ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Il sistema digitale (DCC) applicato al modellismo ferroviario.

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5659
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

Giuseppe, da quello che ho capito metti in evidenza un problema piuttosto frequente che è quello del movimento iniziale dei servomotori quando si alimenta il decoder. Mi è capitato di osservarlo più volte con vari tipi di centraline e decoder e più volte ho dovuto scollegare in fretta il primo o i primi due servomotori per far cessare il ronzio e il movimento anomalo di detti servomotori.
Ho cercato più volte di trovare una soluzione a tale problema che sembra, dicono, dovuto al fatto che si usano servomotori economici, ma a me sembra un pò una balla.
I decoder di Buddace, quelli di DCCWolrd, sembra abbiano una funzione per eliminare il problema; provati ma senza buoni risultati.
Al momento sto usando il decoder della Digijkeys DR4024 (https://www.digikeijs.com/en/dr4024-4-c ... tputs.html) in abbinamento alla centrale DR5000 e il problema del ronzio e movimento anomalo iniziale sembra scomparso.
Non sono in grado di commentare il funzionamento con la centrale Esu che non ho mai avuto modo di provare.
In molte discussioni sembra che si sia ottenuto un buon risultato alimentando progressivamente i vari servomotori, ma questo sembrerebbe voler dire alimentare il decoder e poi, tramite interruttori, collegare ad uno ad uno i vari servomotori, la qualcosa mi sembra alquanto complessa e indaginosa.
Infine non mi resta che consigliarti di fare quante più prove possibili per trovare un equilibrio che il più delle volte sembra essere "ad personam". Prova con un'alimentatore in continua, prova senza alimentatore ma direttamente dal bus di trazione sperando che non ti crei problemi alla trazione stessa, al limite prova con un booster.....e poi facci sapere. :wink:


Avatar utente
corsaroromano
Messaggi: 54
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 21:59
Nome: Giuseppe
Regione: Basilicata
Città: Potenza
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da corsaroromano »

Proverò. Solo per precisare che utilizzo servi, decoder e centrale Esu, quindi ci dovrebbe essere compatibilità assoluta
Giuseppe - La differenza tra adulti e bambini è il prezzo dei loro giocattoli
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5659
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

corsaroromano ha scritto: domenica 10 gennaio 2021, 1:23 Proverò. Solo per precisare che utilizzo servi, decoder e centrale Esu, quindi ci dovrebbe essere compatibilità assoluta
Giuseppe, ho trovato qualcosa di interessante.....

http://www.forum-duegieditrice.com/view ... c8&start=0
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 127
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Senialas »

Mauro, interessante lo scambio di idee che hai trovato.
Ancora più interessante perché sul manuale ESU dello SwitchPilot non è contemplato il 4 tra i settaggi della CV50, anche se poi andando a vedere la lista delle CVs, la CV50 accetta valori da 0 a 7 (cosa succede impostando 4 o 5 o 6 o 7?).
Allegati
2021-01-10_101846.jpg
2021-01-10_102026.jpg
Roberto M.
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5659
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

Sembra che con CV50=4 il servo riceva alimentazione solo in presenza di un comando a lui diretto.
Bisognerebbe capire se questo significa anche che il servo rimanga disalimentato tra un comando e l'altro col rischio che non tenga saldamente la posizione come dovrebbe. I valori 5, 6 , 7 sono le combinazioni dei tre parametri (sistema binario).

In altre discussioni, sempre riguardo gli scatti dei servo ad inzio alimentazione, si parla anche di mettere un condensatore e una resistenza tra polo positivo e polo di reset del servo per ridurre il problema anche se tale soluzione sembra più efficace nel ridurre le interferenze elettriche quando i collegamenti tra sevo e decoder sono troppo lunghi con il rischio che tale collegamento abbia un effetto antenna.
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 127
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Senialas »

Certamente il servo viene disalimentato non appena raggiunta la posizione finale, che viene tenuta saldamente, senza il minimo problema. Qui è importante regolare bene la posizione di arresto ben appoggiato alla rotaia esterna.
Scusa non ho capito la spiegazione riguardanti le combinazioni dei tre parametri. Grazie.
Roberto M.
Avatar utente
corsaroromano
Messaggi: 54
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 21:59
Nome: Giuseppe
Regione: Basilicata
Città: Potenza
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da corsaroromano »

Interessante. E confermo anche il fatto che anche io ho dovuto prolungare i cavetti. Proverò con la modifica della CV. Grazie
Giuseppe - La differenza tra adulti e bambini è il prezzo dei loro giocattoli
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5659
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

Senialas ha scritto: domenica 10 gennaio 2021, 14:34 .......
Scusa non ho capito la spiegazione riguardanti le combinazioni dei tre parametri. Grazie.
La Cv50 in questione, per quello che capisco come medico e non come elettronico, ha solo 3 bit (quelli che hai indicato nella seconda tabella in basso).
Per programmarla serve quindi la numerazione binaria che nel caso di 3 bit può avere valori da 0 fino a 7.

E' la stessa procedura di programmazione di molte altre CV, su tutte la più conosciuta CV29.
Ti metto il link del forum DCCWorld per il calcolo di questa CV e se provi ad attivare in varie combinazioni i primi 3 bit potrai ottenere appunto tutti i valori da 0 a 7.

Apri il link

http://www.dccworld.it/index.php

Nel menù a destra scegli "GUIDE" e "PROGRAMMAZIONE CV"

Scegli in alto "CV29 Una calcolatrice....." e fai le prove SOLO con i primi 3 bit in varia combinazione.

Spero ora sia tutto chiaro.
Avatar utente
Senialas
Messaggi: 127
Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2012, 16:50
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Gallarate
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Senialas »

Grazie Mauro.
Ho capito cosa intendevi.
Comunque per tua info tutte le CV hanno 8 bit.
Probabilmente per la CV50 vengono considerati solo i primi 3.
Anche se dovrebbero essere mutuamente escludibili, altrimenti se imposto CV50=6 cosa fa il decoder?
Roberto M.
Avatar utente
corsaroromano
Messaggi: 54
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 21:59
Nome: Giuseppe
Regione: Basilicata
Città: Potenza
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da corsaroromano »

Grazie Mauro, modificando la CV 50 ho risolto il problema. Solo che ora ho il segnale della direzione invertito nel senso che sul corretto tracciato ho evidenza sula centrale della deviata. Con i servo come si fa ad invertire?
Grazie a tutti per aver risolto il problema.
Giuseppe
Giuseppe - La differenza tra adulti e bambini è il prezzo dei loro giocattoli
Avatar utente
Docdelburg
Socio GAS TT
Messaggi: 5659
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 18:16
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: ESU Switch Pilot V2 e Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

corsaroromano ha scritto: domenica 10 gennaio 2021, 19:35 Grazie Mauro, modificando la CV 50 ho risolto il problema. Solo che ora ho il segnale della direzione invertito nel senso che sul corretto tracciato ho evidenza sula centrale della deviata. Con i servo come si fa ad invertire?
Grazie a tutti per aver risolto il problema.
Giuseppe
Bene! Ma senza fare il menagramo, controlla che il problema non si ripresenti nelle prossime riaccensioni.
Per invertire la posizione del segnalamento del deviatoio di solito c'è una funzione sulla centrale, mica puoi invertire i fili come alle bobine......al massimo ti toccherebbe girare il servo di 180°! [106]
Non conosco la centrale Esu, mi sa che dovrai leggerti il manuale..... :wink:

Torna a “DIGITALE”