mi soddisfi è quello della Silhouette Mininatur; all'interno di ogni confezione ci sono le istruzioni per il taglio dei vari "tappetini", che si possono trovare all'interno del loro sito, ma anche con le istruzioni, se manca il materiale......è inutile..... :cool:
Posso però girarti il link della Mininatur, dove potrai trovare tutta la loro gamma di prodotti veramente eccezionali anche se non certo economici calcolando anche i 17 euro di spese di spedizione.....:

http://www.mininatur.de/silhouette_home.php?lang=en

In alternativa a queste texture o tappeti che dir si voglia, stò sperimentando altre tecniche ma fino ad ora senza i risultati sperati......comunque non demordo e quando le sperimentazioni daranno un esito accettabile, lo condividerò con vero piacere!!!!.....infatti il vero segreto è sempre nella texture del fogliame, di qualsiasi albero si tratti.... :wink: :grin:

Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
massimiliano
Messaggi: 1057
Iscritto il: mercoledì 15 febbraio 2012, 8:39
Nome: massimiliano
Regione: Toscana
Città: monsummano
Stato: Non connesso

Messaggio da massimiliano »

non amo sottolineare l'ovvio ma in questo caso ,............... è fantastico :cool: :cool: :cool:
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22318
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea »

Grande Carlo, davvero complimenti, anche per l'esaustiva spiegazione. :grin:
Poi chiaramente... ci vuole il pollice verde... :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Hai visto Massimiliano che roba? :razz: , è difficile raggiungere quei livelli di realtà, ma il fogliame è la percentuale più alta. Non ho ancora capito come riescono a produrlo.....

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 20:50
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Ciao Andrea, sono contento che ti sia piaciuta la spiegazione....la mia grande pecca è quella di non ricordarmi mai la documentazione fotografica passo-passo....quando inizio il lavoro mi estraneo completamente, le mani vanno da sole e la mente divaga.....è un difetto che devo correggere....[8]
Buona giornata!
Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
luciano lepri
Messaggi: 732
Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2012, 12:30
Nome: Luciano
Regione: Toscana
Città: Firenze
Stato: Non connesso

Messaggio da luciano lepri »

Cmq, letta la spiegazione, ti devo dire che non hai bisogno di documentare fotograficamente....mi sembrava di essere lì!!!!
Grazie Carlo e saluti,
Luciano

Torna a “SCALA H0”