Fine delle consegne per gli Airbus A380

Quando non sai dove mettere una discussione ovvero non è fermodellismo.

Moderatori: Fabrizio, liftman

Rispondi
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » gio feb 14, 2019 9:10 pm

Cesserà nel 2021 la produzione dell' aereo Airbus A380, attualmente l'aereo di linea più capiente in produzione.

La decisione finale è stata presa a causa dell'annullamento, da parte di Emirates, di un ordine per 39 Airbus A380, sostituiti con 40 Airbus A330 e 30 aerei della piattaforma di ultima generazione Airbus A350. Sul piano finanziario, il costruttore esce tutto sommato vincente dall'operazione. Se il taglio degli A380 rappresenta una perdita di circa 16 miliardi, l'acquisto degli A330 Neo e A350 rappresenta un guadagno di circa 20 miliardi.

Troppo grande e troppo costoso da mantenere, l' Airbus A 380 non ha retto la concorrenza di aerei più piccoli ed economici, come gli Airbus A350, Airbus A330 Neo, Boeing 787 e Boeing 777, che seppur meno capienti, garantiscono maggiori economie di gestione e raggi operativi uguali o superiori.

In tutto questo conta molto anche la strategia di molte compagnie aeree, che tendono a seguire le necessità dei clienti di privilegiare la frequenza dei voli a scapito della capienza.

A380_Emirates_31_jan_2013_jfk_8442269364_cropped-568139.jpg
Un Airbus A380 di Emirates, la compagnia aerea che detiene il maggior numero di esemplari.

In totale sono stati prodotti 234 A380, con ordini fino al 2021 che permetteranno di raggiungere i 313 esemplari.

Gli Airbus A380 volano per Emirates, Etihad, Singapore Airlines, Qantas, Air France, Lufthansa, Korean Air, China Southern Airlines, Malaysia Airlines, Thai Airways, British Airways, Asiana Airlines, Qatar Airways e Hi Fly.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2286
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Criss Amon » ven feb 15, 2019 2:50 pm

L'Arbus A380 è un capolavoro di ingegneria aeronautica e aereospaziale. Tuttavia il mezzo crea problemi di gestione anche aeroportuale. La decisione di limitarne la produzione mi sembra opportuna, per ragioni di gestione del "sistema trasporto aereo" e per ragioni di sicurezza intrinseca del mezzo, che comunque è fra i più sicuri e affidabili. L'Airbus A380 deve adesso costituire un elemento di studio, un grande laboratorio di ricerca, per migliorare ancora di più affidabilità e confort per i voli di lunghissima durata, per studiare e capire e risolvere situazioni di emergenza, per studiare i problemi di gestione di un mezzo così grande e le sue implicazioni tecniche, ambientali e sociali. Si deve ricercare, sperimentare ed esplorare per crescere e migliorare la vita sul nostro pianeta. Vediamo cosa succederà!
Ciao!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4261
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da MrPatato76 » sab feb 16, 2019 1:51 pm

Ho avuto l’occasione di viaggiarci a bordo quando andai in Corea per lavoro.
È davvero enorme!!
Quello che ha scritto Fabrizio ha senso.
Costa far volare un areo, e costa ancora di più se vola vuoto.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » dom feb 17, 2019 4:15 pm

Roberto, a livello di confort come era l' A380? Ho letto che, anche in classe economy, è più spazioso e confortevole degli altri aerei. Secondo me molto dipende anche dall'allestimento che usa la compagnia, ma se l'hai usato magari hai notato qualcosa.
Fabrizio Borca

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4261
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da MrPatato76 » dom feb 17, 2019 5:15 pm

No non è più comodo in classe economy.
O, almeno, non l’ho trovato differente rispetto ad altri aerei su cui ho volato.
È un aereo più grande, quindi con più posti ma con lo stesso spazio per posto.
Non so dirti in business...
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » dom nov 24, 2019 6:38 pm

Air France avvia il ciclo di dismissione degli Airbus A380. Il primo velivolo ad essere dismesso dalla flotta è l'esemplare con marche F-HPJB, entrato in servizio nel 2010.

Foto: https://www.planespotters.net/photo/138 ... s-a380-861
f-hpjb-air-france-airbus-a380-861_PlanespottersNet_138371_ced7da39d5.jpg

L'aereo è stato inviato da Parigi a Malta per essere riconsegnato al proprietario, una società di leasing. L'ultimo volo nella flotta Air France è stato il Johannesburg - Parigi del 22 Novembre 2019.

Air France ha in flotta 10 Airbus A380, di cui è prevista la completa dismissione entro il 2022.
Fabrizio Borca

Avatar utente
teebreda
Messaggi: 130
Iscritto il: mer giu 14, 2017 2:11 pm
Nome: Paolo
Regione: Piemonte
Città: Asti
Età: 58
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da teebreda » gio dic 05, 2019 4:35 pm

mi inserisco nel discorso solo tangenzialmente; non suscita particolare emozione la fine produzione di questo modello, assai sgraziato nella forma. Intristisce invece la fine che si vuole far fare su basi analoghe al 747, uno dei più longevi ed eleganti velivoli mai progettati. Alitalia ne ha posseduti in tutto 19, la maggior parte serie 200, poi se ne è disfatta quando ha dovuto vendere i gioielli di famiglia, riducendosi anche a farsi la figura di raggiungere New York con un 767. Spero ora che la fine dell'A380 possa rimettere in discussione la fine dell'americano. Avrà ancora spazio nel cargo, essendo l'unico con portellone anteriore, ma la generosità di spazio della cabina per i passeggeri e la silenziosità resteranno solo un ricordo. Peccato, soprattutto perché i viaggiatori saranno costretti a viaggiare su aerei più piccoli, meno "ariosi" e meno sicuri; e qui mi arriverà una valanga (che dico, una montagna) di contestazioni (il solito che fa discorsi da bar…): "ma non lo sai che i motori attuali sono sicurissimi, eccetera, eccetera?" Non me la si conti; la matematica non è un'opinione: sull'oceano, 4 motori sono meglio di due (sono bimotori i vari 777, A350, A330, 787) perché, a parità di affinamento tecnologico (sul 747-8i non sono usati i motori della Balilla, bensì i più moderni esistenti), la probabilità di andare a picco è assai inferiore se si blocca un motore su 4, anzi nessuno si accorge di nulla; se invece se ne bloccano 2 su 4, evento rarissimo dal punto di vista probabilistico per un quadrimotore, ci si ritrova nella condizione dei bimotori con uno dei due bloccato. Tutto ciò con buona pace dei protocolli ETOPS (che regolamentano ed autorizzano al volo i bimotori con una avaria lungo percorsi con distanze prestabilite da aeroporti alternativi), sempre più estesi fino a 330 e 370 minuti, statuiti, ovviamente, per mere esigenze economiche delle aviolinee. Non per la sicurezza dei passeggeri.
Paolo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » gio dic 05, 2019 8:19 pm

Il 747 è sicuramente un aereo affascinante, che per ora fa ancora la sua parte proprio grazie al fatto che ne esistono molte versioni cargo o passeggeri riconvertiti a cargo. Fra le cose che hanno portato all'insuccesso dell' Airbus A380 si dice ci sia anche il fatto che non esistesse appunto una versione cargo.

Per quel che riguarda le altre cose, tante sono negative, come lo spazio a bordo per le persone e aerei sempre più "compressi" negli spazi (ma non è una tendenza solo aeronautica, anche ferroviaria, bus e non so ma credo anche navi), ma il fatto che ci siano delle economie gestionali si ripercuote anche sugli utilizzatori. Le compagnie hanno maggiori profitti, ma questo rende anche possibile per le stesse offrire nuove rotte e prezzi dei biglietti accessibili a tutti. Non è un caso se negli ultimi anni, accanto alla riduzione degli spazi a bordo, c'è stato anche un calo delle tariffe ed oggi i biglietti aerei sono accessibili a tutti. Non era così qualche decennio fa, dove magari si volava nel confort, ma ci volava solo qualcuno.
Fabrizio Borca

Avatar utente
teebreda
Messaggi: 130
Iscritto il: mer giu 14, 2017 2:11 pm
Nome: Paolo
Regione: Piemonte
Città: Asti
Età: 58
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da teebreda » ven dic 06, 2019 1:06 am

Fabrizio ha scritto:
gio dic 05, 2019 8:19 pm
c'è stato anche un calo delle tariffe ed oggi i biglietti aerei sono accessibili a tutti. Non era così qualche decennio fa, dove magari si volava nel confort, ma ci volava solo qualcuno.
Beati quei giorni; oggi si attraversa l'oceano con bambini e ragazzini che starnazzano al volume di un rave party tutto il tempo, si aggrappano ai sedili, ci mettono le loro scarpacce, corrono, sbattono i piedi, picchiano nei finestrini, mentre i genitori se ne sbattono fino all'arrivo, quando con fare dinnoccolato dicono loro: adesso stai bravo che siamo arrivati, mettiti il giubbotto, su, che dobbiamo scendere. Preferivo pagare dieci volte tanto e avere un fumatore accanitissimo accanto o un'anziana attrice in pensione che raccontasse i suoi fasti ormai andati, come negli anni 60 e 70. Ma ormai non è più il mio tempo. Il tutto in un salotto elegante ma sobrio, come quello dei 747. Anche le divise del personale erano tali da generare una nostalgia innegabile.
Paolo

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2286
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Criss Amon » ven dic 06, 2019 2:50 pm

Paolo hai ragione! Ma il vero problema è che c'è l'invito alla maleducazione: che è maleducato è spiritoso; chi è educato è stupido. Le tariffe sono accessibili a tutti, e gli aerei sono affidabili! Benissimo! E allora è doveroso comportarsi come si deve quando si è fra la gente, che sia aeroplano, treno, nave, autobus, metropolitana! Ma la propaganda va in tutt'altra direzione!
Basta così!!
Ciao!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » dom dic 22, 2019 10:28 pm

In consegna uno degli ultimi A380. Si tratta dell'esemplare con marche A6-EVK, consegnato a Emirates nel Dicembre 2019. Rimangono da consegnare 5 aeroplani prima del 2021, quattro a Emirates e uno ad ANA.

Foto: https://www.planespotters.net/photo/973 ... s-a380-842
f-wwsa-emirates-airbus-a380-842_PlanespottersNet_973122_448b4dda1e.jpg
Airbus A380 n°259 consegnato a Emirates nel Novembre 2019.
Il velivolo A6-EVK ha raggiunto Dubai da Amburgo il 22 Dicembre 2019 alle 0:05 con un volo di 7 ore e 23 minuti. L'aereo è stato prodotto nello stabilimento Airbus di Amburgo.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10164
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Re: Fine delle consegne per gli Airbus A380

Messaggio da Fabrizio » sab apr 25, 2020 8:38 pm

Un altro esemplare di Airbus A380 esce dalla flotta di Air France. Si tratta del velivolo con marche F-HPJF, spostato da Parigi a Teurel. F-HPJF è un Airbus A380 entrato in servizio nel 2011 e che è stato portato a Teurel, in Spagna, dove si trova un centro che ospita molti velivoli in attesa di essere demoliti, revisionati o in attesa di rientrare in servizio. L'esemplare sarà molto probabilmente demolito per ricavarne parti di ricambio per gli aeromobili ancora in servizio

Foto: https://www.planespotters.net/photo/903 ... s-a380-861
f-hpjf-air-france-airbus-a380-861_PlanespottersNet_903492_96f8694906_o.jpg
Airbus A380 F-HPJF
Fabrizio Borca

Rispondi

Torna a “OFF TOPIC”