I miei problemi con il digitale

Il sistema digitale (DCC) applicato al modellismo ferroviario.

Moderatore: roy67

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » dom feb 17, 2019 2:29 pm

Ho deciso di digitalizzare il deposito locomotive, ne avevo già accennato.
Dopo aver chiesto pareri agli esperti, ho pensato che sarebbe stato utile, parlarne sul forum in modo che i suggerimenti che riceverò possano aiutare altri.
Ho scelto la centralina z21, non è il massimo, ma mi sembra di aver capito che per le mie necessità sia sufficiente e un po' più facile da usare di altre sicuramente più performanti.
Ho acquistato uno start set contenente anche una loco già digitalizzata per evitarmi problemi iniziali.
Problemi che però, constatato che tutto funziona, mi ritrovo ora, al primo tentativo di infilare un decoder in una loco non digitalizzata.
Ho preso la OBB1144 scala N e l'ho aperta:
OBB1144.jpg
Il decoder è un ESU nano:
decoder.jpg
Dalle istruzioni:
istruzioni.jpg
non mi è del tutto chiaro come devo collegarli e cosa devo eliminare dal circuito stampato.
Grazie a chi mi da una mano.

Avatar utente
liftman
Socio GAS TT
Messaggi: 7286
Iscritto il: dom gen 29, 2012 2:40 pm
Nome: Rolando
Regione: Liguria
Città: La Spezia
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da liftman » dom feb 17, 2019 2:49 pm

forse non ho capito la domanda ma ci provo... :-D

I fili rosso e nero vanno alle ruote
Il grigio e l'arancio al motore
Il bianco alla luce anteriore (e l'altro polo alla massa)
Il giallo alla luce posteriore (e l'altro polo collegato al di sotto del circuito del decoder)

presumo che dallo stampato a questo punto tu debba togliere tutto, salvo voler mantenere la possibilità di usarla anche in analogico, per cui non mi pronuncio :-)
Ciao! Rolando

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2455
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da lorelay49 » dom feb 17, 2019 2:58 pm

Ciao Giuseppe cercherò di essere il più chiaro possibile, allora i fili da collegare alle prese sulle ruote sono il rosso ed il nero (non importa la polarità il tutto viene poi gestito dal decoder), al motore vanno l'arancio ed il grigio (qui si a secondo di come colleghi i fili al motore potresti avere una inversione di marcia rispetto alle altre locomotive). Io di solito quando su una macchina non c'è la presa per il decoder tolgo tutto quanto c'è sul pcb e sezionando le piste di rame faccio delle piazzole dove saldo i fili, per illuminare i fanali abbiamo il filo blu che è il comune (+) ed il bianco e il giallo (-) che son praticamente per la luce bianca e ross se poi hai due led o lampadine per lato puoi ottenere le inversioni di accensione collegando i fili invertiti alle varie lampade
Spero di essere stato chiaro, ovviamente se hai problemi chiedi pure
Ciao
Giuliano

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » dom feb 17, 2019 7:02 pm

dovrebbe essere così:
collegamenti.jpg
Per le luci? ci sono due polarità per ogni lampadina e solo un filo. L'altra polarità (frecce blu) a cosa la collego?
Io toglierei tutto e lascerei la basetta perchè porta la corrente da due ruote, ha la lampadina già saldata e devo solo collegarla.
Sbaglio?
E i tre fili liberi? Blu, viola, verde?

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4087
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da MrPatato76 » dom feb 17, 2019 8:28 pm

Per fare un bel lavoro, sarebbe da togliere anche la basetta: così guadagni spazio per il decoder
Sostituisci le lampadine con del led dotati di opportune resistenze.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Pierluigi1954
Socio GAS TT
Messaggi: 1992
Iscritto il: lun gen 28, 2013 8:42 am
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da Pierluigi1954 » lun feb 18, 2019 1:16 am

Giuseppe segui queste istruzioni:
https://www.1zu160.net/digital/einbaubsp/roc-1044.php

Ciaooo

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6356
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da roy67 » lun feb 18, 2019 1:34 pm

Giusto. Il buon Pierluigi ti ha pubblicato un ottimo spunto, anche se in tedsco.
Ci sono "cose" da collegare e "cose" da eliminare su quel PCB.
I condensatori ceramici ed eventuali induttanze distrurberanno il segnale DCC.ricevuto. Voglio eliminati!

Segui le foto ed usa "google traduttore" per capire i passi da fare... E..

Buona "prima esperienza" di digitalizzazione.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2455
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da lorelay49 » lun feb 18, 2019 2:07 pm

giuseppe_risso ha scritto:
dom feb 17, 2019 7:02 pm
dovrebbe essere così:
collegamenti.jpg
Per le luci? ci sono due polarità per ogni lampadina e solo un filo. L'altra polarità (frecce blu) a cosa la collego?
Io toglierei tutto e lascerei la basetta perchè porta la corrente da due ruote, ha la lampadina già saldata e devo solo collegarla.
Sbaglio?
E i tre fili liberi? Blu, viola, verde?
Allora Giuseppe andiamo per ordine
Il secondo polo per le luci è il filo blu comune a tutti e due i fili giallo e bianco; il filo viola e verde sono gli ausiliari AUX1 e AUX2, ovviamente il positivo di questi ausiliari è sempre il filo blu [253] [253]
Giuliano

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » lun feb 18, 2019 3:28 pm

Grazie a tutti per l'aiuto, i vostri consigli stanno diradando la nebbia.... [99] .
In particolare il passo passo indicato da Pierluigi mi è stato utilissimo.
Giuliano, quindi il blu? non devo collegarlo da nessuna parte? nel tutorial non lo hanno fatto.

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2455
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da lorelay49 » lun feb 18, 2019 6:11 pm

Giuseppe il filo blu è il positivo dei fili giallo, bianco, verde e viola che sono i negativi, senza il filo blu non si accende nulla [204] [204] [204] [204] [204]
Giuliano

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » lun feb 18, 2019 10:05 pm

filoblu.jpg
Nella foto sopra, io vedo i fili che prendono corrente dalle ruote 1 nero, 2 rosso, quelli che portano corrente al motore 3 grigio, 4 arancione.
5 bianco e 6 giallo sono una polarità delle luci, ma qui di filo blu non ne vedo.
Quindi?, dove belin lo metto? [103]

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3226
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da sal727 » lun feb 18, 2019 11:34 pm

Come puoi vedere in questo schema, non guardare l'ordine dei fili che potrebbe non essere uguale, leggi solo il colore
Lenz 10231-02.gif
il filo blu va collegato all'altro capo delle lampade e delle funzioni se si usano, se metti i led , essendo un positivo va messo nel verso giusto, dovresti guardare le piste del pcb collegate alle lampade a quale delle due è collegata il bianco ed al giallo e mettere il blu nell'altra opposta verificando sempre che non ci siano collegamenti con gli altri cavi del decoder.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6356
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da roy67 » lun feb 18, 2019 11:59 pm

Se si guarda attentamente il PCB si vede che il filo nero è collegato al polo delle lampade.
Significa che la connessione è sa massa bloccata, ovvero che il filo blu non va collegato, altrimenti brucia il decoder.
Schema collegamento decoder.JPG
Questo tipo di connessione sfrutta come polo positivo il filo nero (presa corrente dalla rotaia sinistra).
La tensione si dimezza, infatti si avranno presenti solo 11,5 volts ai capi delle lampade.

Altrimenti vi saranno 21 Volts, con il filo blu.
Ma questo è deleterio per i modelli vecchiotti, cioè con PCB senza la presa NEM di predisposizione del decoder.
Bruciano immediatamente le lampadine.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Pierluigi1954
Socio GAS TT
Messaggi: 1992
Iscritto il: lun gen 28, 2013 8:42 am
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da Pierluigi1954 » mar feb 19, 2019 3:17 am

roy67 ha scritto:
lun feb 18, 2019 11:59 pm
Se si guarda attentamente il PCB si vede che il filo nero è collegato al polo delle lampade.
Significa che la connessione è sa massa bloccata, ovvero che il filo blu non va collegato, altrimenti brucia il decoder.
Perfetto [99]

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » mar feb 19, 2019 9:45 am

Ohhh finalmente ci siamo: il filo blu non va collegato.
Cominciavo a odiarlo quasi come il filo rosa [246] [246] [246]
Oggi collego tutto e vediamo se fa il botto :shock:
Grazie

Avatar utente
Pierluigi1954
Socio GAS TT
Messaggi: 1992
Iscritto il: lun gen 28, 2013 8:42 am
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da Pierluigi1954 » mer feb 20, 2019 3:26 am

Mi raccomando, il collaudo devi farlo in modalità programmazione, se c'è qualche corto non succede niente, altrimenti [280]

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » mer feb 20, 2019 10:43 am

Adesso sto cercando di capire come programmarla, intanto ho provato a collegare due fili analogici e le ruote girano. Spero di non aver fatto male a fare questa prova.
Appena ho tempo provo a programmarla.

Avatar utente
Pierluigi1954
Socio GAS TT
Messaggi: 1992
Iscritto il: lun gen 28, 2013 8:42 am
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da Pierluigi1954 » mer feb 20, 2019 1:55 pm

Ni, nel senso che, usando un Esu non c'è problema perchè di default sono già programmati per funzionare anche in analogico, ma alcuni decoder occorre impostarli per la funzione analogica. Comunque vai tranquillo, metti la loco su un pezzo di binario e collega la centrale in modalità "programmazione" dopodichè leggi il decoder o la CV1 e vedrai che ti darà il valore 3 sempre di default. Se leggi tutto questo puoi mettere la loco sul plastico e "smanettare".

Ciaooo

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » mer feb 20, 2019 3:01 pm

Infatti... ho appena fritto il mio primo decoder [103] [255]
Arrabbiatura d'istinto, ma subito dopo mi sono messo a ridere, comincio bene.
Allora, vi spiego, ho controllato ancora una volta che tutti i fili fossero ben collegati, e non ci fossero falsi contatti.
L'ho messa sul binario per programmarla, ho fatto tutti i passaggi senza problemi (avevo anche visto un filmato molto chiaro su Youtube).
Ho girato la manopola, ma è rimasta bella ferma.
Solo muovendola leggermente si accendeva la luce per un attimo, davanti, con la manopola in avanti, dietro, con la manopola indietro.
Ho pensato di fare la prova con l'analogico e non succedeva nulla.
Ho pensato che in qualche modo la corrente non venisse trasmessa al motore e quindi ho messo i fili (sempre dell'analogico) direttamente sulle prese del motore, é partita, ma un attimo dopo fumata e ho staccato subito i fili.
Si sono fusi e staccati, dal decoder, i due fili rosso e grigio, cioè quello che prende corrente dalla ruota da un lato e quello che porta corrente al motore dal lato opposto.
A questo punto, temo che ci sia qualcosa che ho fatto male con le piste.
Forse sarebbe meglio staccarle e mettere i collegamenti diretti, ma dovrò aspettare che arrivi un altro decoder.

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4087
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da MrPatato76 » mer feb 20, 2019 3:59 pm

Solitamente se una loco nasce senza predisposizione, è sempre meglio togliere tutto il PCB, proprio per evitare il problema sopradescritto.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » mer feb 20, 2019 4:16 pm

Ora lo penso anche io, ma vedendo il passo passo che spiegava come fare, mi sembrava più semplice così.

Avatar utente
Pierluigi1954
Socio GAS TT
Messaggi: 1992
Iscritto il: lun gen 28, 2013 8:42 am
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 65
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da Pierluigi1954 » gio feb 21, 2019 4:16 am

Bhè Giuseppe, hai messo il più e il meno in uscita al decoder, in pratica si è cotto.
Vabbè dai non disperare, incarta il tutto e:

Se hai la ricevuta o scontrino, spedisci il decoder per raccomandata R.R. a:

ESU electronic solutions ulm GmbH & Co. KG
- Service department -
Edisonallee 29
DE-89231 Neu-Ulm
GERMANY

Scrivi due righe in inglese e vedrai che nel giro di 10/15 giorni te ne arriva uno nuovo a casa aggratis [99]

Comunque ti avevo avvertito e quindi ripeto:
la prima volta che si mette la loco su un binario, magari meglio su uno spezzone, devi collegare la centrale e, non conosco la z21, ma dovrebbe esserci la modalità PROGRAMMAZIONE, dopodichè NON devi smanettare ma a ruote ferme devi far leggere il decoder alla centrale, se la centrale ti da OK va bene altrimenti ti avvisa che c'è un problema e SENZA FARE ESPERIMENTI,ricontrolla il tutto, magari con un tester, per verificare se ci sono connessioni tra binari, luci, motore. Se la centrale non ti da l'OK i casi sono due: o le lamelle non fanno contatto o un filo staccato (e questo lo verifichi col tester) o c'è un corto.

Ciaooo

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7377
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da giuseppe_risso » gio feb 21, 2019 3:15 pm

La cosa strana è proprio il mancato avviso.
Cerco di spiegarmi: nel set start c'è un deviatoio che, con la loco digitalizzata di fabbrica, se messo in deviata, fa sviare sulla destra il carrello posteriore. Appena il carrello esce, il multimaus segnala, lampeggiando, corto circuito e indica di premere stop. Quindi, mi aspettavo, che in fase di programmazione, se ci fosse stato corto circuito, lo segnalasse, invece al termine della procedura si è disposto in modalità avvio senza segnalare nulla, facendo supporre che era tutto ok.
E anche quando ho girato più volte la manopola per avviare la loco, nessuna segnalazione.
Se ci fosse stato cortocircuito, penso lo avrebbe segnalato altrimenti è una cosa che non capisco.
Mi è stato detto che i decoder ESU devono essere settati prima di essere messi sull'analogico e che esiste una CV apposita.
Se è così, io non l'ho fatto.
Comunque resta il fatto che dopo averlo programmato, sul digitale non funzionava.

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4087
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da MrPatato76 » gio feb 21, 2019 3:56 pm

Solitamente se si mette una loco digitale su alimentazione analogica, difficilmente si brucia il dec….ma non lo escludo.
Però se dici che anche in digitale, al loco non andava, significa che c'è stato qualche errore durante l'installazione del decoder.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6356
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: I miei problemi con il digitale

Messaggio da roy67 » gio feb 21, 2019 6:25 pm

Oppure non è stata programmata nella centrale.

Bisogna ricordarsi sempre che prima di programmare il decoder bisogna inserire i dati della loco nella centrale, altrimenti non viene riconosciuta...

Quindi:
Inserire indirizzo e quant'altro serve alla centrale.
Poi programmare il decoder immettendo lo stesso indirizzo che si è usato per la centrale.

Solo così, chiamando la loco "Br 103" con indirizzo 22, la centrale saprà che l'indirizzo 22 è la loco "Br 103".
Si chiama dialogo fra componenti.... :D
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Rispondi

Torna a “DIGITALE”