Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo, il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Ambientazione moduli

Ambietazioni - edifici - strutture - scenari - paesaggi - vegetazione.
Messaggio
Autore
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6454
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Ambientazione moduli

#1 Messaggio da roy67 »

Come da titolo, vorrei sottolineare, ritenendolo molto importante, la storicità delle ferrovie italiane.

E' vero che è stato disposta la norma che "impone" di creare una scenografia tipica italiana.
Ma è anche vero che, storicamente (vedasi la ferrovia del Brennero) alcune ferrovie sono state costruite in territori (allora) non italiani.

Solo nel 1918 la ferrovia del Brennero, nella tratta Mezzocorona-Brennero, la ferrovia della Val Pusteria (Fortezza-S. Candido), la ferrovia del Renon (Bolzano-Ritten), ferrovia della val Venosta, la ferrovia Bolzano-Merano e la ferrovia Bolzano-Caldaro, sono divenute di competenza italiana, ma costruite per volere della "Kaiserlich königliche privilegierte Südbahngesellschaft", che in italiano significa: "Imperial regia privilegiata società delle ferrovie meridionali austro ungariche". Ferrovie progettate ed iniziate a costruire nel lontano 1854.

Vorrei quindi sottolineare a tutti gli amici che un ambientazione tipica austriaca-slovena... è assolutamente compatibile con la normativa di ambientazione, in considerazione del fatto che stiamo parlando di centinaia di chilometri di binari.... Oggi assolutamente italiani.

Quando l'Italia acquisì tali territori non distrusse nulla... Anzi, ancor oggi i paesi di tali zone hanno il doppio nome italiano-sudtirolese e le zone ferroviarie di quei luoghi "emanano" un che di "essenza austriaca".


Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5594
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2011, 9:26
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Lombardia
Età: 11
Stato: Non connesso

#2 Messaggio da Riccardo »

Giuste osservazioni Roberto,
tra l'altro le ferrovie in Alto Adige o meglio Sud Tirol hanno un fascino molto particolare :grin:
:cool:
Riccardo

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10564
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

#3 Messaggio da Fabrizio »

Condivido quanto detto da Roberto. L'Italia garantisce innumerevoli scenari, dal teutonico Alto Adige, al mitteleuropeo Friuli-Venezia-Giulia e fino ad arrivare ai caldi ed assolati paesaggi della Sicilia e della Sardegna, passando per tutte le vie di mezzo. Insomma c'è da sbizzarrirsi.
Fabrizio

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#4 Messaggio da Andrea »

Anch'io sono d'accordo.
Tu<font color="red">TT</font id="red">o quanto detto può sposarsi con il nostro modulare.
Di certo boccerei un ponte americano...
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6454
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

#5 Messaggio da roy67 »

Ad onor del vero.. pensai, a suo tempo, di ambientare il mio modulo nella tratta iniziale della ferrovia della val Pusteria, ovviamente giocando di fantasia, in quanto tale ferrovia è a binario unico.

Un tema sarebbe proprio quello della "fortezza" di Fortezza.

Una "Cattedrale" fortificata, per difendersi... da nessuno. Dotata di soluzioni belliche avveneristiche.. Che non furono mai usate..
Il ponte ferroviario, addirittura, venne costruito con una parte "rotante", in modo che si sganciasse dalla linea per chiudere ogni accesso.

Immagine:
Immagine
598,33 KB

Immagine:
Immagine
507,79 KB

Il ponte ferroviario, che sembra un "ponticello"

Immagine:
Immagine
172,14 KB

Ma sotto, c'è la "gola" dell'Isarco

Immagine:
Immagine
98,46 KB

Costruire un modulo così... sarebbe stato faticoso solo per quanto riguarda i 600 mm di altezza negativa... ma molto suggestivo :wink:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#6 Messaggio da Andrea »

Immagini bellissime ed altamente suggestive.
Ma... mai dire MAI...
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6454
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 8:13
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

#7 Messaggio da roy67 »

Eh eh.. Io, intanto, lo sto replicando in 1:87 nel mio plastico.... :cool:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
MarcoMN
Messaggi: 618
Iscritto il: mercoledì 16 gennaio 2013, 8:54
Nome: Marco
Regione: Lombardia
Città: San Giorgio
Stato: Non connesso

#8 Messaggio da MarcoMN »

roy67 ha scritto:

Eh eh.. Io, intanto, lo sto replicando in 1:87 nel mio plastico.... :cool:


OSTI ! Ma tocchi il soffitto !
Marco - Fermodellismo per passione - La mia pagina Facebook

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4990
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

#9 Messaggio da MrPatato76 »

Beh se non sbaglio, Stizzy ha ambientato il suo modulo in quegli ambienti ...
Personalmente mi piacciono gli ambienti industriali...ovviamente senza nulla togliere agli altri ...
Roberto - Socio GasTT - Socio CMP

Torna a “SCENERY - IDEE TEMATICHE”