Mancorrenti questi corn... ehm sconosciuti

Fotoincisioni - ottone - metalli - motorizzazioni - plastica - resina - sporcature.

Moderatori: Fabrizio, v200

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Mancorrenti questi corn... ehm sconosciuti

Messaggio da Pecetta »

E' da un pò che cerco di riprodurre i mancorrenti indicati dalle frecce verde e rossa ma non ci riesco.

Immagine:
Immagine
64,19 KB

Un conto è piegare semplicemente un filo di ferro ad <font color="red">n</font id="red"> (la forma della enne intendo) ma anche solo fare una <font color="red">m</font id="red"> (quindi piegarli a forma di emme) diventa difficile. Incollandoli mi si staccano sempre ad esempio.
Poi per fare una scaletta che praticamente sembra un pettine poi come si fa???

Please help.

Bye


Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9676
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

In che scala? Il modello della foto mi sembra molto grande a giudicare dagli attacchi tra i man correnti.
In enne si risolve tramite fotoincisione si perde in tridimensionalità causa le superfici piatte della lavorazione ma viene compensato l' effetto ottico ( piattezza dei componenti) grazie la piccola scala.
Ora in HO si può provare con tondini di diverso spessore in ottone dove l' inserzione tra due mancorrenti viene fatta tramite un anellino in ottone avente un asola per permettere l'incastro a T come in foto, infine tramite saldatura per brasatura viene reso tutto solidale.
Per creare particolari conformazioni dei mancorrenti occorre fare un disegno in scala poi riportarlo su legno duro dove creremo tramite incisione una sagoma in negativo del mancorrenti terminato l' incisione avremo creato una dima guida.
A questo punto si possono seguire due vie per formare il mancorrente, la prima scegliendo un tondino malleabile lo forzeremo nella scanalatura fino a prenderne la forma.
La seconda utilizzando pinze a becco sagomiamo il tondino uno più resistente avendo la dima di riscontro basta farvi combaciare il tondino e correggere dove serve.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ v200,

Ti ringrazio la scala è HO mentre la foto riguarda un modello che penso sia lungo 80 cm quando in realtà dovrebbe essere lungo 11900 cm.
Una foto più esplicativa è questa:
https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiv ... M_E600.jpg

Ma a me andrebbe bene anche senza anellino ma che tenga la colla però... metallo o filo di nilon (però come lo curvo in maniera perfetta il nilon???) od altro. Basta che sia solido.

Hai suggerimenti?
Oppure dove troverei i tondini di cu mi parli?

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9676
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 »

Il miglior metodo di fissaggio rimane la saldatura per brasatura a stagno.
Per fare aderire due tubicini a T occorre ricavare su un tubicino un piccolo invito semicircolare pari al diametro del tubicino da innestare ,utile una lima a coda di topo usata di dorso e non di punta.
Per incollare i metalli utilizzo colla eposidica bicomponente per metalli reperibile in ferramenta contiene particelle metalliche e un apposito adesivo.
Al posto del filo in naylon utilizzerei i tondini in plasticard della Evergreen sono in polistirene rigido ma facilmente malleabili a caldo tramite un phon.
Per i tubicini e i profilati plastici mi rivolgo da Amati essendo di Torino ma in rete trovi molti negozi on line che li trattano.
Vedo domani di trovati qualche link.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1205
Iscritto il: domenica 28 luglio 2013, 19:40
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo »

Alberico per i mancorrenti sempre e solo filo metallico, il nylon poi non terrebbe la forma.... per tenere insieme i pezzi, come ha detto Roby, l'unica è saldarli... anche a stagno va bene, non è obbligo usare la brasatura (che però regge meglio...), con la semplice colla la tenuta, stante la piccolissima superficie di contatto, è troppo delicata.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ v200,

Ti ringrazio :grin:

@ Giacomo,

Ringrazio anche te :grin:

...devo correggere il mio profilo, io mi chiamo Pecetta e sono un Alieno e tra l'altro non mi chiamo Alberico... [:o)][:o)][:o)]

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1205
Iscritto il: domenica 28 luglio 2013, 19:40
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo »

Ok... scusa ... terrò presente per la prossima volta..... :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :cool: :cool:
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...
Avatar utente
ho_master
Messaggi: 601
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 6:58
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Stato: Non connesso

Messaggio da ho_master »

Si trovano in giro delle pinze speciali con i becchi sagomati per fare tutte quelle forme speciali ( S, Z, L, O C etc ) partendo d filo metallico.

Immagine

oppure http://www.multirex.net/pince-a-anneler ... 280067.cfm

Io uso filo di acciaio armonico da 0,5 mm; l'ottone al minimo urto perde la forma.

Per le scalette prova a vedere se trovi dei punti per aggraffatrice di misura vicina

Antonello
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ ho_master,

Toh guarda chi si rivede... :grin: :grin: :grin:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?
Avatar utente
ho_master
Messaggi: 601
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 6:58
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Stato: Non connesso

Messaggio da ho_master »

Un grosso Ciao anche a te ! :smile:

Io su questo Forum ci sono spesso, magari non mi hai visto :?

Salutami Vares

Antonello
Avatar utente
schunt
Messaggi: 533
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 8:19
Nome: Enzo
Regione: Toscana
Città: cascina
Stato: Non connesso

Messaggio da schunt »

Per realizzare certi tipi di mancorrenti, personalmente utilizzo il filo di rame berillio - o bronzo fosforo - di vari diamtre, cioe' dal capillare al 4 decim, tanto che in taluni casi, sostituisco anche quelli di corredo di plastica.
Enzo
Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 23:48
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Pecetta »

@ schunt,

Interessante, dove li trovi e come li incolli tra loro?

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Torna a “TECNICHE”