Problema al trasformatore

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
wmax53
Socio GAS TT
Messaggi: 444
Iscritto il: ven giu 15, 2012 10:03 pm
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Assago
Età: 66
Stato: Non connesso

Problema al trasformatore

Messaggio da wmax53 » mar nov 28, 2017 1:15 pm

Ciao a tuTTi, ho un problema con il trasformatore Fleischmann 6755, il variatore non comanda più in modo fluido il movimento delle locomotive in due punti e' come se ci fosse un'interruzione di corrente. Vorrei controllare che non ci sia qualche cosa che non va nel potenziometro, ma per non combinare qualche disastro chiedo, se a qualcuno di voi e' capitato di aprire questo tipo di trasformatore e nel caso se può' dirmi come si fa. Grazie
Ciao Massimo

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da Criss Amon » mar nov 28, 2017 3:03 pm

Se è un potenziometro basta sostituirlo; ma se è un reostato sono guai: c'è un falso contatto forse dovuto a ossido o al fatto che la pista del reostato si è deformata. In questo caso non credo che il problema abbia una soluzione.

Nota teorica: dal punto di vista puramente elettrotecnico e teorico, potenziometro e reostato sono quasi la stessa cosa. In pratica il potenziometro è in grado di trattare correnti molto basse (micro ampère) e sono usati per esempio per il controllo alla base dei regolatori a transistor: l'elemento che tratta le correnti forti è il transistor. Il reostato può trattare elevate correnti.

Ciao!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9897
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da Fabrizio » mar nov 28, 2017 10:36 pm

Prima di aprire il trasformatore, controllerei bene il tracciato. Se la cosa avviene in due punti, sarei portato a pensare che il problema sia dovuto a qualcosa nel tracciato. Controllerei bene che ci sia continuità elettrica e che arrivi bene la corrente in quei punti (non solo misurando la tensione, bisognerebbe proprio capire se non ci sono falsi contatti o punti ove al passaggio della corrente si creino cadute di tensione), dopodiché verificherei che ci sia buona posa meccanica del tutto e che tutte le ruote delle locomotive tocchino bene entrambe le rotaie. Solo dopo aprirei il trasformatore.
Fabrizio Borca

Avatar utente
wmax53
Socio GAS TT
Messaggi: 444
Iscritto il: ven giu 15, 2012 10:03 pm
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Assago
Età: 66
Stato: Non connesso

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da wmax53 » mar nov 28, 2017 10:52 pm

Grazie per le vostre risposte, escluderei problemi del circuito in quanto il problema si presenta in qualsiasi punto del circuito, quando il potenziometro o reostato si trova in due punti (sempre gli stessi) della sua corsa .
Ciao Massimo

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da Criss Amon » mar nov 28, 2017 11:07 pm

Sono d'accordo con Fabrizio. Ma se il pèroblema è il "potenziometro" prima di aprire il trasformatore fai questo tentativo (non si sa mai). Ruota la manopola del potenziometro più volte per tutta la sua corsa, a trasformatore completamente sconnesso sia dalla rete domestica che dal plastico. O il difetto si evince in modo netto o, almeno per un po', scompare!!
Facci sapere!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9897
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da Fabrizio » mar nov 28, 2017 11:11 pm

wmax53 ha scritto:.... il potenziometro o reostato si trova in due punti (sempre gli stessi) della sua corsa .
Se è così allora è molto probabile sia proprio il trasformatore. Avevo capito due punti del tracciato.
Fabrizio Borca

Avatar utente
cf69
Messaggi: 2002
Iscritto il: ven gen 20, 2012 1:37 pm
Nome: Fabio
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Età: 50
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da cf69 » mar nov 28, 2017 11:59 pm

Ciao Massimo, del tuo trasformatore e dei suoi tipici scherzetti ne abbiamo parlato qui sul forum, eccoti il link:
viewtopic.php?f=88&t=9493&hilit
Spero ti possa essere di aiuto per risolvere il guasto.
Buon Lavoro
Fabio Cuccia - La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! (Albert Einstein)
La Mia “Sottostazione Elettrica F.S.” - La Mia "PACIFIC 6001 P.L.M." - Il Mio Canale Youtube

Avatar utente
wmax53
Socio GAS TT
Messaggi: 444
Iscritto il: ven giu 15, 2012 10:03 pm
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Assago
Età: 66
Stato: Non connesso

Re: Problema al trasformatore

Messaggio da wmax53 » gio nov 30, 2017 7:48 pm

Ciao Fabio grazie per l’informazione.
Ciao Massimo

Rispondi

Torna a “SCALA N”