La stazione di Nofi

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, adobel55, MrMassy86

Rispondi
Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

La stazione di Nofi

Messaggio da nocera87 » lun ott 10, 2016 10:57 pm

Salve a tutti. E' da un pò che non scrivo sul forum, in effetti sono stato assente da tutti i forum di modellismo per un pò di tempo e vorrei iniziare a rifrequentarli partendo da questo :wink: presentandovi il mio lavoro (non ancora completo). E' la stazione di Nofi. E' la stazione della mia città, ma aggiornata con un pò di fantasia alle esigenze modellistiche. Nofi è il nome che le viene dato nel libro di Domenico Rea e mi sembrava giusto rendere omaggio anche a uno scrittore della mia terra.

La stazione è ambientata nei primordi dell'epoca IV: logo FS inclinato ma ancora presente il logo a televisore. (Aborro l'XMPR). Questo mi consente di poter far girare un pò tutti i treni: Locali, Regionali, IC, Pendolini, Storici, Merci, etc.

"Ciancio alle bande" ecco il mio piano di stazione.

Immagine:
Immagine
21,33 KB

Sono 5 moduli da 120x60 + 5 mensole da 120x30. Ingrandendo l'immagine si riesce a leggere la destinazione d'uso. L'interibinario è di 52mm che è 1cm in meno dell'armamento rocoline che uso, ma ho fatto tutti i calcoli del caso e i deviatoi mi consentono di tagliare le rotaie senza coinvolgere gli aghi. E' presente un Deposito per 2 locomotive Diesel (d245 obbligatoria) o eventualmente una diesel e una locotender. La PG (9 metri) è di pertinenza del deposito.

Ecco qui alcuni 3d fatti con scarm.

Immagine:
Immagine
279,16 KB

Immagine:
Immagine
544,57 KB

Immagine:
Immagine
539,19 KB

Immagine:
Immagine
232,92 KB

Inizio col pubblicare questo post e poi aggiungerò gli altri, ho molte cose da far vedere e temo di perdere quanto scritto... datemi un pò di tempo! [:I] :wink:
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » lun ott 10, 2016 11:07 pm

Bene attendiamo le prossime notizie.
Bentornato in attività :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » lun ott 10, 2016 11:30 pm

Continuo allora con quanto stavo scrivendo in precedenza. Ecco il modulo che sto realizzando. Quello della stazione ovviamente. La stazione storica è del 1844 (inaugurazione), con qualche diavoleria moderna che non ha ancora conosciuto l'età digitale. Ecco il piano di stazione:

Immagine:
Immagine
58,47 KB

Ho voluto realizzare una stazione "viva" e quindi ho predisposto la cortina esterna per poter essere sollevata e guardare all'interno. Ma adesso iniziamo con un pò di mistero...

Immagine:
Immagine
107,72 KB

n'artro pò...

Immagine:
Immagine
132,06 KB

Vabbè dai... eccola qui: :razz:

Immagine:
Immagine
275,58 KB

Immagine:
Immagine
390,44 KB

Immagine:
Immagine
436,62 KB

La stazione, ovviamente, è ancora in costruzione e mancano ancora molte cose che, aggiungendo, vi farò vedere man mano.

Ho voluto realizzare anche i sottopassi che alla fine illuminerò:

Immagine:
Immagine
300,93 KB

Per quel che riguarda gli interni, per adesso ho messo solo le porte e gli scaffali del magazzino.

Immagine:
Immagine
235,36 KB

Immagine:
Immagine
318,56 KB

Ecco le prove dei punti luce: la luce sarà bianco-calda.

Immagine:
Immagine
135,63 KB

Immagine:
Immagine
214,86 KB

Ed ecco dove sono arrivato oggi: l'impianto elettrico

Immagine:
Immagine
333,95 KB

Immagine:
Immagine
197,06 KB

Questo è quanto. Spero che la presentazione sia stata piacevole e che, qualora abbiate suggerimenti, non vi facciate venire scrupoli a commentare e criticare. Se ho dimenticato qualche dettaglio o descrizione chiedete pure. :smile:
Francesco

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » lun ott 10, 2016 11:35 pm

Grazie Roberto :smile:
Francesco

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3134
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da sal727 » lun ott 10, 2016 11:56 pm

Bel lavoro :cool: , la stazione è in legno, e gli infissi come li hai creati
Ciao, Salvatore

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 12:09 am

Ciao Salvatore. Grazie. La stazione è internamente in forex, esternamente in eulithe. Avrei voluto farlo tutto in eulithe, ma il forex mi ha permesso di avere già un intonaco interno e mi ha dato maggiore rigidezza e pesantezza alle strutture.

Immagine:
Immagine
119,21 KB

Gli infissi invece sono stati realizzati a mano. Uno a uno con listelli di stirene su un foglio trasparente stampato. In commercio non erano presenti purtroppo le mie misure.

Immagine:
Immagine
129,49 KB
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar ott 11, 2016 12:10 am

Un inizio di buona fattura,
per le luci in base al tipo neon o lampadine cerca di creare la giusta intensità tramite le resistenze meglio un po più bassa che alta( vedo già installate alcune resistenze), altro fattore utilizzare led a luce calda per simulare le lampadine a incandescenza che hanno uno spettro sul giallognolo.
Una cosa che trovo importante riuscire a creare zone di luce/ombra realistiche sul paesaggio evitando di inserire troppi punti luce creando l' effetto presepe.
In scala molte volte il fattore illuminazione non viene preso in considerazione ci si lascia infatuare dalle lucine vanificando in notturna una bella ambientazione diurna.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 12:23 am

Infatti :smile: ci ho messo 2 giorni a trovare le resistenze giuste. Devo ordinare i led bianco-caldi. Ho predisposto l'impianto con la possibilità di cambiare i led bruciati, quindi mi è facile sostituire i diodi :smile: . Esternamente ci saranno solo i lampioni delle strade e quelli a cetra sui marciapiedi di stazione. Anche io preferisco una luce soffusa. Quella che mi ha convinto è quella della foto con la 656 frontale.
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar ott 11, 2016 12:27 am

:cool: :cool:
Le foto in notturna non perdonano, ma quella postata è buona rende il giusto effetto.
Se non trovi led a luce calda 3000 gradi K° kelvin un metodo pratico e passare un pennarello color oro della Uniposca o un giallo trasparente della Tamiya :wink:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 12:36 am

Ottima idea. Ti ringrazio :smile:
Francesco

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13699
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar ott 11, 2016 10:34 am

Complimenti Francesco, un progetto di tutto rispetto :wink:
L'inizio lavori promette davvero bene, l'edificio di stazione ti sta venendo benissimo :grin:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 10:42 am

Grazie Massimiliano :smile:
Francesco

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11568
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » mar ott 11, 2016 10:45 am

Bellissimo lavoro. complimenti Francesco. :cool: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 10:58 am

grazie Egidio!
Francesco

Avatar utente
gian paolo cardelli
Messaggi: 444
Iscritto il: gio lug 11, 2013 9:20 pm
Nome: gian paolo
Regione: Lazio
Città: roma
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da gian paolo cardelli » mar ott 11, 2016 11:27 am

Ottimo progetto, ma ricordati di completare i sanitari e di tinteggiare le pareti, prima di portarci dentro i mobili... :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:
Pace e treni - Gian Paolo Cardelli

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 11:41 am

Grazie Gian Paolo. Il prossimo punto nella lista delle cose da fare sono proprio i sanitari e il cavedio dei servizi :razz:
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar ott 11, 2016 3:53 pm

Quasi quasi con tutti i lavori per l' interno conveniva fare una parete trasparente in plexiglass :wink: :grin:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 5:33 pm

La parete esterna?
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar ott 11, 2016 5:50 pm

Se non fa parte integrante del plastico come veduta direi che sarebbe fattibile.
Meglio del tetto amovibile che per un urto può cadere
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mar ott 11, 2016 7:38 pm

ecco Roberto, non penso che con un urto possa cadere :wink:

Immagine:
Immagine
329,23 KB

Ci ho messo ore e giorni a calcolare tutto al mm e limare le imperfezioni... I muri esterni calzano a pennello.... potrei capovolgere il modulo e la scocca non cadrebbe.

Comunque... parlavamo di igienici e di servizi. Ecco cosa fatto oggi :wink:



Immagine:
Immagine
340,69 KB

Immagine:
Immagine
254,75 KB

Immagine:
Immagine
371,53 KB

Ho provato alla fine a colorare le luci con un uniposca giallo, ma l'effetto non mi è piaciuto molto... aspetterò i led bianco caldo.
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer ott 12, 2016 1:05 pm

Complimenti Francesco fare buoni incastri non è per nulla facile.
Già con una luce calda nel androne si crea una ottima atmosfera anche se hai utilizzato la vernice sul led, con i led a luce calda avrai una intensità uniforme adatta allo stile del fabbricato.
hai già imbastito la struttura dei servizi igienici?
Pensare che in una vecchia foto il cartello riportava la dicitura "cessi" erano i primi del 1900 :?
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mer ott 12, 2016 2:16 pm

Visto. C'è una ditta, che adesso non mi sovviene, che produce dei casotti proprio per i "cessi" con tale dicitura. Noi comynque utilizzeremo un linguaggio più "internazionale", direi che WC andrebbe bene. A proposito. C'è qualche ditta che produce i sanitari? (in h0 ovviamente) :razz:
Francesco

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mer ott 12, 2016 2:55 pm

Purtroppo no.
Di solito viene rappresentato solo l' antibagno per quello che si può vedere dalla porta.
Mentre la Noch fa i personaggi.

Immagine:
Immagine
4,58 KB

Immagine:
Immagine
11,18 KB

Immagine:
Immagine
19,2 KB
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » mer ott 12, 2016 3:37 pm

Grazie, allora mi dovrò ingegnare :?
Francesco

Avatar utente
nocera87
Messaggi: 181
Iscritto il: ven mag 31, 2013 7:38 am
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Nocera Inferiore
Età: 32
Stato: Non connesso

Messaggio da nocera87 » sab ott 15, 2016 6:48 pm

Salve a tutti, ho iniziato a realizzare le porte di accesso della stazione: 1 principale, 6 secondarie e 2 saracinesche. questa è la prima e la principale. la più difficile perchè aveva anche l'arco superiore. per realizzare le 2 ante ci ho messo circa 3 ore compresa la verniciatura che, onestamente, non mi piace molto. Sono convinto sarebbe venuta meglio ad aerografo, ma non lo possiedo e quindi ci sta qualche sbavatura di pennello che ad occhio nudo non si nota tanto, ma in foto si. Ecco il risultato.

Immagine:
Immagine
291 KB[/size=1

Immagine:
Immagine
264,92 KB

Immagine:
Immagine
349,39 KB

Immagine:
Immagine
269,8 KB
Francesco

Rispondi

Torna a “SCALA H0”