Rotabili italiani in scala TT

Parliamo della nostra scala preferita.

Moderatore: Andrea

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 3:33 pm

Altro modello italianizzabile è la loco diesel-idraulica Br280:

04801 | Diesellokomotive BR 280 DB -werksseitig ausverkauft-

Diesellokomotive BR 280 der DB




Epoche IV Späte Bundesbahn (D) und Reichsbahn (DDR) Epoche (ca. 1965 bis 1990)


3-Licht-Spitzsignal vorn/2-Licht-Spitzensignal hinten, fahrrichtungsabhängig


Kupplungsaufnahme und Kurzkupplungskinematik


Elektrische Schnittstelle nach NEM651, mit Steckvorrichtung


Nenngröße TT, Maßstab 1:120, Spurweite 12mm


beschreibung


Länge über Puffer
108 mm

Details

nicht verfügbar

zum Merkzettel

UVP 168,90 €




Immagine:
Immagine
31,73 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 4:33 pm

Un po' di storia perché non c'è niente su Wikipedia.
La locomotiva diesel- idraulica tipo V80 matricola 280.007 delle DB fu comprata nel 1980 dalla Ferrotramviaria (tristemente famosa per il grave incidente recente) e immatricolata come V80.1.
Poi c'è l'altra versione della CEMES (rif. modello LIMA HO 1623)



Immagine:
Immagine
34,45 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9954
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar lug 26, 2016 4:36 pm

Aggiunte entrambe le locomotive, grazie.

Questo, invece, che cosa è?

topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=13808&REPLY_ID=189319

VT 95? E' possibile reperire un codice catalogo?
Fabrizio Borca

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 5:10 pm

Sto "scannando" la pagina relativa dal Catalogo Rokal.
Non so se si trova in rete il Catalogo Rokal consultabile.
Nel caso lo scanno intero a settembre.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 5:37 pm

Ferrobus VT95 + Rimorchio Pilota VS98
Art. 501163 Rokal da Catalogo 1969
Anche separati:
Art. 01022 VT95 con luci di testa bianche
Art. 01023 VS98 con luci di coda rosse


Immagine:
Immagine
272,25 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 5:43 pm

Questa invece è la vista laterale del Ferrobus VT95 di Rokal

Immagine:
Immagine
8,78 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar lug 26, 2016 5:50 pm

Ottimo! Molto meno impegnativo che trasformare la VT 70 della Kres nelle Macchife
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 5:54 pm

Chi ci tiene lo ordini sulla baia senza svenarsi per soli euro 33 e 33 centesimi!

http://www.ebay.de/itm/like/27213722629 ... rmvSB=true
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 6:03 pm

O la coppia per euro 44 e 44 centesimi

Immagine:
Immagine
179,49 KB[/size=1

Si noti un dettaglio che rendeva diversi i ferrobus italiani dagli originali "ostrogoti" (!), e cioè porte a tre battenti negli originali e a 4 per i Macchifer.
Ma non è il caso di ricostruire tutto!
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9954
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar lug 26, 2016 6:12 pm

Grazie.

Aggiunte VT95+rimorchio pilota VS98, VT95 e rimorchio pilota VS98
Fabrizio Borca

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar lug 26, 2016 6:20 pm

In effetti ( P8 KPV), ma si sa che i Tedeschi pur di vendere ad altri paesi non vanno per il sottile un po di colore qualche decal ed ecco il modello Italianizzato :sad:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 6:26 pm

Giusto! Non è il caso di andare tanto per il sottile.
Ma chi andrebbe a investigare se un ferrobus Macchifer-izzato ha tre battenti invece di 4 !
Oddio, temo che alzino le mani almeno in cento! Aiutoooo.... i puristi!
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar lug 26, 2016 6:36 pm

Siamo anche contachiodi :grin:
Cmq grazie alla tua segnalazione qualcosina in più di Italico si può fare :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9954
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar lug 26, 2016 6:38 pm

Concordo anche io con voi di non andare troppo per il sottile. Poi, tenendo conto che in scala TT non c'è nulla, la "italianizzazione" può essere più o meno fedele, ma anche lavori non troppo spinti sono apprezzabili. Del resto, anche le vetture tipo X (che sono nel database) sono solo una ricoloritura della versione tedesca. Le tipo X '68 italiane non erano proprio così, differivano per diversi dettagli. Ma direi che vanno più che bene.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 6:57 pm

E in fondo anche la Roco applicò semplicemente la livrea italiana ai suoi modelli di ferrobus in scala HO, ovviamente con porte a 3 battenti e non 4.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar lug 26, 2016 9:43 pm

Un handicap per le elaborazioni spinte sono i costi e le capacità.
Già in ENNE per fare qualcosa d' Italiano bisogna ricorrere all' autocostruzione parziale lavorando su un modello italianizzabile e fortunatamente esiste un buon serbatoio del usato, ma per la TT rimane veramente duretta .
La quantità di donatrici di parti purtroppo rimane assai esigua ma grazie alla creazione del database sia di modelli fattibili che di modelli più difficoltosi qualche idea scaturisce fuori,
ovvio che c'è da lavorarci ma può capitare che ad un appassionato della TT Italiana venga voglia di elaborare grazie alle info del costituendo database.
Per esempio la segnalazione di Dario permette una conversione facilissima chiudendo un occhio su qualche particolare ma il risultato sarebbe di bel effetto.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 10:23 pm

Vedete, Ragazzi, ho preso a cuore il vostro anelito a far decollare la Scala TT.
Il primo passo è ovviamente guardarsi intorno, fare tesoro di quello che c'è e imbarcare anche quello che sarebbe da scartare.
Per fare un esempio, voglio menzionare che i modellisti ingles 50 anni fa ripitturavano in livrea verde i locomotori V200 per spacciarli come "Warship class".

Il passo successivo lo state facendo Voi Amici Soci del GasTT rendendo visibile le possibilità dei modelli TT attraverso il plastico modulare.

Il terzo passo sarà "INVENTARSI QUALCOSA".
Adesso faccio una pausa perché devo "scannare" una pagina del libro Treni in Miniatura, Ed. Mondadori 1969.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar lug 26, 2016 10:31 pm

Sto cercando di capire come fare un carro POZ ex U.S.A, per ora spero di trovare qualcosa sulla piazza Nord Americana, se non ricordo male le ferrovie Italiane avevano acquisito carrozze passeggeri americane.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 70
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar lug 26, 2016 10:42 pm

Questo libretto tascabile Treni in Miniatura di Marc Jasinski è una delle guide al fermodellismo più intelligenti mai scritte.
Leggete la didascalia della Fig. 60 e fate i vostri commenti.

Immagine:
Immagine
27,32 KB

Treno di cantiere rimorchiato da locomotiva di manovra T3, sere 89 tedesca (... ex KPEV...) anni di costruzione dal 1883 al 1907. Modello Trix Expess (in effetti di costruzione Roewa).
SULLO SFONDO, UN MODELLO DELLA STESSA LOCOMOTIVA, TRATTATO DA ROKAL IN SCALA 1:120, IN MODO ALQUANTO FANTASIOSO. è TUTTAVIA INTERESSANTE NOTARE CHE LA PRESENZA DI UNA SCALA PIU' RIDOTTA IN SECONDO PIANO CONTRIBUISCE A CREARE L'IMPRESSIONE DELLA PROFONDITA' E DELLA PROSPETTIVA.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9954
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar lug 26, 2016 11:17 pm

Aggiunta locomotiva E 189.289 Tillig 02484 https://www.tillig.com/Produkte/produktinfo-02484.html

Le macchine E 189 (nome di Fabbrica Siemens ES64F4) sono macchine polisistema, alcune delle quali abilitate alla circolazione in Italia. La E 189.289 è una macchina di proprietà della azienda di noleggi MRCE Dispolok e attualmente non circola in Italia. Tuttavia, per italianizzare il rotabile, è sufficiente cercare una macchina di proprietà MRCE che circola in Italia e cambiare le marcature. Per esempio la E 189.108 ha circolato in Italia, per Trenitalia, dal 2/3/2015 al 22/2/2016.
Fabrizio Borca

Avatar utente
saverD445
Socio GAS TT
Messaggi: 4115
Iscritto il: mer mag 02, 2012 9:07 pm
Nome: Valerio
Regione: Sardegna
Città: Macomer
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da saverD445 » mar lug 26, 2016 11:22 pm

Ciao Fabrizio, ti allego dati e foto della E 486 , di due interfrigo e un carro a due assi che forse è già presente ..



Tillig , art. 04905 locomotiva elettrica politensioni E 486.503 " Gli Alpinisti " BLS Cargo Ep VI

Immagine:
Immagine
411,85 KB



Tillig , art. 14010 carro due assi "Interfrigo" FS, Ep IV , credo elaborati o richiesti da "Assalto al treno" in ogni caso presi da loro .

Immagine:
Immagine
353,2 KB




Tillig art. 17251 carro aperto a due assi, sponde alte FS , Ep III

Immagine:
Immagine
446,56 KB
Valerio -- Plastico H0-H0m Epoca IV-VI Il mio canale YouTube

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9954
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mer lug 27, 2016 1:00 am

Grazie Valerio

Aggiunta locomotiva e carri. Tutto materiale circolante in Italia.
Fabrizio Borca

Avatar utente
natlam
Messaggi: 3
Iscritto il: mer lug 04, 2018 8:36 pm
Nome: Nathalie
Regione: Belgique
Città: Ans
Stato: Non connesso

Re: Rotabili italiani in scala TT

Messaggio da natlam » ven nov 01, 2019 4:43 pm

Hello,

A new Italian freigt car is available at Tillig this fall.

Immagine

Art-Nr. 15696 | Offener Güterwagen FS

Have a nice day
Nathalie
Nathalie

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21302
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Rotabili italiani in scala TT

Messaggio da Andrea » ven nov 01, 2019 5:33 pm

Grazie Nathalie per l'informazione.
Se hai voglia di presentarti qui, ci fa piacere:
https://www.scalatt.it/forum/viewforum.php?f=44
Ciao.

Thanks Nathalie for the information.
If you want to introduce yourself here, we are pleased:
https://www.scalatt.it/forum/viewforum.php?f=44
Hello.
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Rispondi

Torna a “SCALA 1:120 - DI TUTTO DI PIU'”