Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo, il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Modulare GAS TT: la parte elettrica in sintesi

Schemi elettrici - interconnessioni elettriche - sezioni di blocco.
Messaggio
Autore
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22646
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Modulare GAS TT: la parte elettrica in sintesi

#1 Messaggio da Andrea »

In questa discussione Edgardo Rosatti riassume brevemente il funzionamento del nostro modulare.

<font color="black">PLASTICO MODULARE GAS TT:

Generalità:
Il plastico modulare del GAS TT è stato concepito per avere un traffico ferroviario di "parata" con alimentazione elettrica
di tipo analogico a 12 VCC con blocchi elettrici automatici per il distanziamento dei treni.
E' di tipo a doppio binario con marcia legale a sinistra come per le Reti Ferrovie Italiane (RFI) ed abbiamo definito i sensi di marcia con
numerazioni pari e dispari nel seguente modo:
- pari; binario verso il pubblico (esterno)
- dispari; binario verso l'operatore (interno).

Circuito elettrico:
Entrambi i binari possono essere alimentati in modo indipendente, o come nel nostro caso tramite un unico alimentatore.
Nel nostro caso abbiamo previsto degli anelli di ritorno alle estremità dell'impianto, simulando così un doppio binario (osso di cane).
La linea aerea è solo estetica e non viene alimentata.

La condotta elettrica (bus) è composta da un cavo con connettori Dsub a 15 poli maschio/femmina con sezione inferiore o uguale ad 1 mmq. Tale cavo lo acquistiamo già cablato ed è lungo circa 3 metri.

Immagine

Attualmente abbiamo 3 tipologie di moduli:
- di piena linea ed alimentazione (figure 2 + 3);
- di blocco elettrico automatico (figura 4);
- anelli di ritorno destro e sinistro (figura 5 e 6).

Edgardo Rosatti</font id="black">

FIG. 2:
Immagine

FIG. 2+3:
Immagine

FIG. 3:
Immagine

FIG. 4:
Immagine

FIG. 4a:
Immagine

FIG. 4b:
Immagine

FIG. 4c:
Immagine

FIG. 4d:
Immagine

FIG. 5:
Immagine

FIG. 6:
Immagine


Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Torna a “PARTE ELETTRICA”