Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1633
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da FraPis » mar gen 22, 2019 8:22 pm

Excalibur ha scritto:
mar gen 22, 2019 7:05 pm
Sì d'accordo, ma quale fra tanti ?
Per me l'uno vale l'altro. [105]
Nuovo
https://www.fleischmann.de/it/product/4 ... ducts.html

Usato
https://modellbahnshop-baumann.de/epage ... tring=6735
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mar gen 22, 2019 9:36 pm

Io trovo che nuovo abbia un prezzo abbastanza elevato, che usato sia invece accettabile.
Ma ti chiedo, il trasformatore fornito dalla DeA, per l'utilizzo del quale dobbiamo farne, non vale quello da te mostrato ?
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 10:28 am

In un negozio di assistenza macchine per cucire, ho trovato quest'olio a quattro Euro, è molto fluido, bianco e trasparente, ho messo qualche goccia sugli ingranaggini del D245 ed ha acquistato molto in scorrevolezza e velocità, dunque è soltanto una questione di rodaggio.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1633
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da FraPis » mer gen 23, 2019 10:36 am

Attenzione che l'olio raccoglie anche lo sporco quindi periodicamente è necessario fare una buona manutenzione
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11468
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Egidio » mer gen 23, 2019 10:47 am

FraPis ha scritto:
mer gen 23, 2019 10:36 am
Attenzione che l'olio raccoglie anche lo sporco quindi periodicamente è necessario fare una buona manutenzione
Giusto...... Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 11:49 am

Avevo dimenticato di inserire la foto dell'olio.
Ogni tipo di ingranaggio va comunque lubrificato, è chiaro poi che ogni tanto si debba fare la dovuta pulizia.
Allegati
002.JPG
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 2:37 pm

Ho sottoposto lo stesso trattamento d'olio anche al "Coccodrillo" che ora anche lui va decisamente meglio.
Però è davvero sofisticato, non sopporta il benchè minimo difetto del tracciato, è sufficiente un singolo sassoliono incollato sopra una traversina per farlo impuntare, slittare, od addirittura deragliare, la causa viene generata dal carrellino delle due ruotine anteriori, troppo leggero e sensibile ad ogni imperfezione del tracciato, praticamente ti obbliga al perfezionismo.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2359
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 69
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da lorelay49 » mer gen 23, 2019 3:19 pm

Se non ricordo male il carrellino dovrebbe avere una molla che lo tiene premuto sul binario, potresti provare e caricarla di più in modo che prema un pò più forte e risolveresti il problema dello svio
Giuliano

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 4:08 pm

Giuliano, ho appena controllato, il mio esemplare della Arnold non ha nessuna molla che pressa il carrellino anteriore, è completamente libero di muoversi a destra ed a sinistra, in alto ed in basso, però vi è abbastanza spazio da poter inserire fra di esso ed il telaio un pezzettino di spugna, o gomma piuma, o altro materiale, od addirittura un pezzettino di piombo che funga da zavorra e che lo tenga premuto verso il basso.
Quale pensi sia la soluzione migliore ?
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3079
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da sal727 » mer gen 23, 2019 4:15 pm

Prova ad appesantire un po' il carrellino in modo da renderlo più stabile, con qualche barretta sottile utilizzando del biadesivo
Ciao, Salvatore

Avatar utente
lorelay49
Socio GAS TT
Messaggi: 2359
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:32 pm
Nome: giuliano
Regione: Lombardia
Città: Locate di Triulzi
Età: 69
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da lorelay49 » mer gen 23, 2019 4:19 pm

Io eviterei le spugne, fanno attrito, meglio del piombo modellato a misura, potresti incollarlo con del vinavil così sarà possibile rimuoverlo. Un suggerimento, verifica sul foglietto delle parti di ricambio/istruzioni se per caso è presente una molla [264]
Giuliano

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 4:37 pm

Non ho il foglio delle parti di ricambio, della presenza, o meno della molla potrebbe dircelo Roberto, considerato che a pag.45 ha inserito una parte dello spaccato del Coccodrillo della Arnold, ma non è presente la parte che riguarda i carrelli.
Avevo pensato anch'io di appesantirlo un pò, strano che non ci abbiano pensato i progettisti.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3079
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da sal727 » mer gen 23, 2019 4:56 pm

Alceo, il link che ti ha segnalato Roberto ha i fogli completi, ti sei fermato a vedere solo la prima pagina, in basso a dx c'è scritto next ci clicchi sopra e vedi la seconda pagina con tutti i carrelli [104], ti consiglierei di stamparlo è sempre utile.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 5:43 pm

Hai ragione Salvatore, mi era sfuggito ed ho seguito il tuo consiglio di stamparlo, ma non vedo molle.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9011
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da v200 » mer gen 23, 2019 6:27 pm

Attenzione alle varie versioni è alle annate, purtroppo molte volte alcune loco negli anni hanno subito modifiche progettuali
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 23, 2019 6:57 pm

Comunque dopo un ulteriore ripasso del tracciato per togliere ancora sassolini, il carrellino anteriore rimane al suo posto e non scarroccia più.
Questo lavoro dovrò farlo a più riprese, perchè ogni volta trovo dei sassolini che mi erano sfuggiti la volta precedente.
L'esperienza mi ha insegnato a non abbondare col ballast su tutto il resto del tracciato che rimane da fare, come invece ho fatto coi binari antistanti la stazione.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » ven gen 25, 2019 9:53 pm

Sto letteralmente impazzendo per posizionare a dovere i motori che azionano gli scambi.
Il problema lo generano quelle diaboliche carrozze Ciwil, che essendo troppo lunghe urtano da tutte le parti, in modo particolare i predellini.
In due casi ho risolto invertendo la posizione dei motori, in due limando a dovere i motori fino a quando non vengano più urtati, mi restano due casi nei quali sia l'inversione che la limatura non risolverebbero il problema, domani a mente fresca e lucida, cercherò di inventarmi qualcosa.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » sab gen 26, 2019 8:50 am

Quello che mi è venuto in mente questa mattina per eliminare il problema è quello di allungare l'astina mobile dello scambio, o del motore, per allontanare il motore dal binario, sono i due motori in prossimità delle due curve di destra.
Incomincio a lavorarci, più tardi vi saprò dire.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1633
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da FraPis » sab gen 26, 2019 2:24 pm

Gira l'attuatore sottosopra e crea un vano nel polistirolo per contenerlo
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » sab gen 26, 2019 2:48 pm

E' giusto appunto quello sto facendo Francesco, sembra a prima vista che possa funzionare, sto eseguendo diverse prove, a breve il responso finale. [102]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » sab gen 26, 2019 5:13 pm

Ho risolto il problema girando longitudinalmente la posizione di 180° del motore, posizionandolo leggermente in diagonale, allontanando cioè di qualche millimetro rispetto al binario l'estremità opposta alla levetta mobile, dove le carrozze andavano ad urtare ed ora le dannate carrozze Ciwl passano lisce come l'olio, senza aver dovuto limare i motori per far loro spazio.
Ci ho impiegato un bel pò di tempo, ma ne è valsa sicuramente la pena, sono soddisfatto. [102]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 30, 2019 11:58 am

Questa mattina sono arrivate due spedizioni contemporaneamente, Posta e DHL.
Sono arrivate le staccionate che avevo richiesto, sembrano buone da poter inserire lungo i binari.
Sono di plastica flessibile, comprendono anche diversi cancelli, il che non guasta, sono di colore marrone, ma sarà sufficiente spruzzarle con una bomboletta spray grigio per farle apparire di cemento.
Una busta ne contiene 10 per un totale di 120 cm., io di buste ne ho ordinate tre, volendo potrei recintare tutta la ferrovia.
Con la seconda spedizione è arrivato anche il liquido da cospargere sulle ruote motrici per dal loro maggiore aderenza.
Non l'ho ancora provato, le istruzioni sul flacone sono scritte in inglese e dovrò prima fare la traduzione.
Allegati
001.JPG
Busta contenente le staccionate
002.JPG
Staccionate
s-l500 (1).png
Liquido aggrappante.
s-l500 (1).png (140.79 KiB) Visto 597 volte
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13570
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da MrMassy86 » mer gen 30, 2019 2:32 pm

Alceo per il liquido guarda questo video, si capisce molto bene come applicarlo :wink:

Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 30, 2019 2:58 pm

Grazie Massimiliano, non ci ho capito un tubo di quello che diceva l'operatore, ma le immagini non hanno bisogno di traduzione, sono molto esplicative.
Sono ancora alle prese con qualche problemino del tracciato, spuntano fuori ogni volta che lo provo dei sassolini dispettosi, probabilmente è la loco stessa che al passaggio ne rimuove qualcuno.
Ti saprò dire più avanti se ho fatto un buon acquisto, trenta Euro non sono pochi. [101]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4464
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 71
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo eseguita da un principiante.

Messaggio da Excalibur » mer gen 30, 2019 9:58 pm

Tanto per scrupolo, provo ogni giorno il tracciato ed oggi ho avuto una brutta sorpresa.
I vagoni lunghi deragliavano sistematicamente in un ben preciso punto sotto una galleria.
Ho dovuto smantellare tutto per verificare il problema, dato che dalla feritoia non si riusciva a capire quale fosse la causa.
Una banalità, un chiodino che fissava il binario era fuoriuscito dalla sua sede, fuoriuscita causata forse dalle vibrazioni, anche se alquanto leggere, al passaggio del convoglio ed il sottofondo delle carrozze vi urtavano contro facendole deragliare.
Dunque ho dedotto che i chiodini da 10 mm. non sono adatti a fissare il binario, perchè perforano soltanto il sughero e non arrivano a piantarsi bene nelle plance, pertanto bisognerebbe utilizzare chiodini leggermente più lunghi, od incollare direttamente il binario alla plancia col vinavil, cosa che ho fatto ed ora sembra che vada tutto per il meglio.
Il problema invece non si presenta con i binari allo scoperto, perchè il tutto viene poi fissato dal ballast, una volta passata su di esso la soluzione vinilica.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Rispondi

Torna a “SCALA N”