Il mio plastico

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Il mio plastico

Messaggio da magolj » mar dic 13, 2011 9:46 pm

Cari amici oggi mi sono presentato nell'apposita sezione ed eccomi già qui per presentare quello che sarà il mio plastico: scala N,misure 260x125,ambientazione tedesca,binari Fleischmann senza massicciata,rotabili epoca IV-V con qualche trsgressione in quanto a me piace vedere correre tutti i treni anche di epoche diverse.
Devo dire che il tracciato che presento è una meravigliosa scopiazzatura di un plastico già esistente e trovato sul web:spero non ci siano problemi perchè è prprio così che lo voglio:stazione nascosta,linea di parata a doppio binario,una bella stazione e anche una linea punto a punto di montagna.Vi allego progetto e alcune foto con l'inizio dei lavori.Dopo incomincerò con le domande,e,saranno tante e tutte di elettronica quindi preparatevi.Dimenticavo il tutto sarà digitale per il momento con centralina Roco e multimaus.Buona serata.

Immagine:
Immagine
398,98 KB

Immagine:
Immagine
409,09 KB

Immagine:
Immagine
409,09 KB

Immagine:
Immagine
390,16 KB

Immagine:
Immagine
144,09 KB

Immagine:
Immagine
32,94 KB

Immagine:
Immagine
20,25 KB

Immagine:
Immagine
56,16 KB

Immagine:
Immagine
56,16 KB

Immagine:
Immagine
116,39 KB

Immagine:
Immagine
45,9 KB

Immagine:
Immagine
84,1 KB

Immagine:
Immagine
38,02 KB

Inserisci Immagine:
Immagine

Inserisci Immagine:
Immagine
Marco

Avatar utente
hobbimassimo
Socio GAS TT
Messaggi: 128
Iscritto il: gio nov 10, 2011 11:23 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: capralba
Età: 53
Stato: Non connesso

Messaggio da hobbimassimo » mar dic 13, 2011 10:01 pm

:smile: :smile: ciao Marco complimenti per il progetto e le parti già montate mi piace in particolare la vasca per l'elicoidale l'unico dubbio che mi sorge sono i listelli che mi sembrano di pino o abete noi per esperienza diretta gli abbiamo tutti sostituiti con quelli di multistrato molto più resistenti negli spostamenti e molto meno deformabili nel tempo per qualsiasi dubbio o domande non farti scrupoli il forum è fatto anche per questo.... :smile: :smile:

:smile: :smile: ....e adesso buon lavoro..... e viva la scala N :smile: :smile:

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mar dic 13, 2011 10:11 pm

Grazie Max per le tue osservazioni:non farmi i complimenti per il progetto perchè non è farina del mio sacco e per quanto riguarda i listelli dell'elicoidale saranno rinforzati da sotto con delle stecche in alluminio che saranno avvitate alla struttura e renderanno super solido il percorso.Spero di essere stato chiaro.
Invece spero che qualcuno mi aiuti per la parte elettrica perchè sono proprio digiuno in materia.Ciao.
Marco

Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2554
Iscritto il: mar nov 01, 2011 12:01 am
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Età: 71
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Massimo Salvadori » mar dic 13, 2011 10:28 pm

Bello, bellissimo !
Mi piace tantissimo la stazione in curva, io trovo che siano estremamente realistiche e aderenti alla realtà.

Complimenti

[:I][:I][:I]
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT

Avatar utente
hobbimassimo
Socio GAS TT
Messaggi: 128
Iscritto il: gio nov 10, 2011 11:23 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: capralba
Età: 53
Stato: Non connesso

Messaggio da hobbimassimo » mar dic 13, 2011 10:34 pm

:cool: :cool: non ti preoccupare ti rimpenzeremo di elettronica, elettrotecnica e digitale :cool: :cool:

fa niente se il progetto non è tuo ma la struttura del telaio mi piace... è lineare e semplice una domada che pendeza usi sull'elicoidale?

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar dic 13, 2011 11:21 pm

Complimenti Marco, mi sembra tutto molto bello.
A me piace molto anche la linea di parata a due binari.
Per quanto riguarda gli aspetti relativi all'elettronica credo tu sia nel forum giusto... :wink:
Non sono io l'esperto in questo settore, ma vedrai che gli amici del forum ti daranno un grosso aiuto.
:cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mer dic 14, 2011 9:50 am

Max scusa se nella risposta precedente ti ho parlato dell'elicoidale che deve ancora venire rinforzato con apposite venature in alluminio senza prendere in considerazione la struttura a cui tu ti riferivi:francamente non ho minimamente pensato al lungo termine e alla possibilità di deformazioni,ma ormai ho intrapreso questa strada e la continuerò magari irrobustendo nei punti di maggiore criticità.La pendenza media dell'elicoidale non arriva al 2,5%.Buona giornata.
Marco

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7351
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mer dic 14, 2011 1:55 pm

Tutto molto bello e per la N di spazio ne hai.
Solo un dubbio, la profondità.
Dici che sarà profondo cm 125, spero tu abbia la possibilità di accedervi dal retro o di spostarlo in avanti facilmente, altrimenti potresti incontrare dei problemi a intervenire sulle parti in fondo.
Io avevo fatto un plastico in N profondo cm. 100 e subito non avevo problemi, ma quando ha cominciato ad avere edifici, ponti e quant'altro, raggiungere il fondo mi era difficilissimo, e avevo 25 cm in meno.
E' stato uno dei motivi per cui, dopo tanto lavoro, ho deciso di rifarlo.

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mer dic 14, 2011 2:19 pm

No problem Giuseppe il plastico si potrà tranquillamente spostare per accedervi da ogni lato:stavo anzi pensando, proprio stamattina, di allargarlo di una ventina di cm per dare più spazio allo scenario.Ho ancora tempo per questa decisione in quanto dopo l'impostazione dell'elicoidale parto con la stazione nascosta e relativa posa binari.Spero di farcela tra sabato e domenica se la mia compagna mi lascia tranquillo.Ciao.
Marco

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7351
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 74
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mer dic 14, 2011 3:02 pm

Bene, allora non avrai problemi.

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » lun dic 26, 2011 8:35 pm

Allora ad oggi sono stati posati i binari della stazione nascosta e i due giri dell'elicoidale:domani scatto alcune foto e le pubblico.
Spero ora che qualcuno mi suggerisca come mi conviene preparare la stazione nascosta per renderla funzionante:stop dei treni e deviatoi che automaticamente si posizionano in corretto tracciato.Per ora sono in possesso ci centralina Roco e Multimaus e decoder per scambi della ESU articolo 51800 switchpilot che dovrebbe avere anche la retroazione.Non ho la più pallida idea di come collegare questi decoder:SOS.
La stazione nascosta e questa.Ciao e buona serata.
Inserisci Immagine:
Immagine
Marco

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun dic 26, 2011 8:49 pm

Ciao Marco,
nel forum abbiamo l'esperto delle stazioni nascoste....
Ci raggiungerà appena possibile.... conoscendolo starà finendo gli avanzi dei pranzi di Natale e S. Stefano.
:cool: :cool: :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » lun dic 26, 2011 9:06 pm

Grazie Andrea non ho certo fretta intanto io continuo a buttare giù binari: dopo la linea di parata a doppio binario,che penso di mettere giù domani(sono in ferie :wink: ) mi aspetta tutta la parte più laboriosa.Voglio proseguire con i piedi di piombo cercando di procedere da ora in poi anche con la parte elettrica.Buona serata.
Marco

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mar dic 27, 2011 6:22 pm

Come promesso ecco che vi allego le foto fatte questo pomeriggio che testimoniano lo stato di avanzamento dei lavori sul plastico.Sono soddisfatto di come procedono i lavori ed ho anche collegato la centralina al tracciato e subito il primo problema:al primo deviatoio in curva il treno si blocca e non procede più.Con il tester alla mano ho verificato il percorso fino al deviatoio ed è proprio questo che non fa passare la corrente.Domani spero di capire cosa può essere e cercherò di risolvere.Mica c'è qualche trucco da mettere in atto per fare funzionare ad hoc i deviatoi?Ciao a tutti.Marco.

Immagine:
Immagine
433,35 KB

Immagine:
Immagine
458,42 KB

Immagine:
Immagine
473,72 KB

Immagine:
Immagine
404,86 KB

Immagine:
Immagine
449,6 KB

Immagine:
Immagine
436,35 KB


Immagine:
Immagine
418,26 KB
Marco

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar dic 27, 2011 8:57 pm

magolj ha scritto:
...al primo deviatoio in curva il treno si blocca e non procede più. Con il tester alla mano ho verificato il percorso fino al deviatoio ed è proprio questo che non fa passare la corrente...

Complimenti Marco, davvero un lavoro grandioso.
Sotto tutti i punti di vista.
Per il deviatoio è davvero strano.
Ma il treno si blocca si entrambi i tracciati successivi al deviatoio?
O solo in uno?
Oppure si ferma SUL deviatoio?
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mer dic 28, 2011 1:54 pm

Ho sostituito il deviatoio in questione con un'altro appena tirato fuori dalla sua scatola ed ora tutto funziona regolarmente.Poi con il deviatoio sostituito sotto la lente d'ingrandimento mi sono accorto che alla posa del suddetto è finito su una goccia di colla caduta per caso ed è penetrata da sotto in un punto che impedisce il passaggio della corrente:sarà difficile il recupero però ci proverò.
Per quanto riguarda la stazione nascosta vorrei sapere se il sezionamento delle tratte di rallentamento e stop prima dei relativi deviatoi deve essere fatto su tutti e due i binari o basta su uno solo:chiedo questo perchè avrei deciso di usare il sistema della Roco nella fattispecie rocomotion,moduli di retroazione,moduli di frenata e moduli per i segnali.Grazie a che mi darà una risposta e buona giornata a tutti.
Marco

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mer dic 28, 2011 7:23 pm

magolj ha scritto:
...vorrei sapere se il sezionamento delle tratte di rallentamento e stop prima dei relativi deviatoi deve essere fatto su tutti e due i binari o basta su uno solo...

Io ho sempre sezionato un'unica rotaia e non ho mai avuto problemi. :wink:
Presto ti risponderà hobbimassimo, purtroppo ha avuto il pc "in panne" ed è rimasto isolato...
Non ci sono più i pc di una volta.
:cool: :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mer dic 28, 2011 8:51 pm

Ok Andrea aspetto il tecnico e intanto ti ringrazio per il tuo interessamento.
Questo pomeriggio ho incominciato a saldare al binario i cavi per l'alimentazione e il passaggio del segnale digitale ogni 2 metri circa.
Il lavoro va avanti.......speriamo bene.
Buona serata.
Marco

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » gio dic 29, 2011 6:42 pm

Davvero bellissimo! Hai tantissimo spazio, da quello che vedo!
E' sicuramente un progetto importante, e lo seguiremo con piacere. :wink:

Carlo.
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
Marshall61
Socio GAS TT
Messaggi: 7197
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 » gio dic 29, 2011 8:13 pm

Complimenti Marco un bellissimo impianto con tanto di elicoidale e di una linea di parata eccezzionale.....sarà anche impegnativo ma una volta terminato avrai delle grosse soddisfazioni!!! :wink: :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)

Avatar utente
hobbimassimo
Socio GAS TT
Messaggi: 128
Iscritto il: gio nov 10, 2011 11:23 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: capralba
Età: 53
Stato: Non connesso

Messaggio da hobbimassimo » dom gen 08, 2012 9:34 pm

:smile: :smile: finalmente rientro in possesso del mio computer :smile: :smile:

ciao Marco io per la stazione nascosta userei per la circolazione dei treni i tradizionali reed e relè per gli scambi e reed e relè bistabili per i blocchi lascerei perdere tutti i vari moduli di retroazione ecc.ecc. anche perchè essendo nascosta basta che i treni si fermino e ripartano senza rallentamenti ed il sezionamento va fatto solo su un binario. sul nostro plastico per la trazione usiamo la centralina digitale della Ecos mentre per la circolazione usiamo esclusivamente reed e relè ogni convoglio partendo dalla stazione tramite il reed si autoinstrada sul suo tracciato così noi possiamo dedicarci esclusivamente ai convogli

Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2554
Iscritto il: mar nov 01, 2011 12:01 am
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Età: 71
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Massimo Salvadori » dom gen 08, 2012 10:55 pm

Bella la posa dei binari.
Se il buondì si vede dal mattino ...
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » lun gen 09, 2012 10:09 am

Buongiorno a tutti e grazie per le vostre risposte e complimenti che mi stimolano a continuare in questa mia avventura anche se, al momento, è tutto fermo causa feste (per fortuna finite) e influenza che mi ha fatto visita.
Per fortuna che Max ha capito esattamente quello che mi serve ora prima di proseguire nella posa dei binari:devo risolvere il problema della gestione della stazione nascosta e pertanto ti pregherei, se ne hai voglia, di essere molto ma mooolto più chiaro su quello che mi hai suggerito:di fronte a te hai un super ignorante in elettronica come già chiarito in apertura di questa discussione.Se possibile chiriscimi le idee con qualche schizzo di come fare anche i collegamenti, se per far funzionare il tutto ho bisogno di decoder scambi(ho già tre ESU Switch-Pilot 51800) e chi più ne ha più ne metta.
Da parte mia al più presto allegherò il disegno della stazione nascosta con il senso di circolazione dei treni e una mia idea dei blcchi sulle tratte per partire con il piede giusto.
Intanto ancora grazie e posso solo dirvi che come lavoretto di questi giorni passati ho solo provato e riprovato il transito dei convogli a varie velocità e sembra funzionare tutto:per ora il tracciato è alimentato in quattro punti.Ciao.
Marco

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » lun gen 09, 2012 10:43 am

Ecco disegno della stazione nascosta e di come farei i sezionamenti per stop treni,precedenze e rilevazione presenza:è possibile?Cosa devo sistemare per far funzionare il tutto?

Immagine:
Immagine
56,84 KB
Marco

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21271
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun gen 09, 2012 11:45 am

Niente male come stazione nascosta. :wink:
Lascio spazio a Hobbimassimo, l'unico cosa che forse complica un pò le cose, è che in realtà la linea esterna è un cappio di ritorno.
[8]
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Rispondi

Torna a “SCALA N”