Nastro pulisci ruote Tsugawa 1:220

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9153
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Nastro pulisci ruote Tsugawa 1:220

Messaggio da v200 » mer ott 09, 2019 6:53 pm

Una delle incombenze della manutenzione che facciamo più sovente sulle nostre locomotive è pulire le ruote per avere un miglior contatto possibile.
Con un parco locomotive ben fornito questa routine diventa un po stancante tanto che sovente rimandiamo a poi..... peggiorando la situazione, nelle scale maggiori è da un po che in commercio si trovano dei nastri pulitori elettrificati che agevolano non poco questa operazione ma in Z non erano a disposizione. girando sul web finalmente sul sito plaza japan trovo il pulitore a nastro per la nostra scala. Detto fatto visto il prezzo non esoso ne ho ordinato uno per testarlo ecco il link https://www.ebay.it/itm/Tsugawa-Yokou-1 ... ?hash=item
Si presenta molto semplice come attrezzo una base in plastica, i due nastri elettroconduttivi goffrati per una leggera abrasione, due coccodrilli per la connessione elettrica. Accanto ai nastri troviamo due fessure per tutta la lunghezza dei nastri verso la parte interna dove inserire i bordini ruote in modo che il piatto sfreghi sul nastro. Verso i coccodrilli uno scalino per fermare la loco quando alimentiamo in modo da fare ruotare le ruote tramite il collegamento al trafo. Una spruzzata di spray disossidante sui nastri è possiamo iniziare a pulire le ruote velocemente.
Solo una nota va molto bene per uno sporco leggero non persistente quindi per la pulizia ordinaria che rimandiamo sempre.
IMG_5458_800x600.JPG
IMG_5459_800x600.JPG
IMG_5460_800x600.JPG
IMG_5461_800x600.JPG
IMG_5462_800x600.JPG
IMG_5463_800x600.JPG
Nel mio test ho utilizzato una vaporiera corta ma ospita anche la BR 52 comodamente, il risultato è soddisfacente una buona pulizia in 5 minuti senza nessuna fatica , solamente collegare i coccodrilli è dare corrente
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Rispondi

Torna a “SCALA Z”