Trasferimento delle 1014 OBB

Area nella quale è possibile inserire video e filmati riguardanti treni e ferrovie reali.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Rispondi
Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3322
Iscritto il: lun gen 23, 2012 9:12 pm
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Età: 59
Stato: Non connesso

Trasferimento delle 1014 OBB

Messaggio da Andrew245 » dom mar 05, 2017 9:32 pm

-Breve video ma spettacolare, del trasferimento di tutte le locomotive 1014 OBB ed altre, non ho capito verso dove, sembra saranno utilizzate da una compagnia privata della Romania (TFG ).. personalmente mi piacciono molto .

:cool:

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9897
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » dom mar 05, 2017 9:48 pm

Interessante, Andrea. Cercherò di saperne di più.
Non saprei quale sia la vera destinazione, ma la rete rumena è alimentata a 25kV 50 Hz e queste locomotive sono atte a circolare sotto questa tensione. Quindi è del tutto possibile siano state vendute, anche se purtroppo le 1014 non hanno mai goduto di buona fama presso le OBB e sono state tutte ritirate dopo soli 15 anni di servizio.

Proverò a scovare qualche informazione.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13703
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » lun mar 06, 2017 11:02 am

Video molto interessante :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3135
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Connesso

Messaggio da sal727 » lun mar 06, 2017 11:16 am

Qui trovi la risposta
http://www.regionalbahn.hu/2016/11/Sisi-nach-Osten.html
è in ungherese e un po' problematico da tradurre
Ciao, Salvatore

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11571
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » lun mar 06, 2017 1:45 pm

Grazie per aver condiviso il filmato. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3322
Iscritto il: lun gen 23, 2012 9:12 pm
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Età: 59
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrew245 » lun mar 06, 2017 10:07 pm

Mi fa piacere sia stato di vostro gradimento ; queste macchine le confondo con le 1822, cosidette "Brennerlok" , non conoscendole , non so quale sia la loro differenza, presumo che le 1822 siano bicorrenti , impiegate per i Korridorzuge, che non hanno avuto a quanto ne so, molta fortuna :

Immagine

-tra parentesi è da qualche giorno disponibile il bellissimo modello Roco..ci sto facendo un pensierino..

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9897
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar mar 07, 2017 9:58 pm

Ciao Andrea, le 1014 e le 1822, sono macchine molto simili e condividono la medesima impostazione. Sono entrambe dello stesso periodo (inizio anni '90), sono state pensate entrambe per il servizio internazionale (verso l'Italia le 1822 e verso Repubblica Ceca e Ungheria le 1014), sono entrambe bitesione (15kV 16,7Hz 3kVcc le 1822 e 15kV 16,7Hz 25kV 50Hz le 1014) e condividono una estetica molto simile e le strutture di base.

Entrambi i gruppi hanno avuto scarso successo, sia per gli elevati costi di gestione che probabilmente anche per una costruzione tecnica non del tutto riuscita.

OBB aveva intrapreso una forte campagna di omogeneizzazione dei mezzi, basandosi sulla locomotiva Siemens ES64U2 (poi ES64U4), ovvero la "Taurus". Dette macchine sono state sviluppate, a partire dalla fine degli anni '90 inizio 2000, basandosi su una unica piattaforma modulare, dalla quale possono essere ricavate macchine sia per uso merci che passeggeri, adatte a tutte le tensioni e tutti i sistemi in uso in Europa. Tutte le 1014, 1822 e anche altri mezzi, sono stati così sostituiti dalle Taurus, che con la loro modularità consentono ampi margini di risparmio sui costi di gestione, potendo contare su un gran numero di macchine tutte praticamente uguali fra loro. A questo va ad aggiungersi il progresso nella meccanica, ma sopratutto nella elettronica, che si è avuto in oltre 20 anni, rendendo le Taurus (ma non solo) macchine molto valide ed affidabili. Tali procedure sono state adottate anche da molte altre imprese e tutt'oggi si prosegue su questa strada.

Le 1014 e le 1822, hanno però rappresentato una sorta di prototipo, poiché l'idea di macchina polivalente e modulare era già insita in loro, poiché osservandole anche solo esteticamente, è chiaro che hanno in comune molte cose. Probabilmente, a parte alcuni problemi tecnici che devono esserci stati, non erano cattive macchine, ma ha giocato contro di loro il grosso successo delle Taurus (di cui però condividevano già l'idea), che ha le ha messe fuori gioco sopratutto a causa della grossa differenza in termini di costi di gestione.

Le 1822 sono solo 5, tutte cedute a imprese che operano nel settore merci. Due sono attive presso Adria Transport, una società slovena, una presso P&P Eisenbahntechnik, una società austriaca e le altre due, dopo vari passaggi di proprietà, non risultano più in uso. Alcuni problemi hanno afflitto le 1822, soprattutto riguardanti il rodiggio. Dapprima si manifestò una eccessiva usura dei bordini, mentre la ruota dentata di trasmissione, fissata al mozzo dell'asse mediante contrazione termica e collante, tende a perdere adesione e scalettare. Le macchine hanno gli stessi carrelli delle locomotive svizzere Re450, alle quali il costruttore sostituì tutti gli assali, che soffrivano ovviamente dello stesso problema.

Locomotive 1822 di Adria Transport
Immagine
Fabrizio Borca

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3322
Iscritto il: lun gen 23, 2012 9:12 pm
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Età: 59
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrew245 » mer mar 08, 2017 1:27 pm

- Come sempre eccezzionale ed esaustivo ! Molto bella anche la livrea di Adria Transport . Grazie Fabrizio, ho letto tutto con vivo interesse ! :cool: :cool: :cool:

Rispondi

Torna a “Video TRENI REALI”