MODULO "la vecchia Brianza" (stazione secondaria)

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Rispondi
Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun ott 19, 2015 9:50 pm

Andrea ha scritto:


Hai un'idea di massima sui tempi di realizzazione?


Rispondere a questa domanda è un po' difficile Andrea.
Posso dire che mi mancano solo 4 motori sottoplancia e le scarpette isolanti per completare l'armamento in modo che possa funzionare con
il software ancora in versione alfa, ma basta per gestire al minimo la stazione.

Forse per Como riesco a renderlo operativo, ma non prometto nulla.

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9524
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » lun ott 19, 2015 10:12 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:
[....
Forse per Como riesco a renderlo operativo, ma non prometto nulla.


Sarebbe un bel colpo :wink:

Andrea ha scritto:
...Fabrizio... non ho capito la foto...


In effetti manca la spiegazione, alla fine non l'ho più messa. Visto che Edgardo ha realizzato in fotoincisione delle fermate per mezzi pubblici (forse proprio per questo modulo?) , consigliavo una scena del genere :cool:
Fabrizio Borca

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » gio ott 22, 2015 11:59 pm

Fabrizio ha scritto:
Edgardo_Rosatti ha scritto:
[....
Forse per Como riesco a renderlo operativo, ma non prometto nulla.


Sarebbe un bel colpo :wink:

Andrea ha scritto:
...Fabrizio... non ho capito la foto...


In effetti manca la spiegazione, alla fine non l'ho più messa. Visto che Edgardo ha realizzato in fotoincisione delle fermate per mezzi pubblici (forse proprio per questo modulo?) , consigliavo una scena del genere :cool:


E' un'idea Fabrizio, basterebbe trovare un autobus ed un gatto in scala TT; lo spazio per la fermata c'è e dovrebbe starci bene.
Si chiamerà la fermata di Floky :wink:

Nel frattempo sto finendo la posa del sughero che è un tantino più complessa del previsto per la quantità che ne va inserita.

Lato Nuova Valassina:
Immagine
63,58 KB

In questa zona ho asportato l'espanso per far posto al ponte di prossima realizzazione e ho iniziato ad "asfaltare" la superstrada con una prima mano di grigio nebbia.

Lato Autobianchi:
Immagine
63,84 KB

Questo lato, come il precedente, ha il sugero posato definitivamente.
Ora manca solo il sughero sul pannello stazione.
Binari e banchine sono solo appoggiati; notare le puntine del telo blu usate per fissare il sughero :wink:

Vista d'insieme:
Immagine
78,49 KB

Nel centro si possono notare alcuni motori sottoplancia Roco. Sono i 10030 che avevo in giro.

Motore elettromagnetico Roco 10030:
Immagine
76,96 KB

4 di questi verranno utilizzati per l'azionamento dei deviatoi interni con aghi su cerniere (RW3), mentre per i deviatoi esterni ad aghi elastici (RW2) sto aspettando da "Lippe" 4 motori Tillig ad azionamento lento.

Ora che è prossima l'installazione dei motori e dei binari, inizio a pensare a tutti i vari circuiti elettrici che andranno realizzati.
Mi sono posto degli obbiettivi che andranno affrontati poco alla volta.

Di idee e consigli ne ho avuti molti grazie al forum e in tutto questo tempo ho potuto raccogliere anche molta documentazione in merito che ho scremato filtrando quelle che alla fine ritengo siano più idonee per questo progetto.

Non è stato facile, ma credo di aver raggiunto un buon compromesso per permettere a questo modulo di integrarsi al meglio col modulare.

Alimentazione e schede:
E' un modulo tecnico ma deve potersi integrare nel modulare come un comune modulo, in questo caso di bloccco perchè è una stazione, inoltre dovrà disporre di prese di alimentazione, quindi sarà dotato di entrambe le schede; piena linea e blocco elettrico automatico.
Essendo lungo ben 3 metri sarà anche più facile connetterlo al modulare e risulterà anche elettricamente indipendente.
Una soluzione del genere l'ho già adottata nel primo modulo che ho realizzato per il modulare (piattaforma e servizi) rivelatasi abbastanza efficiente.

Per ora, questo è il primo punto da risolvere per iniziare a fare qualche collaudo di base in previsione di una gestione futura della stazione con PC.

Tale sistema prevede delle schede agguntive da interporre tra quelle ufficiali (linea e blocco) e l'armamento.
Così spero di riuscire a gestire il modulo al meglio, cioè offrire una gestione automatica o manuale della stazione in perfetto stile ferroviario.
Ma questo lo vedremo meglio in futuro.

Edgardo

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11218
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » ven ott 23, 2015 8:59 am

Ottimo aggiornamento Edgardo ! Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13245
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven ott 23, 2015 11:39 am

Molto bene Ed :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
stizzy
Messaggi: 423
Iscritto il: ven feb 21, 2014 6:05 pm
Nome: Stefano
Regione: Emilia Romagna
Città: BOLOGNA
Età: 67
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da stizzy » ven ott 23, 2015 12:23 pm

Le mie realizzazioni - Il mio blog

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab ott 24, 2015 10:59 pm

Grazie Stefano, però dovrò prenotarli perchè attualmente non sono disponibili.

Ieri mi sono arrivati i motori Tillig per i 4 deviatoi RW2 e le scarpette isolanti. Ho ordinato 40 scarpette e me ne sono arrivate ben 100...

Mentre oggi ho iniziato il tedioso lavoro di installazione dei motori che non è semplicissimo. Uno in particolare capita proprio sotto una centina del pannello "Autobianchi", ma
c'era da aspettarsi qualche intoppo.
Dovrò prima di tutto regolare la corsa dei motori, in quanto di default sono impostati per deviatoi in scala H0.
I Roco elettromagnetici invece sono più semplici e non danno problemi; due li ho già installati e vanno benissimo.
Il primo cablaggio elettrico riguarderà anche la polarizzazione del cuore e degli aghi sugli RW2 che sarà realizzato tramite i commutatori interni ai motori.
Tali commutatori mi consentiranno di avere anche un segnale di controllo sulla posizione degli aghi.

Alla prossima.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20708
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » sab ott 24, 2015 11:16 pm

Edgardo_Rosatti ha scritto:
Forse per Como riesco a renderlo operativo, ma non prometto nulla.

Caspita, resto di stucco, è un barbatrucco?
Ed, stai andando davvero alla grande e hai anche tutta la mia comprensione per i motori Tillig.
Immagino siano quelli utilizzati per Carnate. [:I]
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab ott 24, 2015 11:55 pm

Andrea ha scritto:
Edgardo_Rosatti ha scritto:
Forse per Como riesco a renderlo operativo, ma non prometto nulla.

..
Immagino siano quelli utilizzati per Carnate. [:I]


Esatto Andrea, ma stavolta non mi fregano. Li ho studiati per bene e alla fine vanno solo presi per il verso giusto. L'unico imprevisto è che dovrò usare un piccolo trasformatore in corrente alternata che ho già recuperato.

86112:
Immagine
16,85 KB
Questa è la piedinatura del motore con gli 8 fili:
Il rosso centrale e il giallo + rosa comandano il movimento degli aghi in CA (12 15 V).
Il grigio ed il verde effettuano il controllo degli aghi stessi.
Il bianco centrale + blu e marrone formano il commutatore per la polarizzazione del cuore.

Per Como mantengo la riserva :wink:

Avatar utente
stizzy
Messaggi: 423
Iscritto il: ven feb 21, 2014 6:05 pm
Nome: Stefano
Regione: Emilia Romagna
Città: BOLOGNA
Età: 67
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da stizzy » dom ott 25, 2015 9:00 am

Edgardo_Rosatti ha scritto:

Grazie Stefano, però dovrò prenotarli perchè attualmente non sono disponibili.
......

qui
http://www.besserepreise.com/modellbahn ... katzen.htm
costano anche meno
Le mie realizzazioni - Il mio blog

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » mer ott 28, 2015 1:01 am

stizzy ha scritto:

qui
http://www.besserepreise.com/modellbahn ... katzen.htm
costano anche meno


Grazie ancora Stefano :grin:

La posa dei binari sul pannello lato ex Autobianchi è quasi teminata.
Ho prima dipinto il sughero di color grafite nella zona degli aghi dei deviatoi e poi li ho fissati con cianoacrilato completando il montaggio con i binari flessibili.

Pannello ex Autobianchi:
Immagine
82,66 KB

Le ultime tre traversine sulla testata non sono ancora incollate in previsione di sostituirle con quelle in vetronite tramite la dima.

Immagine:
Immagine
75,8 KB

I sezionamenti sono parecchi, in quanto vi saranno ben 6 punti di arresto dei treni e 4 cuori da polarizzare per i deviatoi esterni RW2. I deviatoi interni RW3 hanno i cuori in plastica e non necessitano di polarizzazione.

Anche i 4 motori sottoplancia sono stati installati:

Roco elettromagnetici per i deviaotoi con aghi su cerniera RW3:
Immagine
33,13 KB

Tillig con motore ad azionamento lento per i deviatoi con agli elastici RW2:
Immagine
38,04 KB

Terminata la posa dei binari passerò al pannello opposto (Nuova Valassina) procedendo in modo analogo, in quanto è esattamente simmetrico a questo.

Edgardo

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13245
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mer ott 28, 2015 9:41 am

Ben fatto Ed :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11218
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » mer ott 28, 2015 9:50 am

Alla grande..... Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5522
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » mer ott 28, 2015 1:01 pm

bene Edgardo, stai procedendo di gran carriera !!! :grin:
Riccardo

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » lun nov 02, 2015 9:40 pm

Procedo e illustro qualche altro piccolo passo:

Posa dei binari e motori sul lato Ex Autobianchi concluso:

Immagine:
Immagine
89,61 KB

Le banchine sono posate in modo provvisorio:
Immagine
70,45 KB

Posa dei binari sul lato Nuova Valassina quasi completato.
I binari sulla sinistra verranno installati dopo la realizzazione di un ponte in fase di studio.

Immagine:
Immagine
90,77 KB

I motori sono in fase di installazione anche su questo lato.
Qui un paio di macro degli striscianti che regolano l'escursione dei motori Tillig:

Escursione 6 mm (default):
Immagine
74,58 KB

Escursone 2 mm (N/TT):
Immagine
70,79 KB

Una prova di montaggio delle banchine di stazione:
Immagine:
Immagine
101,19 KB

Modulo Stazione:
Immagine
89,76 KB

Sicuramente è ancora un po' presto per veder delineato il tracciato definitivo, ma già così la "lineup" è più comprensibile.
Il bello deve ancora arrivare :razz:

Edgardo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20708
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun nov 02, 2015 9:55 pm

Bene Ed, a lavori ultimati sarà un PICCOLO, GRANDE capolavoro.
Quando vedo gli striscianti che regolano l'escursione dei motori Tillig mi viene la pelle d'oca... non t'invidio!.
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13245
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » lun nov 02, 2015 11:17 pm

Complimenti Ed, sta facendo un ottimo lavoro :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » mar nov 03, 2015 1:35 am

Grazie ragazzi, alla fine è solo "una questione di tecnica". Come diceva un ferromodellista :wink:
Il "campus" per l'addestramento ha iniziato la realizzazione delle dispense per i cosrsi di formazione dei futuri DL.
Si accettano prenotazioni.

Edgardo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9524
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » mar nov 03, 2015 4:48 am

Molto bello Ed :wink: Immagino già le manovre dei treni su quei binari. Secondo me saranno molto interessanti.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » mar nov 03, 2015 11:33 pm

In realtà Fabrizio le manovre possibili non saranno poi molte; come dice il nome della stazione, cioè di precedenza , si potrà solo dare la precedenza ad un treno diretto e fermare un treno locale nel binario centrale. Oppure si potrà limitare la corsa di un treno per farlo ripartire nel senso opposto, ma in questo caso sarà necessario effettuare una manovra di scomposizione e composizione e andranno previsti almeno 2 dispositivi di sganciamento.

Nel frattempo illustro la prima scheda che verrà installata e servirà per ospitare Arduino Mega e i primi relè dei 4 deviaoi.

Immagine:
Immagine
175,68 KB
In realtà CDB e sezionamenti sono da invertitre...

Immagine:
Immagine
80,54 KB

Tale scheda ospiterà una ulteriore scheda passante per prelevare i pin dedicati al controllo della posizione dei deviatoi ed eventuali applicazioni future, in quanto in questa non sono riuscito a farceli stare tutti.

Immagine:
Immagine
136,29 KB

Immagine:
Immagine
91,98 KB

Oltre a questo verranno installate una scheda di piena linea per l'alimentazione e una scheda di blocco per l'interfacciamento con il modulare.
L'alimentazione dei binari verrà prelevata dalla scheda di blocco, ma passerà attraverso altre schede che gestiranno i vari sezionamenti e CDB tramite Arduino Mega. In questo modo il funzionamento dei blocchi rimarrà inalterato e sarà possibile gestire anche l'intera stazione.
In poche parole i treni partiranno dalla stazione se il sistema di blocco lo consente e se il capo stazione ne darà il consenso.
Il sistema inoltre potrà funzionare anche come un comune modulo di blocco tramite degli automatismi, senza cioè avere la necessità di presenziare la stazione.

Per permettere tutto ciò, ho dovuto realizzare una ulteriore piccola scheda che funga da ponte tra la scheda di blocco e il mio sistema di gestione.
Integrazione blocco:
Immagine
19,01 KB

In questo schema è possibile vedere 2 relè per binario che verranno collegati alle uscite della scheda di blocco (sezionamenti e segnali nella parte bassa).
Le uscite del sistema Arduino andranno collegate ai lati e così facendo, solo quando il blocco e Arduino daranno la via libera i treni potranno partire.

Notare che le partenze e quindi il blocco saranno operativi sia dai binari principali che da quello promiscuo.

Rimane solo da stabilire se montare 2 o 4 reed per il blocco elettrico, in quanto l'deale sarebbe realizzare un sistema a doppio blocco per poter ricevere in stazione 2 treni alla volta.

Edgardo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9524
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » mer nov 04, 2015 2:51 am

Le manovre non saranno tante, vero, ma sul modulare che per sua natura ne ha poche...queste sono già "tante". La precedenza sarà gestita in automatico?
Edgardo_Rosatti ha scritto:
.......Oppure si potrà limitare la corsa di un treno per farlo ripartire nel senso opposto, ma in questo caso sarà necessario effettuare una manovra di scomposizione e composizione e andranno previsti almeno 2 dispositivi di sganciamento.
......


Si potrebbe anche pensare a treni navetta....Mi pare che in TT ci siano degli elettrotreni, tipo il Desiro delle DB. Ok....non sarà italiano...ma si può sempre ricolorare anche solo eliminando la scritta DB. Certo, se poi qualcuno volesse fare le Corbellini semipilota :cool:
Edgardo_Rosatti ha scritto:
....Rimane solo da stabilire se montare 2 o 4 reed per il blocco elettrico, in quanto l'deale sarebbe realizzare un sistema a doppio blocco per poter ricevere in stazione 2 treni alla volta.
.....


Se fosse possibile ricevere due treni....sarebbe ancora più bello :wink:
Fabrizio Borca

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » mer nov 04, 2015 3:49 am

Fabrizio ha scritto:

Le manovre non saranno tante, vero, ma sul modulare che per sua natura ne ha poche...queste sono già "tante". La precedenza sarà gestita in automatico?

Giusto Fabrizio, in realtà le precedenze saranno gestite esclusivamente in modalità manuale tramite il sistema Arduino. Però c'è un certo margine di sviluppo per poter implementare eventualmente automatismi. Tutto dipende da come si evolverà la programmazione del sistema. Per ora sto cercando di attivarmi per avere un sistema stabile e funzionale. Poi in futuro non è detto che tali automatismi possano essere implementati nel modulo.
Edgardo_Rosatti ha scritto:
.......Oppure si potrà limitare la corsa di un treno per farlo ripartire nel senso opposto, ma in questo caso sarà necessario effettuare una manovra di scomposizione e composizione e andranno previsti almeno 2 dispositivi di sganciamento.
......


<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Si potrebbe anche pensare a treni navetta....Mi pare che in TT ci siano degli elettrotreni, tipo il Desiro delle DB. Ok....non sarà italiano...ma si può sempre ricolorare anche solo eliminando la scritta DB. Certo, se poi qualcuno volesse fare le Corbellini semipilota :cool: [/quote]
Questa potrebbe essere una soluzione, ma sul nostro modulare circolano prevalentemente composizioni classiche, cioè una loco che traina un convoglio.
Edgardo_Rosatti ha scritto:
....Rimane solo da stabilire se montare 2 o 4 reed per il blocco elettrico, in quanto l'deale sarebbe realizzare un sistema a doppio blocco per poter ricevere in stazione 2 treni alla volta.
.....


<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">
Se fosse possibile ricevere due treni....sarebbe ancora più bello :wink:
[/quote]

Qui il problema riguarda solo il funzionamento del blocco elettrico.
Per poter gestire l'inserimento di 2 treni nel modulo devo giocoforza includere 2 reed per binario.
Uno per l'arrivo e uno per la partenza.

Su questo fronte sono ancora un po' in alto mare.

Per ora procedo a piccoli passi cercando di risolvere i problemi iniziali, per il resto vedremo col tempo di trovare una soluzione.

Grazie per il supporto :grin:

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » sab nov 14, 2015 10:57 pm

Oggi ho installato le solette sulle testate incollandole sul piano con del bicomponente epossidico.
Ho poi effettuato una brasatura per fissare le rotaie alle solette.

Testata:
Immagine
70,08 KB

Ancche verso il modulo intermedio:

Testata intermedia:
Immagine
95,8 KB

Edgardo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20708
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » dom nov 15, 2015 9:22 am

Ieri ho visto di persona il tuTTo e credetemi, è un gran bel vedere. :cool:
Bravo Ed! :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13245
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » dom nov 15, 2015 11:36 am

Molto bene Ed, speriamo finalmente che con questo nuovo sistema di risolvere i problemi di accoppiamento :grin: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”