Il mio plastico italiano

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: adobel55, cararci, MrMassy86

Rispondi
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn » mar gen 03, 2012 7:51 pm

Carissimi Amici, innanzitutto buonasrera e Buon 2012 a tutti :grin: :grin: :grin: !!
Come promesso nella mia presentazione eccomi qua per presentravi il mio plastico in via di realizzazione nello scantinato di casa mia.
Ma forse è meglio un po' di storia. Il mio lavoro mi ha portato in giro per il mondo ed in buona parte dell'Italia per cui la possibilità di costruirmi un plastico tutto mio è sempre stata rimandata di anno in anno finquando nel 2006 inizio a progettare l'attuale plastico, spinto anche da alcuni amici fermodellisti di Roma, con il programma Wintrack.
Mille prove ed altrettante varianti, ma finalmente nel 2008 dò mandato al buon Hans (ritengo nome abbondantemente conosciuto) di realizzare la struttura che avrei dovuto comunque rimontare in Sardegna e che avrebbe dovuto avere la possibilità di spostarsi attraverso delle ruote. Da qui inizia l'avventura che ho cercato di riassumere in una serie di foto fino ad arrivare alle ultime di questi giorni che rigurdano la realizzazione della stazione turistica del borgo medioevale (lo spunto è venuto dal borgo di Ceri vicino Roma!). Tenuto conto che sono un principiante devo dire che ho dovuto superare non poche difficoltà ma gli amici mi sono sempre stati vicini non hanno mancato di numerosi suggerimenti e consigli telefonici.
E' proprio per questo che cerco di far conoscere la mia realizzazione, non certemente per vantarsi di ciò che posso aver fatto (qualora fatto bene!) ma per ricevere suggerimenti, critiche e consigli da chi è più esperto e che possano migliorare la mia tecnoica e mi permettano di poter migliorare tutto quello che può essere migliorato. Ritengo che questo atteggiamento si l'unico che permette di crescere e migliorarsi. Un detto, che penso non sia solo della mia regione d'origine dice che "la vecchia non voleva morire perchè aveva sempre qualcosa da imparare". Ma bando alle chicchere ora inserisco un po' di foto che spero non siano troppe per le dimensioni del file.
Spero in numerosissime risposte e consigli e critiche!
Un caro saluto
Gian Luca "Littlejohn"
P.S. Purtroppo per una errata numerazione delle foto quelle che appariranno per prime son in realtà le ultime in ordine cronologico. Sicuramenete rimedierò a questo inconveniente le prossime volte[:(!][:(!][:(!][:(!]

Immagine:
Immagine
91,01 KB

Immagine:
Immagine
63,43 KB

Immagine:
Immagine
78,75 KB

Immagine:
Immagine
123,48 KB

Immagine:
Immagine
92,89 KB

Immagine:
Immagine
103,65 KB

Immagine:
Immagine
79,67 KB

Immagine:
Immagine
187,58 KB

Immagine:
Immagine
50,96 KB

Immagine:
Immagine
52,84 KB

Immagine:
Immagine
73,84 KB

Immagine:
Immagine
117,64 KB

Immagine:
Immagine
69,04 KB

Immagine:
Immagine
95,18 KB

Immagine:
Immagine
97,13 KB

Immagine:
Immagine
81,19 KB

Immagine:
Immagine
95,67 KB

Immagine:
Immagine
86,42 KB

Immagine:
Immagine
86,15 KB

Immagine:
Immagine
72,73 KB

Immagine:
Immagine
89,75 KB

Immagine:
Immagine
80,92 KB

Immagine:
Immagine
88,36 KB

Immagine:
Immagine
54,39 KB

Immagine:
Immagine
76,39 KB

Immagine:
Immagine
65,5 KB
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
Marco
Messaggi: 970
Iscritto il: ven ott 28, 2011 9:22 am
Nome: Marco
Regione: Liguria
Città: Savona
Età: 56
Stato: Non connesso

Messaggio da Marco » mar gen 03, 2012 8:26 pm

Che lavorone!
Promette di diventare davvero un'opera d'arte!
Complimenti :wink:
Marco

Avatar utente
Marshall61
Socio GAS TT
Messaggi: 7197
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 » mar gen 03, 2012 8:29 pm

Complimenti vivissimi Luca!!! un gran bel lavoro e molto ben fatto..... :cool: :cool: :cool:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar gen 03, 2012 8:30 pm

Complimenti Gian Luca, davvero un'opera imponente.
Il telaio è veramente ben realizzato, ma anche il fascio dei binari della stazione è accattivante.
Hai uno schema del tracciato?
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3489
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » mar gen 03, 2012 8:39 pm

Direi un opera ciclopica.....e che struttura!!!!!
Immagino che ci sia una bella progettazione dietro......uno schema per comprendere il tracciato?
Comunque complimenti!!!

P.S.
Conosco benissimo Ceri......un bijou di borgo. Ero militare a Cerveteri e spesso mi fermavo col
furgone della caserma nel microscopico bar dove c'era una splendida barista.....
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
Bigliettaio
Messaggi: 632
Iscritto il: ven dic 02, 2011 8:22 am
Nome: Carlo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Bigliettaio » mar gen 03, 2012 8:58 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">littlejohn</font id="red">

Immagine:
Immagine
95,67 KB

Immagine:
Immagine
86,42 KB
[/quote]
Molto belli i portali.
Sono autocostruiti?
Carlo

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 03, 2012 9:42 pm

Carissimi,
Vi ringrazio per i complimenti che comunque fanno sempre piacere e che sono certamente uno sprone a cercare di fare sempre meglio.
Per quanto riguarda lo schema lo invierò sicuramente non appena ritrovo i files master realizzati un po' di tempo fa per un amico.
Per quanto riguarda i portali non sono autocostruiti ma sono di Hans della Lockshop.
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7265
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » mar gen 03, 2012 9:48 pm

Veramente notevole.
Bravo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar gen 03, 2012 9:55 pm

Mi spieghi anche la tecnica utilizzata per realizzare le rocce?
Vedo che hai utilizzato anche il sughero...
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 03, 2012 10:00 pm

E' stato più facile del previsto trovare i files del tracciato.
Ecco di seguito le 5 immagini che riassumonoil tracciato:
- livello -1: la stazione nascosta;
- livello 0: il tracciato ad anello con la stazione principale e lo scalo merci;
- livello 1: altezza a +120 mm con la stazione di "mezzo" con scalo merci (carico e scarico containers- forse);
- livello 2: stazione di montagna con borgo medioevale (altezza +480 mm) e piccolo "scalo industriale" (altezza +300 mm) ancora da determinare la tipologia di quest'ultimo (la classica segheria ????), ogni suggerimento è gradito - come sempre. Tra le fermata ed il piccolo scalo industriale è intenzione di realizzare un piccolo ponte per i passaggio di una strda di campagna che dovrebbe portare ad una cappella in cima ad una collina che dovrebbe essere realizzta su di un fianco dell'area intorno allo scalo industriale.
Ed ora le foto.
Un saluto a tutti ed alla prossima
Gian Luca "Littlejohn"
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 03, 2012 10:07 pm

Ho sbagliato tasto ed partito il messaggio senza le foto[:(!][:(!][:(!][:(!][:(!][:(!][:(!][:(!]
Ecco rimediato.

Immagine:
Immagine
368,21 KB

Immagine:
Immagine
281,28 KB

Immagine:
Immagine
229,48 KB

Immagine:
Immagine
198,14 KB

Immagine:
Immagine
136,96 KB
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
fujikotwin
Messaggi: 178
Iscritto il: lun gen 02, 2012 10:57 pm
Nome: annibale
Regione: Veneto
Città: campodarsego
Età: 36
Stato: Non connesso

Messaggio da fujikotwin » mar gen 03, 2012 10:14 pm

ammazza ke lavorone!!! dev essere bellissimo finito...foto foto foto!!!! :geek:
Annibale - il plastico perfetto è quello che non finisce mai!
La scala cambia ma la passione resta

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 03, 2012 10:14 pm

Per le rocce ho utilizzato il sughero opportunamente tagliato ed incollato (in Sardegna il sughero non manca certamente) rispettando in particolar modo le venature in maniera tale da non creare soluzione di continuità con l'andamento della roccia e quindi creare qualcosa di innaturale. Gli spazi che ovviamente rimangano sono stati riempiti con pezzetti di garza gessata opportunamente adattati e modellati. Una volta asciutto verrà colorato con nero e grigio chiaro per creare il colore di fondo per passare successivamente a colori dei toni del marrone sempre più chiari per rocce con prevalenza di elementi ferrosi ovvero con una azione di dry-brushing con toni panna, bianco e blu per rocce granitiche.
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2554
Iscritto il: mar nov 01, 2011 12:01 am
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Età: 70
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Massimo Salvadori » mar gen 03, 2012 10:56 pm

Bellissimo ! Belle anche le foto ad altezza d' uomo in scala 1:120
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » mar gen 10, 2012 9:51 pm

Carissimi Amici,
buonasera eccomi qua dopo un po' di silenzio forzato a causa di impegni di lavoro :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: . Impegni che mi hanno costretto a lavorare ben poco sul plastico in questo ultimo week-end :sad: :sad: :sad: . Ad ogni buon conto qualcosa è stato fatto e successivamente vi saranno un paio di foto a testimoniare l'avanzamento lavori :wink: :wink: :wink: :wink: :wink: :wink: .
Innanzitutto ho iniziato a colorare la massicciata ed ho realizzato con delle strisce di forex il canaletto di scolo delle acque reflue tra il passaggio a livello ed il portale della gallleria, canaletto di scolo che inizia appena sotto il ivello del manto stradale.
Successivamente, ho realizzato la scaletta in tondino di ottone per la piattaforma dove ho sistemato il deposito dell'acqua. Nell'ultima foto una vista di insieme del deposito con la ringhiera in fotoincisione e la scaletta autocostruita.
Purtroppo non c'è stato tempo per altro. Spero nel prossimo fine settimana lavoro permettendo.
Un saluto a tutti
Gian Luca "Littlejohn"


Immagine:
Immagine
103,67 KB

Immagine:
Immagine
99,58 KB

Immagine:
Immagine
55,31 KB

Immagine:
Immagine
123,58 KB
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
hobbimassimo
Socio GAS TT
Messaggi: 128
Iscritto il: gio nov 10, 2011 11:23 pm
Nome: massimo
Regione: Lombardia
Città: capralba
Età: 53
Stato: Non connesso

Messaggio da hobbimassimo » mar gen 10, 2012 10:07 pm

:cool: :cool: :cool: che spettacolo complimenti mi immagino il plastico a lavori ultimati veramente bravo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar gen 10, 2012 10:15 pm

Grandioso Luca, vedo che te la cavi con la fotoincisione. :wink:
Nonostante il plastico sia imponente, riesci a curare il dettaglio.
Bravissimo!
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
magolj
Messaggi: 53
Iscritto il: mar dic 13, 2011 2:10 pm
Nome: Marco
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: San Dorligo della Valle
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da magolj » mer gen 11, 2012 8:44 am

Che dire Gian Luca : Spettacolo!!!!!
Non sono in grado di dare consigli perchè sono alle prime armi ma apprezzo i lavori michelangileschi che molti in questo forum stanno portando avanti:C'è solo da imparare.Buona giornata.
Marco

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » lun gen 16, 2012 8:40 pm

Buonasera a tutti Voi,
eccomi nuovamente qua per qualche piccolo aggiornamento.
Nel fine settimana mi sono dedicato alla realizzazione della rampa di accesso al borgo medioevale. Il tutto è stato realizzato con strisce di sanpietrini tagliate a misura. Il materiale è una pasta di gesso utilizzata per i calchi dentistici, un po' costosa, ma molto facile da incidere, tagliare, levigare, etc. I calchi sono di Hans, un amico di Roma che è molto attivo nella realizzazione di plastici e paesaggi, forse meglio e più conosciuto come "lokshop.it".
Il problema maggiore è stato riuscire a fare le curve tenuto conto che lo stampo riproducente la curva è rigido e le curve iniziano, invece, su un livello e finiscono, generalmente su un altro. Dopo un po' di prove a "secco" ecco la soluzione:utilizzare normalissimo stucco da legno che, ancora non completamente indurito, ha permesso alla lastra, leggermente pressata, di adattarsi al dislivello andando a coprire gli spazi necessari. Tolta la lastra nuovamente e rilevigato leggermente la superficie ho aspettatto che indurisse il tutto. Quindi un po' di colla a contatto e avanti. Una volta terminato, nelle giunzioni un po' di stucco a legno passato con un dito e prima che indurisse completamente ho passato leggermente uno spazzolino da denti in modo da togliere l'eccesso tra i sampietrini. E poi, comunque, tenuto conto che la strada ha quache annetto sulle spalle, un leggero riempimento tra i sampietrini qua e la è anche tollerabile. Alla fine una passata di primer della tamiya.
Nei tempi morti sono passato a mettere la carta adesiva di alluminio intorno allo scambio e quindi una leggera passata di silicone trasparente. La settimana prossima, sperando che il metodo trovato funzioni, si passerà al posizionamento della massicciata intorno allo scambio. Ad ogni buon conto il primo strato sarà con vinavil puro applicato con un pennellino, sperando che non entri nei meccanismi dello scambio.
Quindi, dopo una necessaria e quanto mai doverosa pulita di tutto il piano ho realizzato il divisorio dinanzi ai bagni della stazione. Profilati della evergreen ad "H", foglio di ottone opportunamente tagliato a misura e colla cianoacrilica. Il tutto spruzzato del solito primer. Premesso che ho commesso un errore non avendo inserito il setto divisorio interno tra uomini e donne ho un dubbio su quale debba essere il colore di tutta la struttura. Non ho riferimenti anche se non penso che ci fosse un colore apposito. Se qualcuno ha qualche consiglio!!
Infine ho predisposto sia i bagni che l'edicola per l'illuminazione interna. Come al solito mi sono dilungato ma come, giustamente, mi avete ricordato nell'altro forum che la spiegazione di una realizzazione di un particolare deve essere accompagnata da foto spero che quelle che seguono diano una idea di quanto ho fatto. Per critiche e maggiori dettagli, se del caso, sempre a disposizione.
Un saluto
Gian Luca "Littlejohn"

Immagine:
Immagine
60,88 KB

Immagine:
Immagine
68,16 KB

Immagine:
Immagine
71,9 KB

Immagine:
Immagine
69,16 KB

Immagine:
Immagine
72,22 KB

Immagine:
Immagine
84,04 KB
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
Marshall61
Socio GAS TT
Messaggi: 7197
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 » lun gen 16, 2012 8:52 pm

Complimenti Vivissimi Luca!!! stai facendo veramente un ottimo lavoro.La soluzione degli stampi in gomma siliconica e la colata con il gesso alabastrino (almeno se hai utilizzato quello) è buona (è già più robusto del gesso normale e non teme l'umidità) ma risulta essere un tantino fragile, ho provato con qualche stampo, ma trovo meglio la colata in resina bicomponente (io uso quella della Prochima), dando una buona mano di distaccante a tutte le pareti dello stampo prima della colata ed il risultato mi soddisfa di più.
Bellissimo il borgo medioevale, forse se avessi messo il lamione a muro, quello dopo la cura in scala N, forse rendeva ancor di più, quelli della Brawa in H0 mi sembrano troppo grandi e fuori scala......
Il paesaggio è ben articolato e ricco di particolari realizzati con maestria....non puoi che andarne fiero del tuo plastico, ancora tanti complimenti!!! :cool: :cool: :cool:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7265
Iscritto il: gio ott 27, 2011 10:44 pm
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Età: 73
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da giuseppe_risso » lun gen 16, 2012 8:56 pm

Bravo Luca, molto interessante il tuo lavoro, lo seguo attentamente.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun gen 16, 2012 9:04 pm

Bravo Luca, complimenti anche da parte mia.
Il tracciato è davvero vario ed avvincente ma credo che anche lo scenery non sarà da meno.
:cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab dic 24, 2011 1:17 pm
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da littlejohn » lun gen 23, 2012 8:11 pm

Come al solito, ogni Lunedì eccomi qua.
Buonasera a tutti.
Nonostante il lavoro che mi ha impeganto per quasi tutto il fine settimana :? :? :? , alla fine dopo tanto girare sono riuscito, forse, a trovare un lampione più adeguato :wink: :wink: :wink: :wink: :wink: :wink: .
Come giustamente indicato quello che c'era era "troppo" e, quindi, fuori misura. Questo che ho trovato devo dire che meglio si adatta. Lascio a Voi giudicare. Per dimensioni ancora più piccole si va nella scala N ma, onestamente, sono veramente troppo piccoli, fuori scala in senso contrario.
Aspetto commenti :smile: :smile: :smile:
Un saluto
Gian Luca "Littlejohn"
P.S. Le foto non sono il massimo ma ho fatto tutto veramente di corsa!

Immagine:
Immagine
96,37 KB

Immagine:
Immagine
67,7 KB
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT

Avatar utente
Marshall61
Socio GAS TT
Messaggi: 7197
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 » lun gen 23, 2012 8:16 pm

Mi sembra proprio che questo sia di dimensione adeguate, almeno per me va molto meglio! :wink: :grin:

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20834
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » lun gen 23, 2012 8:41 pm

Decisamente meglio anche se a me non fa impazzire in quella posizione.
Forse starebbe meglio senza, però è un mio gusto personale.
Se a te piace lascialo. :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Rispondi

Torna a “SCALA H0”