ale 880 vipera

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, lorelay49, sal727

Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Stato: Non connesso

ale 880 vipera

Messaggio da filipo1 »

ho terminato la prima fase dell'assemblaggio

telaio motorizzato lineamodel realizzata da cassa Visentin



Immagine:
Immagine
58,52 KB

primo modello primo telaio...... :grin: :grin:

sarà colorato castano e con un'altra cassa rimorchiata

dovrei riuscire a capire come si accoppiano non avendo i carrelli i ganci
peppe
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14568
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Bel risultato fin qui :cool: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12268
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio »

Bravo Peppe. Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9637
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

Se non sbaglio dovresti utilizzare una barra di accoppiamento? Non i ganci, ma facendo così ottieni un convoglio bloccato reversibile :?
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3500
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Stato: Non connesso

Messaggio da carlo mercuri »

E le fiancate dei carrelli? In che raggio gira...4 , 5 ??

Ma foto un po più definite?[:I][:I]
We will rock you! - Officine Mercuri
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3500
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Stato: Non connesso

Messaggio da carlo mercuri »

Spinto da curiosità, mi è sembrato di cogliere molte perplessità sul forum dove sono state presentati i Visentin-lavori....cominciano a venire fuori i problemi
che, mi spiace dirlo, solo io ho evidenziato senza giri di parole. Casse imbarcate, impossibilità di eliminare le righe, storture ed allargamenti nei mezzi più lunghi, instabilità dimensionale!! Rinforzi e centine che non combaciano con le forme della cassa!! Potrei dirvi: " ve l'avevo detto" ..............ma non lo farò!!!! :cool:
We will rock you! - Officine Mercuri
Avatar utente
Roberto58n
Messaggi: 72
Iscritto il: dom mar 05, 2017 9:57 am
Nome: Roberto
Regione: Lazio
Città: ROMA
Stato: Non connesso

Messaggio da Roberto58n »

carlo mercuri ha scritto:

Spinto da curiosità, mi è sembrato di cogliere molte perplessità sul forum dove sono state presentati i Visentin-lavori....cominciano a venire fuori i problemi
che, mi spiace dirlo, solo io ho evidenziato senza giri di parole. Casse imbarcate, impossibilità di eliminare le righe, storture ed allargamenti nei mezzi più lunghi, instabilità dimensionale!! Rinforzi e centine che non combaciano con le forme della cassa!! Potrei dirvi: " ve l'avevo detto" ..............ma non lo farò!!!! :cool:

Scusa Carlo, io non ho voce in capitolo non avendo mai assemblato ( ho preso da poco la Aln668 di linea model...speriamo bene) un kit.......ma la domanda sorge spontanea, alla Shapeways, o chi per loro, queste voci sono arrivate sicuramente e loro non fanno nulla per porvi rimedio?
Roberto - I fratelli Capone, che siamo noi.
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3500
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Stato: Non connesso

Messaggio da carlo mercuri »

Roberto58n ha scritto:
carlo mercuri ha scritto:

Spinto da curiosità, mi è sembrato di cogliere molte perplessità sul forum dove sono state presentati i Visentin-lavori....cominciano a venire fuori i problemi
che, mi spiace dirlo, solo io ho evidenziato senza giri di parole. Casse imbarcate, impossibilità di eliminare le righe, storture ed allargamenti nei mezzi più lunghi, instabilità dimensionale!! Rinforzi e centine che non combaciano con le forme della cassa!! Potrei dirvi: " ve l'avevo detto" ..............ma non lo farò!!!! :cool:

Scusa Carlo, io non ho voce in capitolo non avendo mai assemblato ( ho preso da poco la Aln668 di linea model...speriamo bene) un kit.......ma la domanda sorge spontanea, alla Shapeways, o chi per loro, queste voci sono arrivate sicuramente e loro non fanno nulla per porvi rimedio?


Da quello che vedo non c'è omogeneità nella produzione, ovvero non tutte le casse sembrano avere lo stesso livello di qualità! Queste casse sono state presentate sul forum ASN da un socio. Mi pare che qualcuno stia notando che molte di queste hanno grossi problemi......adesso! Io, come forum, sarei stato un attimino più cauto nell'informazione. Inizialmente ho fatto notare i problemi sopradescritti.........mi hanno detto che era tutto normale!! Riguardo all'Aln 668, la cassa fornita credo sia di Iraci, la meccanica è Lineamodel, non saprei......dipende dalle tue capacità che non conosco!! Non è una passeggiata, se sei alle prime esperienze!! :smile:
We will rock you! - Officine Mercuri
Avatar utente
robiravasi62
Messaggi: 946
Iscritto il: mar dic 30, 2014 11:49 am
Nome: roberto
Regione: Lombardia
Città: belgioioso
Stato: Non connesso

Messaggio da robiravasi62 »

Posso dire una cavolata? dai la dico: queste ditte di service stampa 3d fanno scegliere il materiale che si vuole utilizzare per la stampa, magari materiale differente, cassa differente. In teoria puoi fartela anche in ottone, la stampano a cera e poi fan la fusione. (costo esorbitante) Io devo stamparmi un micro giunto idraulico per un esperimento (devo fare una loco diesel idraulica in scala I, ma non ho ancora capito cosa usare (senza fare un mutuo)).
Roberto
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9637
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

La qualità del 3D varia moltissimo in base al lavoro di stampa sia nel materiale che macchinario oltre al operatore che in alcuni casi non è in sede ma in altra parte del mondo.
Per ora il 3D ha luci e ombre se si vuole fare un prodotto alla pari di uno stampo in materiali plastici i costi sono esorbitanti vale più come prototipo per le valutazioni da fare per poi produrre uno stampo.
Nelle curve direi che qualche punto in più della fotoincisione l'ottiene, ma siamo ancora troppo in fase sperimentale per arrivare a una produzione commerciale soddisfacente. Oggi come oggi va presa come tecnica sperimentale quindi adattarsi al prodotto e intervenire manualmente dove occorre, un po come i Vacuform nel modellismo statico che trovarono un certo uso nel modellismo aeronautico per quei modelli mai prodotti.
Credo che converrebbe più utilizzare un mix di tecniche per sfruttarne i vari pregi fotoincisione per parti piatte o dettagli e 3D per parti curve, in modo di stare in prezzi ragionevoli confronto a stampi o fusioni.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9637
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

Il Vacuform consiste nel riscaldare una lastra in plasticard per ammorbidirla quindi disporla su una matrice e aspirarne l'aria in modo di farla aderire alle superfici della matrice.
Una volta raffreddata la lastra si ritagliava il contorno per avere il modello.
Di solito questi kit dovevano essere dettagliati a parte con accessori cannibalizzati da altri kit, poi alcune ditte iniziarono a riprodurli gli accessori in resina o metallo bianco aumentando sia i costi che le difficoltà di assemblaggio cosa non indicata ai neofiti.


Immagine:
Immagine
8,72 KB

Immagine:
Immagine
40,4 KB
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Roberto58n
Messaggi: 72
Iscritto il: dom mar 05, 2017 9:57 am
Nome: Roberto
Regione: Lazio
Città: ROMA
Stato: Non connesso

Messaggio da Roberto58n »

carlo mercuri ha scritto:
Roberto58n ha scritto:
carlo mercuri ha scritto:

Spinto da curiosità, mi è sembrato di cogliere molte perplessità sul forum dove sono state presentati i Visentin-lavori....cominciano a venire fuori i problemi
che, mi spiace dirlo, solo io ho evidenziato senza giri di parole. Casse imbarcate, impossibilità di eliminare le righe, storture ed allargamenti nei mezzi più lunghi, instabilità dimensionale!! Rinforzi e centine che non combaciano con le forme della cassa!! Potrei dirvi: " ve l'avevo detto" ..............ma non lo farò!!!! :cool:

Scusa Carlo, io non ho voce in capitolo non avendo mai assemblato ( ho preso da poco la Aln668 di linea model...speriamo bene) un kit.......ma la domanda sorge spontanea, alla Shapeways, o chi per loro, queste voci sono arrivate sicuramente e loro non fanno nulla per porvi rimedio?


Da quello che vedo non c'è omogeneità nella produzione, ovvero non tutte le casse sembrano avere lo stesso livello di qualità! Queste casse sono state presentate sul forum ASN da un socio. Mi pare che qualcuno stia notando che molte di queste hanno grossi problemi......adesso! Io, come forum, sarei stato un attimino più cauto nell'informazione. Inizialmente ho fatto notare i problemi sopradescritti.........mi hanno detto che era tutto normale!! Riguardo all'Aln 668, la cassa fornita credo sia di Iraci, la meccanica è Lineamodel, non saprei......dipende dalle tue capacità che non conosco!! Non è una passeggiata, se sei alle prime esperienze!! :smile:

ok ho capito.....
per il kit Aln 668...vedremo cosa riesco a fare ...di modellismo ne mastico da sempre, è la prima "opera" ferroviaria... ho fatto nella notte dei tempi aerei, carri, soldatini.... fino a farlo diventare un lavoro...sono scultore di miniature storiche e fantasy...[:I]
topic.asp?TOPIC_ID=14640
Roberto - I fratelli Capone, che siamo noi.
Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Stato: Non connesso

Messaggio da filipo1 »

carlo mercuri ha scritto:

Spinto da curiosità, mi è sembrato di cogliere molte perplessità sul forum dove sono state presentati i Visentin-lavori....cominciano a venire fuori i problemi
che, mi spiace dirlo, solo io ho evidenziato senza giri di parole. Casse imbarcate, impossibilità di eliminare le righe, storture ed allargamenti nei mezzi più lunghi, instabilità dimensionale!! Rinforzi e centine che non combaciano con le forme della cassa!! Potrei dirvi: " ve l'avevo detto" ..............ma non lo farò!!!! :cool:


purtroppo alcuni hanno avuto i problemi da te descritti

le mie casse solo striature laterali ma colorandole si attenuano
osservando da molto molto vicino si vedono i difetti

il modello fa la sua bella figura sul plastico

gira sulle r3 r4 poi lo proverò meglio e farò delle foto migliori
per i carrelli stiamo aspettando......


per Roberto
proprio non saprei come accoppiare le casse :cool: :cool:
peppe
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9637
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

Guarda le Riva Rossi in HO hanno la barra di accoppiamento sui carrelli


Immagine:
Immagine
2,72 KB

Immagine:
Immagine
5,38 KB

Immagine:
Immagine
209,77 KB

Link per il catalogo
http://www.hornbyinternational.com/it/r ... r2079.html
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3500
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Stato: Non connesso

Messaggio da carlo mercuri »

v200 ha scritto:

Guarda le Riva Rossi in HO hanno la barra di accoppiamento sui carrelli


Immagine:
Immagine
2,72 KB

Immagine:
Immagine
5,38 KB

Immagine:
Immagine
209,77 KB

Link per il catalogo
http://www.hornbyinternational.com/it/r ... r2079.html


La barra di accoppiamento è la soluzione ideale!! Più semplice di così.....e va bene anche in spinta!!
We will rock you! - Officine Mercuri
Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Stato: Non connesso

Messaggio da filipo1 »

carlo mercuri ha scritto:
v200 ha scritto:

Guarda le Riva Rossi in HO hanno la barra di accoppiamento sui carrelli


Immagine:
Immagine
2,72 KB

Immagine:
Immagine
5,38 KB

Immagine:
Immagine
209,77 KB

Link per il catalogo
http://www.hornbyinternational.com/it/r ... r2079.html


La barra di accoppiamento è la soluzione ideale!! Più semplice di così.....e va bene anche in spinta!!



grazie

ma vi sarei molto riconoscente se mi dareste più particolari
[:I][:I]
specialmente il MMM Carlo

i copricarrelli saranno di plastica e in quelli realizzati non vedo ganci
e i carrelli motore lineamodel non hanno nulla atto allo scopo

dove la metto la barra tenendo conto che dovrebbe avere un gioco nelle curve ??

scusatemi se scrivo sciocchezze ..... :grin:
peppe
Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4515
Iscritto il: lun lug 23, 2012 12:56 pm
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Stato: Non connesso

Messaggio da marioscd »

giusto per completezza dell'informazione, riguardo alle stampe 3D, riporto il link ad una interessantissima discussione aperta tempo fa da Sivio Assi sulle sue esperienze in proposito:

topic.asp?TOPIC_ID=13614

ciao!
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...
Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3500
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Stato: Non connesso

Messaggio da carlo mercuri »

Meglio di tante parole, una buona foto!! Questo è uno Schienenbus Minitrix con barra d'accoppiamento, in N!!

Immagine:
Immagine
246,2 KB
We will rock you! - Officine Mercuri
Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Stato: Non connesso

Messaggio da filipo1 »

grazie

altri suggerimenti che ho trovato interessante



Immagine:
Immagine
163 KB
Luca asn


Immagine:
Immagine
76,04 KB
Paolo asn
peppe
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9637
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

Attenzione che le casse in 3D sono delicate non sopportano gli sforzi, cerca di fare la connessione sui carrelli o telaio e che la barra abbia un sufficente spazio di lavoro :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Stato: Non connesso

Messaggio da filipo1 »

peppe
Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1199
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo »

Purtroppo è vero, alcune casse di Gianfranco hanno dei problemi, però non certo per colpa sua... il servizio Shapeways si appoggia a varie sedi internazionali, e se ti capita una stampa fatta in qualche posto dove hanno meno esperienza rischi di ritrovarti a qualche guaio, mentre magari la stessa cassa, stampata da un'altra parte riesce quasi perfetta... basti pensare che gli stessi articoli, magari stampati decine di volte, improvvisamente diventano "non printable", perchè semplicemente qualche controllore inesperto si inchioda su qualche controllo.... inoltre non è detto che tutti i materiali siano sempre adatti... io ho preso da poco una stampa di un escavatore in N... beh mentre lo guardavo tenendolo in mano tra due dita delicatamente, sottolineo delicatamente!!!!!... all'improvviso la cabina..."CRACK" si è accartocciata.... e vi assicuro che non stringevo e non ho fatto alcun gesto strano.... ci son rimasto di cacca.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Torna a “SCALA N”