Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo, il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Autocostruzione :Vaporiera sperimentale egiziana

Locomotive - carrozze - carri - altri rotabili.

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Messaggio
Autore
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12885
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

#26 Messaggio da Egidio »

Andrew245 ha scritto:

Grazie Enzo, Ciao Egidio! ! :cool: :cool: Concordo con ciò che hai espresso . Sarebbe interessante sapere perchè tale macchina ed esperimento era destinata all'Egitto e non in Europa ....
Avevo anche annunciato di farne un piccolo diorama con personaggi del'epoca e cammelli, invece ho rinunciato non trovando molto adatti quelli che ho ed in commercio non si trova nulla..sarebe stato molto interessante, ma non importa. :cool:

.. Una curiostà .. :grin: :grin: ...pensate che per realizzare le caldaie e visto che dalle mie parti non si trovano tondini adatti di adeguato diametro, sia in ottone ed Alluminio, sono stato costretto ad acquistare ben 3 m. a barra unica di tondino di alluminio di 20 mm di diametro a Marghera , presso una ditta siderurgica di profilati industriali, che poi sono costretto a tagliare con molta fatica e tornire ed il mio tornietto fortunatamente, ma con molta cautela riesce a lavorare....ma con 3 m..credo proprio che di caldaie ne avrò la possibilità di farne...!! :grin:

Sarebbe molto bella poterla vedere (la loco) inserita in un diorama. Ed anche se di difficile reperimento di altri particolari in tema sarebbe, per te, un ulteriore banco di prova. Dato che, come posso ben immaginare, ti piacciono le sfide difficili e ti piace poter misurare i tuoi limiti estemi. Grande Andrea ancora...... :wink: Saluti. Egidio. :cool:


Egidio Lofrano

Avatar utente
cararci
Socio GAS TT
Messaggi: 4531
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 14:56
Nome: Carlo
Regione: Veneto
Città: Volpago
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

#27 Messaggio da cararci »

Mi aggiungo agli altri per complimentarmi, ma del resto ti conosciamo ormai benissimo!

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#28 Messaggio da Andrew245 »

:wink: Molto gentile Carlo !! GRAZIE !! :cool:

Avatar utente
dilan
Messaggi: 3959
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 7:32
Nome: Antonino
Regione: Lombardia
Città: Scanzorosciate
Stato: Non connesso

#29 Messaggio da dilan »

Ciao Andrea, mi associo ai complimenti.
Antonio

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#30 Messaggio da Andrew245 »

Grazie Antonio ! :cool:

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#31 Messaggio da Andrew245 »

- Aggiungo una foto scattata da un'amico, assai carina, con un buon effetto notturno...peccato non ci sia il binario..non ne ho più.. .

Immagine

Avatar utente
Andreacaimano656
Messaggi: 1914
Iscritto il: lunedì 4 marzo 2013, 19:23
Nome: Andrea
Regione: Lazio
Città: Roma
Stato: Non connesso

#32 Messaggio da Andreacaimano656 »

Bellissima foto Andrea, quanto alla prossima locomotiva che vuoi realizzare non vedo l'ora di vederla riprodotta :grin: :grin:
Ciao
Andrea
Andrea Ferreri

Avatar utente
Giannantonio
Messaggi: 1428
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 23:46
Nome: Giannantonio
Regione: Veneto
Città: Verona
Stato: Non connesso

#33 Messaggio da Giannantonio »

Non trovo una parola di elogio che possa significare in modo esponenziale quelle già
presenti nei dizionari. quindi ti dovrai accontentarti di un semplice "STRABILIANTE".

Ciao
Giannantonio

Avatar utente
Ciccio79
Messaggi: 91
Iscritto il: giovedì 1 agosto 2013, 17:09
Nome: Francesco
Regione: Campania
Città: Sapri
Stato: Non connesso

#34 Messaggio da Ciccio79 »

Ancora una volta non posso far altro che inchinarmi ad un grande maestro.
Non solo è un lavoro splendido ma hai anche scelto un rotabile particolarissimo.
Complimenti!!!
Francesco - Le ferrovie sono lo specchio dell'andamento di una Nazione

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#35 Messaggio da Andrew245 »

Andreacaimano656 ha scritto:

Bellissima foto Andrea, quanto alla prossima locomotiva che vuoi realizzare non vedo l'ora di vederla riprodotta :grin: :grin:
Ciao
Andrea

Verrà, Andrea, verrà, anche perchè oggi ho una sicurezza in più, un'amico mi ha procurato gli assi adatti, quindi , la certezza è reale , anche se ci vorrà diverso tempo !
:cool: :cool:
Grazie Francesco e Giannantonio ! :cool: :cool:

Avatar utente
cristiano galvagno
Messaggi: 57
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2012, 13:07
Nome: cristiano
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

#36 Messaggio da cristiano galvagno »

grandiosa opera di ingegneria fermodellistica..... senza parole :cool:
Cristiano Galvagno - Gruppo Fermodellistico Tartaruga - H0mania

Avatar utente
Gruppo FS 743
Messaggi: 70
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 7:56
Nome: Ivo
Regione: Veneto
Città: Feltre
Stato: Non connesso

#37 Messaggio da Gruppo FS 743 »

Complimenti Andrea per la tua fantastica realizzazione !!!

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#38 Messaggio da Andrew245 »

Grazie Cristiano ed Ivo ! :cool:

Avatar utente
icovr66
Socio GAS TT
Messaggi: 789
Iscritto il: lunedì 15 ottobre 2012, 16:35
Nome: Enrico
Regione: Veneto
Città: Verona
Stato: Non connesso

#39 Messaggio da icovr66 »

Mi aggiungo anch'io al coro di meritatissimi elogi, Andrea, un lavoro a dir poco certosino di grandissimo realismo e caratterizzato da una accuratezza straordinaria, complimenti! :smile:
Enrico

Avatar utente
schunt
Messaggi: 533
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 8:19
Nome: Enzo
Regione: Toscana
Città: cascina
Stato: Non connesso

#40 Messaggio da schunt »

Nello scorso secolo, ho letto qualche parte, che per sperimentare alcune innovazioni tecniche, si approfittava dei paesi - "ritenuti" - piu retrogradi, magari regalando il mezzo interessato, affinche poi se ne divulgasse i risultati; l'egitto dove e' cosa preziosa l'acqua e il carbone, forse era una soluzione vantaggiosa, d'altra parte le Franco Crosti levato che in italia non hanno avuto molto successo, quando gia' li scambiatori di calore trovavano largo impiego sui piroscafi e in tempi conteporanei nelle cadaie domestiche.

Molte delle caldaie domestiche moderne, onde evitare che il riscaldamento dell'acqua delle nostre case, venga direttamente scaldata dalla fiamma transitando entro una serpentina che si occlude di calcare, si pone uno scambiatore dividendo il ciclo del riscaldamento, per cui l'acqua calda domestica non raggiunge mai la temperatura critica che determina la formazione di calcare; quella che viene scaldata dalla fiamma e quella del piccolo circuito chiuso scambiatore serpentina, limitando coisi' la formazione di incrostazione.

Nelle locomotive dotate di preriscaldatore a causa della limitata differenza di temperatura dell'acqua preriscaldata con quella presente in caldaia, essa doveva essere introdotta con la pompa di ignezione chiamata in gergo " Cavallino" perche' il normale ignettote a vapore non avrebbe funzionato.
Enzo

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 10004
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

#41 Messaggio da v200 »

Cosa dire Andrea, anzitutto complimenti per aver riportato in vita un pezzo di storia delle ferrovie oltre che la tua manualità nel costruirla.
Non ho capito in che scala è stata costruita :cool: forse mi sono perso il passaggio, nel frattempo ho visto altri tuoi lavori in Z che mi sono piaciuti molto e Ti rinnovo i complimenti per la pazienza.
Ciao Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22702
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#42 Messaggio da Andrea »

Caspita Andrea, che MERAVIGLIA!
Talmente spettacolare che mi ero pure perso la discussione.
Interferenze marziane?
(Forse si)
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10541
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

#43 Messaggio da Fabrizio »

Bravo Andrea, davvero un bel lavoro e una riproduzione di una locomotiva molto particolare.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

#44 Messaggio da Andrew245 »

v200 ha scritto:

Cosa dire Andrea, anzitutto complimenti per aver riportato in vita un pezzo di storia delle ferrovie oltre che la tua manualità nel costruirla.
Non ho capito in che scala è stata costruita :cool: forse mi sono perso il passaggio, nel frattempo ho visto altri tuoi lavori in Z che mi sono piaciuti molto e Ti rinnovo i complimenti per la pazienza.
Ciao Roby


- Davvero molto gentile Roby, la locomotiva è in scala H0 ; giustamente come dici tu, ho riportato in vita un pezzo particolare di storia ferroviaria, anche questo è stato lo scopo, i rotabili strani e poco conosciuti mi hanno attirato da sempre, hanno un fascino particolare e questa locomotiva poterla riportare alla 3° dimensione e non solamente essere contemplata in una veccha immagine è stata un esperienza unica, la ricerca storica poi, porta ad interessantissime cose da sapere ; riflettevo , mentre stavo realizzando il modello , che anche noi abbiamo avuto molte vaporiere dei primi del 900, molto curiose e meriterebbero moltissima attenzione ed industrialmente, solo la gloriosa Rivarossi ha tentato di produrre qualcosa , ma poi più nulla ed è un peccato, spero , ma ho molti dubbi, che in futuro si inizi a pensarci ed in fondo sarebbero modelli meccanicamente poco complessi, dal biellismo semplice edi facile realizzazione ...
chissà..
Grazie ancora a TUTTI !
:cool:

Immagine

Avatar utente
Sange
Messaggi: 465
Iscritto il: lunedì 2 marzo 2015, 17:39
Nome: Pierluigi
Regione: Lombardia
Città: Codogno
Stato: Non connesso

#45 Messaggio da Sange »

Grande Andrea... complimenti davvero molto bella...
suggestiva la foto in stile by Night
Pierluigi - Non è mai troppo tardi

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 10004
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

#46 Messaggio da v200 »

Leggendo qua e la, interessanti le locomotive inglesi costruite per i dominion come il Sud Africa e l'India, oppure quelle a scartamento ridotto per le piantagioni nelle colonie asiatiche.
Meriterebbero spazio anche le Spagnole e Nipponiche per non citare quelle Russe.
Queste realtà sono molto interessanti sia dal punto di vista storico che modellistico poco trattate nelle riviste di settore anche se adesso qualche articolo in più viene trattato, anche sul web vedi You Tube qualche video esotico si può visionare (Giapponese,Spagnolo,Sud Americano).
Fermodellisticamente si potrebbero fare dei plastirama molto interessanti fuori dai canonici temi da noi trattati con qualche soddisfazione in più.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione :Vaporiera sperimentale egiziana

#47 Messaggio da Andrew245 »

Però come vola il tempo ! Nel 2015 realizzai questo modello.. [109] ! Sembra ieri ..comunque ci ritorno sull'argomento perchè finalmente ho scoperto le foto al vero, o meglio , l'unica e decisiva che ne conferma la veridicità rispetto a quella mia postata, unico riferimento all'epoca disponibile che avevo e che sembrava una litografia, ma ora ho la conferma che è esistita realmente ; stavolta in un video , con grandissima sorpresa, l'ho catturata, conferma così la bontà della mia realizzazione e naturalmente ne sono molto soddisfatto ! :mrgreen:
Allegati
Screenshot_1.jpg
Screenshot_2.jpg
Screenshot_1183.jpg

Avatar utente
FrancoV
Messaggi: 985
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:45
Nome: Franco
Regione: Piemonte
Città: Bosconero
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione :Vaporiera sperimentale egiziana

#48 Messaggio da FrancoV »

Scopro adesso questa tua realizzazione e non posso che associarmi ai complimenti fatti a suo tempo da altri. In effetti sito di Douglas è una vera miniera se ti piacciono le cose strane.
Franco -Etroit, quoi qu'il soit!

Avatar utente
Andrew245
Messaggi: 3583
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 21:12
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Venezia
Stato: Non connesso

Re: Autocostruzione :Vaporiera sperimentale egiziana

#49 Messaggio da Andrew245 »

Grazie Franco ! Si , lo visitai per bene quel sito , questa mi colpi' particolarmente . :D

Torna a “AUTOCOSTRUZIONI ED ELABORAZIONI ROTABILI”